Cos'è?

Un portale dedicato alla pubblicazione e diffusione di comunicati stampa online

Chi scrive i comunicati stampa?

Il servizio è rivolto a privati, aziende ed associazioni che intendono dare visibilità ai loro progetti, eventi, prodotti o servizi mediante notizie qualificate. A scrivere siete Voi! o potete richiedere che sia la nostra redazione a farlo per voi.

Come funziona?

è sufficiente registrarsi ed attendere la validazione del proprio profilo per poter iniziare a pubblicare i comunicati stampa. La validazione NON è automatica ed accettiamo SOLO fonti attendibili, questo per tutelare i membri già iscritti.

Costi?

Il servizio è completamente gratuito, se lo ritenete utile e lo usate per il vostro business considerate la possibilità di supportarci!

Intimo modellante: scoprite quando e perchè indossare i capi shape

Scritto da SteGart il . Pubblicato in Comunicati Stampa, Lifestyle

L’intimo modellante è il segreto a disposizione di ogni donna per definire una linea perfetta. E’ dedicato alle donne “curvy”, dalle linee morbide e prosperose, per aiutarle ad esprimere una fisicità adeguata ad indossare abiti o pantaloni molto aderenti. I tubini, le sottovesti e i body modellanti scolpiscono la forma del corpo esaltando in modo equilibrato punti di forza come il seno e le curve.

Intimo modellante per sentirsi a proprio agio

Se la moda preferisce da tempo indirizzare le sue attenzioni verso la vestibilità skinny dei jeans, se la comodità dei leggings è qualcosa a cui non si vuole rinunciare oppure se l’abito in maglina multicolore è la nostra passione, l’esigenza di definire una linea perfettamente tonica dei glutei, della pancia e delle cosce porterà a rivolgere la scelta dell’intimo verso guaine e slip contenitivi e modellanti. E per indossare in modo perfetto un abito dalla scollatura impegnativa, in occasioni particolarmente eleganti, l’indumento “must have” per molte donne è sicuramente il reggiseno contenitivo con scollatura profonda e ferretti larghi, appositamente creato per valorizzare un seno molto prosperoso.

Shape intimo qualità e funzionalità

Le proposte dell’ intimo shape garantiscono la qualità e la funzionalità del tessuto, in microfibra, in filato di bambù o di latte, antitraspirante e antibatterico, che modella senza comprimere. Sono disponibili nei colori basici e in modelli sobri. Non mancano, però, tante proposte in fantasia e in molti colori moda, che mettono in primo piano l’espressione della femminilità grazie al design curato e agli inserti in pizzo e in merletto, creando un look intimo ricercato e molto sensuale.
Non va dimenticato che utilizzando guaine modellanti, slip o perizoma con compressioni medie o lievi, l’intimo modellante si rivolge anche a chi abbia semplicemente necessità di un minimo aiuto per trasformare in modo tonico solo alcune parti del corpo e indossare senza problemi jeans elasticizzati, gonne a tubino oppure miniabiti lunghi e aderenti in lana da portare con calze in cotone coprenti. L’intimo modellante propone, infine, anche capi in tessuti tecnologicamente avanzati, che garantiscono un effetto contenitivo immediato e, se indossati in modo continuativo per un certo periodo di tempo, promettono anche di ottenere un effetto snellente duraturo.

Fonte: Intimo donna e intimo uomo Abbigliamento intimo Atena. Tutte le novità e le informazioni dei nuovi prodotti e delle nuove collezioni di intimo sono disponibili anche sulla pagina ufficiale su facebook.

Massimo Sarmi, Poste accordo con Phil Post per servizi a comunita’ filippina

Scritto da PosteItaliane il . Pubblicato in Economia

L’Amministratore Delegato di Poste Italiane, Massimo Sarmi, e il Postmaster General & CEO di Phil Post, Josefina M. Dela Cruz, hanno presentato oggi a Roma le iniziative realizzate nel quadro dell’intesa tra Poste Italiane e Phil Post per facilitare le attività di trasferimento internazionale di fondi per la comunità filippina in Italia: Postepay Twin e Money Transfer Eurogiro.

