Home Theater Blu Ray

Scritto da liv13 il . Pubblicato in Aziende, Film, Tecnologia, TV

Capita spesso che andare un film al cinema non è possibile, e questo poiché magari non ci sono i soldi oppure non si ha voglia di uscire in quella determinata giornata: allora si opta magari per guardare quel film in TV oppure affittare un DVD, magari dello stesso film che danno al cinema. Guardare un film a casa però non è la stessa cosa, e per avere la sensazione di stare al cinema occorre avere un ottimo sistema home theater blu ray: e quali se non i modelli della LG sono in grado di permettere ai telespettatori di vedere il film avendo le stesse sensazioni di essere al cinema?. I modelli di home theater blu ray della LG, in quanto a tecnologia ed a design infatti non sono secondi a nessuno: il loro corpo infatti possiede un effetto lucido per quanto riguarda il colore, e le forme squadrate danno all’impianto quella sensazione futuristica e di perfezione che si sentono raramente quando si valuta un impianto di un’altra casa produttrice. Le caratteristiche risultano invece essere innovative: tutti i sistemi home theater della LG supportano il formato disco Blu Ray, e questo permetterà ai telespettatori di godere del massimo della risoluzione grafica: i blu ray infatti, dal momento della loro nascita, hanno permesso ai telespettatori di vedere filmati con un elevatissimo livello di dettagli, con delle colorazioni spettacolari e con un livello di riproduzione di qualità doppia rispetto un DVD normale. Oltre al supporto blu ray, i sistemi home theater della LG possiedono delle altre caratteristiche importanti: la prima è quella del WiFi, cosa che permetterà al proprietario di collegare qualsiasi apparecchiatura all’impianto e di guardare il film dall’apparecchio collegato: ad esempio, il proprietario del sistema home theater potrà guardare il film sul computer oppure sul telefonino collegando uno di questi dispositivi o un qualsiasi altro all’impianto stesso.

Tramite il Bluetooth invece, sarà possibile ascoltare la musica: collegando lo smartphone all’impianto col sistema Bluetooth sarà possibile ascoltare la musica su entrambi i dispositivi. Se per caso si dovesse perdere il telecomando, il sistema home theater potrà essere comandato con lo smartphone: mediante l’applicazione LG Remote è possibile utilizzare il proprio smartphone come se si trattasse di un telecomando, collegandolo con l’applicazione e col Wifi all’impianto. Altre due funzioni importanti sono quella 3D, che ovviamente può essere utilizzata solo se di possiede un televisore con la funzione 3D e la funzione denominata LG Smart TV, che può essere utilizzata solo con un televisore marcato LG: questa funzione permetterà ai proprietari dell’impianto e del televisore di accedere ad una serie di contenuti esclusivi completamente gratuiti, come Youtube, e altri a pagamento, servizi che comprendono anche l’acquisto o il noleggio di un film stando comodamente seduti sul divano di casa. Con LG Smart TV inoltre vi è la funzione Smart Share, che permette al proprietario del televisore di poter condividere foto e video come se fosse di fronte ad un PC.

Case Prefabbricate in Legno

Scritto da liv13 il . Pubblicato in Aziende, Casa e Giardino

Le case prefabbricate in legno, abitazioni diffusissime in America, si stanno gradualmente facendo strada anche in Europa e, seppure un pò più lentamente, in Italia. Nel nostro Paese, infatti, è ancora radicata l’idea che il calcestruzzo sia l’unico materiale indicato per costruire un’abitazione che sia solida, resistente e duratura. Tuttavia, grazie anche ai continui messaggi mediatici a cui siamo sottoposti e che ci esortano ad una vita caratterizzata in misura sempre maggiore dal risparmio energetico e dalla sostenibilità in genere, l’eventualità di acquistare una casa prefabbricata in legno sembra esser presa in considerazione da un numero sempre maggiore di italiani.

