Cos'è?

Un portale dedicato alla pubblicazione e diffusione di comunicati stampa online

Chi scrive i comunicati stampa?

Il servizio è rivolto a privati, aziende ed associazioni che intendono dare visibilità ai loro progetti, eventi, prodotti o servizi mediante notizie qualificate. A scrivere siete Voi! o potete richiedere che sia la nostra redazione a farlo per voi.

Come funziona?

è sufficiente registrarsi ed attendere la validazione del proprio profilo per poter iniziare a pubblicare i comunicati stampa. La validazione NON è automatica ed accettiamo SOLO fonti attendibili, questo per tutelare i membri già iscritti.

Costi?

Il servizio è completamente gratuito, se lo ritenete utile e lo usate per il vostro business considerate la possibilità di supportarci!

Ecco come valutare la scelta dell’hosting giusto!

Scritto da Marco888 il . Pubblicato in Informatica, Internet

Quando un’azienda decide di buttarsi sul web deve mettere in conto tanti aspetti, il primo su tutti riguarda i competitors, è importante, infatti, capire quale sia il comportamento della concorrenza diretta, solo così si potrà capire quale sarà la miglior strada da intraprendere.

Ad ogni modo, questo è un passaggio che richiede uno studio perfetto che a volte avviene grazie all’unione di più figure, con l’unico scopo di ottenere risultati in poco tempo, limitando il più possibile eventuali spese. Senza capire ciò, il tutto potrà rivelarsi un’enorme spreco di tempo e denaro, un aspetto da tenere ben a mente che potrà ovviamente compromettere il budget iniziale e far partire un progetto con il piede sbagliato.

Un business che si rispetti ha poi bisogno anche di esprimersi al meglio sul web ed oggi come ben saprete non ci sono limiti per espandersi, ecco perchè la scelta del dominio e di un eventuale servizio di hosting vanno fatte con la massima cautela, al fine di creare un qualcosa che possa seriamente durare nel tempo.

Come potrete immaginare, se un sito è veloce e stabile, anche l’utente o potenziale futuro cliente, apprezzerà e dedicherà maggior tempo a leggere eventuali notizie e magari documentarsi su determinati prodotti e servizi che verranno offerti, al contrario, un sito web lento e macchinoso creerà nervoso nell’internauta ed un feedback negativo anche nei confronti di Google, il motore di ricerca per eccellenza.

Bisogna valutare questo aspetto e puntare su servizi hosting che fanno la differenza, uno di questi è quello offerto da Karmahost, che alle spalle ha un team italiano, serio e formato da veri professionisti del settore, i quali si mostrano sempre pronti ad aiutare il cliente 24 ore su 24 e forniscono dei piani davvero vantaggiosi.

Quello più famoso è ovviamente Karma Plan, il quale offre numerose features illimitate, come ad esempio lo spazio a disposizione ed il traffico mensile, inoltre si contraddistingue anche per essere un servizio veloce, funzionale e decisamente low cost, basti pensare che il prezzo stabilito è di soli 19,99 € all’anno!

By Sascogroup.it

Specialisti in creatività e semplicità

Scritto da BorderlineAgency il . Pubblicato in Aziende

Tra i numerosi servizi offerti dall’agenzia di comunicazione Borderline, dinamica start up bolognese, anche la creazione di originali pagine e campagne pubblicitarie in grado di soddisfare i bisogni delle imprese

Una buona comunicazione, per essere efficace e vincente, dovrebbe sempre esprimere originalità e creatività, suscitando l’interesse di chi legge o ascolta e, allo stesso tempo, veicolando un messaggio chiaro e comprensibile. Creatività e originalità, unite a semplicità e chiarezza, sono infatti i concetti chiave che riassumono la mission di Borderline, dinamica start up bolognese, che coniuga all’inventiva la precisione nell’esecuzione e l’attenzione alle esigenze del cliente e dell’azienda.
Tra i numerosi servizi, anche l’ideazione e la realizzazione di pagine e campagne pubblicitarie in grado di stupire e coinvolgere sia il cliente che il consumatore. La cura del particolare, l’attenzione al dettaglio e l’originalità dell’idea danno vita a pubblicità sempre vincenti in Borderline. Nulla viene lasciato al caso: dall’impaginazione grafica, alla cura dei testi, ogni singolo elemento viene progettato e realizzato con impegno e precisione dai due soci fondatori dell’agenzia: Matteo Barboni, giornalista e responsabile della comunicazione, e Alan Amicosante, grafico e art director dell’agenzia, determinati a creare soluzioni nuove ed accattivanti.

