Cos'è?

Un portale dedicato alla pubblicazione e diffusione di comunicati stampa online

Chi scrive i comunicati stampa?

Il servizio è rivolto a privati, aziende ed associazioni che intendono dare visibilità ai loro progetti, eventi, prodotti o servizi mediante notizie qualificate. A scrivere siete Voi! o potete richiedere che sia la nostra redazione a farlo per voi.

Come funziona?

è sufficiente registrarsi ed attendere la validazione del proprio profilo per poter iniziare a pubblicare i comunicati stampa. La validazione NON è automatica ed accettiamo SOLO fonti attendibili, questo per tutelare i membri già iscritti.

Costi?

Il servizio è completamente gratuito, se lo ritenete utile e lo usate per il vostro business considerate la possibilità di supportarci!

Il tonno: il re del mare

Scritto da lorenzo_bianchetti il . Pubblicato in Alimentari e Bevande

Il tonno è una categoria di pesci che popolano in gran numero ogni mare e oceano, ed è uno dei pesci principali nelle cucine di moltissimi paesi in tutto il mondo.

Esistono diverse qualità di questo pesce, le principali sono:
il tonno rosso, che è anche il più frequente, di grosse dimensioni e grande peso. Presenta un sapore deciso e una carne con un colore misto tra il rosso e il blu.

Un altro tipo di tonno molto frequente è senza dubbio l’alalonga, chiamato in diversi modi in diverse regioni in Italia, presenta dimensioni medie e può raggiungere tranquillamente il metro di lunghezza. Una differenza con la qualità rossa è quella di avere una carne dal sapore più delicato e dal colore più pallido. Le uova di questa varietà vengono utilizzate per preparare la celeberrima bottarga.

Un’altra specie degna di nota è l’albacora, o il pinne gialle, chiamato così per il colore delle sue pinne dorsali, è un poco più grande dell’alalonga e viene utilizzato nel così detto tonno in scatola.

Le proprietà nutrizionale sono eccellenti, è un po’ più grasso rispetto ad altri pesci ma presenta un contenuto di vitamine e proteine ottimo.

In cucina è uno dei pesci più utilizzati, può essere mangiato sia crudo che cotto, sia come piatto principale che come contorno o all’interno di sughi e salse.

Lega Questione Settentrionale: Al Lingotto di Torino 28 e 29 settembre

Scritto da PrimailNord il . Pubblicato in Comunicati Stampa, Politica

Stati Generali del Nord della Lega, in programma il 28 e 29 settembre al Lingotto di Torino. Breve rassegna web

Breve rassegna sugli Stati Generali del Nord della Lega, in programma il 28 e 29 settembre al Lingotto di Torino. Il segretario Federale della Lega Nord Roberto Maroni, lancia gli Stati Generali del Nord, un’occasione perché la lega Nord torni ad essere un punto di riferimento per le imprese del Nord. Prevista la partecipazione, tra gli altri, di Corrado Passera, del presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, del segretario della Cisl Raffaele Bonanni, del presidente della Fondazione Cariplo Giuseppe Guzzetti e del vice presidente della Commissione Europea Antonio Tajani.

Lega: Maroni, Stati Generali Nord, per tornare punto riferimento

“La questione settentrionale è proprio la crisi delle imprese, per questo siamo molto felici che il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, abbia accettato il nostro invito assieme ad altri cento imprenditori da tutte le regioni del Nord”. Lo ha annunciato il segretario Federale della Lega Nord, Roberto Maroni, durante un incontro in preparazione agli stati generali del Nord. “Per la prima volta, ed è una novità, la Lega Nord sarà lì ad ascoltare il mondo delle imprese quali sono le loro proposte e le aspettative. Sabato – ha precisato Maroni – faremo una serie di dibattici pubblici in cui gli imprenditori potranno interagire con Bonanni, Squinzi e il ministro dello sviluppo economico, Passera”. “E’ una cosa assolutamente nuova per noi ma credo – ha concluso Maroni – che questa sia la strada giusta per fare in modo che la Lega Nord torni ad essere un punto di riferimento fondamentale per le imprese del Nord”.

