Cos'è?

Un portale dedicato alla pubblicazione e diffusione di comunicati stampa online

Chi scrive i comunicati stampa?

Il servizio è rivolto a privati, aziende ed associazioni che intendono dare visibilità ai loro progetti, eventi, prodotti o servizi mediante notizie qualificate. A scrivere siete Voi! o potete richiedere che sia la nostra redazione a farlo per voi.

Come funziona?

è sufficiente registrarsi ed attendere la validazione del proprio profilo per poter iniziare a pubblicare i comunicati stampa. La validazione NON è automatica ed accettiamo SOLO fonti attendibili, questo per tutelare i membri già iscritti.

Costi?

Il servizio è completamente gratuito, se lo ritenete utile e lo usate per il vostro business considerate la possibilità di supportarci!

freelancermap unisce freelance e progetti in tutto il mondo con la nuova piattaforma .com

Scritto da freelance il . Pubblicato in Informatica, Internet, Nuovo Sito Web

Norimberga, 19.09.2012, freelancermap (www.freelancermap.de), la piattaforma di progetti ed esperti, amplia la sua offerta per freelance e fornitori di progetti che operano a livello internazionale. Il nuovo portale freelancermap.com (www.freelancermap.com) si fa sostenitore del trend di gruppi di lavoro sparsi, come ad esempio nell´outsourcing e nell´offshoring, e mette a disposizione di imprese e liberi professionisti in tutto il mondo una vasta offerta.

Oltre al successo delle piattaforme di progetti IT freelancermap.de, freelancermap.at e freelancermap.ch, la freelancermap GmbH offre ora anche un effettivo network per l´assegnazione di progetti grazie alla moltitudine di esperti ed imprese attivi internazionalmente. L´impostazione transnazionale riconosce lo sviluppo di attività remote e di outsourcing. Quest´offerta facilita per le imprese il reclutamento di specialisti internazionali e permette ai liberi professionisti di trovare un adeguato progetto anche all´estero.

Per gli oltre 70000 freelance registrati l´utilizzo della piattaforma verrà quindi ulteriormente semplificato. Sarà sufficiente la realizzazione di un profilo internazionale per poter beneficiare di progetti globali pubblicati su freelancermap.com.

Michael Amtmann, amministratore delegato della freelancermap GmbH, è convinto di questo approccio transnazionale: “Con freelancermap.com vogliamo sostenere lo sviluppo della rete globale e del business offshore. Siamo orgogliosi di poter offrire ai nostri utenti il contatto con esperti internazionali e l´accesso ai rispettivi progetti”.

Con effettive funzioni di ricerca e di filtri, dettagliate impostazioni del profilo per aziende e freelance, così come molte altre possibilità, freelancermap.com si sviluppa sui punti di forza rappresentati dalle piattaforme in lingua tedesca. La base per il successo è data da un design collaudato e dall´intuitività di freelancermap.de, una delle piattaforme freelance più antiche e grandi d’Europa.

L’estate sta finendo …. i consigli di Omia Laboratoires per i nostri capelli

Scritto da mgacosmetici il . Pubblicato in Salute

L’estate è ormai finita quasi per tutte! Tuttavia non è il caso di rattristarsi, perchè la cura di se stesse è un momento rilassante e importante in cui Omia Laboratoires è sempre presente, e anche dopo l’estate torna a occuparsi della cura dei capelli.

Tutte le donne sanno quanto si possano rovinare i capelli durante i tre mesi estivi per via del vento, dell’acqua salmastra, della sabbia ma soprattutto del sole. Omia Laboratoires offre preziosi consigli per imparare a prendersi cura dei capelli dopo l’estate e dopo l’esposizione solare .
I capelli possiedono una parte “morta”, che emerge dal cuoio capelluto, ed una parte “viva”, che ne assicura la crescita ed il rinnovamento, impiantata abbastanza profondamente nel derma della cute del cranio.

