Cos'è?

Un portale dedicato alla pubblicazione e diffusione di comunicati stampa online

Chi scrive i comunicati stampa?

Il servizio è rivolto a privati, aziende ed associazioni che intendono dare visibilità ai loro progetti, eventi, prodotti o servizi mediante notizie qualificate. A scrivere siete Voi! o potete richiedere che sia la nostra redazione a farlo per voi.

Come funziona?

è sufficiente registrarsi ed attendere la validazione del proprio profilo per poter iniziare a pubblicare i comunicati stampa. La validazione NON è automatica ed accettiamo SOLO fonti attendibili, questo per tutelare i membri già iscritti.

Costi?

Il servizio è completamente gratuito, se lo ritenete utile e lo usate per il vostro business considerate la possibilità di supportarci!

Web regulation: la par condicio nell’era digitale 2.0. Gian Guido Folloni interviene a Uno Mattina

Scritto da Phinet il . Pubblicato in Comunicati Stampa, Internet

Campagna elettorale. Regole per talk show, programmi televisivi e programmi radiofonici. Ma come dare equilibrio e correttezza alla campagna elettorale che passa per il Web? Nonostante il presidente Monti abbia esplicitamente dichiarato che proprio la Rete è lo strumento principe per le prossime elezioni di febbraio 2013 non è stata stabilita alcuna normativa a riguardo. Intervento di Gian Guido Folloni, presidente ISIAMED, a Uno Mattina.

Web regulation

Nell’era del digitale 2.0 cercare la “par condicio” in campagna elettorale attraverso il bilancino dei tempi televisivi è come traversare l’oceano in transatlantico dopo l’invenzione dell’aeroplano.

Eppure mentre la vigilanza RAI ha fissato, com’è suo compito, le regole per talk show, programmi televisivi e radiofonici in genere, nessuno ha assunto iniziativa su come dare equilibrio e correttezza alla campagna elettorale che passa per il Web. Questo nonostante il presidente Mario Monti abbia esplicitamente dichiarato che proprio la Rete è lo strumento principe per le prossime elezioni di febbraio 2013. E nonostante Grillo, Bersani, Casini e tutti gli attori grandi e piccoli usino twitter e i social network ogni giorno e si affannino a migliorare la loro personale web reputation.

La web reputation è un po’ come la tela di Penelope: lei la tesseva di giorno e la smontava di notte. Sul web qualcuno tesse e qualcun altro disfa. Le diverse opinioni sono legittime, ma spesso non si tratta di opinioni bensì di false notizie o di messaggi calunniosi, anonimi, artatamente costruiti per spargere discredito. La natura della rete è tale che un messaggio anonimo, falso e calunnioso può divenire istituzionale, solo perché ripreso da una fonte autorevole. Il cittadino è così esposto a un’informazione in Rete, somministrata anche attraverso i forum del servizio pubblico Rai, priva di responsabilità individuata, che necessaria in caso di aggressione all’onorabilità dei candidati e delle Istituzioni.

Il Comunicatore Italiano si è fatto parte diligente per segnalare la necessità di dare rilevanza alla comunicazione in Rete durante la campagna elettorale. A tale fine, dopo il convegno promosso alla Camera dei Deputati nel luglio 2012, nel dicembre ha segnalato il problema durante un’audizione all’8° Commissione permanente del Senato della Repubblica. Tra dicembre 2012 e gennaio 2013 ha incontro i vertici AGCOM, proponendo la creazione di una Camera arbitrale che, avvalendosi di una piattaforma tecnologica oggi disponibile, possa in costanza di campagna elettorale rilevare sulle 80.000 fonti certificate in Italia il traffico 1.0/2.0 di notizie/informazioni e corrispondere al cittadino/candidato la responsabilità dell’informazione cui è esposto.

In assenza di una specifica norma di legge nulla è stato finora fatto e la campagna elettorale è iniziata senza che ai 24 milioni d’italiani che utilizzano (pc, tablet, smartphone) la comunicazione digitale sia garantito un minimo di equilibrio inteso almeno come rilevazione delle manipolazioni delle notizie e dei fatti comunicati in Rete e percepibili come verità e realtà espressa di giudizio su di una Persona o Istituzione.
Sui media televisivi e radiofonici a regole equilibratrici si arrivò solo dopo che dal 1994 l’Osservatorio di Pavia aveva attivato un monitoraggio poi adottato istituzionalmente.