In un momento storico come quello attuale, saper rispondere in maniera originale ai bisogni e ai desideri dei clienti rappresenta, spesso, la chiave di volta. A confermarlo, Alan Amicosante: “La comunicazione vincente è quella che sa stupire, incuriosire, attrarre, restare impressa nella mente di chi ne entra in contatto. Trovare la formula più idonea è la specialità di Borderline, dove l’originalità dell’idea si sposa in ogni caso con un’esecuzione puntuale e con risultati concreti”.

Che si parli di prodotto, o di azienda, che si scelga una pubblicità tradizionale o una meno istituzionale, l’advertising firmato Borderline coniuga innovazione e tradizione, nello sforzo di trovare quella soluzione particolare, mai eccessiva, in grado di catturare l’attenzione, pur rimanendo sempre fedele alla filosofia aziendale e vestendo i panni cliente.

Una pubblicità non dovrebbe mai essere caotica o esagerata, ma sempre all’insegna della semplicità e della linearità”, ribadisce Alan Amicosante.
Accanto alla pubblicità “tradizionale”, lo staff dell’agenzia si impegna a trasportare il proprio know-how anche sul web, canale oramai imprescindibile per una larga diffusione di marchi e prodotti. Dalla più classica progettazione di banner, alla realizzazione di video online e di newsletter, fino alla gestione dei nuovi sistemi di web advertising: pay per click ed inserzioni sui principali social network (Facebook, Twitter, Google) sono accompagnati da un’attenta analisi del mercato e dei competitor con una precisa definizione degli obiettivi.

L’agenzia di comunicazione Borderline affianca a questo tipo di attività anche consulenze nella creazione di depliant, cataloghi, roll-up, insegne, gadget, packaging, solo per citare alcuni dei numerosi servizi offerti.
Ufficio stampa: Borderline – Via Parisio 16 – 40137 Bologna Tel. 051 4450204 Fax 051 6237200

Communication Manager & P.R Matteo Barboni – 349 6172546 m.barboni@borderlineagency.com

Ghost – il musical presto a Roma al Teatro Brancaccio

Scritto da monicamarotti il . Pubblicato in Aziende, Musica, Spettacolo, Teatro

Dal 22 gennaio 2014 presso il teatro Brancaccio di Roma andrà in scena “Ghost -il musical” tratto dal famoso film interpretato da Demi Moore, Patrick Swayze e Whoopi Goldberg. Anche le musiche di questo film sono nella memoria di tutti, come l’intramontabile Unchained Melody. Il film ha vinto numerosi premi internazionali e cinque nomination agli Oscar, e proprio Bruce Joel Rubin, il vincitore di una delle due statuette vinte come miglior sceneggiatura originale, nel 2010 decise di adattare la sceneggiatura per il teatro. La sceneggiatura teatrale rispetta la struggente storia d’amore intervallata da momenti di esilarante commedia e di tensione da thriller poliziesco, questi lati del film l’hanno consacrato a film cult per intere generazioni. La versione teatrale si è avvalsa di un cast di alto livello, di frizzanti coreografie, di sapienti giochi di luci, di costumi adeguati, di effetti tecnici di grande impatto e l’insieme di tutti questi elementi ha dato un risultato eccellente. Lo spettatore durante lo spettacolo si sentirà proiettato a New York, grazie a giganteschi pannelli con immagini e 3D.

