Parliamo di Macchie solari

Scritto da POSIZIONAMENTO il . Pubblicato in Salute

Molto spesso, nel periodo estivo, quando tutti vanno al mare, possiamo notare come la maggior parte delle persone si espongono al sole in orari poco indicati e negli orari di punta, dove il sole risulta essere più forte in quanto si trova più vicino alla Terra.

D’estate soprattutto, inizia la rincorsa a chi è più abbronzato, senza tener conto dei rischi che si incorrono. L’esposizione al sole nelle ore più forti, può portare a numerosi problemi, in quanto si rischiano le scottature. La pelle in questo caso si arrossa, dopo di che si passa alla screpolatura. Con il passare dell’esposizione, i raggi solari diretti sulla pelle, vanno a danneggiare le varie strutture della pelle in quanto hanno la caratteristica di penetrare in profondità, causando la formazione di macchie solari.

Queste si possono presentare su varie parti del corpo, ma la zona più fastidiosa risulta essere il volto. Le macchie solari si possono presentare di varia grandezza e di colorito differente in base alla profondità della macchia e all’individuo. Le macchie solari si presentano in quanto si ha un mal funzionamento dei melanociti, i quali fungono da recettori e sono loro a dare il colore del pigmento.

I raggi del sole nel momento in cui colpiscono la pelle, vanno a danneggiare le cellule; in particolare il nucleo di questa. Se il nucleo viene distrutto, la cellula di conseguenza non sarà in grado di funzionare correttamente e la pelle rischierà di macchiarsi più facilmente. Fate attenzione a prendere il sole nelle ore giuste e in modo corretto.

Tags: , ,