Uno Screenshot non ha valore legale. Richiedi una COPIA AUTENTICA PROFESSIONALE per ottenere una prova certa

Scritto da informatica in azienda il . Pubblicato in Aziende, Internet, Legale

Se vuoi presentare una prova certa di un documento digitale online come una pagina web o facebook o una chat whatsapp, ti occorre una copia autentica, poichè uno screenshot non ha valore legale. Su internet si trovano tanti servizi che si propongono come certificatori, ma in realtà non rispettano affatto i canoni tecnici e legali richiesti dalle corti internazionali.

Una copia autentica di una pagina web deve essere una prova forense con valore legale e non un “artificio improvvisato” generato da un servizio gratuito. La raccolta di una prova forense è una cosa seria e se non viene presentata come tale sarà sempre impugnabile. Un tempo infatti, le copie autentiche erano riconosciute valide a discrezione del giudice e valeva il principio generale del “libero apprezzamento” del giudice stesso. Tutti i servizi che trovate online gratuitamente sono e rimangano vincolati a questa clausola. La copia autentica che vi consegna Informatica in Azienda grazie al servizio offerto sul suo sito https://www.analisideirischinformatici.it/servizio_valore_legale_copia_autentica_pagina_web_o_pagina_social.php  è utilizzabile in ogni tribunale del mondo come prova certa. Ora vi chiederete quali sono le caratteristiche tecniche che vi permettono di stabilire che una prova è certa ? Vi invitiamo a leggere sul nostro sito tutto l’articolo. Scoprirete che catturare una pagina web con uno screenshot o archiviarne il contenuto digitando semplicemente l’indirizzo web in un form online di un sito web gratuito che vi scarica solo il codice non è affatto come avere una copia autentica ! Quindi fate attenzione.
Approfondisci : https://www.analisideirischinformatici.it/servizio_valore_legale_copia_autentica_pagina_web_o_pagina_social.php

Eni: la visita dell’AD Claudio Descalzi in Iraq

Scritto da Gianni Ronni il . Pubblicato in Aziende

Eni, Claudio Descalzi in visita in Iraq: l’AD incontra il Vice Primo Ministro Thamir A. Al Ghadhban per fare il punto su attività e nuovi progetti del gruppo nel Paese.

Claudio Descalzi

Claudio Descalzi: focus sull’incontro tra l’AD di Eni e il Vice Primo Ministro iracheno

L’Amministratore Delegato di Eni Claudio Descalzi ha incontrato a Baghdad il Vice Primo Ministro iracheno Thamir A. Al Ghadhban per parlare delle attività del gruppo nel Paese, anche alla luce dei risultati conseguiti di recente nel campo Zubair. Si tratta di uno dei più grandi giacimenti petroliferi nella regione meridionale di Bassora, con oltre 1 miliardo di barili di olio equivalente prodotti dalla firma del contratto: al progetto hanno lavorato congiuntamente Eni Iraq BV e Basra Oil Company (BOC), contribuendo a una sua rapida crescita. Negli ultimi quattro anni, la produzione di Zubair è aumentata di oltre il 100%. Inoltre, come illustrato anche dall’AD Claudio Descalzi, attualmente è in fase di messa in esercizio anche una nuova centrale elettrica da 380MW, in grado di generare energia per il consumo interno. L’avvio è previsto per questa estate.

Claudio Descalzi: attività e progetti di Eni in Iraq

Nel corso del colloquio con il Vice Primo Ministro per l’energia, l’AD di Eni Claudio Descalzi si è confrontato anche sull’avanzamento dei progetti sociali attualmente in corso nella regione di Bassora nei settori dell’assistenza sanitaria, dell’istruzione, dell’accesso all’energia e dell’acqua potabile. L’AD di Eni ha parlato anche di nuove opportunità: in particolare si è soffermato sulle potenziali sinergie legate ai progetti energetici in Iraq, una leva strategica per il Paese per massimizzare l’utilizzo delle risorse naturali nazionali. Il gruppo è uno dei principali operatori internazionali di petrolio e gas in Iraq: attualmente produce circa 500.000 barili di petrolio equivalente giorno e prevede di investire ulteriori 7 miliardi di dollari nel progetto di sviluppo del campo di Zubair. Eni è presente in Iraq dal 2009 attraverso la sua controllata Eni Iraq BV e grazie allo sviluppo del progetto Zubair Field Development Project (Eni 41,56%, Kogas 23,75%, BOC 29,69%, State Partner 5%) è diventata uno dei principali operatori nel settore petrolifero del Paese.