Poste Italiane Phil Post

“Questo accordo conferma la collaborazione con Phil Post e apre a Poste Italiane un mercato importante nel Sud Est Asiatico per il business del money transfer – spiega l’Ad Sarmi a conclusione dell’evento di presentazione – La Postepay sta dimostrando tutta la sua versatilità e i pregi in termini di semplicità e sicurezza d’uso, tanto da essere diventata anche uno strumento molto usato per il trasferimento internazionale di fondi dalle comunità straniere residenti in Italia verso i loro Paesi d’origine”.

Le Twin sono due carte prepagate Postepay “gemelle” aderenti ai circuiti Postamat e Visa Electron: la prima carta è nominativa, mentre la seconda è al portatore. L’associazione delle due carte permette il trasferimento di denaro da carta a carta o in contanti con accredito su carta in modo rapido e conveniente. Al solo costo di un euro è infatti possibile ricaricare la carta gemella-twin e trasferire in tempo reale l’importo desiderato. I cittadini filippini residenti in Italia potranno quindi acquistare il kit Postepay Twin presso i 725 Uffici Postali selezionati su tutto il territorio nazionale ed utilizzare la carta nominativa per prelievi, acquisti e trasferimento fondi (anche mediante SIM telefonica PosteMobile) e inviare invece la carta Twin ai propri familiari in Patria che potranno così ricevere velocemente e nella massima sicurezza il denaro spedito dall’Italia. L’offerta di Poste Italiane alla comunità filippina si completa inoltre con un piano tariffario telefonico dedicato da attivare sulla SIM PosteMobile.

La nuova Postepay Twin Filippine ha un card design personalizzato ed espone il doppio logo Poste Italiane e Phil Post .
Per maggiori informazioni e per conoscere l’elenco completo degli Uffici Postali selezionati, è possibile consultare i siti di poste www.poste.it e www.postepay.it

Sarmi e Dela Cruz

Nell’ambito dell’offerta per il Money Transfer, Poste Italiane e Phil Post hanno recentemente sottoscritto un accordo internazionale Eurogiro per lo scambio di transazioni in contanti da ufficio postale. Al cliente sarà sufficiente recarsi con il documento di identità e il codice fiscale presso l’ufficio postale abilitato e compilare il modulo di richiesta effettuando il pagamento sia in contanti che tramite una delle carte emesse da Poste Italiane. Grazie a tale accordo fino al 30 giugno inviare denaro nelle Filippine costerà ancora meno, saranno sufficienti infatti soli 4 euro per trasferire fondi fino a € 2.300. Il beneficiario avrà a disposizione un mese per riscuotere il denaro negli UP del proprio Paese.
Per entrambi i prodotti è stato realizzato materiale informativo ad hoc, distribuito negli UP e tradotto anche in lingua tagalog per garantire alla clientela filippina la facile comprensione del servizio e la massima trasparenza sulle offerte.

Con tali iniziative Poste Italiane mira alla diversificazione dei prodotti offerti alla clientela di recente immigrazione e conferma il suo impegno per ridurre i costi di trasferimento delle rimesse (secondo l’obiettivo internazionale “5×5”), tematica di grande importanza e all’ordine del giorno del G8 e del G20.

FONTE: Poste Italiane

Valentina Cubi al Vinitaly 2013

Scritto da POSIZIONAMENTO il . Pubblicato in Affari, Alimentari e Bevande

L’azienda Agricola Valentina Cubi una delle più popolari e rinomata cantina vinicola della Valpolicella ha il piacere di invitarvi presso il loro stand al Vinitaly 2013.

Valentina Cubi Valpolicella si trova al padiglione 4 stand 5, li avrete l’onore e il piacere di conoscere la titolare che Vi farà degustare i vini prodotti, tra cui l’Amarone della Valpolicella Morar, vino pluripremiato dalla guida A.I.S. (Associazione Italiana Sommelier) con il massimo punteggio, i 5 grappoli (vino dell’eccellenza). Lo stesso vino ha ricevuto il massimo punteggio al concorso enologico internazionale Berliner Wein Trophy del 2012 e 2013.