Queste soluzioni abitative, infatti, risultano essere naturalmente termocoibentate, vale a dire che d’estate si mantengono fresche, mentre d’inverno risultano calde. Ciò perchè il legno è il miglior materiale isolante naturale ed è, inoltre, caratterizzato da un’altra importante qualità, vale a dire la igroscopicità, che lo rende capace di regolare l’umidità a seconda delle condizioni climatiche. Queste importanti caratteristiche, oltre ad essere fondamentali per l’ambiente, consentono anche un notevole risparmio economico sulla bolletta energetica. Le case prefabbricate in legno, inoltre, hanno dalla loro tutta una serie di altri vantaggi che le rendono davvero competitive sul mercato immobiliare: esse, infatti, sono caratterizzate da un prezzo di acquisto piuttosto contenuto, dalla possibilità di esser realizzate in poche settimane e da un’eccellente resistenza sismica, qualità, quest’ultima, non di poca importanza soprattutto nel nostro Paese che, come tutti sappiamo, è ad alto rischio sismico.

E’ bene precisare, però, che per avere tutti questi vantaggi scegliendo una casa prefabbricata in legno, occorre rivolgersi ad esperti nel settore, che possano garantire la provenienza del legno utilizzato, l’efficacia dei trattamenti e degli isolanti applicati e la qualità delle finiture apportate.

L’azienda Stratex è una vera e propria garanzia nel campo: coloro che si rivolgono ad essa per la realizzazione della propria casa prefabbricata in legno hanno la certezza di vedere realizzati i propri desideri. L’azienda, infatti, operando sin dagli anni ’50, è in grado di offrire ai propri clienti professionalità e competenza, che si traducono nella realizzazione di un prodotto dall’eccellente livello qualitativo. I clienti possono proporre un proprio progetto, che la Stratex realizzerà fedelmente nei tempi pattuiti, o scegliere tra le diverse soluzioni abitative proposte dall’azienda, suddivise in diverse categorie, da quelle tradizionali a quelle più moderne, da quelle di design a quelle più esclusive, avendo sempre la certezza di ottenere un risultato senza paragoni.

Capodanno 2014 in Piazzetta a Capri, la piazza più mondana del mondo

Scritto da contattiweb il . Pubblicato in Aziende, Italia

Capri la piazzetta, il cui nome “ufficiale” è Piazza Umberto I, è la piazza più famosa dell’isola di Capri.
Si trova nel centro storico dell’isola di Capri, nella omonima città di Capri, all’estremità orientale dell’isola.
Fin dall’epoca romana è stata considerata come centro della città e punto d’incontro dell’isola sia per i residenti che per i turisti.
La piazza assunse un carattere più mondano solo quando Raffaele Vuotto ha aperto il suo bar, il Grand Café Vuotto, tra il 1934 e il 1938, disponendo le sedie e tavolini all’esterno. In seguito, altri isolani hanno aperto le loro attività e da quel momento in poi la Piazzetta è divenuta il cuore della vita sociale dell’isola.
Il Capodanno è una delle feste più sentite in tutta Italia e ovviamente la bellissima città di Capri non fa eccezione. Per tutti coloro che volessero venire nella città campana per festeggiare l’ultimo giorno dell’anno, ci sono tante cose da fare e da vedere.
La piazzetta, che è il centro di ritrovo anche in occasione di eventi particolari, come il capodanno a Capri in piazza. L’attrazione principale della piazza è la torre dell’orologio, molto spesso associata con l’isola di Capri.
Solitamente gli eventi iniziano alle ore 22 del 31 dicembre e si protraggono fino alla mezzanotte ed oltre. Ecco dunque che potrai unirti a tutte le persone che festeggiano in capodanno in piazza a Capri anche dopo il cenone e dopo il veglione.
CapodannoCapri.com rappresenta un portale molto utile per tutti gli organizzatori di eventi e feste di Capodanno a Capri e provincia, ai quali offre la possibilità di pubblicare all’interno del portale i loro eventi di capodanno tramite annunci, fornendo grande visibilità agli eventi a tutti i visitatori e turisti interessati a festeggiare il capodanno a Capri nei migliori eventi in discoteca e discopub ballando tutta la notte.
Grazie a CapodannoCapri.com tutti i turisti potranno facilmente trovare in un unico sito web, tutti gli eventi e le manifestazioni di Capodanno a Capri, senza doversi perdere in centinaia di siti generalisti, un sito unico specializzato negli eventi di Capodanno a Capri in piazza, i concerti di capodanno a Capri e tutte le manifestazioni organizzate durante il periodo di natale e capodanno a Capri.