Hai una struttura alberghiera o di ricezione ? STOP alle ingiuste RECENSIONI NEGATIVE e alle MINACCE ! Proteggiti con G.R.A.C.E.

Scritto da informatica in azienda il . Pubblicato in Aziende, Internet, Turismo

Stanchi di subire ricatti da parte dei clienti che minacciano di fare una recensione negativa se non ottengono favori ?

Desiderate non cedere più a richieste poco cortesi di un vostro ospite pur di non ricevere una recensione negativa ?

E’ appena giunta nella vostra struttura una persona che pensate vi darà dei problemi ?

G.R.A.C.E. ( Guests Reputation Analysis Content Engine ) è la vostra risposta!

Vi offriamo un valido ed innovativo strumento di difesa tramite l’Analisi della Reputazione Ospiti che si attiva in sole tre mosse :

– Adesione gratuita al servizio

– Richiesta del Materiale Espositivo ( opzionale )

– Acquisto dei pacchetti di analisi o monitoraggio ( offerti per piccole e grandi strutture )

La protezione vi viene offerta nel rispetto delle leggi sulla privacy, GDPR incluso.

Se desiderate approfondire visitate subito https://protected-by-grace.com/

Studio Legale Mascetti (Andrea Mascetti): Stefania Massarenti spiega la sentenza n.6047/2018

Scritto da articoli news il . Pubblicato in Aziende, Legale

Lo Studio Legale Mascetti è stato fondato nel 2004 da Andrea Mascetti, avvocato iscritto all’ordine di Milano. Tra il team di professionisti di cui si avvale lo Studio, Stefania Massarenti attraverso la sentenza n.6047/2018 ha analizzato l’uso dei social network in relazione al rapporto di lavoro e le potenziali conseguenze in seguito ad un comportamento fuori norma.

Andrea Mascetti, avvocato

Studio Legale Mascetti (Andrea Mascetti): la sentenza n.6047/2018

Avendo alle spalle una significativa esperienza in ambito giuridico, Andrea Mascetti dà vita allo Studio Legale Mascetti nel 2004, che si avvale di professionisti con competenze tali da affrontare con successo anche le più delicate questioni giuridiche relative ad aziende, privati ed enti pubblici. Il valore aggiunto dello Studio risiede proprio nel team di avvocati specializzati in differenti tematiche peculiari. Recentemente Stefania Massarenti, facente parte dello Studio fondato dall’avvocato varesino, ha analizzato il rapporto tra lavoro e l’uso dei social network in un articolo pubblicato sul sito ufficiale. Nell’ultimo periodo, con la proliferazione di tali piattaforme, la giurisprudenza si è occupata delle conseguenze che possono essere generate dai social sul rapporto di lavoro, sia in relazione a diligenza e fedeltà, sia per quanto riguarda comportamenti extra lavorativi. In particolare, attraverso la sentenza n.6047/2018, la Corte di Cassazione ha dichiarato la legittimità del licenziamento intimato per giusta causa ad un lavoratore che durante il periodo di malattia si era esibito in un concerto, postando poi, sul proprio profilo Facebook, tale attività. In questo caso specifico, la Corte Suprema ha ritenuto che il lavoratore non ha predisposto le cautele necessarie per facilitare la guarigione, in adempimento all’obbligo di buona fede e correttezza, come impone la legge.

Andrea Mascetti: avvocato e titolare dello Studio Legale Mascetti

Andrea Mascetti nasce a Varese nel 1971. Formatosi in ambito classico, consegue la laurea in Giurisprudenza nel 1996 presso l’Università degli Studi di Milano. Iscrittosi, in seguito, all’ordine degli avvocati di Varese, inizia la propria carriera in ambito giuridico presso uno Studio Legale Tributario associato ad Ernst & Young di Milano. Dopo aver sviluppato competenze tali da avviare una propria attività, fonda nel 2004 lo Studio Legale Mascetti, operativo principalmente nel ramo del diritto commerciale, amministrativo e penale. Andrea Mascetti svolge l’attività di consulente per società ed enti locali e continua ad occuparsi di appalti pubblici e privati, presenziando in qualità di arbitro davanti ai collegi arbitrali. Nel tempo libero, l’avvocato varesino è un cultore di libri e autori del Novecento, oltre ad essere profondamente appassionato di Geopolitica. Ha viaggiato spesso in Oriente, con focus primario nelle zone euroasiatiche tra Russia e Mongolia.

