Cos'è?

Un portale dedicato alla pubblicazione e diffusione di comunicati stampa online

Chi scrive i comunicati stampa?

Il servizio è rivolto a privati, aziende ed associazioni che intendono dare visibilità ai loro progetti, eventi, prodotti o servizi mediante notizie qualificate. A scrivere siete Voi! o potete richiedere che sia la nostra redazione a farlo per voi.

Come funziona?

è sufficiente registrarsi ed attendere la validazione del proprio profilo per poter iniziare a pubblicare i comunicati stampa. La validazione NON è automatica ed accettiamo SOLO fonti attendibili, questo per tutelare i membri già iscritti.

Costi?

Il servizio è completamente gratuito, se lo ritenete utile e lo usate per il vostro business considerate la possibilità di supportarci!

Aruba, isola romantica “Mi ta stima bo!”, ti amo in Papiamento: dichiarate il vostro amore su una delle isole più romantiche di sempre!

Scritto da vtoffoletto il . Pubblicato in Dal Mondo, Viaggi

Quale posto migliore per iniziare una storia d’amore, fare la fatidica domanda, festeggiare la luna di miele, celebrare il proprio anniversario, o addirittura sposarsi se non una delle isole più romantiche di sempre? A farvi da sfondo sarà una cornice naturale mozzafiato: tra bellissimi tramonti e cieli stellati, emozionanti panorami e meraviglie naturali, spiagge bianche sempre baciate dal sole e turchesi acque calme Aruba saprà rendere il vostro viaggio indimenticabile.

Ad Aruba potrete combinare la vostra voglia di intimità e tranquillità con le emozioni forti che l’isola saprà offrirvi per creare un mix che renderà la vostra luna di miele o romantica fuga d’amore, perfetta e ideale.

Un giro in barca al tramonto, una passeggiata al chiaro di luna, un’intima cena al lume di candela sulla spiaggia, un ballo al ritmo di Salsa e Merengue, un massaggio di coppia, una notte a bordo di uno yacht privato, escursioni a cavallo nell’entroterra dell’isola, o semplicemente rilassarsi su bianche spiagge all’ombre di palme mosse dal vento: sono solo alcune delle illimitate opportunità che l’Isola può offrire per trascorrere una vacanza all’insegna del romanticismo.

Ma non pensate ad Aruba solo come destinazione ideale per la vostra luna di miele: l’isola è anche perfetta per indimenticabili matrimoni tropicali! Fatevi trasportare dalla vostra immaginazione e, con l’aiuto di alcuni wedding planner specialisti del romanticismo, create il vostro matrimonio da favola. Le possibilità tra cui scegliere sono moltissime: dall’essenziale ed intimo matrimonio in spiaggia con un sentiero di fiori che vi condurrà al momento del fatidico si, all’elegante matrimonio in alberghi raffinati.

Esperti wedding planner sapranno fornirvi informazioni su tutta la documentazione necessaria e le questioni legali, così come aiuto e consigli per poter organizzare al meglio il vostro giorno speciale. Ogni minimo dettaglio, dalla cerimonia al ricevimento, potrà essere pianificato: chi celebrerà la cerimonia, i testimoni, i fiori, i regali, i certificati di matrimoni, la limousine, il fotografo, i video, il trucco e l’acconciatura.

Ma come viene celebrato il matrimonio nella vera tradizione arubana?

La quinta essenza del vero matrimonio arubano è la torta Bolo Preto (torta nera), la cui ricetta prevede che la frutta secca venga marinata per ben sei mesi nel vino e nel whiskey. Ciò le garantisce un sapore così denso e corposo che all’arrivo degli ospiti al ricevimento di nozze solo un piccolo assaggio ne viene offerto, una volta accompagnato da un bicchiere di coecoei, un liquore locale ricavato dalle foglie di Agave secondo un’antica ricetta Amerinda.

La vera torta di nozze però è un’altra! Conosciuta come Bolo di Baterei consiste in 7 strati di Bolo di Manteca (torta al burro) che, ricoperti di glassa bianca e decorati con fiori e bandiere di carta crespa, rappresentano i 7 giorni della settimana. Inoltre due nastri, uno con il nome della moglie e l’altro con quello del marito, scendono lungo i lati della torta.