Lo stile, sempre e prima di tutto

Scritto da POSIZIONAMENTO il . Pubblicato in Aziende, Lifestyle

Se amate la comodità ma non rinuncereste mai alla classe, se sentite il bisogno di distinguervi sempre, anche nelle situazioni informali, se cercate uno stile che pur rimanendo casual, mantenga alti i vostri standard estetici, avete bisogno di una firma che sia all’altezza delle vostre esigenze: nata nel 1981 come linea denim del celebre brand Giorgio Armani, la Armani Jeans si è saputa conquistare sin da subito la sua più che meritata fama internazionale nel confezionamento di capi d’abbigliamento originali, giovanili e alla moda, pur mantenendo inalterati gli elevati standard qualitativi propri della classe dello stilista e fondatore Giorgio Armani.

Vuoi fare una bella figura a quel colloquio di lavoro che attendi da mesi? O devi conquistare la ragazza giusta con un look che trasmetta sofisticatezza e allo stesso tempo scioltezza? Oppure cerchi dei vestiti che mettano in risalto il tuo stile inconfondibile, da utilizzare tutti i giorni, al lavoro come nel tempo libero, a casa o per un aperitivo? Accedi al nostro portale e nella sezione Armani ricerca i capi che più si addicono alla tua fisionomia, al tuo stile, e alle tue esigenze, naviga tra le categorie e lasciati incantare dall’eleganza di cui sono intrisi i nostri prodotti, che mantengono tuttavia un tratto casual e alla moda. Camicie, cappotti, giacche, giubbotti, t-shirt, felpe, pantaloni, top, vestiti da donna, Jeans e tutto ciò che è indispensabile per affrontare la quotidianità all’insegna di quella comodità che non rinuncia all’eleganza, perché l’apparenza non inganna, mai.

Seovenezia.it gestisce la campagna web marketing di Fashionoutlet.it

In vino veritas

Scritto da POSIZIONAMENTO il . Pubblicato in Alimentari e Bevande, Aziende, Gastronomia e Cucina

L’Italia è tra i maggiori produttori mondiali di vino. Un’eccellenza basata soprattutto su una qualità consolidata in secoli di arte e tradizioni. Oggi la vendita vini online offre la possibilità di ricevere a casa propria questa qualità a prezzi decisamente concorrenziali, sul sito www.enotecavenditavinionline.it. Ad es. un Sauvignon 2011 DOC del Friuli, scontato del 15% per un prezzo finale di 7,22 euro. Oppure un ottimo Aglianico del Vulture riserva DOC 2006 a 16,83 euro.

La carta dei vini
Le migliori etichette, selezionate da un Sommelier professionista, relatore dell’Associazione Italiana Sommelier.

Altri prodotti
Non solo vino. A disposizione dell’acquirente anche ottimi prodotti di gastronomia territoriale, biscotti, dolci, confetture, cioccolato ma anche olio extravergine, prodotti conservati sott’olio, passate di pomodoro, birre.

Modalità d’acquisto
L’acquisto online è facile e immediato. Cliccando sul prodotto desiderato e selezionato dal menù, verrà riportata una breve descrizione del prodotto e la possibilità di aggiungerlo al proprio carrello. Terminata la scelta, si passa alla cassa per il pagamento con le maggiori carte di credito elettroniche. Poi non resterà che attendere la consegna del proprio ordine entro le successive 48 ore.