La storia si ripete. Anche per il Web si potrebbe iniziare partendo da un Osservatorio; dando conto ai cittadini di cosa passa (o non passa) il convento. Mancherebbero norme regolatrici. Ma potremmo frequentare il Web a occhi più aperti.

IlComunicatoreItaliano_240

FONTE: Il Comunicatore Italiano

Aprire un negozio in franchising Fruscìo, ecco come fare

Scritto da lorenzo_bianchetti il . Pubblicato in Aziende

Fruscio è uno dei brand più conosciuti per quanto riguarda l’abbigliamento e l’intimo in Italia, grazie a creazioni sempre alla moda e di tendenza per essere bella e fashion sempre.

Fruscìo è anche la società giusta se state pensando di aprire un negozio in franchising.

Un negozio in franchising Fruscìo vi garantisce oltre all’esclusività dei prodotti anche l’esclusività della zona, garantendovi di non subire la concorrenza di altri negozio con lo stesso marchio nella vostra area.

Fruscìo si occuperà personalmente anche della vostra formazione, fornendovi tutte le informazioni e la competenza della quale avete bisogno.

Inoltre Fruscìo vi fornirà tutto il materiale per l’arredamento donando al vostro negozio il particolare gusto Fruscìo.

Aprire un negozio in franchising Fruscìo è facile, il primo passo è richiedere informazioni sul sito web.

 

Scampi: la miglior ricetta

Scritto da lorenzo_bianchetti il . Pubblicato in Gastronomia e Cucina

Alcuni dei crostacei che troviamo spesso in numerose ricette, dagli antipasti ai primi ai secondi sono senza dubbio gli scampi .
Questo Crostaceo simile a un piccole astice viene venduto abitualmente o ancora vivo o surgelato e possiamo quindi trovarlo per tutto l’anno.

In cucina una delle ricette più utilizzate è quella delle linguine agli scampi: ecco come prepararla.

Per due persone gli ingredienti di cui avete avrete bisogno saranno:
duecento grammi di linguine, dieci  scampi, pomodori pachino (una decina abbondante) e mezzo bicchiere di vino, più spezie varie.

Una volta che si hanno tutti gli ingredienti basterà pulire gli scampi e farli saltare in padella con i pomodorini e il prezzemolo, sfumando tutto con il vino bianco.

Nel frattempo fate cuocere la pasta mantenendola al dente, una volta pronta fate saltare per qualche secondo anche la pasta nella padella.

Servite subito e accompagnate con del vino bianco fermo per esaltarne il sapore.

 

Scooter 50: le scelte migliori

Scritto da lorenzo_bianchetti il . Pubblicato in Automobili

La città è uno di quei posti dove si addensa sempre più lo stress di chiunque deve guidare la propria vettura anche per fare solo pochi kilometri.
Il prezzo della benzina non è mai stato così terribilmente alto e il traffico resta in ogni caso soffocante.

La soluzione è piuttosto semplice, puntare su uno Scooter 50 che garantisce consumi bassi, un’agilità senza pari nel traffico e una facilità incredibile nel trovare il parcheggio ovunque si vada, inoltre risulta molto meno dispendioso anche per i costi da pagare per bollo e assicurazione.
Un marchio leader per gli scooter 50 è sicuramente Kymco, la storia casa che produce da oltre cinquant’anni scooter, moto e quad d’ottima fattura e qualità, dal design moderno e accattivante e dalle prestazioni interessanti.

Tra gli scooter più noti c’è sicuramente l’Agility, disponibile in diversi modelli e diversi colori, o il Like che ricalca le forme care agli amanti degli anni 60, o lo sportivissimo Super8.

Per maggiori informazioni sugli scooter di Kymco visitate il sito web.

 

Centri benessere lago di Garda: a chi rivolgersi

Scritto da lorenzo_bianchetti il . Pubblicato in Casa e Giardino

Il turismo odierno è contraddistinto da una clientela sempre più esigente che vuole godersi tutti i confort possibili nelle loro vacanze.

Uno di questi confort che negli ultimi anni ha acquistato sempre più importanza ed è diventato uno dei fattori principali che spingono un potenziale cliente a scegliere un hotel rispetto ad un altro è senza dubbio  la piscina.

Officina dolcevita è l’azienda leader per la costruzione di piscine pubbliche e private e centri benessere Lago di Garda locati.