Chi non ha la possibilità di passare al Vinitaly per degustare i vini, può passare in cantina direttamente o acquistare i vini online presso il sito e-commerce di Enoteca Le Cantine Dei Dogi, i quali detengono tutti i vini in vendita al migliore prezzo online.

MolMed TK: Scadenza proroga presentazione liste per nomina Collegio Sindacale

Scritto da Molmed il . Pubblicato in Salute

Scadenza proroga termine per presentazione liste per la nomina del Collegio Sindacale: non sono state presentate liste da parte di Azionisti di minoranza

Momed
Con riferimento all’Assemblea degli Azionisti di MolMed S.p.A. (MLM.MI), convocata per il 22 aprile 2013 in unica convocazione per deliberare, tra l’altro, in merito alla nomina dei componenti il Collegio Sindacale, MolMed rende noto che non sono state depositate liste per la predetta nomina da parte di Azionisti di minoranza – con soglia percentuale minima necessaria per la presentazione dimezzata – alla scadenza della proroga del termine fissata in data odierna alle ore 18.00. Si ricorda che, come riportato nel comunicato del 29 marzo 2013, sul sito web della Società (http://www.molmed.com/node/2160) sono disponibili le liste (e relativa documentazione) per la nomina del Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale presentate dagli Azionisti Fininvest S.p.A., Science Park Raf S.p.A. in liquidazione, Airain Lda, Delfin S. à r.l. e H-Equity S.r.l. – aderenti al patto parasociale sottoscritto in data 14 dicembre 2007 come successivamente modificato – che hanno attestato il possesso del 35,319% delle azioni ordinarie della Società.

Il presente comunicato è stato redatto in ottemperanza agli obblighi informativi verso il pubblico previsti dalla delibera CONSOB n. 11971 del 14 maggio 1999 e successive modifiche.

MolMed

MolMed S.p.A. è un’azienda biotecnologica focalizzata su ricerca, sviluppo e validazione clinica di terapie innovative per la cura del cancro. Il portafoglio-prodotti di MolMed comprende due terapeutici antitumorali in sperimentazione clinica: TK, una terapia cellulare che consente il trapianto di midollo osseo da donatori parzialmente compatibili con il paziente, in assenza di immunosoppressione post-trapianto, in Fase III per la cura delle leucemie ad alto rischio; NGR-hTNF, un nuovo agente mirato ai vasi sanguigni tumorali, in Fase III nel mesotelioma pleurico maligno e in Fase II in altre sei indicazioni: carcinomi del colon-retto, del fegato, del polmone a piccole cellule, del polmone non microcitico e dell’ovaio, e nei sarcomi dei tessuti molli. MolMed offre anche competenze di alto livello in terapia genica e cellulare per sviluppo, realizzazione e validazione di progetti conto terzi; tali competenze spaziano dagli studi preclinici alla sperimentazione clinica di Fase III, inclusa la produzione a uso clinico secondo le GMP correnti di vettori virali e di cellule geneticamente modificate specifiche per il paziente. La Società ha sede a Milano, presso il Parco Scientifico Biomedico San Raffaele. Le azioni di MolMed sono quotate al MTA gestito da Borsa Italiana. (Ticker Reuters: MLMD.MI)

Fonte: MolMed

Seminario di Piano Jazz con Antonio Ciacca alla X edizione di Orsara Jazz

Scritto da comunicatiseo il . Pubblicato in Comunicati Stampa, Musica

 X ORSARA JAZZ SUMMER CAMP (29 LUGLIO – 3 AGOSTO 2013)

SCONTI SPECIALI ENTRO IL 30 APRILE 2013!