La mastoplastica additiva, il chirurgo Bruno Bassetto spiega il suo punto di vista – Agenzia Promoter

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Aziende, Beauty & Wellness, Salute

Bruno Bassetto svolge l’attività presso la sua clinica specialistica, la Marostica Salus con sede a Marostica (VI) ma esercita anche in altri ambienti e studi rinomati tra Veneto e Trentino. È un nome altisonante nel campo della chirurgia plastica ed estetica. Vi si dedica da lungo tempo con passione e dedizione. Nella sua professione sono richieste intraprendenza, capacità e competenza, doti che possiede e grazie alle quali ha raggiunto risultati eccelsi, conquistandosi il placet di oltre 5000 pazienti che si sono affidati con piena fiducia e completa stima.

Tra le operazioni più richieste menziona la mastoplastica additiva, comunemente conosciuta come intervento per aumentare volume e dimensione del seno. Bassetto afferma “Questa operazione serve per accrescere il volume di un seno piccolo, per modularne la forma e riequilibrarne le proporzioni. Si tratta di chirurgia plastica di rimodellamento, che mira a ottenere un risultato con effetto assolutamente naturale alla vista e al tatto“.

Il Dott. Bassetto dice, che il mantenimento del volume del seno ha durata permanente, garantita e costante, poiché le protesi non risentono di mutamenti e trasformazioni del corpo, derivanti da gravidanza e dimagrimento. Quindi, il volume si conserva invariato e inalterabile. Inoltre, è possibile allattare al seno, in quanto non viene impedita né compromessa la regolare funzione ghiandolare. L’inserimento della protesi non è preclusivo, perché viene fatto con incisione posteriore alla ghiandola mammaria e non genera alcuna ingerenza di disturbo con essa.

Argomento focale e piuttosto delicato, da sempre oggetto di controversi dibattiti, è l’ipotetico collegamento tra protesi e tumore al seno. Al riguardo Bassetto sottolinea con fermezza, che se ci fossero delle connessioni accertate senza dubbio gli interventi verrebbero proibiti in totus. Infatti, le consistenti ricerche approfondite non hanno mai dimostrato alcuna concreta correlazione con l’insorgenza tumorale in questione.

Le evoluzioni della rinoplastica illustrate dal Dott. Bruno Bassetto – Agenzia Promoter

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Aziende, Beauty & Wellness, Tecnologia

Bruno Bassetto, stimato luminare della chirurgia plastica ed estetica, da parecchi anni mette al servizio dei suoi tanti pazienti le conoscenze teoriche e pratiche maturate durante la carriera professionale, svolta soprattutto tra Veneto e Trentino, ma estesa a tutto il territorio con una clientela in crescente aumento. È titolare e Direttore della Marostica Salus a Marostica (VI) un contesto organizzato per gestire e soddisfare al meglio ogni richiesta ed esigenza. Attraverso l’acquisita esperienza in materia fornisce un ragguardevole contributo nel percorso evolutivo di questa speciale branca della medicina. Pubblica le sue teorie e riflessioni in editoriali di successo e partecipa come relatore e numerosi congressi e seminari in Italia e all’estero.

In riferimento alla rinoplastica, considerato un intervento ormai consueto, spiega “È finalizzato a correggere i difetti del naso e del setto nasale. Viene effettuato mediante delle piccole incisioni interne alle narici, dunque non compaiono cicatrici esterne e visibili. La tecnica microchirurgica viene eseguita utilizzando strumenti molto delicati. Il dolore di solito è assente. Post operazione il gonfiore è leggero e permane per pochi giorni. Il risultato è già evidente dopo due settimane dall’operazione, quando viene tolto il gesso“.