Chiama il Soccorso Stradale con un click : geolocalizzazione e chiamata diretta dal tuo cellulare

Scritto da informatica in azienda il . Pubblicato in Automobili, Aziende

La tua auto è in panne, hai bisogno di aiuto ? Da oggi puoi chiamare il soccorso stradale con un click digitando questo sito www.chiamailsoccorsostradale.it che ti geolocalizza subito e avvia la chiamata diretta. Il sistema ti permette di chiamare il carroattrezzi più vicino a te con un solo gesto, avviando la chiamata immediatamente sul tuo cellulare. Puoi dire addio alle ricerche che fanno perdere tempo infinito senza trovare il soccorso stradale che si trova davvero più vicino.

Da oggi ci pensa il portale dell’automobilista www.carroattrezzisoccorsostradale.it ( Carroattrezzi, Autogru, Gommisti, Revisioni Auto, Infortunistica, Rottamazione, Ricambi Auto, Carrozzerie, Vetri Auto, Noleggio Auto … ) che vi offre gratuitamente e senza pubblicità questo innovativo sistema di geolocalizzazione con la chiamata diretta al soccorso stradale più veloce d’Italia. Se state leggendo questo articolo dal computer potete fare un test di funzionamento della sola geolocalizzazione senza chiamata, alla pagina che segue, verso la quale viene ridiretto il navigatore con il suo dispositivo mobile :  https://www.carroattrezzisoccorsostradale.it/mobile/chiamata-soccorso/

Un ulteriore punto di forza di questo servizio è la copertura del territorio con i suoi oltre 300 carroattrezzi già inseriti ed in continuo aumento. Se avete un’attività di soccorso stradale potete richiedere di essere presenti nel portale e APP per Android collegata ed offrire i vostri servizi a tutti gli automobilisti italiani.

Il curriculum vitae di Auro Palomba

Scritto da melluccio il . Pubblicato in Aziende

Dopo 15 anni di carriera nel settore giornalistico, Auro Palomba si sposta nell’ambito della comunicazione. Considerato uno degli advisor più autorevoli e competenti in materia di finanza, nel 2001 ha fondato la società Community Group, realtà leader nel reputation management della quale oggi è Presidente.

Auro Palomba

Auro Palomba: prime esperienze professionali e fondazione di Community Group

Nato a Milano nel 1964, Auro Palomba consegue la laurea in Scienze Politiche. In seguito, avvia il proprio percorso professionale nell’ambito del giornalismo economico, collaborando con alcune tra le più autorevoli testate italiane, tra le quali “Il Giornale” e “Il Messaggero”. Successivamente, si sposta nell’ambito della comunicazione, in quanto chiamato alla direzione degli uffici stampa di realtà e istituzioni finanziarie di primissimo piano. Nel 2001 Auro Palomba imprime una svolta alla propria carriera dando vita a Community Group, società leader nel reputation management della quale oggi è Presidente. Tra le altre attività, è da sottolineare la conduzione di trasmissioni e talk show a tema economico e finanziario per diverse emittenti televisive come Class CNBC, TeleLombardia e Canale Italia. Grazie alla sua comprovata esperienza professionale e agli incarichi svolti, è stato insignito nel 2017 del premio “Professionista dell’anno ai Financecommunity Awards”, nella categoria “Financial PR”.

Auro Palomba: Co-founder di Reputation Science

Considerato uno tra gli advisor più autorevoli della comunicazione, Auro Palomba si è occupato in prima persona della gestione della reputazione di grandi gruppi finanziari e industriali di fama internazionale e di famiglie imprenditoriali. Ha, inoltre, fatto parte del Comitato scientifico di Quale Impresa, è stato Responsabile Nord Est dell’Osservatorio Asia e della comunicazione del Comitato di candidatura della città di Venezia per i Giochi Olimpici 2020. Già Presidente di Community Group, si è impegnato contribuendo alla fondazione di Reputation Science insieme al CEO di Reputation Manager, Andrea Barchiesi. Il core business della società è la gestione in maniera scientifica e integrata della reputazione online dei propri clienti. Per fornire un servizio completo e di primo livello, vengono unite sinergicamente le competenze dei team di esperti di Community Group e di Reputation Manager. Attualmente Auro Palomba è membro del CdA di Save the Children Italia e della Consulta degli Esperti della Presidenza della Commissione Finanze della Camera.