DISPONIBILI PACCHETTI ALL INCLUSIVE (VITTO/ALLOGGIO)

Info & Iscrizioni su: www.orsaramusica.it

REUBEN ROGERS, GREGORY HUTCHINSON, JERRY BERGONZI, ANTONIO CIACCA, RACHEL GOULD, LUCIO FERRARA, JOE MAGNARELLI, MICHELE CORCELLA i maestri dei Seminari Internazionali all’interno del X ORSARA JAZZ SUMMER CAMP, dal 29 luglio al 3 agosto 2013. Numerose le attività all’interno dei Seminari residenziali con Combo, Masterclass, Laboratori, Jam Session e Workshop Final Concert. Musicisti straordinari (docenti della Juilliard School e New England Conservatory, capiscuola dell’improvvisazione) che conducono momenti di studio e di approfondimento, coordinano gruppi di insieme, arrangiano e suonano a tempo pieno con gli allievi dei seminari, in un ambiente internazionale e stimolante fra i piaceri della cucina slow food e il fresco delle colline daune.

Reuben Rogers

Contrabbasso, Combo

Masterclass: La ritmica e L’interplay

Reuben Rogers è uno dei migliori contrabbassisti apparsi sulla scena USA negli ultimi anni. Tra le sue collaborazioni spiccano in particolare la militanza nel gruppo di Joshua Redman, con cui ha inciso numerosi dischi tra cui lo splendido “Beyond”, in cui è accanto ad Aaron Goldberg ed Eric Harland, e quella nel gruppo di Dianne Reeves. Reuben Rogers ha inoltre suonato e inciso tra gli altri con Nicholas Payton, Peter Martin, Mark Turner, Kurt Rosenwinkel, Roy Hargrove e Antonio Hart.

Greg Hutchinson

Batteria, Combo

Masterclass: La ritmica e L’interplay

Greg Hutchinson è da molti anni uno dei più apprezzati batteristi della scena jazz mondiale. Musicista dalle doti tecniche poderose e impeccabili tradotte in una concezione musicale raffinata che esprime uno swing definitivo, dinamico e sofisticato, capace di abbracciare l’intera storia del linguaggio espressivo del proprio strumento nel jazz, Hutchinson ha suonato tra gli altri con i gruppi di Roy Hargrove, Ray Brown, Joshua Redman e Joe Henderson.

Jerry Bergonzi

Sax, Combo

Masterclass: Inside Improvvisation

Dopo una carriera ultratrentennale, Jerry Bergonzi è uno dei punti di riferimento del sax tenore moderno. Per maestria tecnica, capacità innovativa, sonorità e integrità artistica, egli può essere inserito tra i pochissimi in grado di ricevere il testimone lasciato da Coltrane, Rollins o Dexter Gordon. Animale da jazz club, il sassofonista ama comunque sviluppare la propria musica con gruppi stabili. Se la notorietà internazionale è arrivata negli anni ’70, quando lavorò a lungo nel quartetto di Dave Brubeck, in seguito Bergonzi si è imposto come leader di formazioni solidissime e, molto importante, come insegnante stimato e seguito in tutto il mondo. Ha scritto sei volumi sull’improvvisazione e armonia (Inside Improvisation) che sono diventati imprescindibili per qualsiasi studente e musicista. Un po’ tutti i grandi della storia recente del jazz hanno suonato con Jerry Bergonzi, perché egli stesso è la storia.

Lucio Ferrara

Chitarra, Combo

Direttore Seminari

Chitarrista, compositore. Nato a Orsara Di Puglia, Lucio Ferrara ha studiato clarinetto prima di passare alla chitarra. Si trasferisce a Bologna dove si diploma in Jazz al Conservatorio. Da qualche anno vive a New York esibendosi con successo in diversi jazz clubs tra cui Small’s, Dizzy’s Club, Minton’s Playhouse e Fat Cat. Ha collaborato con numerosi musicisti tra cui Lee Konitz, Harry Allen, Jerry Bergonzi, Greg Hutchinson, Joe Magnarelli e Peter Bernstein. Ha pubblicato due dischi a proprio nome, il suo ultimo cd come leader, “It’s All right with me”, realizzato con Antonio Ciacca e Lee Konitz ha ottenuto eccellenti recensioni sulla stampa specializzata. Intensa anche l’attività didattica, ha insegnato chitarra jazz al Lagos Jazz Festival (Portogallo) e Tuscia in Jazz Winter. Dal 2004 è direttore e docente ai Seminari Internazionali di Musica Jazz di Orsara Musica, giunto alla XXIV edizione. E’ stato Direttore dei seminari di Tuscia in Jazz e La Spezia Jazz nel 2010 e 2011. Ha insegnato per diversi anni al conservatorio di Cosenza.