Bassetto precisa, che non è necessario il ricovero, ma è sufficiente una breve fase di osservazione in clinica. È possibile applicare la rinoplastica non solo per scopo puramente estetico, ma anche per risolvere problemi legati al setto nasale, che provocano difficoltà respiratorie. Pertanto, viene concepita come soluzione efficace in ambito sanitario e terapeutico.

Giovanni Gelmetti vola a Londra per parlare della nuova Giax Tower

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Aziende, Dal Mondo

Recentemente l’imprenditore immobiliare milanese Giovanni Gelmetti è volato a Londra, per parlare, discutere e confrontarsi riguardo la sua ultima ideazione: la Giax Tower, il grattacielo di moda a Milano, che sorge nei pressi del Maciachini Center tra le sedi delle più importanti multinazionali e brand a livello mondiale – Montblanc, Zurich, Levis, Cartier, Universal Records,.. – e che offre tutte le tecnologie e le comodità più ricercate per una soluzione abitativa estremamente all’avanguardia ed eco-friendly.

Da indiscrezioni, pare che Gelmetti, che sta riscuotendo incredibile successo, presenterà a breve un nuovo progetto: una versione british della Giax Tower, nel contesto di Nine Elms, il nuovo distretto ultramoderno di Londra, situato nel cuore della Città, sulla riva del Tamigi, tra la storica Battersea Power Station e il Vauxhall Bridge. Il progetto avveniristico di Nine Elms sta crescendo in modo incomparabile, grazie alla grande forza economica, ai flussi finanziari e alla mentalità di una città che riesce a far nascere intere nuove aree, sempre in continua espansione e sviluppo. Sembra dunque che il noto imprenditore italiano, che sta già destando interessamenti da parte di fondi e compagnie internazionali, costruirà anche nella Manhattan inglese, tra centinaia di futuristici grattacieli e nuove infrastrutture commerciali, residenziali e urbane, nonché tra open space immensi, circondati dal verde di numerosi parchi, come il cosiddetto “Linear Park” la zona verde più ampia, che percorre tutta la lunghezza del quartiere: un panorama e una visione incredibile, quasi indescrivibile a parole. Fra le opere architettoniche in costruzione spiccano: la nuova sede avanguardista dell’Ambasciata Americana, la riedificazione del rinomato mercato dei fiori New Covent Garden e la trasformazione della Battersea Power Station in un enorme centro residenziale e commerciale.

L’innovazione italiana di Gelmetti e la sua proiezione verso il futuro, diventerà dunque di portata internazionale con la Giax Tower, grattacielo che verrà edificato nel fulcro dell’imponente distretto senza precedenti di Nine Elms, a Londra.

Stop a traumi sui pattini

Scritto da BorderlineAgency il . Pubblicato in Aziende, Sport

Il pattinaggio, soprattutto quello non competitivo praticato con i roller, può sembrare uno sport molto semplice. In realtà, che sia artistico, su ghiaccio, in linea o in velocità, comporta dei rischi non indifferenti per le ginocchia.
Poiché la probabilità di torsioni e sforzi articolari è elevata, ogni pattinatore che si rispetti, soprattutto, se principiante, non deve mai sottovalutare la sicurezza e l’incolumità delle proprie articolazioni. Fondi bagnati o sporchi possono costringere a movimenti bruschi e scomposti, mentre un acciottolato o le buche possono portare ad una improvvisa incidenza del peso sulle articolazioni o a una pericolosa perdita dell’equilibrio che, oltre ad esporre al rischio di caduta, può obbligare  i praticanti a piroette ed evoluzioni, disperate più che acrobatiche, per evitare il peggio.