FONTE: Agi

Maroni, a Torino gli stati generali anche con non leghisti

Si svolgeranno il 28 e 29 settembre al Lingotto e gli Stati Generali del Nord, “al quale abbiamo invitato imprenditori non solo leghisti, ma del settentrione, per conoscere le loro idee per uscire dalla crisi”. Ha detto il segretario della Lega Nord. ”La Lega sarà in grado di affrontare il futuro e di dare risposte concrete alla questione settentrionale? Io dico di sì. (…)

FONTE: TG1

Lega/ Maroni lancia Stati Generali del Nord il 28 e 29 a Torino

Parola d’ordine “concretezza”, perchè “la crisi c’è e morde, e questo è il momento di dare risposte alle nostre imprese”. Con queste parole Roberto Maroni, segretario della Lega Nord, ha presentato a Torino gli Stati Generali del Nord, che si svolgeranno al Lingotto il 28 e il 29 settembre prossimi.

Il nuovo corso della Lega vuol partire dagli imprenditori per dargli voce nel dibattito politico economico e per ricercare una ricetta per il rilancio del paese e in particolare del Nord.

A Torino per la due giorni del Carroccio sono attesi tra gli altri, Corrado Passera, unico esponente dell’esecutivo Monti invitato, il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, il segretario della Cisl Raffaele Bonanni, il presidente della Fondazione Cariplo Giuseppe Guzzetti e il vice presidente della Commissione Europea Antonio Tajani. (…)

FONTE: TM News

La Compagnia del Cavatappi “Dall’uva al Calice” mostra fotografica

Scritto da giovanniputignano il . Pubblicato in Cultura, Fotografia, Internet

Con il prossimo “Orientamento al Vino”, il 20 Ottobre, La Compagnia del Cavatappi allestirà una vetrina fotografica dal titolo “Dall’uva al Calice”, una nuova iniziativa che La Compagnia del Cavatappi, vendita vini online, lancia a tutti gli appassionati di fotografia.

La vetrina fotografica,“Dall’uva al Calice”, vedrà coinvolti fotografi amatoriali che, attraverso istantanee, cattureranno le diverse attività che portano alla produzione del vino. La vendemmia, la sgranatura, la pigiatura, tutte tappe che punteggiano, il paesaggio rurale durante i vari momenti di un cammino che porta dall’uva al calice.

La vendemmia, che assomma in sé aspetti culturali e produttivi ed è simbolo di uno stretto legame tra il territorio e la comunità, verrà fermata attraverso immagini di momenti, di storie, d’emozioni che raccontino le nostre “radici”.

Alla mostra fotografica, “Dall’Uva al Calice”, possono partecipare un massimo di 10 (dieci) fotografi amatoriali, presentando ognuno un massimo di 3 (tre) fotografie di dimensione 30 x 40 cm.
Le prime 10 (dieci) candidature che giungeranno all’indirizzo info@lacompagniadelcavatappi.it, saranno considerate partecipanti all’esposizione.
Per ogni candidatura basterà segnalare Nome, Cognome e Comune di residenza.

Le candidature saranno rese pubbliche due settimane prima dell’esposizione sul sito www.Lauriaonline.it ovvero il 6 Ottobre (saranno quindi accettate candidature entro la data massima del 5 Ottobre alle ore 23.59).

Una settimana prima dell’esposizione (data massima le 23.59 del 13 Ottobre) dovranno essere inviate le 3 (tre) foto firmate dall’autore in formato .jpg all’indirizzo mail info@lacompagniadelcavatappi.it pena l’esclusione dall’esposizione.

Ad ogni gruppo di 3 fotografie di ogni partecipante verrà contrassegnato con un colore diverso.

La giuria, i partecipanti all’evento “Orientamento al Vino”, a giudizio insindacabile, individuerà la fotografia vincitrice. Sulla base della creatività, originalità e capacità espressiva e comunicativa aderenti al tema, la giuria esprimerà il proprio voto con il colore corrispondente alla fotografia scelta.

Al termine della serata, “Orientamento al Vino”, ci sarà la conta dei voti con la definizione della classifica ed al vincitore verrà consegnata in premio l’intera selezione dei vini di “Villa Matilde” in degustazione.

Tutte le foto ammesse al concorso saranno pubblicate (firmate) nel sito internet istituzionale www.lacompagniadelcavatappi.com e rimarranno a disposizione dell’azienda stessa.