Grazie alla loro grande esperienza potrete fare il vostro investimento ad un prezzo altamente concorrenziale.

Officina Dolcevita si occuperà sia della progettazione che della costruzione consigliandovi le scelte migliori e più proficue per il vostro settore.

Hotel Franciacorta: ecco come raggiungere Borgo Santa Giulia

Scritto da lorenzo_bianchetti il . Pubblicato in Italia, Viaggi

La Franciacorta è una delle aree dove si può trovare un turismo non di massa, l’ideale per una vacanza rilassante che coniughi la tranquillità all’enogastronomia e ad un territorio fantastico.

Borgo Santa Giulia è un Hotel Franciacorta locato a Timoline, in un’ambientazione suggestiva.
Immerso tra dolci colline e vigneti è il posto ideale per prendersi una vacanza o anche solo week end di relax lontani dal baccano e dalla frenesia cittadina.

La Franciacorta è molto famosa per la cultura enogastronomica, infatti in questa bellissima zona tra la città di Brescia e le sponde del lago d’Iseo, si coniuga al meglio tutta l’arte culinaria bresciana, condita, ovviamente dagli ottimi vini DOCG locali, conosciuti ed apprezzati in tutto il mondo per la grandissime qualità.

Per prenotare online e avere maggiori informazioni su Borgo Santa Giulia, sul ristorante annesso e su tutta l’area circostante visitate il sito web.

Club Youredo: vicini alle case degli italiani

Scritto da Lucy Tenca il . Pubblicato in Aziende, Comunicati Stampa, Economia, Internet, Tecnologia

Bolzano, Febbraio 2013 – L’online shop Youredo Srl, specializzato nella vendita di mobili e arredamento, annuncia oggi la tanto attesa apertura ufficiale del Club Youredo.

L’iniziativa intende venire incontro al desiderio di chi crede ancora nei valori della famiglia e dell’amicizia, oltre che alle esigenze dei propri clienti più affezionati.

Il Club Youredo è un programma fedeltà che permette di acquistare a prezzi vantaggiosi mobili design e indispensabili accessori e complementi arredo. Coinvolgendo i propri amici in questa fantastica iniziativa, il risparmio aumenta! È prevista inoltre una vetrina dedicata ai soci con strepitose offerte delle ultime tendenze arredo.

Ma non finisce qui: tutti coloro che si iscriveranno al Club entro fine febbraio 2013, oltre al classico bonus di iscrizione riceveranno da YOUREDO.IT un ulteriore fantastico omaggio di benvenuto.

La casa dei sogni youredo è sempre più social e sempre più vicina agli italiani…

L’identità di youredo

Youredo (www.youredo.it), fondata a Bolzano nel 2012, azienda leader nell’ambito dell’arredamento, si propone sul mercato nazionale con uno tra i più vasti assortimenti nel settore. Un’impresa giovane e innovativa, che distribuisce in tutta Italia una gamma completa di articoli di arredamento per interni ed esterni, dal mobile fino ai più semplici ma utili accessori e utensili indispensabili nel quotidiano. Un servizio su misura, puntuale ed efficiente, la possibilità di progettare i propri spazi e di essere ascoltati da un servizio clienti dedicato, per consentire di acquistare nella tranquillità della propria casa e a prezzi competitivi articoli di qualità che rendano confortevoli i diversi spazi abitativi. Un corporate blog per conoscere curiosità youredo come pure del settore, ma anche realtà social come Facebook, Google+ o Twitter, per seguire in anteprima tutte le novità e scambiare opinioni con altri amici di youredo. Il nostro impegno quotidiano vuole trasmettere e far crescere di pari passo fiducia e valore per i propri clienti.

Contatti

 

Lucy Tenca

Marketing Manager youredo

Tel.: +39 0471 163 30 02

E-Mail: press@youredo.it

Stile ed eleganza al Carnevale di Venezia 2013!

Scritto da presseurorunner il . Pubblicato in Aziende, Lifestyle

Maschere di lusso e costumi raffinati per il Carnevale di Venezia 2013, un evento unico ed imperdibile a cui nessuno può rinunciare e travestirsi secondo i propri gusti e il proprio stile.

Un costume di carnevale sexy ed elegante è d’obbligo, soprattutto se abbinato ad una maschera veneziana originale e ad un set di accessori in coordinato, così da sfoggiare un look degno del carnevale più spettacolare e raffinato del pianeta.

