Sicurezza edifici Scolastici

Scritto da semseo il . Pubblicato in Aziende, Istruzione

Sicurezza Scuole - Solai

Sono oltre 10 milioni i bambini e ragazzi che ogni giorno frequentano le scuole italiane: offrire loro un luogo accogliente e sicuro è l’obbiettivo di chi si occupa di edilizia scolastica.  Tra le patologie e i degradi che si innescano negli edifici scolastici, alcuni rappresentano un reale rischio per la sicurezza: i problemi legati al solaio. È quanto emerge dall’analisi e dalla valutazione dello stato di fatto: i casi di cronaca raccolti dalle testate nazionali e locali, uniti all’annuale rapporto di Cittadinanzattiva, fotografano frequenti distacchi e crolli di solaio all’interno delle scuole. Solo nel 2015 si è verificato un episodio ogni due giorni.

Il principale fenomeno del solaio è lo sfondellamento, ossia la rottura e la conseguente caduta della parte inferiore delle pignatte utilizzate per alleggerire il solaio. Questo avvenimento non compromette la stabilità dell’impalcato, ma risulta molto pericoloso per la sicurezza delle persone.
Per rendersi conto del rischio, basti pensare che lo sfondellamento di 1 mq può far crollare fino a 75 kg di materiale. Il fenomeno, però, non ha mai una superficie di un solo mq, ma spesso raggiunge i 3-4 mq e a volte può coinvolgere un intero locale. Pensando ad un’aula di 20 mq lo sfondellamento può causare il crollo improvviso di 1.500 kg di materiale.

Subito è comprensibile come la priorità di chi gestisce gli immobili sia quella di garantire la sicurezza degli edifici scolastici. Il primo passo da fare per avere delle scuole sicure ed eliminare ogni rischio legato al solaio sono l’individuazione del problema e le azioni preventive da svolgere. Macchie di umidità, distacchi localizzati, fessure, deformazioni, avvallamenti e scollamento delle zoccolature sono tutti segnali che indicano possibili problematiche al solaio. Individuare eventuali situazioni di rischio grazie a indagini diagnostiche e a sopralluoghi visivi è di fondamentale importanza per pianificare la messa in sicurezza delle scuole nel modo più opportuno e nei tempi corretti.

È importante quindi risanare il degrado con soluzioni specifiche che tengano conto della natura del problema, delle caratteristiche del solaio e delle esigenze dell’edilizia scolastica.

La messa in sicurezza nelle scuole non è così semplice, poiché vincoli gestionali, caratteristiche costruttive degli edifici e responsabilità dei tecnici devono convivere in un’unica soluzione. Numerosi sono i sistemi per il ripristino dei solai offerti dal mercato, ma ciò che i tecnici devono fare è ricercare e adottare una soluzione che sia in grado di rispondere a tutte le loro esigenze.

Sicurtecto Srl, grazie alla professionalità nel campo dell’edilizia scolastica, la conoscenza dei degradi relativi ai solai e alla ventennale esperienza con le amministrazioni, ha messo a punto soluzioni ottimali adatte a garantire la sicurezza degli edifici scolastici: SICURTECTO® e PROTECTO®. Sistemi adatti alle scuole poiché sono soluzioni su misura, non invasive, che certificano il prodotto e la corretta posa in opera ed installabili sia in caso di intervento preventivo che di ripristino.

I sistemi a secco SICURTECTO® e PROTECTO® risultano essere la soluzione migliore per la prevenzione dello sfondellamento e per il rinforzo strutturale dei solai negli edifici scolastici, poiché non interrompono l’attività scolastica e non prevedono demolizioni, rendendo così le scuole sicure in modo tempestivo, accessibile a tutti e studiato in base alle esigenze specifiche dell’edificio.