Prestigiosa mostra fotografica dedicata a Pasolini organizzata da Salvo Nugnes alla Milano Art Gallery

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Fotografia

Si preannuncia un evento di notevole portata la mostra fotografica dedicata alle suggestive immagini fotografiche su Pier Paolo Pasolini, che il manager Salvo Nugnes agente di affermati personaggi, organizza nello storico contesto milanese della “Milano Art Gallery” in via G. Alessi 11 dal 23 Dicembre 2013 all’11 Gennaio 2014. Gli originali e inediti scatti del rinomato fotografo Roberto Villa sono già stati protagonisti di importanti mostre a livello internazionale. Il vernissage inaugurale è previsto per Lunedì 23 Dicembre alle ore 18.00, al quale sarà presente il Maestro Villa, che introdurrà alle tematiche del lavoro e del film “Il fiore delle mille e una notte” di Pasolini, sul set del quale è stato per 100 giorni.

Pasolini è ricordato come talentuoso artista poliedrico: poeta, giornalista, regista, sceneggiatore, attore, paroliere e scrittore. È considerato tra i più noti intellettuali italiani del XX secolo. Dotato di un’eccezionale versatilità culturale si distingue in numerosi ambiti lasciando preziosi contributi del suo operato giunti fino ai giorni nostri. Attento osservatore delle trasformazioni sociali dal dopoguerra fino alla metà degli anni settanta, è stato spesso protagonista di forti polemiche e accesi dibattiti per la radicalità dei suoi giudizi verso le abitudini borghesi e la nascente società consumista, così anche nei confronti del sessantotto e delle vicende ad esso correlate.

Sulle sue origini famigliari Pasolini ha raccontato in una dichiarazione “Sono nato in una famiglia tipicamente rappresentativa della società italiana, un vero prodotto dell’incrocio, un prodotto dell’unità d’Italia. Mio padre discendeva da un’antica famiglia nobile della Romagna, mia madre al contrario proveniva da una famiglia di contadini friulani, che nel tempo si sono a poco a poco innalzati alla condizione piccolo-borghese. Da parte di mio nonno materno erano nel ramo della distilleria. La madre di mia madre era piemontese, ciò non le impedì affatto di avere ugualmente legami con la Sicilia e la regione di Roma”.

Tags: , , , , ,