Non sono previsti premi in denaro.

La Compagnia del Cavatappi: Orientamento al Vino.

Dal produttore al consumatore, in quest’ottica nasce la serie di degustazioni “Orientamento al vino”, dove la Compagnia del Cavatappi, enoteca online, intende far incontrare ai palati degli invitati i più nobili bouquet di sapori, introdotti da chi quelle note le ha create: il vinificatore.

Per il terzo appuntamento verranno degustati i vini della azienda vitivinicola “Villa Matilde”.

Sabato 20 ottobre 2012 con inizio alle ore 18:00 presso l’Hotel Isola di Lauria.

La degustazione è solo per inviti.

La Compagnia del Cavatappi:

Enoteca operante a Lauria PZ dal 2000, con un sito specializzato nella vendita vini online delle eccellenti cantine Italiane. Tutte le nostre etichette sono accuratamente selezionate per meglio soddisfare tutte le esigenze dei Clienti.

http://www.lacompagniadelcavatappi.com.

 

Giovanni Putignano

La Compagnia del Cavatappi enoteca online

 

Mitsubishi: le novità sulle auto elettriche

Scritto da lorenzo_bianchetti il . Pubblicato in Automobili

Il prezzo della benzina è alle stelle, non passa mese che o governo o petrolieri (o entrambi) non si divertano ad aumentare il prezzo al barile di petrolio o ad aggiungere qualche nuova accisa dal nome fantasioso.

Il prezzo è arrivato alle soglie dei due euro al litro e non accenna a fermarsi. Per tutti quelli che devono utilizzare la propria auto per recarsi al lavoro sta diventando un problema non troppo risolvibile.

La soluzione a questo problema potrebbe arrivare dallo sfruttamento delle nuove tecnologie.

Prendiamo come esempio Mitsubishi, colosso nipponico delle automobili, da qualche anno sta puntando molte delle sue ricerche sulle auto elettriche e il suo modello (la Mitsubishi E-Miev) sta ottenendo risultati sbalorditivi.

La I miev infatti, oltre a non essere inquinante (né a livello atmosferico né a livello acustico, è silenziosissima) ha consumi ridottissimi, ridicoli se paragonati con quelli di una normale auto a benzina o diesel, i dati parlano chiaro con una carica completa (il cui prezzo si aggira sui 3 euro) si possono percorrere ben 150 kilometri. Le prestazioni sono molto buone, in ripresa è una vera scheggia.

Cosa aspettate? Scoprite il mondo delle auto elettriche visitando il sito.

 

 

Hotel a Firenze: ecco come prenotare in maniera semplice e veloce

Scritto da lorenzo_bianchetti il . Pubblicato in Viaggi

 

 

Vivafirenze è un portale per trovare i migliori hotel nel capoluogo toscano.

Trovare infatti Hotel a Firenze richiede una dose di lavoro e attenzione notevole, mentre per sapere tutte le offerte speciali e i prezzi più concorrenziali basta visitare Vivafirenze e in pochi attimi potrete prenotare una camera nell’hotel, o in un agriturismo, o in un B&B, che preferite e dove volete.

Firenze, come ben sappiamo, è una delle città più importanti per il patrimonio artistico e architettonico in Italia, ogni anno milioni di turisti vengono attirati nel capoluogo della toscana per visitare i numerosi musei, il duomo, tutti i vicoli che, nei secoli, sono stati calpestati dalle più grandi artisti italiani di sempre.

I musei di Firenze infatti sono celebri in tutto il mondo e l’importanza delle opere presenti al loro interno è tale da essere studiata in qualsiasi libro parli d’arte, il nome più celebre è senza alcun dubbio quello degli uffizi, che contiene opere dei principali artisti italiani dal medioevo in poi, dando grande importanza al rinascimento, che proprio a Firenze è nato e si è sviluppato.

Accanto all’arte e alla cultura Firenze si pone al top anche per la cucina e la way of living, il che la rende ancora più attrattiva per una vacanza.

 

Arredamento Country: le novità di mobilificio Ferrari

Scritto da lorenzo_bianchetti il . Pubblicato in Aziende

Cari lettori oggi volevo presentarvi un tipo di arredamento che fa sempre la sua ottima figura: l’arredamento country, o rustico che dir si voglia.

