TRIPLO APPUNTAMENTO CON LA MODA INTERNAZIONALE A ROMA

Scritto da Moda-GuApa il . Pubblicato in Arte, Cultura, Dal Mondo

Invito 31 luglio

All’IILA primo appuntamento con la moda latinoamericana

Con la Collezione “IXOYE” della stilista boliviana Rosita Hurtado

Roma, 18/07/13 – Per la seconda volta consecutiva nel mese di luglio, le porte dell’Istituto Italo Latino Americano – IILA, si aprono alla creatività e fantasia degli stilisti latinoamericani. Questa volta con la nota stilista boliviana Rosita Hurtado, che presenterà i capi della sua collezione “Ixoye”, una linea di moda casuale urbana, che grazie alla sua originalità sta ottenendo un grande successo internazionale.

La presentazione della collezione “IXOYE” di Rosita Hurtado, organizzata da Moda-GuApa di Barbara Gutierrez, rappresentante in esclusiva della stessa linea per l’Italia, insieme all’Istituto Italo-Latino Americano – IILA, l’Ambasciata dello Stato Plurinazionale di Bolivia, l’Associazione per il Commercio Italo-Boliviano  ACaCIB invitano addetti ai lavori e non alla presentazione che avrà luogo nella sede dell’IILA, in via Paisiello 24,  mercoledì 31 luglio alle ore 18,00 come primo appuntamento.

Gli altri eventi da non perdere organizzati da Moda-Guapa sono:

– In collaborazione con il Festival Soy Latino ed  Anura presentazione di una sfilata con la “Linea completa Moda 2013-2014”:
  02 Agosto Sfilata al FESTIVAL SOY LATINO
(viale dei Romagnoli, 515 all’interno del complesso multisala Centro Commerciale “CINELAND” a ridosso degli scavi di Ostia Antica) ore: 21:00

(Terzo evento di serata in programma)

 – In collaborazione con l’Organizzazione della Consulta Cittadina per la Migrazione di Roma Capitale, durante la  “Serenata a Bolivia” e  grazie alla Organizzazione “dell’Isola del Cinema”:
   03 Agosto Sfilata Isola Tiberina (presentazione in versione ridotta insieme a balli tipici della Bolivia)
Isola del Cinema ore: 18:00

Per la realizzazione di tutti e tre gli eventi Moda-Guapa, oltre che sul proprio staff, è orgogliosa di poter contare su un “team di professionisti quali: RomEur Academy Beauty rinomata Accademia di Roma, la quale sarà incaricata di tutto il Make Up ed Acconciature delle Modelle/i per tutti e tre gli eventi di moda; per le fotografie e set fotografici il gruppo di professionisti di “A 361 gradi” di Pasquale Rianna; per il Coordinamento Artistico e Coreografico la ex-modella italiana Paola Mazzarella.

L‘originale collezione “IXOYE” è una proposta di moda casual con uno scopo culturale, ispirata alle culture Chiquitanas e Guaraníes (due culture della regione di Santa Cruz de la Sierra della Bolivia, paese natale della stilista), rappresentate nei capi con illustrazioni di maschere e figure tipiche delle feste patronali. (lavorati in toborochi, un legno molto leggero). Sugli abiti di questa giovane stilista, risalta la figura della tipica cuñataí (donna indigena), che si distingue dal fiore di tessuto sulla testa, dalle collane al collo e due circoli rossi dipinti sul viso con i semi di urucú come emblema della bellezza. La collezione “IXOYE” di Rosita Hurtado, ad oggi già distribuita e commercializza negli Stati Uniti, Messico e Bolivia prossimamente potrà essere acquistata in Italia grazie a Moda-Guapa oltre che On line . E’ una tendenza internazionale che valorizza la cultura regionale, mostrando al mondo la cultura latinoamericana attraverso fashion designer, caratterizzando uno stile di moda che mostra la creatività e le idee dei loro stilisti.