Durante il ricevimento ancora oggi molto spesso vengono eseguiti dei brani della tradizionale musica Arubana waltzes, e ancora oggi ogni ospite si presenta con un “recuerdo”: un souvenir di vetro o porcellana spesso inciso con i nomi della sposa e dello sposo e la data del matrimonio. Un’abitudine tipicamente arubana invece andata ormai persa è quella di scambiarsi un fazzoletto ricamato tra gli sposi, così come quella di recarsi in Chiesa a dorso di un asinello, tipico mezzo di locomozione sull’isola fino a fine ‘800. Ma ci sono molte altre tradizioni che invece sono sopravvissute e che, se inserite all’interno del vostro giorno speciale, garantiranno un fascino unico alla vostra cerimonia, oltre a renderla ancora ancora più memorabile!

Insomma, che sia per il clima perfetto, per la cornice naturale mozzafiato, per la sicurezza che si trova sull’isola o per la cordialità ed ospitalità della sua gente, Aruba è davvero la destinazione ideale per una vacanza all’insegna del romanticismo.

Per maggiori informazioni su Aruba:
Global Tourist – Ufficio del Turismo di ARUBA in Italia
Tel. 011 – 4546557
Email aruba@globaltourist.itWebsite: www.aruba.com

Il ciclo di conferenze organizzato da Marco Carra della Commissione Agricoltura della Lombardia si è concluso riscuotendo numerose presenze

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Comunicati Stampa

Si è concluso Venerdì 18 Ottobre 2013 il ciclo di conferenze dal titolo “Cibo, tra necessità e desiderio” organizzato in occasione della Giornata Mondiale dell’Alimentazione, dal rinomato Avv. Marco Carra, in qualità di Capogruppo della Commissione Agricoltura della Regione Lombardia. I cinque appuntamenti si sono tenuti nelle province di Brescia, Lodi, Crema, Mantova e Milano, quest’ultimo presso il Pirellone, sede della Regione Lombarda e hanno trattato il grande e attuale tema della “Sostenibilità alimentare”.

Contrariamente a quanto si pensa, il cibo, inteso come “necessità”, è una prerogativa di tutto il Mondo, non solo dei Paesi emergenti, dunque anche della nostra Comunità Europea, dove la crisi ha riportato in luce la questione dell’autosufficienza alimentare. L’industria alimentare italiana è in crescita grazie alle esportazioni, che sottolineano l’ottima qualità delle nostre produzioni agricole, ma, nonostante lo sviluppo, le imprese sono in netto calo, così come il SAU, la Superficie Agricola Utilizzabile. Lo scopo dei dibattiti è stato proprio quello di dare importanza e rilievo a queste questioni, di cui si parlerà anche all’interno dell’EXPO 2015, per offrire, all’intera popolazione, un “Made in Italy” alimentare che sia un punto di riferimento imprescindibile per qualità e appeal.

Carra dichiara “Dobbiamo agganciare il treno dell’Expo 2015 per promuovere la nostra produzione agroalimentare” e continua “Uno dei nostri obiettivi è riuscire a far approvare, a Milano, nel 2015, una Carta Mondiale della nuova agricoltura: una sorta di Protocollo di Milano, in grado di sintetizzare i temi dell’agenda italiana, europea e mondiale, per rilanciare un nuovo modello che dia risposte concrete ai cambiamenti globali e agli obiettivi del millennio, promossi dalle Nazioni Unite“.

Viniamo presenta i suoi migliori vini per qualità prezzo.

Scritto da Viniamo il . Pubblicato in Alimentari e Bevande, Gastronomia e Cucina

Come scegliere una buona bottiglia di vino senza spendere una fortuna? L’enoteca online Viniamo.it propone da oggi una nuova sezione – “Top 10 qualità-prezzo” – dedicata ai suoi migliori vini per rapporto qualità prezzo http://www.viniamo.it/it/31-top-10-qualita-prezzo.