Questo modo di arredare la casa si adatta molto bene a tutte le abitazioni sia in montagna che collina, anche se sta andando molto di moda anche nelle città, dove si sente un bisogno di un ritorno alla rusticità e alla vita meno frenetica della campagna.

Questo tipo d’arredamento riprende i colori e i materiali che contraddistinguono la campagna, quindi andranno molto forte le tinte pastello per le pareti e il legno, per i mobili, con inserti in ghisa, diversi complementi d’arredo invece saranno di marmo e pietra, assolutamente da evitare le tinte forti e la plastica.

I materiali e le forme di mobili e complementi d’arredo hanno come scopo ricordare la solidità e i valori dei tempi andati.

Una cucina rustica ha tutto ciò che ci vuole per unire funzionalità, comodità e stile.

Un’azienda delle più importanti per  l’arredamento country e rustico è senza dubbio Mobilificio Ferrari, il cui sito è facilmente raggiungibile grazie con un semplice click sul link a inizio pagina.

 

“Impersonale” di Piero Roccasalvo Rub, dal 13 al 31 ottobre alla Galleria Quadrifoglio (Siracusa)

Scritto da inpress il . Pubblicato in Arte, Comunicati Stampa

Siracusa –  Sabato 13 ottobre alle ore 18.30 nella Galleria Quadrifoglio Arte Contemporanea (Via Santi Coronati 13 – Ortigia) sarà inaugurata la mostra “Impersonale” di Piero Roccasalvo Rub, a cura di Mario Cucè.

In mostra due opere su tela di grande formato e dodici carte di medio e piccolo formato dipinte a olio. La ricerca artistica di Rub – scrive Mauro Aprile Zanetti nel catalogo della mostra – si basa su uno studio del figurale attraverso «una serie di variazioni mono-maniacali sul corpo, il ritratto, la maschera e il volto […] che segue il cammino di una pratica verso una direzione, prima che verso la forma».

Si tratta di un processo pittorico basato sulla stratificazione del segno, dalla preparazione chimica del supporto all’incisione della superficie con un accuratissimo disegno anatomico, fino alla sapiente stesura del colore. Ispirato da una forte volontà di sperimentare e afferrare la “carne della vita” sotto forma di istinti, desideri, slanci e depressioni del sistema nervoso, Rub porta lo spettatore verso una visione silenziosa e quasi tattile del simulacro dell’opera.

«E’ a queste latitudini – continua Aprile Zanetti – che si presenta un naufragio senza spettacolo, una visione ultramarina senza sopravvissuti e senza cadaveri, in questo senso, l’arte in persona: vale a dire, la maschera carnale di un’arte che gronda ancora tanta bellezza e potenza del falso (l’unica verità dell’arte), come in un altro Secolo d’oro, fino a compiere un assalto vero e proprio allo spettatore».

Piero Roccasalvo, in arte RUB, (Siracusa 1974) si è diplomato nell’Istituto Statale d’Arte di Siracusa. Allievo di Giancarlo Venuto e Luigi Viola all’Accademia di Belle Arti di Venezia, ha completato gli studi accademici nel Middlesex University Fine Art di Londra, specializzandosi sulla pittura di Francis Bacon. Ai primi anni Novanta risale l’incontro con il film-maker e scrittore Mauro Aprile Zanetti, che si rivelerà fondamentale per la sua sperimentazione pittorica. I temi ricorrenti di questo sodalizio artistico, che si snoda da un quindicennio tra pittura e scrittura, tra segno, poesia, teatro e cinema, sono la figura (corpo e carne) e il ritratto tra maschera e metamorfosi.

La mostra, aperta fino al 31 ottobre, potrà essere visitata tutti i giorni dalle ore 10.00 alle 13.00 e dalle ore 17.00 alle 20.00.