Ecco perché nel dotarsi del giusto equipaggiamento protettivo, è bene considerare con attenzione questi fattori e prevenire spiacevoli eventi che possono anche impedire per lungo tempo il ritorno sui pattini. Ogni stile ha le sue peculiarità, ma in qualsiasi modo ci si approcci a questa tipologia di sport, è indispensabile non sottovalutare brusche frenate e forti sollecitazioni che rappresentano uno stress per l’articolazione del ginocchio. Dalle performance dei ballerini acrobatici nelle competizioni in pista, tra piroette e sollevamenti, agli slalom dei ragazzi nei parchi pubblici, fino alla semplice percorrenza urbana tra piccoli gradini, strade dissestate, avvallamenti e deviazioni improvvise di direzione per schivare intralci lungo il cammino, First Line ha pensato a tutte le esigenze con una linea di ginocchiere con materiali di prima qualità e altamente performanti in grado di rispondere a tutte le necessità di atleti e “artisti su due ruote”.

Per gli amanti della velocità, First Line consiglia CTi Custom Made, ossia il modello personalizzato, realizzato su misura, in fibra di carbonio, kevlar e snodo in acciaio multicentrico, che protegge il ginocchio e l’area rotulea dagli urti violenti e dalle cadute, adatto agli atleti che vogliono ottenere altissime prestazioni, anche a seguito di un infortunio. Per chi preferisce farsi una “passeggiata” nel parco vicino a casa, First Line consiglia il modello CTi OTS, ossia la versione standard di CTi, che garantisce simili prestazioni del modello personalizzato ma a costi più contenuti.

Velocità e divertimento possono essere gustati solamente se si prendono i giusti accorgimenti. Per questo motivo è necessario affidarsi a First Line.

First Line  www.ginocchiere.com  – 3357012767  info@first-line.itUfficio stampa: Borderline – Via Parisio 16 – 40137 Bologna Tel. 051 4450204 Fax 051 6237200Communication Manager & P.R Matteo Barboni – 349 6172546 m.barboni@borderlineagency.com

Contabilizzazione di calore Milano: quali sono i vantaggi

Scritto da comunicatistampa13 il . Pubblicato in Aziende

Controllare in modo autonomo il riscaldamento all’interno della propria abitazione permette di risparmiare oltre il 25% sulla bolletta. Partendo da questa considerazione la Regione Lombardia, nel 2011, ha previsto la c.d. contabilizzazione di calore per tutti i condomini con impianto di riscaldamento centralizzato. Una importante novità, dunque, volta sostanzialmente a diminuire gli sprechi. Tale intervento dovrà essere obbligatoriamente effettuato entro il 1° Agosto del 2014.

La contabilizzazione di calore Milano prevede l’installazione, su ciascun calorifero, di una valvola termostatica (anche detta testina termostatica) e di un ripartitore di calore (anche detto contatore di calore). La valvola termostatiche sostituisce la manopola di apertura e chiusura del calorifero ed è dotata di una serie di “tacchette” che regolano la temperatura del calorifero stesso. Il ripartitore di calore, invece, registra i consumi di ciascun calorifero ed eventuali tentativi di manomissione dell’apparecchio. Esso trasmette via radio i dati raccolti e, una volta all’anno, un incaricato dotato di apposito palmare rileverà i dati raccolti per poi trasmetterli all’amministratore, che elaborerà la tabella delle singole ripartizioni.

Grazie alla contabilizzazione di calore Milano gli utenti potranno regolare a loro piacimento la temperatura ambiente all’interno dell’abitazione e pagheranno solo in baso agli effettivi consumi. Niente più ripartizione in millesimi, dunque. Non si dovrà più scendere a patti con i vicini o litigare durante l’assemblea.

La contabilizzazione di calore Milano rientra fra gli interventi di riqualificazione energetica che possono usufruire non solo dell’Iva agevolata al 10%, ma anche della detrazione IRPEF del 65%. Tale detrazione avviene in 10 rate annuale di pari importo. Finalmente ogni singolo utente sarà libero di decidere che temperatura impostare in casa e in che orari a seconda delle proprie necessità e dei propri impegni (volendo il riscaldamento potrà anche essere chiuso del tutto). Tutte le utenze pagheranno a seconda della temperatura e del calore effettivamente ottenuto.