Per i turisti che non si vogliono perdere questo spettacolo teatrale e quindi soggiorneranno a Roma, c’è un una colonna portante per l’ospitalità e la ristorazione nel centro della Capitale a cui affidarsi il Groupe Valdier. Il ristorante adatto a trasformare una semplice cena in un evento indimenticabile è il Valentino molto spesso scelto come ristorante matrimonio roma. Il Groupe Valadier ha hotel situati nei posti più strategici di Roma, le suite lusso roma di cui dispongono le strutture, sono arredate con gusto e curate nei minimi particolari e dotate di ogni tecnologia all’avanguardia. Le strutture del Groupe Valadier sono la scelta adeguata anche per la clientela business visto che sono hotel sale meeting roma.

AGENZIA PROMOTER: ATTESISSIMA CONFERENZA DI FRANCESCO ALBERONI SU “LA SCIENZA DELL’AMORE” AFFIANCATO DAL MANAGER SALVO NUGNES IN FIERA ARTE PADOVA 2013

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Libri

Ospite speciale molto atteso alla prestigiosa manifestazione della 24° Mostra Mercato d’Arte Moderna e Contemporanea Arte Padova è l’affermato sociologo Francesco Alberoni, che affiancato dal manager Salvo Nugnes in qualità di relatore, Sabato 16 Novembre alle ore 17.00 terrà una conferenza a tema su “La scienza dell’amore” presso la sala convegni del Padiglione 7 di Padova Fiere, in via Niccolò Tommaseo 59.

Durante l’evento, il professore presenterà in anteprima due nuovi libri appena pubblicati dal titolo “Evita” e “Faust” appartenenti alla collana di Sonzogno da lui diretta, denominata “La scienza dell’amore” contenente opere di narrativa e saggistica composte da vari autori, che offrono stimolanti spunti di riflessione sul tema dell’amore e della coppia. I romanzi inseriti nella collana consentono al lettore di conoscere e capire i meccanismi dei sentimenti amorosi e al contempo creano un momento di evasione e divertimento costruttivo.

In “Faust” Alberoni racconta una vicenda appassionante dove la sua teoria sull’amore è applicata ad una storia intrigante. Leggendolo si impara qualcosa di fondamentale per vivere con consapevolezza la passione, il cambiamento, il sesso, il desiderio. Alberoni spiega “Il vero amore fa rinascere e così Ivan il protagonista amando Malena ritorna a vivere“.

Su “Evita” Alberoni dice “È una storia d’amore e potere come recita il sottotitolo. Protagonista è una giovane donna argentina di umili origini, Eva detta Evita, che seppur fidanzata non conosce l’emozione di un vero amore se non prima di incontrare Max, un regista teatrale. Ma non sempre il grande amore, che ci cambia la vita e in grado di renderci felici e allora tutta quell’energia può essere dirottata altrove“.

Uno dei musical più amati al mondo Jesus Christ Superstar torna a Roma

Scritto da monicamarotti il . Pubblicato in Aziende, Musica, Teatro

Da venerdì 18 aprile 2014 al teatro Sistina di Roma andrà in scena Jesus Christ Superstar per celebrare la versione italiana ma in lingua originale firmata Massimo Romeo Piparo che quest’anno celebra il ventesimo anniversario. Jesus Christ Superstar è il musical capolavoro di Andrew Lloyd Webber e Tim Rice, l’opera è passata alla storia come uno dei musical più famosi e amati da intere generazioni. La chiave del successo sta nel mix tra musica rock, musical e Grande Storia. Piparo, nuovo direttore del Sistina, è riuscito a far interpretare a Ted Neeley il ruolo di Gesù, come già fece nel film nel 1973. Lo spettacolo sarà interamente eseguito dal vivo con il supporto di un’orchestra, il musical è previsto in lingua originale eccetto le due repliche che sono previste in settimana che saranno in lingua italiana. Dopo lo spettacolo, il Brillo Parlante è il luogo ideale dove poter consumare una cena tipica romana fino a tarda notte.