All’interno della sezione, i sommelier di Viniamo propongono una selezione di quattro vini rossi:

quattro vini bianchi:

e due vini bollicine:

Il sito Viniamo.it fa capo a TWELVE srl, società frutto dell’incontro fra due realtà giovani e in rapida ascesa nel panorama della promozione e del commercio del vino italiano: Wineoclock, organizzazione commerciale basata in Italia ma già attiva, attraverso partnership strategiche, in USA, Canada e Brasile, e 7W, società animata da esperti di marketing e comunicazione, già creatori di vinoplease.it, punto di riferimento della primissima stagione dell’e-commerce italiano.

I Mercati di Traiano ospitano la mostra “Konstantin. L’editto di Costantino 1700 anni dopo”

Scritto da Staff il . Pubblicato in Arte, Aziende

Traiano hotel roma centro è lieto di presentare “Konstantin. L’editto di Costantino 1700 anni dopo”, una mostra che illustra attraverso le affascinanti opere dell’artista Veljko Mihajlovic, l’Editto di Milano, il famoso avvenimento storico di millesettecento anni fa. Emanato dall’Imperatore d’Occidente Costantino e dall’Imperatore d’Oriente Licinio nel 313 dopo Cristo, questo editto aveva lo scopo di mettere fine a tutte le persecuzioni religiose e proclamare quindi  l’attesa neutralità dell’Impero nei confronti di qualsiasi fede. Un momento davvero importante per la storia che stabilì per tutti la libertà di espressione religiosa.

Traiano hotel roma centro Vi aspetta a questa storica mostra in esposizione ai Mercati di Traiano dal 28 novembre 2013 al 12 gennaio 2014.

L’ARTISTA GIORNALISTA GIANNI ETTORE MARUSSI ESPONE LE SUE PRESTIGIOSE OPERE ESPOSTE ALLA MILANO ART GALLERY

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte

Il noto giornalista del Tgcom24, nonché talentuoso pittore contemporaneo Gianni Ettore Marussi ha scelto l’esclusivo contesto della galleria milanese “Milano Art Gallery” in via G. Alessi 11 per allestire una prestigiosa mostra personale dal titolo “Anima e Materia” che si svolgerà dal 3 al 18 Novembre 2013 con l’organizzazione di Salvo Nugnes, manager di noti personaggi della cultura e dello spettacolo. Il vernissage inaugurale si terrà Domenica 3 Novembre, alle ore 18.30. L’esposizione è visitabile con ingresso libero al pubblico.

Curatore della mostra è Giorgia Cassini, critico d’arte di chiara fama, che così commenta l’esposizione: “L’orizzonte cosmico, gli ammassi globulari che Gianni Ettore Marussi crea riflettono l’influenza liberatoria della calligrafia gestuale dell’espressionismo astratto. Legato ai valori tradizionali della pittura occidentale, propone una sorta di “alfabeto mentale” che dà luogo ad opere basate su composizioni accuratamente progettate, rivelatrici di un linguaggio di grande maturità artistica. Di fatto il quadro “Spirale Cosmica”, di squisito cromatismo e complessità compositiva, scelto a logo della mostra, esemplifica uno fra i temi iconografici prediletti dall’artista; è l’apice di una serie di complesse astrazioni iniziate nel duemila in cui Marussi esplora le relazioni positivo-negative di forma e spazio. Un universo arcano dove l’impressione di profondità è data dalla materia disposta a sagome sinuose che nell’insieme creano una sensazione di movimento verso l’interno, il disco galattico. È la gradazione di dimensioni e di sfumature del vortice a creare un senso di movimento che ne suggerisce la profondità, con un gesto espressivo altamente disciplinato.  La sapienza artistica di Marussi e la sua padronanza degli elementi compositivi rendono pertanto godibile a noi osservatori l’immagine preservandone al tempo stesso l’intrinseca astrattezza dell’opera e la sua forza emotiva. Nei suoi quadri ricerca di fatto la verità nel “racconto cosmogonico” ed in questa ricerca procede con una tecnica diretta, concentrata sul messaggio comunicazionale  mediante un processo sia fotografico che computer grafico, fondamentale ai contenuti che desidera esprimere. Con il suo stile personale trasferisce i mezzi delle nuove tecnologie utilizzandoli in maniera calligrafica sulla superficie della tela o del foglio. Nel linguaggio allusivo di un “racconto cosmogonico” tratta dell’instaurazione di modi di esistenza umani, del kósmos inteso come sistema ordinato di cose ed eventi.  Una produzione stilisticamente definita per forza espressiva e misurato equilibrio; un processo creativo il cui tema di ispirazione sono vere e proprie cosmogonie, ampi “orizzonti celesti”, studi intimistici i cui principali mezzi espressivi, colore e segno, composizione e consistenza, sono i cifrati messaggi che catturano l’essenza del suo  logós, frutto di un singolare connubio fra la violenza della materia e l’energia grafica. Manifestazioni artistiche che sono espressione dell’ordine cosmico, la cui funzione non è solo estetica, ma acquista valore di ricerca poetico-visuale. Opere digitali che parlano di movimento, di maestosità, di genesi, di anelli di polvere cosmica, realizzazioni di straordinaria efficacia icastica, ispirate ad un preciso senso di verità.