Antonio Ciacca

Piano, Combo

Masterclass: Music Business

Antonio Ciacca nato in Germania, cresciuto in Italia e maturato come jazzista negli Stati Uniti. Pianista, compositore, insegnante, Antonio Ciacca ha un importante posizione come artista, musicista e potente rappresentante della tradizione jazz.

Ha iniziato la sua carriera come sideman di Art Farmer, James Moody, Lee Konitz, Jonny Griffin, Mark Murphy, Dave Liebman, e Steve Grossman fino ad affemarsi come leader nel 2003 portando il suo quartetto in tour in Europa (Londra: Ronnie Scott’s, il Royal Festival Hall Foyer, il National Theatre e il London Jazz Festival, con “The Monk Liberation Front”, Spagna: Valladolid Uni JAzz, Barcellona con il Jazz Festival; Germania: Berlino, Burghausen, Polonia: Warsavia, , Repubblica Slovacca, Olanda, Svezia, Norvegia, Svizzera) e America (New York: Village Vanguard, Blue Note, Dizzy’s, Detroit Jazz Festival, Rochester Jazz Festival).

Dal 2007 ricopre la posizione di Direttore della programmazione al Jazz at Lincoln Center, insegna alla Juilliard Music Business, e continua le tournée in Europa, America e Giappone. Motema Music di New York ha pubblicato due suoi Cd “Rush Life” e “Lagos Blues” che oggi vengono reputati dalla critica un dono per la storia del Jazz. TwinsMusic dal 2009 mette sul mercato la sua musica ed i suoi arrangiamenti diffondendoli nell’industria musicale.

Rachel Gould

Canto, Combo

Rachel Gould, nata a Camden (New Jersey) nel 1953, si è formata musicalmente a Boston. Attiva sulla scena jazzistica statunitense dalla metà degli anni Settanta, si rifugia poi in Europa per motivi più sentimentali che musicali. Per 15 anni rimane in Germania, dove conosce e sposa Sal Nistico, sassofonista dei più pregiati che la storia del jazz ricordi. Nel 1992, dopo la morte di Nistico, la Gould si trasferisce in Olanda, suo attuale paese di residenza. Tra le sue collaborazioni si segnalano quelle con Philip Catherine, Enrico Pieranunzi, nonché quelle con grandi jazzisti suoi connazionali: Horace Parlan, Woody Herman e, soprattutto, Sal Nistico e Chet Baker. Rachel Gould ha registrato il primo disco da leader (The Dancer) verso la metà degli anni Ottanta, proseguendo poi con lavori discografici su cui l’interesse di critica e pubblico è stato via via crescente: A Sip of Your Touch (con Riccardo Del Fra, Enrico Pieranunzi, Art Farmer e David Liebman), Live in Montreux, More of Me.

Joe Magnarelli

Trumpet

Nativo di Syracuse Joe Magnarelli suona dall’età di 12 anni, a partire da lezioni di chitarra e tromba, e si trasferisce a New York City nel 1986. Ha inciso nove dischi come leader, nella carriera ha partecipato a tour e registrazioni con Lionel Hampton, Jack McDuff, Toshiko Akioshi, Glenn Miller Orchestra, Harry Connick Jr. e il Quintetto Hard Bop. Inoltre, Joe ha lavorato e in tour con l’Orchestra Vanguard, Jane Monheit, Jon Hendricks, Jimmy Cobb, Louis Hayes, Alvin Queen, Dado Maroni, Marty Sheller, Tom Harrell Big Band, George Gruntz, Harry Whitaker, Walt Weiskopf, Grant Stewart, Charles Davis, Nick Brignola, JR Monterose, Gary Smulyan, la Carnegie Hall Orchestra, Don Sebesky, John Pizzarelli, Aretha Franklin, Rosemary Clooney, Joe Williams, Michael Feinstein, e la Lincoln Center Orchestra. Joe è attualmente un professore di musica alla Juilliard School of Music e Rutgers University. Svolge anche clinics e corsi di perfezionamento in tutto il mondo.