Tra i ristoranti tipici a roma il Brillo Parlante è un locale amato per la flessibilità degli orari della cucina, per la disponibilità del personale per l’ampia gamma di cibi che vanno dagli sfiziosi antipasti, alle pizze cotte nel forno a legna, dalle carni cotte alla griglia ai dolci fatti al momento. In più la cantina offre oltre 400 etichette di vini italiani ed internazionali e una prestigiosa selezione di grappe e whisky. Per essere uno dei ristoranti roma centro offre ottimi servizi tra cui il dehors, aperto tutto l’anno e internet gratuito. Mentre se si è a Roma per motivi di lavoro l’Hotel Zone offre una grande sala conferenze dotata delle più moderne tecnologie.

Book&Wine: la drammatica vicenda di Stefano Cucchi raccontata da sua sorella Ilaria

Scritto da Daniele79 il . Pubblicato in Gastronomia e Cucina, Libri

“Vorrei dirti che non eri solo”: la straordinaria forza emotiva di un titolo per tentare di rendere l’idea della sensazione di ansia ed impotenza vissuti negli ultimi, drammatici giorni di vita di Stefano Cucchi dalla sua famiglia. Da quando – era la notte tra il 15 e il 16 ottobre 2009 – il giovane venne arrestato per possesso di stupefacenti a quando, una settimana dopo, un ufficiale giudiziario si reca dalla famiglia per notificare l’autorizzazione all’autopsia.

Book&Wine dedica il suo appuntamento di novembre a un argomento di forte rilievo emotivo e sociale e di grande attualità: sabato 9 novembre, presso la sala consiliare del palazzo comunale di Tarquinia, dalle ore 18.15, la protagonista sarà Ilaria Cucchi, sorella di Stefano e autrice del libro il cui titolo è proprio quello descritto in apertura.

“Un appuntamento cui teniamo molto, – spiega Alessandro Antonelli, presidente dell’Università Agraria di Tarquinia – che conferma come Book&Wine spazi dalla narrativa all’attualità, trattando temi anche forti con l’evidente intento di stimolare una riflessione anche a carattere sociale”.

“Siamo lieti di ospitare una così valida occasione di dibattito su una vicenda di cui molto si è discusso e discuterà. – le parole di Renato Bacciardi, vicesindaco del Comune di Tarquinia – È una serata alla quale sia l’Università Agraria che l’Amministrazione tengono molto”.

L’evento di sabato ricalca la tradizionale formula di Book&Wine, “costruita” dall’Università Agraria in collaborazione con l’Associazione Artistica Culturale La Lestra e con la FISAR – Federazione Italiana Sommelier Albergatori Ristoratori -, i cui competenti sommelier gestiranno la degustazione al termine dell’incontro. I presenti potranno quindi riflettere e condividere le proprie opinioni sorseggiando il vino rosso Pantaleone, prodotto dall’azienda vitivinicola tarquiniese Marco Muscari Tomajoli.

Natale 2013 con i mercatini di “Artigianato e dintorni” sul lago di Como

Scritto da Staff il . Pubblicato in Aziende, Italia, Viaggi

Torna “artigianato e dintorni”, tante idee per i tuoi regali di Natale sul lago di Como.

È già Natale con la quindicesima edizione di “Artigianato e dintorni” la mostra-mercato dedicata all’artigianato di tutto il mondo, oggettistica e articoli regalo, prodotti artistici, abbigliamento, sciarpe e tessuti , prodotti per la casa, complementi d’arredo, hobbistica, confezioni e gastronomia natalizia.
Visitando “Artigianato e dintorni” con i suoi oltre 70 espositori, tra tante idee e proposte per il Natale le sorprese non mancheranno; infatti curiosando tra i vari stand, tra le mille offerte, sarà possibile trovare addobbi natalizi, oggetti in legno e tessuto, composizioni di fiori secchi, lavori in pizzo di Cantù, proposte benessere, di abbigliamento e accessori, e tanti altri prodotti da scoprire.
Il gusto troverà la sua soddisfazione con gli spazi dedicati ai prodotti alimentari dove aziende del settore eno-gastronomico presenteranno le più sfiziose idee di Natale dei prodotti tipici italiani con possibilità di degustazioni: dai sapori tipici siciliani, della Calabria e della Puglia a  quelli della Lombardia (prodotti valtellinesi, oltrepo’ pavese e sapori del lago di Como),  dai vini del Trentino alle conserve biologiche e al miele, ai cesti natalizi dolci e salati: una vera “ghiottoneria” per tutti i palati.
Da non dimenticare anche il risvolto benefico di “Artigianato e dintorni”, sarà infatti presente il Comitato Cernobyl di Mariano Comense che proporrà la vendita di panettoni artigianali e di prodotti di gastronomia tipica e non, per…un natale migliore a sostegno di tutti i bambini dell’Est da loro seguiti e curati.