Sono creazioni cariche di anima, armonia e contenuto. Ritmiche composizioni, in realtà figurazioni simboliche che alludono alla duplice natura umana, fatta di spirito e materia. La sua è volutamente una dimensione senza contorni, palpitante di forza narrativa, dove di fronte all’allure degli spazi interstellari si resta come sospesi in un crepuscolo emotivo. Marussi non ricerca solo l’identità fisica, materica, ma l’anima, la sensibilità d’artista.”

Arriva “Un passo nel vuoto”, la nuova attrazione sul Monte Bianco

Scritto da Staff il . Pubblicato in Comunicati Stampa, Italia, Viaggi

Mont Blanc Hotel Courmayeur vi aspetta a  “un passo nel vuoto”, la nuova attrazione sul Monte Bianco!

“Un passo nel vuoto” è il nome della nuovissima e affascinante attrazione sul Monte Bianco, una cabina di vetro sospesa nel vuoto sopra un precipizio alto circa 1.000.

La struttura, chiamata “la bolla”, è composta da un’armatura di metallo e da ben cinque vetri spessi, collocata sull’Aiguille du Midi a 3.842 metri di quota sul versante francese. I turisti potranno entrare nella “bolla” e ammirare, dall’imponente Monte Bianco l’affascinante panorama, provando l’incredibile emozione del vuoto sotto i piedi! “Un passo nel vuoto  l’adrenalinica realizzata grazie al grande contributo dalla Compagnie du Mont Blanc, sarà aperta entro la fine dell’anno 2013.

Mont Blanc, Hotel Courmayeur a 4 stelle mette a disposizione la sua struttura e tutti i suoi servizi a chi volesse provare questa imperdibile attrazione sulla montagna più alta d’Italia e dell’Europa centrale.

Autunno, mezza stagione: cosa indossare?

Scritto da coymbra il . Pubblicato in Aziende, Casa e Giardino

Il freddo sembra proprio tardare ad arrivare e siamo proprio nel pieno del periodo in cui non sappiamo cosa indossare. Soprattutto noi donne, odiamo vestirci, come si suol dire, “ a cipolla “ con l’impiccio di portare con se sempre qualcosa se fa freddo, magari un cardigan e una sciarpetta, ma essere comunque comode nel caso in cui fa caldo, e poterci spogliare di qualcosa. Il cambio di stagione inizia ad essere fatto solo per metà. Allora scatoloni lasciati mezzi vuoti, oppure pieni per metà di cose estivissime, per l’altra metà di maglioni pesanti che non sono ancora adatti a questi tempi incerti. In realtà un pò tutta la casa subisce l’influsso di queste temperature che oscillano velocemente e per questo anche tutta la biancheria per la casa è da considerarsi un pò un problema. Lenzuola estive, copriletto estivo ma magari un plaid oppure una coperta la cerchiamo la sera, quando il freddo incombe un pò più pungente. Fa più freddo, ma non tanto da richiedere l’ utilizzo del piumone, che giace ancora imbustato e pronto per i prossimi mesi più rigidi. Non parliamo poi del fatto che spesso possono capitarci inviti ad eventi e cerimonie. In quel caso pensiamo davvero per giorni a cosa indossare, soprattutto le donne che non possono risolvere con un semplice cardigan. Molto spesso gli abiti eleganti non sono facilmente abbinabili con altri indumenti o accessori che possono invece aiutarci a combattere le serate autunnali un pò più fresche. Ogni abito è bello di per se, ma ad ognuno comunque dobbiamo cercare di accostare una soluzione semplice e veloce per completare il nostro look senza impreziosire troppo la mise oppure al contrario, per non sminuire la bellezza del vestito che perde di nota se abbinato con capi che non si addicono al proprio stile. Ecco perchè, il consiglio è sempre quello di partire già con l’intento di cercare qualcosa facilmente accostabile a giacche, cardigan o foulard.