Paolo Campiglio al Family Business Network

Scritto da articoli news il . Pubblicato in Aziende

Anche Paolo Campiglio tra i partecipanti al Family Business Network di Brescia. L’evento, svoltosi tra il 4 e il 6 aprile scorso, ha visto numerosi workshop e dibattiti incentrati sull’ impresa familiare italiana.

Paolo Campiglio

Paolo Campiglio: Daclé al Family Business Network

Paolo Campiglio, presidente e direttore generale della società farmaceutica Daclé SA, ha partecipato al Family Business Network, svoltosi a Brescia dal 4 al 6 aprile. La tre giorni organizzata dal Corriere della Sera, dal settimanale L’Economia e dall’Università Bocconi racconta le aziende familiari italiane attraverso conferenze e interventi incentrati sulla maggiore realtà d’impresa del Paese. Numerose ditte a conduzione familiare sono oggi divenute multinazionali e sono portabandiera dell’eccellenza italiana nel mondo. Con il supporto di Ernst & Young e Ubs sono stati analizzati argomenti quali gli aspetti finanziari e organizzativi, la gestione dei manager esterni agli azionisti, le situazioni di conflitto all’interno del nucleo familiare e il cambio generazionale. Durante l’evento a cui ha preso parte anche Paolo Campiglio è stato portato in evidenza come in Italia le prime 100 aziende familiari per posizione finanziaria netta posseggano nelle proprie casse quasi 17 miliardi di euro, che arrivano a 40 miliardi se si prende in considerazione solo la liquidità. Si tratta soprattutto di dividendi non distribuiti, denaro di conseguenza utile per la crescita delle nuove generazioni. Inoltre, nel corso degli ultimi cinque anni le multinazionali non quotate in borsa, ovvero con capitale familiare, hanno fruttato ai soci la ragguardevole somma di 21,7 miliardi di utili netti e tutte hanno incrementato le performance economiche

Paolo Campiglio: la leadership di Daclé e gli interessi per musica e TV

Paolo Campiglio è un manager industriale specializzato in mercati esteri e internazionalizzazione delle imprese con particolare focus sulle nazioni dell’Europa centrale e orientale. Nasce a Milano nel 1975 e si diploma al liceo commerciale sostenendo la maturità di indirizzo giuridico-amministrativo. In seguito prosegue gli studi superiori iscrivendosi alla Facoltà di Farmacia dell’Università degli Studi di Pavia allo scopo di portare avanti la tradizione familiare. È direttore esecutivo della holding del gruppo Daclé e presidente di Daclé SA. Ha acquisito significative competenze in qualità di associate advisor della British-Polish Chamber of Commerce (associate advisor) e di vice-presidente esecutivo della Camera di Commercio Italo-Polacca, rivestendo ruoli ai vertici di direzione e coordinamento in numerose società in Italia e all’estero. Contemporaneamente all’attività imprenditoriale, si è speso a livello civico come presidente eletto per tre mandati del Consiglio comunale di Legnano e come vice-presidente per sei anni del Consorzio Bibliotecario Nord Ovest, il maggiore sistema culturale italiano tra enti pubblici locali. Paolo Campiglio è anche un critico televisivo. Da otto anni è ospite al Festival di Sanremo e da cinque lo segue anche in qualità di inviato radiofonico per Radio 1 New York, la frequenza più ascoltata dagli italo-americani residenti negli Stati Uniti. In collaborazione con un network composto da alcune radio per gli italiani all’estero copre inoltre eventi come il Festival di Cannes e la Mostra internazionale del cinema di Venezia. È tra i commentatori social maggiormente seguiti delle produzioni di RAI Cinema e RAI Fiction e di alcune produzioni di SKY Atlantic.