L’ingresso ad “Artigianato e dintorni” è gratuito, proprio per permettere di pensare con più calma e attenzione ad un regalo personalizzato, ricercato e originale.

Albergo Grigna, hotel lago di Como mette a disposizione la sua struttura a chi volesse partecipare a questo imperdibile evento Natalizio dal 15 al 24 novembre 2013.

Illustri personalità invitate al vernissage dell’atelier De Marchi “Il gioielliere di Venezia”

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Aziende

C’è grande attesa per l’evento inaugurale del nuovo atelier De Marchi “Il gioielliere di Venezia“, che aprirà nel cuore di Venezia, presso la Salizada San Samuele 3145. L’elegante negozio sarà un vero e proprio punto di riferimento per gli abitanti del posto e per i numerosi turisti che affollano la splendida città lagunare, per l’accuratezza, la raffinatezza e l’innovazione che propone.

Il manager Salvo Nugnes, agente di noti personaggi della cultura, nonché estimatore delle preziose creazioni di arte orafa di De Marchi, ha invitato per l’occasione un parterre di nomi di spicco tra cui Katia Ricciarelli, Alessandro Meluzzi, Paolo Limiti, Claudio Brachino, Andrea Pinketz e altri rinomati esponenti del panorama attuale.

Nugnes afferma “Apprezzo davvero il talento e l’estro creativo di Maurizio De Marchi e penso che il nuovo atelier sarà un altro importante riferimento per i tanti clienti, che si rivolgono a lui per commissionare creazioni speciali, uniche e personalizzate da indossare o regalare come veri e propri capolavori artistici. Essere orafo significa essere artista. Produrre gioielli richiede una fine e acuta capacità. Il maestro orafo deve possedere una profonda connessione tra immaginario, manualità, istinto, bellezza, pazienza, amore per l’oro, le pietre pregiate e tutto ciò che lascia nel tempo un segno indelebile. Senza dubbio questa geniale creatività esprime una vera forma d’arte“.

Bibigì, tecnica e audacia, la grande sfida del futuro

Scritto da marcosantini il . Pubblicato in Aziende, Lifestyle

Un prezioso know-how quello di Bibigì, ottenuto dopo anni di consolidato lavoro tra i titolari e loro validi collaboratori che da sempre hanno ricercato un nuovo ed alternativo concetto di gioielleria. Testando insoliti meccanismi ed incastri hanno saputo trasformare il gioiello ed attribuirgli un reale valore aggiunto, regalando alla donna stessa l’opportunità di creare l’oggetto a sua misura e piacimento, permettendosi oltre modo di soddisfare anche i gusti più eclettici.