Viniamo presenta i suoi migliori vini per qualità prezzo

Scritto da viniamo.it il . Pubblicato in Alimentari e Bevande, Gastronomia e Cucina

Sempre attenta alle necessità e alle richieste dei suoi clienti, l’enoteca online Viniamo.it propone da oggi una nuova sezione dedicata ai suoi migliori vini per rapporto qualità prezzo http://www.viniamo.it/it/31-top-10-qualita-prezzo

La nuova sezione “Top 10 qualità prezzo” di Viniamo propone ai suoi clienti una selezione di quattro vini rossi (l’Attesa IGT Toscana Le Bertille 2008, il Dolcetto di Dogliani DOCG Aldo Clerico 2012, l’Agamennone Nero d’Avola IGT Orestiadi 2012 e lo Scirè Bolgheri Rosso DOC 2011), quattro vini bianchi (il Roero Arneis DOCG Livio Maccagno 2012, il Gavi San Pietro Tenuta San Pietro 2012, lo Scavigna Bianco DOC Odoardi 2012 e il Muller Thurgau Valle Isarco DOC Martini 2012) e due vini bollicine (il Prosecco Extra Dry DOC La Costa e il Torque Lessini Durello DOC Tenuta dalle Ore).

Dieci bottiglie che Viniamo propone ad un prezzo davvero imperdibile e con spedizione gratuita per coloro che acquisteranno almeno 6 bottiglie di questa sezione.

Viniamo.it fa capo a TWELVE srl, società frutto dell’incontro fra due realtà giovani e in rapida ascesa nel panorama della promozione e del commercio del vino italiano: Wineoclock, organizzazione commerciale basata in Italia ma già attiva, attraverso partnership strategiche, in USA, Canada e Brasile, e 7W, società animata da esperti di marketing e comunicazione, già creatori di vinoplease.it, punto di riferimento della primissima stagione dell’e-commerce italiano.

Metti alla prova il tuo buon gusto con il nostro buon prezzo.

Visita il sito http://www.viniamo.it/

Tu sai che ore sono ?

Scritto da maxz il . Pubblicato in Cultura, Italia

Quante volte ci viene chiesto che ore sono. L’identificazione di un paese è sempre connessa al suo centro storico, ai luoghi di culto, ai monumenti, alle testimonianze culturali e materiali più antiche. Montecorvino Rovella è ricca di un patrimonio storico culturale non indifferente che riguarda tutte le frazioni.

L’ obiettivo della festa è quello di sviluppare concetti di recupero, rivalorizzazione e fruizione, proponendo un’iniziativa denominata “San Martino Borgo Antico”. Due serate all’insegna della cultura e della storia della frazione di San Martino, un percorso enogastronomico accompagnato da canti e balli dell’antica tradizione campana dove i tamburelli e le castagnette sono attori e attrici principali della scena, ma che ormai da qualche decennio sono nel dimenticatoio. Per questo durante le serate ci saranno diversi momenti di intrattenimento musicale.

I vari gruppi di artisti si esibiranno sia sulla pedana allestita nello spiazzo denominato Sala, sia lungo il percorso del borgo (esteso circa 625 metri). Inoltre, per tutti gli appassionati dell’artigianato, ci sarà la possibilità di esporre o ammirare tanti oggetti d’epoca e realizzati a mano. Lungo il percorso saranno installati stand in legno che ospiteranno aziende che esporranno prodotti tipici locali.

Si esibiranno anche le scuole di danza: La Maison de la danse giovedì 8 agosto e Academy Dance il 9 agosto. Giovedì 8 agosto si esibirà il gruppo di danza e musica popolare Tammorrasìa, Gli Evolution, Duo Simpatia, I sottosopra mentre venerdì 9 agosto il maestro Adriano Falcone, il tenore Michele Di Matteo, la violinista Giovanna Faino, il gruppo musicale Gli Evolution i gruppi di danza e musica popolare Sette Bocche e Cilento Tarant.