Se deciderarai di mettere dei tappeti moderni nel tuo salotto stupirai amici e parenti

Scritto da miriam leone il . Pubblicato in Aziende, Casa e Giardino

La casa è il luogo in cui spendiamo buona parte della nostra giornata, per questa ragione abbiamo bisogno sia un luogo accogliente. Quando torniamo a casa, dopo le nostre attività quotidiane, cerchiamo un luogo che sia gradevole e che possa farci sentire a nostro agio in ogni momento. Più la nostra casa è personalizzata più la troveremo un luogo familiare e comfortevole. L’arradeamento è un elemento troppo spesso sottovalutato ma importante nella nostra abitazione. Questo rispecchia il nostro gusto, il nostro stile, la nostra formazione. Un elemento molto importante dell’arredamento di una casa è sicuramente il tappeto. I tappeti moderni possono essere usati per tutte le stanze, sopratutto vengono più usati in salotto e nelle camere da letto. Nel corridoio invece potremo apporre delle bellissime passatoie, tappeti lunghi e stretti che ne seguono la forma. Il salotto è una delle stanze più importanti della casa ed è un luogo molto rappresentativo di questa. Un tappeto moderno è la morte sua. Infatti il salotto è di solito la stanza in cui decidiamo di accogliere amici e parenti, ha per questo bisogno di qualche attenzione in più nell’arredo.

Se stai cercando una decorazione speciale per il tuo salotto scegli i tappeti moderni

Il salotto è quindi una delle stanze più rappresentative della casa perchè è aperta a persone esterne che ci vengono a visitare. Usiamo il salotto per eventi speciali come  cene, feste e festività. Per questo motivo necessita questa stanza di qualche attenzione e cura in più. Apporre uno dei bellissimi tappeti moderni nel nostro salotto darà un tocco di classe a questo e un pò a tutta la nostra abitazione. Esistono tantissime soluzioni di tappeti moderni annodati a mano. Le collezioni sono tra la più svariate e richiamano antichi ed esotici luoghi delle leggende orientali. India, Tibet, Cina, Caucaso, sono alcuni tra i luoghi da cui questi tappeti prendono nome. Questi tappeti ci faranno ricordare le antiche storie della via della seta, l’antica strada che dall’Oriente portava tesori e spezie, avremo la sensazione che questi tappeti hanno fatto un lungo viaggio prima di arrivare nel nostro salotto. Questo darà carattere e valore un po’ a tutta l’abitazione.

Se stai cercando una decorazione speciale per la tua stanza da letto scegli i tappeti moderni

Vorresti una decorazione personalizzata per la tua stanza da letto ma non sai come arredarla? I tappeti moderni sono la soluzione. Questi tappeti dai disegni più svariati e contribuiranno a dare carattere alla tua stanza da letto. Esistono anche delle soluzioni un po’ più dispendiose ma comunque molto interessanti che ti consentiranno di mettere un tappeto in una camera e coprire tutto il pavimento. In questo modo potrai camminare per la tua stanza anche a piedi nudi. Questi tappeti sono molto gradevoli alla vista e daranno alla tua stanza una decorazione particolare. I tappati moderni costituiscono uno di quegli elementi che in termini di interior designer contribuirebbero a realizzare una decorazione creativa. Inoltre, per la stanza da letto si prestano bene anche tappeti dal tessuto più fine, più delicati, adatti a una stanza in cui non cammminiamo con le scarpe.

Gruppo Pam: due punti vendita local sulle Rupe di Orvieto

Scritto da articoli news il . Pubblicato in Alimentari e Bevande, Aziende

Pam local è arrivato ad Orvieto. Il nuovo format ideato da Gruppo Pam nel 2013 ha tra i suoi punti di forza la praticità e la convenienza, ragioni per le quali ha già conquistato migliaia di Clienti in tutta Italia. Gli store gestiti in franchising saranno al servizio di residenti e turisti in visita alla Rupe.