Sexy Costumi propone tutto quello che serve per essere al top anche ad un evento così importante e atteso, costumi e maschere di alta classe e alla portata di tutti, accessori e trucchi, parrucche settecentesche e tantissime novità con le quali sbizzarrirsi creando un travestimento originale, creativo e ricercato.

Un’intera sezione dedicata ai costumi sexy di Carnevale propone un’infinità di idee per un travestimento da favola: ad esempio, al Carnevale di Venezia non può mancare un classico costume da Angelo, semplice ed elegante come il Costume Paradise Angel o particolare e in stile dark come il Costume Beverly Angel; così come non possono certo mancare i classici Costumi Medievali, tutti realizzati con tessuti di alta qualità e rifiniti con ricami e decorazioni damascate come il Costume Dama e il Costume Contessa, modelli di stile ed eleganza.

Fondamentale è l’abbinamento con una delle maschere Party Mask proposte nella vasta gamma di Maschere di carnevale, pezzi unici realizzati artigianalmente e rifiniti nei minimi dettagli: la maschera di arlecchino veneziana e la maschera dominio con piume, così come Pink Creazy Mask ne sono un esempio.

Per quanto riguarda le parrucche, Sexy Costumi spazia dalle classiche parrucche colorate alle parrucche afro, dalle parrucche d’epoca alle parrucche etniche: basta scegliere quella più adatta al proprio travestimento di carnevale e il successo è garantito!

Eni Best employer: al primo posto fra le imprese più amate dai neolaureati

Scritto da Phinet il . Pubblicato in Economia

Eni best employer 2013. Nella classifica Best employer of choice 2013, l’indagine condotta da Cesop Communication sulle aziende più ambite dai neolaureati, Eni si conferma al primo posto. “I ragazzi sanno che lavorare per una realtà solida che permette di avere esperienze internazionali diventa una garanzia per la loro carriera”, spiega Salvatore Sardo, Chief Corporate Operations Officer di Eni.

Eni Best Employer of Choice 2013_Repubblica.it

Altro che “bamboccioni”. Oggi i giovani si laureano presto e bene sognando il posto fisso. Sanno perfettamente che per trovare un lavoro devono puntare tutto sull’eccellenza, perché la crisi non lascia scampo e la concorrenza è spietata. Chiedono stabilità, non solo contrattuale ma anche aziendale, motivo per cui preferiscono grandi realtà solide e sicure come Eni, Ferrovie dello Stato e Bnl – Gruppo Bnp Paribas.

Questo è quanto emerge dal Best Employer of Choise 2013, l’indagine condotta da Cesop Communication sulle aziende più ambite dai neolaureati. I giovani di oggi sono allergici alle piccole imprese e al lavoro autonomo, ma anche al settore pubblico che forse rappresenta un percorso troppo lungo e burocratico. Ed è stato loro il compito di dare le “pagelle” a 150 imprese: la prima della classe resta Eni, seguita da Ferrovie dello Stato, Bnl-Bnp Paribas (salita di undici posizioni in un anno), Apple e Banca d’Italia (entrambe quarte), Google e Mondadori (entrambe quinte). Perdono invece appeal sui laureati Intesa Sanpaolo (passata dal secondo al settimo posto), Ferrero, Enel, Ferrari, Roche e Angelini Farmaceutici. La scelta ricade dunque su multinazionali e grandi imprese italiane: «Ad essere premiate sono soprattutto le aziende che investono sui giovani assumendo – spiega il direttore della ricerca Giuseppe Caliccia – ma anche quelle che garantiscono maggiore stabilità contrattuale e di assetto aziendale e che forniscono opportunità formative più concrete rispetto ai competitor».

Proprio come Eni, presente in 85 paesi con 79 mila dipendenti in tutto: «Questi ragazzi conoscono bene la nostra azienda e sanno che, in un momento in cui tante certezze vengono meno, lavorare per una realtà solida che permette di avere esperienze internazionali diventa una garanzia per la loro carriera – spiega Salvatore Sardo, Chief Corporate Operations Officer di Eni – La percezione positiva che i neolaureati hanno di noi dipende anche dagli investimenti che facciamo sulla formazione (70 milioni di euro l’anno e 3,5 milioni di ore). Ormai sono tutti consapevoli che entrare in una azienda senza avere la possibilità di una formazione continua significa restare fuori dal mercato». Dunque solidità e formazione, ma non solo: «Eni assume 300-400 giovani laureati ogni anno – continua Sardo –. Tra l’altro, le assunzioni femminili sul totale sono passate dal 20% di cinque anni fa al 23% attuale, con l’obiettivo però di arrivare al 28%”.