Michele Corcella

Composition and Jazz Arrangement

Laureato al DAMS e diplomato al conservatorio di Bologna in Musica Jazz e Musica ad Utilizzo Multimediale. Premiato in diversi concorsi di composizione: Eddie Lang 2009, 2 Agosto 2009, Jazzverk 2010. Collabora con Kenny Wheeler, John Taylor e Diana Torto come compositore arrangiatore e direttore d’orchestra. Ha arrangiato “Antiche Danze & Canti Italiani” per la WDR Big Band. Profondo conoscitore della musica di Duke Ellington. Ha ricostruito dai manoscritti la musica che Ellington scrisse per il cinema e poi eseguita in prima assoluta dalla Parco della Musica Jazz. Ha scritto un saggio analitico sulla scrittura di Ellington per la sezione dei sassofoni pubblicato dalla rivista Jam Session della Sidma (Società Italiana di Musicologia Afroamericana). Ha insegnato composizione jazz e analisi della musica di Duke Ellington ai Seminari Estivi di Alto Perfezionamento di Bertinoro, insegna Composizione presso il Conservatorio di Udine.

Dati Dolore Cronico: Marco Filippini, Presentati nuovi dati

Scritto da IQandPartners il . Pubblicato in Salute

Terapia del dolore e dolore cronico nell’anziano. Presentati, all’interno di un Convegno sulla terapia del dolore, numerose esperienze cliniche di medici italiani e internazionali. Spicca tra queste quella condotta al Policlinico San Matteo di Pavia sul trattamento antalgico in soggetti fragili, quali gli anziani. Da Pharmastar di Marzo 2013, sul sito di Marco Filippini, nato per contribuire con informazioni, lavori clinici aggiornati, interviste a leader di opinione e le ricerche più recenti al raggiungimento degli standard medi europei in fatto di terapia del dolore.

Politerapia

“Nel paziente geriatrico, una delle principali cause di dolore cronico severo e disabilità è l’osteoartrite, con un impatto negativo sulla funzione motoria e cognitiva, sul sonno e sull’umore”, ha esordito Massimo Allegri, Dirigente Medico Struttura Semplice Terapia del Dolore Dipartimento Anestesia e Rianimazione I – Fondazione IRCCS Policlinico S. Matteo di Pavia.

“Trattare il dolore in questa popolazione significa poter migliorare non solo la qualità di vita ma anche il livello di attenzione e di coscienza; una prescrizione analgesica efficace, tuttavia, va valutata molto attentamente poiché negli over-65 si riscontrano spesso polifarmacoterapia, comorbidità e scarsa aderenza alle cure.

Il vantaggio degli oppioidi è che, se usati bene, possono essere impiegati per lunghi periodi e con minori effetti collaterali rispetto ai FANS, soprattutto in età avanzata. I dati preliminari che abbiamo raccolto negli ultimi mesi, trattando con l’associazione ossicodone-naloxone una cinquantina di pazienti geriatrici, hanno evidenziato un buon controllo del dolore nell’85% dei casi, preservando al tempo stesso la funzione intestinale.

Intendiamo ora avviare a breve uno studio clinico, per dimostrare che gestire adeguatamente il dolore con basse dosi di oppioidi e un approccio multidisciplinare permette di avere nell’anziano un miglioramento anche sul piano cognitivo ”

Tratto da Pharmastar Marzo 2013

FONTE: marco filippini.it

LA “MILANO ART GALLERY” ACCOGLIE LA PRESTIGIOSA PERSONALE DI TONI ZARPELLON Vernissage inaugurale Venerdì 12 Aprile 2013 ore 18. Ingresso libero.