Moda-GuApa
Public relations Manager
Uff. stampa moda-guapa@live.comCel: 333-7648693

PRESENTAZIONE LINEA DI MODA CASUALE

Scritto da Moda-GuApa il . Pubblicato in Beauty & Wellness, Cultura, Dal Mondo, Spettacolo

COMUNICATO STAMPA

 TRIPLO APPUNTAMENTO CON LA MODA INTERNAZIONALE A ROMA

Presentazione Linea Casuale con Propósito Culturale IXOYE by Rosita Hurtado

Moda-GuApa organizza una conferenza stampa e presentazione linea casuale IXOYE con il patrocinio e collaborazione dalla Ambasciata Boliviana a Roma, Istituto Italo Latino Americano IILA ed Assoc. Per il Commercio Italo-Boliviano ACaCIB.

PROGRAMMA:

  • 31 luglio Conferenza stampa e Presentazione Linea Casuale(incontro stampa ed imprenditori)

Istituto Italo Latino Americano IILA (Via Giovanni    Paisiello, 24) ore: 18:00

  • 02 Agosto Sfilata al FESTIVAL SOY LATINO (presentazione linea completa)

(viale dei Romagnoli, 515 all’interno del complesso multisala Centro Commerciale “CINELAND” a ridosso degli scavi di Ostia Antica) ore: 21:00

  • 03 Agosto Sfilata Isola del Cinema (presentazione linea completa)

(Isola Tiberina in Arena) ore: 18:00

Aruba: grande successo per la 27° edizione dell’Aruba Hi-Winds

Scritto da vtoffoletto il . Pubblicato in Comunicati Stampa, Dal Mondo, Sport

Si è conclusa l’8 Luglio la ventisettesima edizione dell’Aruba Hi-Winds, l’annuale manifestazione che riunisce appassionati di kiteboard e windsurf, oltre che, per la prima volta, di Stand Up Paddle Board.

Le ottime condizioni meteorologiche dell’isola hanno accompagnato 78 windsurfer e 55 kiters durante i 6 giorni di competizioni nei quali hanno gareggiato per guadagnarsi il primo posto nelle diverse prove, dallo slalom alle gare di long distance. Quest’anno inoltre si è tenuta per la prima volta una gara di Stand Up Paddle Board, la nuova attività che sta prendendo sempre più piede tra gli amanti del movimento all’aria aperta.

L’Aruba Hi-Winds non ha soltanto animato le giornate di sportivi e visitatori sull’isola: anche durante la sera infatti, musica dal vivo, dj, fashion show e feste sulla spiaggia si sono susseguite una dopo l’altra, trasformando l’evento in una vera e propria settimana di festa e divertimenti.

La premiazione finale si è svolta l’8 Luglio a Paseo Herencia, dove oltre ad essere stati assegnati i premi è stato per la prima volta proiettato l’Aruba Hi-Winds 2013 Event Movie, un bellissimo video che raccoglie i momenti più salienti della manifestazione, oltre che alcuni scorci suggestivi dell’isola.

I partecipanti, stanchi ma felici, si sono mostrati molto soddisfatti dell’esperienza, e gli organizzatori stanno già pensando al prossimo anno, pianificando per la prima settimana di Luglio la prossima edizione dell’Aruba Hi-Winds.

Qui di seguito il link per visualizzare l’Aruba Hi-Winds 2013 Event Movie:

http://www.youtube.com/watch?v=nVIrGYTuM3Y

Per maggiori informazioni:

Global Tourist – Ufficio del Turismo di ARUBA in Italia

Tel. 011 – 4546557

Email aruba@globaltourist.it

Website: www.aruba.com

Da Bruxelles candidati alla 56^ Edizione del Festival di Castrocaro 2013

Scritto da Associazione Sviluppo Europeo il . Pubblicato in Comunicati Stampa, Dal Mondo, Musica, Spettacolo

di Francesco Cariati

In occasione della 56^ Edizione del  Festival di Castrocaro 2013, il 7 luglio alle 17,00, avrà luogo presso il Beach Village di Lignano Sabbiadoro, una Tappa della Semifinale del Tour PSF 2013.

