Serramenti e finestre in legno: è vero che anche quando sono nuove, nel tempo richiedono molta manutenzione?

Scritto da V8 Serramenti e Infissi Brescia il . Pubblicato in Aziende, Casa e Giardino

Ecco un quesito che spesso si pone chi sta valutando di sostituire le vecchie finestre con nuovi serramenti a risparmio energetico. In questo breve articolo, noi di V8 Serramenti cercheremo di fornire una risposta completa e facilmente verificabile.

Il legno è un materiale vivo, che interagisce con l’ambiente circostante e che va difeso dall’aggressione di elementi naturali come il sole, l’acqua e l’umidità, gli sbalzi di temperatura, l’inquinamento atmosferico, i funghi e le muffe.

Sono molti coloro che non vogliono rinunciare all’estetica del legno, al calore del suo aspetto, e talvolta persino alla caratteristica fragranza che esso emana. E così, gli aspetti positivi dei serramenti in PVC (plastica) o in alluminio spesso passano in secondo piano rispetto al gusto del classico.

D’altro canto, è proprio il movimento naturale insito in questo materiale dalla storia millenaria che sta alla base della tecnologia a listelli (legno lamellare), un sistema moderno che annulla le problematiche relative alle cosiddette “correnti interne” del legno oltre, ovviamente, ad escludere la presenza di nodi (visibili invece nel legno massiccio) che potrebbero provocare assestamenti della struttura oppure disturbare l’estetica (nel caso di colori chiari).

Di fatto, le finestre e portefinestre in legno di nuova realizzazione sono progettate con criteri moderni e con una tecnologia d’avanguardia, non solo per quanto concerne la selezione, il taglio e la sagomatura del legno, ma anche per ciò che riguarda la superficie dell’infisso una volta costruito. La verniciatura, infatti, è un passaggio d’importanza capitale nella finitura del serramento nell’edilizia residenziale. V8 Serramenti si affida a un’azienda specializzata, attiva dal 1980, che utilizza prodotti di marca leader nel settore con certificati europei, fra cui Adler.

Il risultato è una verniciatura ad alta resistenza ottenuta mediante il consolidamento dello strato superficiale del legno: i pigmenti del colore rimangono adagiati nello strato superiore di resina; tale resina penetra nella cellula stessa del legno e rinforza la struttura e i legami molecolari della lignina (che è un costituente dell’essenza del legno, secondo per abbondanza solo alla cellulosa).

Le resine impiegate nel processo di verniciatura formano una pellicola compatta che è in grado di migliorare l’impermeabilità dello strato superficiale di colore, e allo stesso tempo si lega saldamente allo strato di impregnante.

Inoltre, le molecole della finitura (cioè il colore vero e proprio) sono strutturate chimicamente per sfruttare l’essiccazione al fine di rinforzare i propri legami con gli altri strati, andando così a costituire una pellicola pressoché impermeabile che però consente ancora la migrazione delle molecole di vapore. E così il legno “respira”.

Ma quanto costa una tecnologia così avanzata? V8 Serramenti propone la verniciatura a “Adler HighRes“, garantita 10 anni, con un piccolo sovrapprezzo sul costo di listino del serramento, ossia pari a 15,00 Euro per metro quadrato di serramenti… salvo concederla come omaggio in fase di trattativa.

Tutto questo non elimina, comunque, la necessità di una manutenzione ordinaria del serramento in legno; nulla di paragonabile a quanto avveniva in passato, con infissi da carteggiare e riverniciare ogni anno o quasi. Assolutamente, non si parla di questo. È più che sufficiente, dopo due o tre anni dall’installazione, stendere una pennellata del cosiddetto “olio danese” su finestre e portefinestre al fine di proteggere la superficie del legno per i successivi due anni. Questo prodotto è sostanzialmente un rigenerante oleo-resinoso specifico, facilmente reperibile presso i normali colorifici (V8 Serramenti lo può fornire su richiesta o anche come omaggio).

Quindi, per trarre le conclusioni: non è vero che le nuove finestre in legno richiedono molta manutenzione. È vero che in taluni casi (specie in situazioni di particolare esposizione agli agenti atmosferici) possono richiedere una certa cura, però non si tratta mai del tipo di manutenzione e lavorazione di cui avevano bisogno i vecchi serramenti.

E allora: per chi ha il gusto del classico, il serramento in legno rimane ancora un’ottima opzione. Senza dimenticare che, con lo sconto fiscale del 65% (detrazione IRPEF del 65%) per infissi a risparmio energetico realizzati con vetrocamera isolante, il vantaggio sarà notevole e l’investimento si potrà recuperare in pochi anni.

Ma a parte questi ragionamenti, quanto costa cambiare le finestre? Quali sono i prezzi dei serramenti nuovi? La risposta è una sola: chiedere un sopralluogo e un preventivo gratuito e valutare accuratamente le varie offerte e possibilità.

oOo

Per ulteriori informazioni:
V8 Serramenti – Poncarale (BS)
Tel: 030/2701331 – 335/349917
Fax: 030/6399210
Internet: http://www.serramenti-brescia.comFacebook: http://facebook.com/serramentieinfissi.bresciaTwitter: https://twitter.com/serramentiporte

Tags: , , , , , , , , , , ,

V8 Serramenti e Infissi Brescia

V8 Serramenti e Infissi Brescia: serramenti in legno, serramenti in PVC, in alluminio e legno-alluminio; infissi a risparmio energetico con detrazione del 65%; ante esterne, persiane e scuri; scuretti interni, porte interne, porte blindate e portoncini, a Brescia, Verona, Mantova, Cremona e oltre.