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Comunicati Stampa

L’eclettico artista Toni Zarpellon, ha scelto la “Milano Art Gallery Spazio Culturale” in Via Alessi 11, a Milano per allestire una prestigiosa mostra personale dal titolo “I colori della realtà” con l’organizzazione del manager Salvo Nugnes, Direttore di Promoter Arte, che durerà dal 12 al 27 Aprile 2013. Il vernissage inaugurale si terrà Venerdì 12 Aprile, alle ore 18.00, con ingresso libero al pubblico.

Zarpellon, nativo di Bassano del Grappa, ha frequentato la Scuola d’Arte di Nove e l’Accademia di Belle Arti a Venezia. Nel suo percorso formativo ha viaggiato in numerose città italiane ed europee, per visitare importanti esposizioni, in stile antico e contemporaneo e frequentare le principali gallerie d’arte d’avanguardia.

Di notevole interesse l’intervento, risalente agli anni Ottanta, nelle Cave di Rubbio, che ogni anno, ospitano migliaia di visitatori, provenienti da tutto il mondo, per il quale ha ricevuto un importante premio di riconoscimento istituzionale. Attraverso questo peculiare progetto di lavoro, ha portato avanti una vera e propria sfida con l’ambiente stesso, che risultava fortemente svilito, degradato e abbandonato dall’uomo, a causa di uno sfruttamento sconsiderato, riqualificando il contesto e trasformandolo con un nuovo colore e calore.

L’evoluzione creativa di Zarpellon si può sintetizzare nel simbolico assioma “fare arte e vivere” poiché dedica intere giornate per ottenere quelle soluzioni, talvolta scontate in apparenza, ma che in realtà sono così sofferte e tormentate da raggiungere, che soltanto una ricerca di costante sperimentazione può produrle. Le sue opere individuano un linguaggio essenziale, in una sorta di nuova ontologia. Le tele racchiudono toni e sfumature cromatiche calde e fredde, luminose e smorzate, identiche a quelle colte dall’occhio umano. Il soggetto viene collocato all’aperto, sul prato, magari nella caotica folla metropolitana e viene comparato, diventando compartecipe al paesaggio circostante. I nudi, stagliati contro l’orizzonte, perdono la connotazione strettamente erotica e non scadono mai nella volgarità, assumendo un carattere di lirismo spirituale e un fascino di sensualità pura e pulita. Molto significativo il concetto artistico esistenziale da lui pronunciato “Io credo che, un rapporto primario con la realtà, possa costituire l’inizio di un nuovo modo di essere nel mondo“.

Iniziata la pavimentazione delle due vasche della piscina di Tarquinia

Scritto da Daniele79 il . Pubblicato in Comunicati Stampa

Proseguono senza interruzioni i lavori per la costruzione della piscina. Completate le prove di tenuta, gli operai hanno iniziato la pavimentazione delle due vasche. Soddisfatto l’assessore ai Lavori Pubblici Anselmo Ranucci. «Il cantiere procede spedito. – dichiara – La piastrellatura delle due vasche segna un ulteriore e importante passo in avanti verso la conclusione dell’opera». L’impianto ha una superficie di circa 4.200 metri quadrati, con due vasche: quella maggiore è lunga 25 metri e larga 12.50 metri, per 6 corsie; quella minore è destinata all’attività natatoria dei bambini. Spogliatoi, bagni con docce, palestra e servizi vari, tra i quali un bar, completeranno la struttura, che avrà di pannelli solari per produrre energia elettrica. All’esterno saranno realizzati un parcheggio e un giardino con giochi e attrezzature sportive.