Tra i partecipanti alle selezioni, dieci si presenteranno da Bruxelles, vagliati da Luigi Perruccio, autore di numerosi festival in Belgio, già noto per le diverse iniziative a favore di nuovi talenti, italiani immigrati.

Luigi, meglio conosciuto come Gino Perruccio, è residente a Bruxelles, attraverso la creazione della Associazione Culturale Italiana Eventi Musicali (ACIEM), organizza da oltre venti anni, manifestazioni canore alla scoperta di giovani rivelazioni, che rappresentano quella parte d’Italia artistica emigrata all’estero, ed il suo desiderio è vedere uno di essi partecipare al grande palco di Sanremo.

Le Tappe delle Semifinali per il 56° Festival di Castrocaro “Voci nuove volti nuovi”, hanno avuto inizio il 28 giugno, partendo da Porto San Giorgio, nelle Marche, e seguirà un tour per tutta Italia in dieci tappe, che si concluderà nella finale del 19 luglio, che sarà trasmessa in diretta da Rai1.

A Castrocaro gli artisti saranno 157, selezionati nel corso dei quarti di finale, che si esibiranno nelle varie tappe, ma solo 12 di essi accederanno alla finalissima.

La giuria sarà presieduta dal giornalista e Talent Scout Massimo Cotto, il vincitore assoluto sarà valutato, come si evince da regolamento, secondo tale parametro : “la decisione della Giuria sarà basata su criteri di valutazione che terranno conto della validità artistica, dell’originalità e della capacità interpretativa–esecutiva di ciascun singolo Concorrente”.

Seguirà così il Festival a Salice Terme (Pavia) il 29 giugno, il 30 a Casoria (Napoli), il 1° luglio a Roccamonfina (Caserta), il 2 a Servigliano (Fermo), il 6 a Ceppaloni (Benevento), il 7 a Lignano Sabbiadoro (Udine), il 10 a Medolla (Modena) e la penultima tappa l’11 luglio ad Ancona, per poi tornare a Castrocaro Terme per la finalissima del 19 luglio.

I dieci Candidati presenti a LIGNANO SABBIADORO (UD) provenienti dalla preselezione di Gino Perruccio sono:

  • Julie Carpino
  • Vanessa Di Vincenzo
  • Zeo
  • Salvatore Tuzze
  • Marco Chetta
  • Sandra Raco
  • Marilù
  • Oriana Taty
  • Elena Giarratano
  • Emanuele Bozzini

Siberia, viaggio alle origini dello sciamanesimo

Scritto da silvianonterapia il . Pubblicato in Comunicati Stampa, Dal Mondo, Lifestyle, Religione, Viaggi

Intraprendere un cammino di scoperta dei quattro angoli del pianeta è già di per sé un’esperienza di trasformazione interiore, se la si compie in modo consapevole, aprendosi all’altro e a culture diverse. Se poi l’itinerario è accompagnato da conoscenze sciamaniche, allora il viaggio si trasforma davvero in una potente esperienza estatica, in grado di arricchire la propria coscienza a livello inconscio.

Questa esperienza poetico-estatica è ciò che propone Voyagesillumination, officina di viaggi etnologici e spirituali fondata dalla psicologa, ricercatrice, nonché studiosa delle filosofie orientali e delle culture sciamaniche Selene Calloni Williams.

Autrice di molti libri, tra cui “Iniziazione allo Yoga Sciamanico” (ed.  Mediterranee), la dott.ssa Calloni Williams da anni s’interessa di pratiche sciamaniche, compiendo numerosi viaggi in Asia, in quelle terre dove ancora si possono incontrare sciamani, depositari di antiche conoscenze.

