Salta in sella con HealthCity e Multipower

Scritto da Chili Pr il . Pubblicato in Beauty & Wellness, Ciclismo

Primavera, tempo di gare: vi piacerebbe vivere l’emozione del Giro d’Italia e correrlo prima degli atleti ufficiali? Nelle palestre HealthCity si può: aprile è il mese dedicato proprio alla bicicletta e, grazie alla collaborazione con Multipower, ci sono tanti prodotti disponibili (fino ad esaurimento scorte) per chi si alzerà sui pedali con noi!

Dall’8 al 14 aprile, numerose e divertenti attività per soci e non soci, in tutti i club, per migliorare il proprio stato di forma generale, puntando ad una preparazione degna di un ciclista professionista, grazie al supporto del Fitness Staff di HealthCity! In particolare, si entrerà nel vivo con due eventi nazionali che verranno supportati da Multipower, sponsor ufficiale del Giro d’Italia.

  • Corri il Giro d’Italia… prima di tutti! Una “simulazione” del Giro d’Italia, per percorrere in anteprima tutte le tappe della corsa rosa, seguendo il percorso su un tabellone. I migliori tempi sui 5km (classifica uomo e classifica donna) in ogni club riceveranno una fornitura di prodotti Multipower specifici per l’endurance, inoltre per tutti i partecipanti le borracce targate Multipower!
  • Multipower Sprint, sfida a coppie per soci e non, in un Multipower corner con due bike, sulla distanza fissa di 500 metri, per sperimentare tutta l’adrenalina della volata sul traguardo finale! Per i partecipanti tanti gadget e sample Multipower.

E gli eventi continuano a maggio con lo Spinning Del Giro: le lezioni di spinning che si terranno in concomitanza con il Giro d’Italia proporranno alcuni tratti della tappa del giorno!

Ma quali sono le basi teoriche per una buona prestazione ciclistica? Risponde Davide Bogni, Regional Fitness Supervisor di HealthCity Italia:

“Nel ciclismo, come in ogni altra disciplina, il corpo dell’atleta deve avere una solida base. Questa è la chiave per raggiungere performance di massimo livello, evitando infortuni, e per guadagnare la longevità nello sport. Per ottenere il massimo rendimento, tutte le componenti dell’organismo devono operare di concerto, come una singola unità coordinata – spiega Davide Bogni molti ciclisti fanno l’errore di pensare che l’andare in bicicletta sia tutto basato sulle gambe. Ma non è così semplice: gambe, anche e glutei sviluppano la maggior parte della potenza nel pedalare, ma per dare stabilità alla metà inferiore del corpo è necessario che addome, schiena e parte superiore siano robusti. Ogni area del corpo gioca un ruolo vitale per la distribuzione della potenza sui pedali, il controllo della bicicletta e la prevenzione degli infortuni. Essere carenti di allenamento in una particolare area del corpo, causerà un decadimento della performance, con rischio anche di dolore e infortuni”.

Gli esercizi adatti a chi vuole avvicinarsi al ciclismo o migliorare le proprie performance sono quindi total body, per uno sviluppo e un rafforzamento armonico non solo delle gambe, ma anche di glutei, addominali, schiena e parte superiore del corpo: manubri per le braccia, panca per gli addominali, lat machine per i dorsali, panca romana per i lombari, pectoral machine per i pettorali e leg press, esercizio fondamentale per il ciclista, perché rafforza i quadricipiti.

Inoltre, mescolare allenamento indoor e outdoor è la chiave per un training completo, soprattutto quando le condizioni atmosferiche sono variabili.

“Oltre gli utili allenamenti di potenziamento da svolgere in palestra, e a qualche ‘cross training’, ovvero la pratica di attività aerobiche alternative, sarà comunque necessario PEDALARE, ovviamente con una diversa metodologia rispetto alle normali sedute outdoor – continua Bogni – spesso, pedalare ‘al chiuso’ su rulli o spinbike, è visto da molti ciclisti come un allenamento monotono e poco redditizio: al contrario, se ben combinato e programmato rappresenta un training perfetto. Sono numerosi i professionisti che affrontano alcune parti del loro allenamento stagionale su rulli o particolari ergometri indoor”.

L’alimentazione e l’integrazione sono tanto importanti quanto l’allenamento, un’attenzione complementare al training che aiuta a raggiungere i propri obiettivi atletici. Quali sono dunque i consigli per atleti principianti che vogliano affrontare l’endurance? Ecco le indicazioni degli esperti Multipower:

“I fattori decisivi sono un’alimentazione equilibrata, un apporto sufficiente di liquidi, il corretto rifornimento energetico prima e durante lo sforzo e un supporto mirato durante la fase di recupero. I prodotti Multipower consentono un’integrazione su misura che completa efficacemente l’alimentazione e il tipo di allenamento svolto” commenta Ariane Matz, Product developer di Multipower, che pratica corsa, ciclismo e gioca a pallavolo.

“In generale la dieta dovrebbe essere bilanciata e basarsi su un elevato consumo di frutta, verdura, alimenti integrali e grassi di qualità. Inoltre, per l’attività sportiva tre sono i capisaldi: carboidrati, proteine e acqua. I carboidrati sono il carburante principale dei muscoli, le proteine favoriscono la costruzione muscolare durante la fase di recupero, mentre due litri di liquidi al giorno sono fondamentali, tra acqua e bevande isotoniche, che contengono la giusta concentrazione di carboidrati per il rifornimento energetico e di sali minerali”.

Per informazioni su HealthCity visitate il sito www.healthcity.it o la pagina Facebook www.facebook.com/HealthCityItalia

Per informazioni su Multipower visitate il sito www.multipower.com/it/ o la pagina Facebook https://www.facebook.com/MultipowerSportsfoodItalia

Tags: , , , , ,