Gruppo Pam

Gruppo Pam porta il formato local a Orvieto

Orvieto apre le porte a Pam local: sulla Rupe sono stati recentemente inaugurati due punti vendita. Il format ideato da Gruppo Pam nel 2013 rappresenta un’esperienza di spesa innovativa, che ha nella convenienza e nella praticità i suoi punti di forza, diventando così la scelta primaria di migliaia di clienti in tutta Italia. Gli store gestiti in franchising serviranno residenti e turisti che quotidianamente visitano la nota località medievale, proponendo loro un ricco assortimento di prodotti, in linea con le ultime tendenze di mercato. Gruppo Pam ha puntato su piatti pronti e referenze monoporzione, pensati appositamente per chi vuole risparmiare e ridurre gli sprechi. “Le recenti aperture dei 2 nuovi Pam local in franchising nella città di Orvieto sono una ulteriore dimostrazione dell’apprezzamento che il format ha ottenuto in questi anni da clienti ed imprenditori. Il 16 maggio festeggeremo infatti a Roma l’apertura del 100° Pam Local in Italia”, ha dichiarato Lorenzo Seccafien, Direttore Vendite Pam Franchising.

Gruppo Pam, dalla fondazione a oggi

Il 13 dicembre 1958, a Padova, è stato inaugurato il primo supermercato di Gruppo Pam, dove in precedenza sorgeva una sala cinematografica. L’attenzione al cliente, la qualità dei prodotti, l’ampiezza e la convenienza dell’offerta sono i capisaldi su cui l’azienda è stata fondata e i tratti che la contraddistinguono tutt’oggi. Attualmente, Gruppo Pam conta oltre 9.500 collaboratori, un migliaio di punti vendita e ha chiuso il 2015 con un fatturato di 2,4 miliardi di euro. Grazie ad un’ottima capacità di adattamento ai repentini mutamenti del mercato, la controllata Pam Panorama è cresciuta notevolmente: oggi è presente in undici regioni del Paese (Piemonte, Lombardia, Liguria, Trentino Alto Adige, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Toscana, Umbria, Lazio e Abruzzo) con oltre 190 punti vendita tra supermercati e superstore PAM, ipermercati Panorama e supermercati di prossimità Pam local.

Frabemar: storia e servizi della società

Scritto da articoli news il . Pubblicato in Aziende

Dopo una lunga e comprovata esperienza nel settore della logistica, nel 1995 Franco Bernardini fonda Frabemar, società specializzata nell’ambito dei trasporti marittimi. La fidelizzazione dei clienti e la creazione di un rapporto stretto con loro si configurano come gli obiettivi aziendali principali.

Frabemar Srl

Frabemar: la fondazione della società da parte di Franco Bernardini

Frabemar nasce dall’idea del fondatore Franco Bernardini. Questi, dopo oltre 30 anni di esperienza nel settore dei trasporti marittimi in West Africa ma non solo, nel 1995 decide di costituire un’agenzia marittima di spedizioni verso l’Africa Occidentale. Tuttavia, in seguito alla liberalizzazione dei diritti marittimi nelle aree dove operava, Frabemar ha spostato il suo raggio d’azione nell’ambito delle spedizioni internazionali, occupandosi inoltre della rappresentanza di diversi enti nazionali dei Consigli dei Caricatori. Successivamente, su richiesta di numerosi clienti, la società ha aperto i dipartimenti di Trading internazionale e Chartering di M/N. Per rispondere ai bisogni tecnologici e stare al passo con il progresso e l’innovazione, Frabemar si è equipaggiata di strumenti di lavoro professionali e all’avanguardia e di un dipartimento di nuove tecnologie. Il servizio principale di tale sfera è finalizzato alla manutenzione degli strumenti di lavoro per offrire un servizio all’avanguardia. Il principale focus del reparto risiede nel campo della connessione satellitare in Africa.

Frabemar: obiettivi societari e servizi offerti

Il trasferimento di beni e servizi tra aree geografiche distanti è una delle conseguenze dell’interazione tra popoli, come dimostra la storia dell’uomo. A tal proposito, la missione di Frabemar consiste nella fornitura di servizi per ottimizzare gli approvvigionamenti, concentrando la propria attenzione nelle aree relative al Nord Africa. Le attività della società sono certificate da organismi accreditati, affinché vengano rispettate le norme internazionali di qualità. In questo contesto, per operare in maniera indipendente e svincolata dalle compagnie di navigazione, Frabemar ha intrapreso un costante percorso di miglioramento dei processi interni, così da poter inoltre garantire il servizio più appropriato e idoneo alla clientela, nel miglior rapporto qualità/prezzo. Non a caso, tra gli obiettivi societari primari e nella mission aziendali primeggiano la soddisfazione dei desideri dei clienti e la conseguente fidelizzazione, con la creazione di un rapporto indissolubile.