Tra questi luoghi figura la Siberia, territorio che negli stereotipi comuni appare come una landa estrema, difficile da attraversare, difficile da scoprire. Per intraprendere questo percorso è fondamentale essere accompagnati da una persona esperta, capace di raccontare il vero volto della Siberia – la sua storia, le usanze dei popoli che si incrociano lungo il cammino –, una persona capace di spiegare le pratiche sacre compiute dagli sciamani. Dopo tanti viaggi in questa terra, Selene Calloni Williams è una guida esperta, con alle spalle una profonda conoscenza dei luoghi che si visiteranno e delle tradizioni sciamaniche siberiane.

Il viaggio organizzato dall’8 al 22 agosto 2013 da Voyagesillumination è quindi un’occasione unica per entrare nel cuore della Siberia e nelle sue più arcaiche, spirituali tradizioni.

L’itinerario parte dalla regione della Khakassia, nella Siberia meridionale, il cui capoluogo è Abakan. Già nel corso dei primi giorni si potrà interagire con gli sciamani locali di antico lignaggio ed effettuare consulti personali. Momento straordinario sarà il rituale di purificazione che verrà compiuto con un’importante sciamana ereditaria. Durante il viaggio si avrà la rara opportunità di assistere ad altri cerimoniali legati ad antiche tradizioni: dai rituali praticati per curare problemi di infertilità ai riti di adorazione sciamanico, al rituale della sorgente sacra. Tra le tappe dell’itinerario vi è il tempio buddista Tsechenling (non distante dal Monumento del Centro dell’Asia), dove si potrà praticare un’intensa meditazione, nel più assoluto silenzio, mentre le bandierine di preghiera sventolano diffondendo energie positive. Il viaggio permetterà ai partecipanti di addentrasi nelle conoscenze più arcaiche della Siberia, legate non solo ai rituali sciamanici, ma connesse anche all’antica tecnica del canto difonico che crea suggestive vibrazioni. Si conosceranno poi aspetti paesaggistici, storici e archeologici dell’Altai, una regione misteriosa e meravigliosa posta tra Siberia e Mongolia, le cui prime tracce umane risalgono a oltre un milione di anni fa: una terra che divenne culla di diverse culture in varie epoche storiche. Altra tappa imperdibile sarà la valle di Karakol, dove antichi santuari, necropoli e luoghi sacri si alternano a paesaggi suggestivi. Chi avrà letto gli scritti di Mircea Eliade potrà osservare direttamente la spiritualità e i rituali sciamanici da lui raccontati. Nel libro Storia delle credenze e delle idee e religiose si legge: “I molteplici poteri di cui lo sciamano gode sono frutto delle sue esperienze iniziatiche: il futuro sciamano misura la precarietà dell’anima umana e apprende i mezzi per preservarla in virtù delle prove cui va incontro durante la sua iniziazione; al tempo stesso egli sperimenta le sofferenze causate dalle diverse malattie, riuscendo quindi a diagnosticarne le cause; subisce una morte rituale, discende agli Inferi e, talvolta, sale al Cielo. In sintesi, tutti i poteri dello sciamano dipendono dalle sue esperienze e conoscenze di ordine spirituale; egli riesce a familiarizzare con tutti gli spiriti”.

Il viaggio proposto da Voyagesillumination permetterà di addentrarsi in questi antichi saperi, che continuano a preservare quel ponte tra cielo e terra, tra materia e spirito, tra i vivi e i morti. Un ponte che solo gli sciamani possono attraversare. Questa esperienza in Siberia – arricchita dai seminari condotti da Selene Calloni Williams, co-fondatrice dell’Associazione italo-svizzera Nonterapia – sarà una porta che condurrà verso una nuova dimensione spirituale.

Per conoscere in dettaglio il programma di viaggio clicca qui 

Per info e iscrizioni

http://www.voyagesillumination.com

info@voyagesillumination.com

Per approfondire

www.yogasciamanico.org

Repubblica di San Marino: on-line il nuovo portale web

Scritto da ariadnesrl il . Pubblicato in Comunicati Stampa, Dal Mondo, Internet, Nuovo Sito Web, Tecnologia

Nella giornata di venerdì è stato pubblicato il portale web ufficiale della Repubblica di San Marino, frutto della collaborazione tra la PA sammarinese, Ariadne, azienda italiana di Web Engineering, e ISIS (Informatica e Servizi Interbancari Sammarinesi).