Oltre alla solidità dell’azienda, a fare la differenza sono anche le strategie di comunicazione e di employer branding, come ha dimostrato la scalata in classifica di Bnl–Gruppo Bnp Paribas (2 miliardi e 400 milioni di euro di fatturato in Italia nei primi nove mesi del 2012 e circa 13.500 dipendenti): «Negli ultimi due anni abbiamo sviluppato una relazione diretta con i giovani, con focus su canali social, attività innovative e dedicate all’orientamento al lavoro e job meeting nelle università», sottolinea Stefano Colasanti, responsabile organici, costi, mobilità e recruiting Direzione Risorse Umane di Bnl. Oltre a questo la banca ha lanciato i “Recruiting Day Bnl”, ovvero giornate durante le quali i candidati entrano in banca e sostengono prove e colloqui. Alla fine, i migliori ricevono una lettera d’impegno di assunzione: «Siamo arrivati alla settima edizione, con 300 partecipanti dei quali 150 assunti». E poi: «Noi puntiamo sempre a scovare i talenti. Quello che chiediamo in più ai giovani – conclude Colasanti – è un’ottima capacità di reazione e di adattamento».

Ma l’impresa che ha scalato più posizioni in assoluto è Unilever (14 in tutto, arrivando settima), azienda internazionale di beni di largo consumo che opera anche in Italia, dove ha 3 mila dipendenti e un fatturato di 1,1 miliardi di euro nel 2011: «Per noi è una bella sorpresa perché premia tutto il lavoro fatto negli ultimi anni – dice Constantina Tribou, Human Resources Vice President Unilever Italia, Grecia e Portogallo – Abbiamo implementato la nostra strategia di comunicazione rendendola più chiara e ampliato anche l’employer branding. In particolare, siamo andati più spesso nelle università per farci conoscere illustrando alcuni progetti come l’Agile Working, ovvero permettere ai dipendenti di organizzare le ore di lavoro in base alle loro esigenze per ottenere risultati più efficaci, come nel caso delle madri. Alla fine, i ragazzi apprezzano la nostra meritocrazia nello sviluppo delle persone, le politiche di Work Life Balance, ma anche il carattere internazionale dell’azienda ». E le assunzioni? «Per vincere in un mercato in crisi, noi cerchiamo i migliori talenti e puntiamo a farli crescere». Nel grafico qui sopra, a graduatoria delle imprese più richieste dai giovani laureati sia nel 2012 che nel 2011, con i relativi cambiamenti di posizione.

FONTE: Repubblica.it

A Carnevale arriva il momento di giocare con la propria identità…

Scritto da presseurorunner il . Pubblicato in Comunicati Stampa

Se davvero desiderate sbizzarrirvi con i travestimenti di Carnevale, su Sexy Costumi potete provare tutto quello che serve ad ottenere un look originale, elegante e davvero speciale!

Un must di sempre è il Costume Sexy Cappuccetto Rosso, composto da un grazioso miniabito con mantellina e cappuccetto rosso; oppure lo strepitoso Costume da Pirata Sexy, realizzato in tessuto damascato con ricami, cappello e accessori in coordinato che completano ad hoc il travestimento.

Per qualsiasi occasione, un party o una serata a tema, o per i momenti più speciali da vivere insieme ai propri amici o al proprio partner, Sexy Costumi propone un’infinita gamma di articoli per rendere il vostro aspetto degno di vere e proprie regine della festa…Lingerie seducente, Costumi di Carnevale Sexy, Maschere veneziane di lusso, Parrucche colorate ed Accessori sexy da abbinare: lo shop online di Sexy Costumi presenta un vasto catalogo di prodotti la cui qualità è garantita dai più prestigiosi marchi di moda e Lingerie.

Un omaggio al mistero è la nuova collezione di maschere Party Mask, un’ampia gamma di mascherine stile butterfly, maschere dominio e maschere di carnevale in coordinato ai costumi: potrete così tuffarvi indietro nel tempo con le maschere veneziane tipiche del periodo medievale, in cui uomini e donne mascheravano il volto per nascondere la propria identità e presentarsi ai balli in maschera.