 

Info e contatti

Galleria Quadrifoglio

Via S.S. Coronati, 13 – Ortigia, Siracusa

Web: www.galleriaquadrifoglio.it

Mail: info@galleriaquadrifoglio.it

Tel: 0931 64443

 

Marco Simeon: Rai Vaticano in esclusiva il docu-film dedicato alla figura di Don Pino Puglisi

Scritto da Phinet il . Pubblicato in Religione

Il martirio di don Pino Puglisi, un motivo di devozione, ma anche uno stimolo e un segno di grande valore per tutti, in primis per i sacerdoti. Dopo l’annuncio del Vaticano della prossima beatificazione del sacerdote siciliano ucciso dalla mafia nel 1993, monsignor Vincenzo Bertolone, Arcivescovo di Catanzaro, spiega i motivi per cui la Santa Sede ha deciso di riconoscere don Pino Puglisi “martire”. L’intervista è concessa in esclusiva alla RAI nel corso di uno speciale, fortemente voluto dal direttore di Rai Vaticano Marco Simeon.

”Con i fatti e con il martirio don Pino Puglisi ha fatto della sua esistenza un capolavoro di fede e di dignità umana, un monumento alla libertà”. Dopo l’annuncio dato dal Vaticano della prossima beatificazione del sacerdote siciliano padre Pino Puglisi, ucciso dalla mafia a Palermo il 15 settembre 1993, per la prima volta il Postulatore della Causa di Beatificazione, monsignor Vincenzo Bertolone, Arcivescovo di Catanzaro, spiega i motivi per cui la Santa Sede ha deciso di riconoscere don Pino Puglisi “martire”, e lo fa in una intervista esclusiva concessa alla Rai nel corso di uno speciale, fortemente voluto dal direttore di Rai Vaticano Marco Simeon, che Rai Uno ha mandato in onda martedì 3 luglio, alle 23,10.

Un vero e proprio docu-film sulla vita del sacerdote ucciso il giorno del suo cinquantaseiesimo compleanno, firmato da Filippo Di Giacomo, giornalista, canonista e autore storico di Rai Vaticano, e da Pino Nano, responsabile dell’Agenzia Nazionale della TGR. “Padre Puglisi – dice mons. Bertolone in questa intervista alla Rai – ha pagato con la vita il desiderio di proclamare l’incompatibilità assoluta tra mafia e Vangelo, e tutto ciò lui lo ha fatto da antieroe. Lo scrittore russo Pavel Evdokimov ha scritto che per la prassi marxista un santo è un uomo inutile. Per la Chiesa è invece questa inutilità, questa umile e totale disponibilità verso il Trascendente, verso Dio, a fare di un suo figlio una memoria vivente da imitare. Puglisi beato non sarà solo motivo di devozione, ma un punto di riferimento alto, uno stimolo, un esempio, un segno di grande valore per tutti, ma in primis per i sacerdoti”.

Lo speciale di Rai Vaticano, della durata di un’ora, ha come titolo una delle frasi che don Pino Puglisi più amava ripetere ai suoi ragazzi del quartiere Brancaccio, in cui venne ucciso: ”…Lascia perdere chi ti porta a mala strada…”. In esclusiva assoluta per Rai Vaticano, il programma di Marco Simeon propone anche una lunga intervista a Salvatore Grigoli, l’uomo che ha confessato di avere ucciso il sacerdote di Brancaccio per conto di Cosa Nostra, diventato oggi ’storico’ pentito di mafia, e che in questa particolare occasione ricostruisce in video e in presa diretta i dettagli di quella tragica sera del 15 settembre 1993 a Brancaccio. Lo speciale di Filippo Di Giacomo e Pino Nano parte proprio dalla cronaca di quel delitto per poi ricostruire, attraverso documenti filmati e testimonianze inedite, la vita e la storia di questo straordinario testimone del nostro tempo.

FONTE: Rai Vaticano

Eco Bio Cosmetici: L’igiene intima con Omia Laboratoires è idratante, addolcente, lenitiva e rinfrescante

Scritto da mgacosmetici il . Pubblicato in Salute

L’Intimo Gel pH 3,5 eco biologico è un detergente dermo-liquido per l’ igiene intima quotidiana a base di gel di aloe barbadensis miller da agricoltura biologica certificata. L’aloe vera presente nel detergente è estratta senza solventi chimici e conferisce al preparato spiccate proprietà lenitive e addolcenti.