Il nuovo portale, per citare il Segretario di Stato per gli Affari Interni Gian Carlo Venturini, è “un punto di accesso autorevole e ufficiale a tutti i siti web delle istituzioni sammarinesi, nonché uno strumento di agevole ricerca e consultazione di informazioni di carattere istituzionale, sociale, culturale ed economico, e di fruizione di documenti e servizi“.

La notizia completa è disponibile sul sito Ariadne.it

Lubiana è la capitale della Slovenia

Scritto da nakljucnmail1 il . Pubblicato in Dal Mondo, Viaggi

Lubiana è la capitale della Slovenia in Europa centrale. Essa attira molti turisti da tutta Europa. I visitatori stanno tornando a causa degli alloggi di qualità (ostello, pensione, hotel Lubiana), la cordialità locale e dei siti storici. Impressiona i turisti soprattutto un ricco patrimonio culturale e naturale e di strutture ricettive. I famosi musei e gallerie a Lubiana sono:

– Castello di Fuzine,

– Tivoli Gallery,

– Museo della Città,

– Galleria Nazionale e

– Il Museo di architettura Ljubljana

Il castello di Fuzine è stato istituito nel 1972. L’intero museo, con l’eccezione della raccolta memoriale, si trasferisce a Fuzine Castello dove, dopo il completamento dei lavori di ristrutturazione di una mostra permanente di architettura slovena e urbanistica.

La Galleria di Tivoli è stata stabilita sulla base della Galleria Moderna con 30 anni di esperienza nella organizzazione della Biennale Internazionale della Grafica.

Il Museo della Città è stato istituito dal Comune nel 1935 e due anni più tardi dato sale al Palais Auersperg rinnovate. La collezione mostra tutte le fasi della civiltà sul territorio di Lubiana, dalla preistoria alla migrazione dei popoli e l’Alto Medioevo.

La Galleria nazionale è stata fondata come società nel 1918. E ‘la prima mostra fu nel 1919. Questa prima mostra gli impressionisti sloveni e oggi ha una vasta collezione di slovena arte del 13 ° secolo agli anni Venti del 20 ° secolo.

Lubiana non è solo una capitale culturale, è molto di più. La città offre numerose opportunità per il tempo libero attivo. Roznik e Tivoli sono la scelta giusta per una rapida fuga nella natura.

Gli inizi di Tivoli sono associati con la generazione dei giardini privati. Il più famosi erano il Giardino d’Ausperg sotto il castello e il giardino del Zois Castello Cekin. Il governo della città all’inizio del 19° secolo ha cercato di formulare come molti parchi pubblici a Lubiana. Alla fine del 19° Secolo assunto  Vaclav Hejcina, che è fortemente influenzato dalla immagine di Tivoli. Tivoli ha acquisitato la sua forma attuale sotto la direzione dell’architetto, una delle due guerre mondiali, piani spaziali prodotte.

Roznik fu sede del famoso scrittore sloveno Ivan Cankar. Sulla parete del ristorante A Roznik c’e’ la lapide dove i visitatori imparano a conoscere la vita del Cankar. Accanto al ristorante si trova la stanza commemorativa del Cankar. Sulla strada tra la locanda e la chiesa si erge statua di Cankar ed è stata eretta nel 1948 in onore della celebrazione del suo 30 ° anniversario della sua morte. Chiesa della Visitazione mostra l’aspetto attuale del terremoto del 1895, quando fu ricostruita. La chiesa fu costruita nella metà del 18° secolo.

Io sono Rok Mirkovic e corro cinque alberghi in Slovenia (hotel Postumia, hotel Sezana, hotel Lubiana). Gli hotel Slovenia sono situati vicino alle famose attrazioni turistiche.