Bibigì è attiva in un progetto di crescita continuo, fondato da grande entusiasmo, passione, conoscenza del mercato ed estrema malleabilità nel seguire i diversi gusti del proprio pubblico. Per questi capi saldi e per il forte senso imprenditoriale di accettare sempre nuove sfide, oggi nasce 925 by Bibigì, l’ultima creatura della maison, una linea interamente in argento e zirconi che grazie alle sue forme armoniose e leggere, incarna perfettamente lo spirito del gioiello che possiede l’unicità dell’universo Bibigì   Grazia

Collezione GRAZIA: i pastelli, ricordo d’infanzia

Un’immagine romantica che ci riporta in affascinanti quartieri di antiche città europee, i profumi di incantevoli pasticcerie, vecchie drogherie colme di caramelle colorate, questa è l’ispirazione che viene alla mente guardando la grazia e il garbo con le quali sono state creati questi gioielli di Bibigì. Una collezione leggiadra che ripropone il colore nelle sue nuances più delicate. Evanescenti e sfumati colori pastello ricreano insolite forme tondeggianti che riportano alla mente i dolci dell’infanzia. Bonbon zuccherati in agatha rosa, in opale e altre pietre semipreziose ripropongono insolite gioie abbinate a oro rosa e brillanti. Un’inevitabile bellezza abbinata a gioielli dal sapore retrò per una collezione creata con estrema “grazia” da Bibigì. Parfume 2

Collezione PARFUME: fragranze lontane e orientaleggianti

Un nome che evoca eleganti flaconi di Eau de Parfum sigillate da preziosi Bouchon sono l’ispirazione di questa preziosissima parure di Bibigì. Volumi inediti, sapori di viaggi lontani, atmosfere esotiche e conturbanti rappresentano al meglio il lusso e la portabilità di gioielli creati per distaccarsi da un gusto globale e diffondere il desiderio e il piacere dell’individualità. Un gioiello Bibigì rappresenta questo concetto, il valore unico di essere unici e irripetibili e l’orgoglio di appartenere a noi stessi e nessun altro. Creazioni esclusive firmano un lusso estremamente diverso e garbato che può e deve essere indossato con disinvoltura. Per affermare una personalità unica e forte come la collezione Parfume vuole essere.   Collana Elle

Collezione ELLE: un sogno diverso

Bibigi’ firma i grandi classici da sempre proponendo volumi, geometrie e incastonature diverse. Obiettivo indimenticabile, la lucentezza e la qualità unica dei propri diamanti. Elle è una collezione “EVERGREEN” di Bibigi’ che propone un design estremamente elegante per soddisfare il desiderio di ogni donna: un solitario che con la sua splendida montatura incatena la luce diffondendo riflessi unici e un trilogy da sempre simbolo d’amore con tre splendidi diamanti incastonati per emanare magici bagliori. Il lusso ragionevole e concreto diventa raggiungibile per esaudire ogni nostro desiderio di vivere una favola. Un sogno raggiunto firmato Bibigi’.   Anello Trilogi Versailles

Collezione VERSAILLES: i “must have” di Bibigì

Il magico “fil rouge” di Bibigì ci circonda e ci accompagna in questi splendidi viaggi della mente attraverso i luoghi più belli del mondo e ci ripropone i must have del lusso semplice ed estremamente chic dal design puro, elegante e adattabile a ogni personalità. Grande versatilità per questa collezione di Bibigì che rappresenta insieme a LOUVRE ed ELLE un percorso prezioso che possiamo denominare “i Must have di Bibigi’”. I Must have di Bibigi’ propongono con leggerezza e stile il buon gusto di gioielli da indossare ogni giorno con la disinvoltura che circonda lo stile “simply chic” di una donna elegante dallo charme inossidabile.

Bibigì – Collezione Versailles

SONDAGGIO DIRECT LINE: GOMME INVERNALI O CATENE? GLI AUTOMOBILISTI ITALIANI SI PREPARANO ALLE INSIDIE DEL MALTEMPO

Scritto da Costanza il . Pubblicato in Automobili, Aziende, Comunicati Stampa

Il 50% monta equipaggiamenti invernali per sentirsi più sicuro alla guida. Il 31% rinuncia al cambio gomme assumendosi il rischio multa per risparmiare pneumatici preferiti? Quelli termici.

