Prezzo dell’ Oro, Nuova Fase di Crescita ?

Scritto da comproorotoscana il . Pubblicato in Economia, Mercati

Il prezzo dell’oro lancia segnali di ripresa e sono diversi gli analisti che vedono un rialzo del suo valore.
I motivi di questa nuova fase di apprezzamento dell’oro possono essere molti e come sempre possono essere interpetrati a seconda della visione economica e politica dalla quale partiamo per analizzare la situazione.
Guardando le prospettive dell’oro da un punto di vista dell’attuale situazione europea è chiaro che gli ultimi anni hanno visto un deciso risveglio dell’interesse verso il prezioso bene rifugio.
Prima con la germania che in fretta e furia ha di fatto rimpatriato gran parte delle proprie riserve auree custodite all’estero, un fatto che va di pari passo con la costante crescita di investimenti in oro fisico da parte dei cittadini tedeschi.
Viene da chiedersi se il governo tedesco, che di fronte ai propri partner europei appare come il paladino dell’euro, non abbia così voluto crearsi preventivamente un piano B per un eventuale uscita dall’europa.
A spingere la germania a realizzare un piano per l’uscita dall’euro sarebbero i segnali di contrasto verso le politiche economiche di bruxelles che risultano essere utili solo ad economie come quella tedesca.e non agli altri 18 stati del continente europeo che hanno aderito alla moneta unica
Ma a fornire un ulteriore supporto agli analisti finanziari europei che vedono una nuova fase di crescita del prezzo dell’oro ci sono anche i paesi del Visegrard con in testa l’Ungheria che di fronte alle sanzioni dell’europa a causa del rifiuto di accettare le relative quote di migranti ha adottato anche essa la strategia compro oro che in pochi mesi ha decuplicato le riserve auree sovrane.
Una mossa che è chiaramente da interpretare come un’assicurazione contro un eventuale uscita dall’unione europea, anche il resto delle nazioni del gruppo di Visegrad come Polonia, Slovacchia e Repubblica Ceca stanno provvedendo ad aumentare le riserve auree con mirate strategie di acquisto dell’oro seppur in quantitativi minori rispetto all’Ungheria.
Daltronde non potrebbe essere che così visto che ad adottare le stesse strategie compro oro ci sono nazioni come germania, olanda e austria, che seppur a parole si dicono convinti dell’unione dei 19 paesi che hanno aderito all’euro.
Questi fatti da soli possono essere una delle ragioni per una nuova fase di crescita del prezzo dell’oro ma molto dipenderà comunque da altre logiche economiche e finanziarie che ormai si giocano ben lontano dalla zona euro.
Ad incidere maggiormente come sempre saranno le scelte della Fed e di altre potenze economiche come quelle appartenenti al gruppo dei BRICS e ancor più le eventuali guerre valutarie tra queste due realtà che inevitabilmente porteranno conseguenze sull’economia globale e di conseguenza sul prezzo del più sicuro dei beni rifugio.

Tags: , , , , , ,