Nasce Apartum, il primo motore di ricerca di appartamenti turistici in tutto il mondo!

Scritto da lorenzorit il . Pubblicato in Comunicati Stampa, Dal Mondo, Nuovo Sito Web, Viaggi

La presenza sulla rete internet di motori di ricerca ha semplificato la vita dei consumatori. Attraverso questi siti, infatti, è possibile realizzare acquisti mirati e intelligenti valutando tra diverse opzioni. Soprattutto nel turismo, portali come Trivago hanno cambiato radicalmente il modo di prenotare una camera d’albergo. Altri siti permettono invece di scegliere tra varie possibilità in quanto ad assicurazioni, acquisto di biglietti aerei o noleggio auto. Il vantaggio offerto da tutti questi motori di ricerca è quello di poter valutare varie alternative in un tempo breve e di trovare il servizio richiesto al prezzo più conveniente. Si tratta in tutti i casi di strumenti di ricerca on-line molto comodi, perché offrono nella stessa pagina in pochi secondi, risultati che, in altri casi, si potrebbero visualizzare solo analizzando un sito per volta.

Ora tutto ciò è possibile anche per il settore degli appartamenti turistici grazie ad Apartum, il primo motore di ricerca al mondo per case vacanza che permette di arrivare alla migliore scelta possibile per prezzo, popolarità, numero di stanze. Con Apartum i turisti di tutto il mondo non dovranno più navigare per ore per trovare la miglior relazione qualità-prezzo per un appartamento. Un’interfaccia grafica semplice e intuitiva vi permetterà di impostare la ricerca di case private per vacanza, per il momento solo nelle principali destinazioni turistiche mondiali e tra queste Roma, Parigi, Barcellona, New York, Rio de Janeiro, Miami, Buenos Aires e molte altre, anche se i suoi sviluppatori stanno lavorando per estendere la rete a tutte le destinazioni presenti sul mercato, anche quelle minori.

Il progetto appartiene ad un gruppo di giovani italo-spagnoli, tutti sotto i 30 anni, la Luxury Services Worldwide, fondato nel 2009 con sede a Barcellona. Attualmente Apartum compara più di 300.000 appartamenti in tutto il mondo, questo grazie ad accordi di collaborazione con le più importanti agenzie del settore come Flipkey (by Tripadvisor), Housetrip, Waytostay, Interhome, Only-Apartments  e molte altre ancora.