Dal 15 ottobre l’obbligo di catene a bordo o pneumatici da neve è attivo in Valle d’Aosta, Regione particolarmente a rischio neve, che fa da apri fila alle altre Regioni dello Stivale, per le quali l’ordinanza sarà operativa a partire dal 15 novembre. L’inverno sta arrivando e gli automobilisti si trovano a dover decidere come attrezzare la propria auto per non incorrere in sanzioni e per assicurarsi una guida sicura. La metà del campione intervistato sull’argomento dal Centro Studi e Documentazione Direct Line – la più grande compagnia di assicurazione on line – afferma infatti di montare equipaggiamenti invernali proprio per essere più sicuro alla guida in caso di nevicate (50%), mentre il 38% ammette di temere, e di conseguenza evitare, la guida su strade innevate. Dal sondaggio emerge anche un 13% di guidatori temerari che dichiara di non essere spaventato dalle rigide condizioni climatiche dell’inverno.

Ma cosa pensano gli italiani di catene e pneumatici da neve? Il 97% del campione riconosce i vantaggi  delle gomme invernali, con un significativo 47% che le considera più sicure perché consentono una migliore tenuta di strada anche quando non nevica. Il 50% poi pensa che i pneumatici da neve siano più pratici delle catene in quanto non devono essere montati e smontati all’occorrenza e ne riconosce la facilità d’uso data dalla possibilità di montarle ad inizio inverno.  Resiste comunque un 7% che preferisce l’utilizzo delle catene,  più economiche.

Il sondaggio di Direct Line rivela inoltre che il 35% degli intervistati è solito sostituire gli pneumatici con gomme invernali termiche, mentre il 34% del campione preso in analisi ha già scelto gomme 4 stagioni, adatte a ogni periodo dell’anno. Il 31% rinuncia invece al cambio a causa del costo elevato (16%) o perché non lo considera necessario (15%).

Gran parte degli automobilisti è quindi propensa alla sostituzione, ma chi monta gli equipaggiamenti invernali sulle auto degli italiani? Ben l’87% degli intervistati ammette di affidarsi alle mani esperte del proprio gommista di fiducia, solo un intraprendente 3% afferma di montare le gomme da solo nel momento del bisogno. Il restante 10%, invece, conta sulle capacità di famigliari (9%) e conoscenti (1%). Analizzando i dati per fascia d’età, si nota come i più propensi a delegare la pratica ai gommisti siano i guidatori tra i 45 e i 55 anni (95%), mentre i più inclini al fai-da-te risultano essere i giovani 18-24enni (13%).

Arrivare preparati all’inverno è di estrema importanza “ commenta Barbara Panzeri, Direttore Marketing Direct LineUn buon equipaggiamento invernale permette, infatti, di non farsi sorprendere dai bruschi cambiamenti climatici e dalle insidie che può nascondere un manto stradale ghiacciato o innevato. Direct Line da sempre è favorevole a tutte le soluzioni normative favoriscono la sicurezza sulle strade. Ricordiamo infatti che, oltre a dover rispettare la norma che prevede le catene a bordo o l’uso dei pneumatici invernali, è anche fondamentale moderare la velocità quando le condizioni climatiche sono più impervie. Agire con diligenza è un comportamento responsabile per noi e un dovere verso tutti gli attori della strada.”

 

I consigli di Direct Line per guidare in caso di neve o strada ghiacciata

1.

Ridurre la velocità e procedere più lentamente

2.

Prestare particolare attenzione quando si esce dai parcheggi, i tempi di frenata sono più lunghi

3.

Impostare le curve correttamente scalando le marce prima delle curve

4.

Verificare i livelli di liquido refrigerante nel radiatore

5.

Controllare lo stato delle spazzole e delle pastiglie dei freni

6.

Evitare le brusche frenate e i cambi di direzione repentini

7.

Provare in caso di necessità, di disinserire il controllo della trazione elettronica per aver più attrito

8.

Se si hanno due auto utilizzare quella più leggera e con le gomme più piccole

9.

Controllare il meteo prima di mettersi in viaggio

10.

Prevedere sempre una coperta nel bagagliaio e una bottiglia di acqua

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Segui DirectLine su : https://www.facebook.com/directlineitalia