L’Intimo Gel pH 3,5 eco biologico è il detergente liquido per l’igiene intima della Omia Laboratoires.
La sua formulazione è senza Sodium Laureth Solfato, SLES free, caratteristica che rende il prodotto delicato sulla cute e sulle mucose. I tensioattivi utilizzati sono delicati e di origine naturale, cosi come la prevalenza degli ingredienti impiegati.

L’Intimo Gel pH 3,5 eco biologico è idratante, addolcente, lenitivo e rinfrescante. L’aloe vera, utilizzata in questo detergente intimo proviene esclusivamente da agricoltura biologica certificata, viene estratta senza solventi chimici e conferisce al preparato spiccate proprietà lenitive e addolcenti.
La Calendula Officinale combatte l’insorgere di infiammazioni, l’Acido Lattico regola il pH fisiologico della donna in età fertile.
I test Ginecologici hanno dimostrato ottima compatibilità del prodotto sulla cute e sulle mucose. Il prodotto è inoltre risultato molto soddisfacente per profumazione, delicatezza, consistenza e schiuma.

Il prodotto è arricchito di Calendula officinale e Acido Lattico e contiene 0% SLES (Senza Sodium Laureth Solafato), parabeni (paraben free), glicole propilenico, PEG, coloranti sintetici.
Testato in clinica ginecologica.
Testato al Nichel, Cobalto e Cromo.
Certificato ICEA Eco Bio Cosmesi 255 BC 004.
Prodotto Cruelty Free, NON TESTATO su animali, controllato da ICEA per LAV n° 040.

Per migliorare i risultati completa il trattamento con la Crema Corpo Aloe Vera 200 ml formula emolliente a rapido assorbimento per far ritrovare elasticità e idratazione alla pelle.
Il prodotto è certificato ICEA Eco Bio Cosmesi 255 BC 007, ed è cruelty free, non testato sugli animali, controllato da ICEA per LAV n° 040.

I costituenti del gel di Aloe Vera hanno una grande capacità di penetrare dentro la pelle umana. Questi sono efficaci agenti lenitivi per le scottature solari, nelle piccole ustioni, per contrastare l’acne. Essi favoriscono la rigenerazione cellulare, con un azione rigenerante per tutti i tipi di pelle.

FONTE: Omia Laboratoires

Le autorizzazioni per installare un Impianto Fotovoltaico

Scritto da Umberto.DF il . Pubblicato in Comunicati Stampa

Il processo per l’ottenere l’autorizzazione ad installare un impianto Fotovoltaico è disciplinato dal DM 10 settembre 2010 e dalle Linee Guida Parte II, Parte III e Part IV.
Questa normativa di legge è stata poi ripresa nel DM n° 28 del 3 marzo 2011 Titolo I Capo I e nel DM 12 maggio 2011 Allegato 3° Punto 1 Lettere b) e c).

Per ottenimento la cosiddetta Autorizzazione Unica è disciplinato dal DM 10 settembre 2010 con le annesse Linee Guida Parte III, che attua le prescrizioni di cui all’Art. 12 del D.Lgs. 387 del 29 dicembre 2003 per l’autorizzazione alla costruzione di impianti di produzione di elettricità da fonti rinnovabili.

Gli impianti fotovoltaici su edificio non sono soggetti a questo procedimento e vengono disciplinati normalmente con la SCIA.

Il procedimento SCIA è di solito usato per ottenere il Titolo abilitativo agli interventi di bonifica dall’amianto, di nuova copertura e di creazione di impianto fotovoltaico. La pratica Scia si attua scaricando dal sito web del Comune il format predisposto. In seguito il professionista dovrà redige nei vari campi il format poi si uniscono gli allegati e la Relazione Tecnica Asseverata.

A questi documenti va aggiunto il Piano Lavori precedentemente presentato all’ASL e già reso operativo dai 30 giorni di attesa, dalla data di protocollo, di eventuali prescrizioni ASL.
Uno dei fattori positivi è che la SCIA è da subito operativa perciò potrete immediatamente aprire il cantiere.

Molto importante è poi la Connessione degli impianti fotovoltaici alla rete elettrica nazionale che è disciplinata dal TICA – Testo Integrato Connessioni Attive in seguito va fatta la domanda di connessione al Gestore di Rete Locale la Domanda. In tal caso dovrete comunicare alcuni dati che vi saranno indicati.