www.apartum.com/it/

Finanziamento europeo di circa 2 milioni di euro per la cultura

Scritto da Daniele79 il . Pubblicato in Comunicati Stampa, Cultura, Dal Mondo

«È un successo straordinario. L’Unione Europea ha riconosciuto nel nostro progetto un qualcosa di unico, meritevole di essere scelto. I fondi ci daranno la possibilità di promuovere l’immagine della nostra città in tutta Europa». Così il sindaco Mauro Mazzola commenta la decisione dell’EACEA, l’Agenzia Esecutiva per l’Istruzione, gli Audiovisivi e la Cultura (nell’ambito del programma cultura 2007-2013), di assegnare al Comune di Tarquinia 1.991.899 euro per il progetto EMAP (European Music Archeology Project). «Il progetto è stato premiato come il migliore tra gli 80 presentati, di cui solo 14 selezionati, avendo ottenuto 99 punti sui 100 attribuibili. – prosegue il primo cittadino – Siamo orgogliosi di quanto abbiamo fatto». «È una grande soddisfazione, perché siamo gli unici in Italia ad aver ottenuto il finanziamento. – afferma il presidente della Commissione Cultura Angelo Centini – È stato svolto un lavoro eccezionale dall’Ufficio Valorizzazione delle Aree Archeologiche dell’assessorato alla Cultura, diretto dal dottor Luca Gufi, insieme all’esperto di musica antica Emiliano Li Castro. Avremo la possibilità d’investire concretamente nella cultura. Il progetto sarà presentato il 19 aprile nella Sala delle Arti della biblioteca “Vincenzo Cardarelli”». L’iniziativa, di cui capofila è il Comune di Tarquinia, vede coinvolte prestigiose università e associazioni europee: l’Università degli Studi della Tuscia per l’Italia; l’Università di Huddersfield e Royal Conservatoire of Scotland di Glasgow per la Gran Bretagna; l’Osterreichische Akademie der Wissenschaften per l’Austria; l’Universidad de Valladolid per la Spagna; il Deutsches Archaologisches Institut di Berlino per la Germania; il Cyprus Institute per Cipro; il Music y Sid per la Svezia. Il progetto, realizzato con la collaborazione del BIC Lazio, del MIBAC e della Regione Lazio, è incentrato sulla musica antica e gli strumenti musicali: in cinque anni si procederà alla ricostruzione, materiale e virtuale, degli strumenti musicali antichi. Ricercatori universitari, artigiani e studiosi, avranno modo nei primi due anni di confrontarsi in vari meeting per scambiarsi informazioni e per realizzare gli strumenti. Dal terzo anno le ricostruzioni virtuali e materiali saranno esposte in una mostra itinerante nelle principali città sei Paesi europei interessati. All’esposizione faranno da cornice workshop, pubblicazioni in varie lingue, concerti, seminari e laboratori didattici.

 

GIOVEDI 28 MARZO 2013 INAUGURA LA MOSTRA PERSONALE “SUGGESTIONI” DI MARCO BETTIN PRESSO “MILANO ART GALLERY” ORGANIZZATA DA PROMOTER ARTE

Scritto da PromoterArte il . Pubblicato in Arte, Dal Mondo

Giovedì 28 Marzo 2013, inaugura la mostra personale “Suggestioni” di Marco Bettin, presso “Milano Art Gallery Spazio Culturale” in Via Alessi 11, a Milano, con l’organizzazione di Salvo Nugnes, Direttore di Promoter Arte. L’esposizione, durerà fino all’11 Aprile 2013 e raccoglie una vasta produzione di Bettin, artista per passione e pranoterapeuta di professione che, ha saputo coniugare l’amore per l’arte al dono della pranoterapia, concepite entrambe come forme pure e assolute di espressione e manifestazione energetica positiva, per supportare i fruitori a scoprire il loro ego interiore, penetrando nella dimensione intima e spirituale.

Il motto simbolico di Bettin, diventato il suo stile di vita è “Fai del bene e non voltarti mai per sentirti dire grazie“. Bettin spiega “Questo è il mio mondo: uno studio continuo sulla vita quotidiana, sul corpo e sulle cose più banali e piccole di ogni minuto della giornata. Vorrei far capire alla gente che, bisogna cercare di comprenderci l’un l’altro, perché siamo tutti uguali, bisogna amarci e bisogna rispettare le idee del prossimo“.

La dedizione per l’arte nasce in lui fin dall’infanzia, come autodidatta, senza intraprendere studi specifici, in ambito artistico. L’arte deve penetrare l’anima, avvolgere e coinvolgere l’osservatore, per esternare il suo significato sostanziale ed illuminare la mente di ciascuno. Bettin sottolinea “Attraverso le mie creazioni voglio offrire la massima libertà interpretativa, affinché ogni osservatore possa recepire un suo personale messaggio, intrinseco in essa, in profonda sinergia. Ognuno è destinatario di un’opera, in modo esclusivo, che personalizza con tale legame“.

Insieme alla moglie Katia, ha fondato l’Associazione benefica “Nosea-Amici di Marco Bettin” che svolge delle importanti attività, di volontariato no profit, finalizzate ad aiutare i bambini bisognosi e occuparsi delle problematiche territoriali. L’obiettivo principale è il progetto di realizzare un centro, in cui l’esperienza dell’anziano, possa essere di aiuto al giovane e la forza del giovane possa essere a sostegno dell’anziano.