Omia laboratoires, la linea di trattamenti all’olio di mandorla

Scritto da mgacosmetici il . Pubblicato in Beauty & Wellness, Salute

L’olio di mandorla – ricavato dal Mandorlo, una pianta di origini orientali diffusa nei caldi paesi mediterranei – è l’ideale per la pulizia della cute sensibile e per il trattamento delle pelli secche irritate. Sempre attenta al benessere a 360 gradi, Omia Laboratoires ha voluto dedicare a questo prezioso ingrediente un’intera linea di prodotti.

L’olio di mandorla Omia, estratto a freddo con metodi meccanici e senza l’utilizzo di solventi sintetici, è ricco contiene i gliceridi dell’acido oleico e linoleico. Conferisce alla pelle maggiore elasticità e morbidezza, prevenendo la formazione di smagliature tipiche del periodo della gravidanza o successive a diete dimagranti. Omia Laboratoires pone costante attenzione nella realizzazione di prodotti biologici, naturali e certificati. Infatti, tutti gli oli Omia sono certificati come ECO BIO COSMESI da ICEA (Istituto per la certificazione etica Etica ed Ambientale).

OlioCorpoMandorla

L’olio corpo all’olio di mandorla Eco Bio di Omia Laboratoires, sfruttando a pieno le proprietà rigeneranti dei gliceridi dell’acido oleico, dona alla pelle nuova elasticità e morbidezza. Consigliato per persone con pelle secca e stressata, il trattamento con olio di mandorla Eco Bio di Omia Laboratoires non unge e assorbe rapidamente. È anche indicato per prevenire la formazione di smagliature da gravidanza o successive a diete dimagranti.

Il Non Sapone Omia laboratoires all’olio di mandorla con la sua speciale formula agisce sulla cute del viso e delle mani senza impoverirne le difese naturali. È particolarmente indicato per persone con pelli secche e delicate: utilizzato in modo frequente garantisce idratazione, luminosità ed elasticità. È un detergente privo di sapone, esclusivamente a base di olio di mandorla e dermatologicamente testato al nichel, cromo e cobalto.
La Crema corpo Erboristica all’Olio di Mandorla Omia Laboratoires è una crema corpo indicata per persone con pelle secca, stressata o che tende a perdere la propria elasticità. L’ olio di mandorla contenuto in questa crema rende il prodotto particolarmente indicato anche per il trattamento di quelle pelli soggette a smagliature dovute a gravidanza o a forti cambiamenti del peso corporeo e conferisce al preparato spiccate proprietà emollienti ed idratanti. Ideale per ridonare alla pelle idratazione, luminosità ed elasticità.
La crema mani all’olio di mandorla fa parte di una gamma di prodotti che Omia ha studiato appositamente per la cura delle mani. Ogni giorno, infatti, le mani non solo compiono tante azioni ma rimango esposte agli agenti atmosferici ed esterni, molto più di altre zone del corpo. L’inverno e l’estate allo stesso modo sono due stagioni critiche, per non parlare del costante lavaggio a cui vengono spesso sottoposte. La crema mani all’olio di mandorla deve essere sempre pronta all’uso per le sue proprietà benefiche a vantaggio dell’epidermide, ovvero lo strato superficiale della pelle delle nostre mani. E’ particolarmente indicata per persone con pelle secca, stressata o che tende a perdere la propria elasticità.
Il Bagno Seta Omia laboratoires all’Olio di Mandorla è una formulazione senza Sodium Laureth Solfato, SLES free, che lo rende delicato sulla cute, permette un utilizzo frequente e assicura estrema dermo-compatibilità e idratazione. E’ particolarmente indicato per persone con pelle secca, stressata o che tende a perdere la propria elasticità, ma soprattutto per quelle che presentano particolare sensibilitá ai metalli quali nichel, cromo e cobalto. L’olio di mandorla utilizzato conferisce al preparato spiccate proprietà emollienti ed idratanti, facendo di Bagno Seta all’Olio di Mandorla la soluzione ideale per ridonare alla pelle idratazione, luminosità ed elasticità.

FONTE: Omia Laboratoires