JIT – Tempo di comunicare: ecco il nostro blog

Scritto da jit il . Pubblicato in Internet, Nuovo Sito Web

Oggi giorno il mondo è in continua evoluzione sotto ogni aspetto, soprattutto per quanto riguarda la comunicazione e i mezzi di informazione: internet e tutti i siti di social network hanno modificato la nostra vita entrando ormai a farne parte a pieno diritto, con tutti i loro pro e contro. Bisogna ammetterlo: oggi sia la singola persona che le aziende (grandi o piccole che siano, anzi specialmente le medio – piccole) per essere visibili e rintracciabili devono essere su internet e quindi anche su siti come Facebook, Twitter o Linkedin. Accanto a questi siti però, per comunicare esiste un altro strumento che permette un’altrettanto ottima visibilità on-line: il blog.

Anche noi quindi ci siamo fatti il nostro blog: carino, efficace, scorrevole, con una bella grafica, chiaro e semplice da leggere, direi anche piacevole, dove parliamo principalmente di cibo (nelle sue varie sfumature), di vino, di cosmetici, di eventi, di arte e cultura, di prodotti alimentari per cani, gatti, conigli, criceti e altri animali, di arte del riciclo e di prodotti per bambini: è anche grazie a questo strumento che cerchiamo in tutti i modi di far conoscere i nostri partner (è così che ci piace chiamare i nostri clienti).

L’idea di base è questa anche se ad un certo punto nasce il problema opposto: come far aumentare le visite al proprio blog? Quali mezzi utilizzare per passare notizie e curiosità di computer in computer? Non facendo parte della categoria dei vip, fatichiamo ad avere un pò di notorietà nel mare magnum del web, ma ci sarà pure un modo, no? Me lo chiedo spesso e volentieri quasi tutti i giorni…intanto rimango in attesa della soluzione.

P.s. per chi fosse curioso e volesse visitarci il nostro blog è:  http://justintimesrl.wordpress.com
Buon blog e buona navigazione a tutti!!!

Novella Donelli – Ufficio stampa
JIT – Tempo di Comunicare
Tel.0456171550
novella@justintimesrl.it

I quadri moderni: cambia l’aspetto della tua casa

Scritto da arredo il . Pubblicato in Aziende, Casa e Giardino, Comunicati Stampa

Vuoi dare fasto ai tuoi interni limitandoti a semplici interventi? Vieni a visitare il sito della galleria Bimago, negozio online che si occupa della vendita di quadri, adesivi murali e tavolini da caffè, complementi d’arredo ideali sia per gli interni moderni che per gli ambienti in stile classico. Tutti i prodotti offerti dalla galleria Bimago sono stati raggruppati in numerose categorie tematiche, grazie a ciò troverai subito il tipo di opere che ti interessa. I quadri, disponibili non solo sotto forma di dipinti, ma anche come stampe su tela e su plexiglass, sanno soddisfare le aspettative di tutti, degli adulti e dei bambini, degli amanti della macchine e di quelli che vanno pazzi per gli animali. Se ti piace l’arte con la „A” maiuscola, puoi ordinare una copia di un’opera famosa: il negozio permette di acquistare riproduzioni di quadri di grandi maestri quali Van Gogh e Gauguin.

Chi cerca soluzioni molto semplici nell’ambito della decorazione, può rinunciare all’uso di quadri a favore degli adesivi da muro, decorazioni che possono essere applicate non solo alle pareti, ma anche ai mobili, agli specchi, alle porte. Oltre ai quadri e agli adesivi da muro, la galleria Bimago offre tavolini da caffè, complementi d’arredo che possono essere usati come decorazioni o come accessori pratici.

Ti chiedi perché conviene avere in casa quadri, adesivi da muro e tavolini da caffè? Questi complementi d’arredo sono perfetti per creare tra le tue mura un’atmosfera insolita. Soprattutto i quadri non solo danno stile alla nostra casa, ma influiscono anche positivamente sulla nostra psiche, risvegliando in noi emozioni concrete. Siccome uniscono in sé il valore pratico e quello estetico, i quadri ed i tavolini da caffè sono un’ottima soluzione per le persone che vogliono fare un bel regalo ad un parente o un amico. Scegliendo un quadro, puoi far mettere sul retro dell’opera la tua dedica personale, unendo in questo modo l’inventiva dell’artista con le tue emozioni.