COME SONO FATTI I CAPELLI:
Il fusto è composto da una proteina dura (la Cheratina), che gli conferisce le proprietà di resistenza e robustezza. La struttura del capello è molto complessa, composta da molteplici fasci di fibre intrecciate tra loro: questa struttura rende il capello elastico e flessibile. Per semplificare, se immaginiamo di tagliare un capello trasversalmente ed ingrandirne la sezione, notiamo tre cerchi concentrici, come quelli dei tronchi d’albero: il più estremo è la sottile cuticola, che ha il compito di proteggere le parti più interne, ed è costituita da scaglie dure sovrapposte e strettamente aderenti tra loro come le tegole di un tetto. In posizione mediana c’è la corteccia, lo strato più spesso, che contiene i pigmenti di melanina che conferiscono ai capelli il loro colore, ed al centro troviamo il midollo, costituito da cellule morbide.

La radice (o follicolo pilifero) può essere definita la “fabbrica” del capello: al suo interno possiede una cavità, la papilla, nella quale si insinuano i nervi ed i vasi capillari che portano il nutrimento necessario ad assicurare la continua riproduzione delle cellule della matrice. Questa riproduzione provoca la crescita del capello, che continua ad allungarsi fino al termine del suo ciclo di vita.

PRODOTTI PER CAPELLI – PER SAPERNE DI PIU’:

Lo shampoo non indebolisce i capelli e non ne causa la caduta.
Nel’uso corretto dello shampoo il prodotto è diluito con acqua e risciacquato dopo pochi minuti. Non esitono shampoo che causano la caduta dei capelli.

Spuma e gel non sono dannosi.
Questi prodotti non penetrano attraverso il cuoio capelluto, ma si depositano sul fusto, di conseguenza non hanno effetti sul follicolo e nemmeno sulla crescita del capello.
Bisogna porre attenzione alla qualità dei prodotti. I prodotti di buona qualità formano intorno al capello una pellicola invisibile che permette la tenuta della piega, proteggendolo.

Usare sempre balsamo o maschera.
Indispensabili al completamento del trattamento di pulizia, formano una pellicola che previene il danneggiamento della cuticola causato dagli agenti esterni. Fondamentali per chi ha capelli lunghi ed effettua tinture, decolorazioni o permanenti.

I PRODOTTI CONSIGLIATI DA OMIA LABORATOIRES PER LA CURA E L’IGIENE DEI CAPELLI:

I costituenti del gel di Aloe Vera hanno una grande capacità di penetrare dentro la pelle umana. Questi non possiedono soltanto capacità antisettiche e di pulizia, ma sono anche superbi agenti saponacei, usati nella cosmesi, ad esempio, nello shampoo.
Ottimo antinfiammatorio, è efficace per le scottature solari, nelle piccole ustioni, per contrastare l’acne. Favorisce la rigenerazione cellulare, potente agente rigenerante per tutti i tipi di pelle.
Adatta per pelli secche. Ideale anche per pelli sensibili. Agente idratante con la potente capacità di facilitare la penetrazione e l’assorbimento delle sostanze nutritive attraverso gli strati della pelle.

FONTE: Omia Laboratoires

La Filcams – Cgil sceglie Ragusa per la 1° Festa regionale del tesseramento

Scritto da inpress il . Pubblicato in Comunicati Stampa

Ragusa – La Filcams (Federazione italiana lavoratori di commercio, turismo e servizi) – Cgil sceglie Ragusa per la prima edizione della Festa regionale del tesseramento. Da giovedì 20 a sabato 22 settembre, infatti, l’amena cornice dei Giardini iblei a Ragusa Ibla ospiterà “Diritti in festa“, tre giorni dedicati a dibattiti, workshop, stand gastronomici, mostre, musica e spettacoli, con la presenza – tra gli altri – del segretario nazionale della Filcams Franco Martini.
La festa del tesseramento, ha spiegato Monica Genovese segretario regionale Filcams, in una nota – vuol essere, pur in una fase di crisi drammatica per il terziario come quella che il Paese sta attraversando, « una risposta d’urto a tutto quello che abbiamo di fronte per affermare il valore del lavoro, la forza dei diritti – quelli di sempre e quelli appena conquistati, insieme all’importanza sociale del sindacato». E soprattutto vogliamo riaffermare il senso di una comunità solidale e interculturale che solo un grande sindacato come la Cgil può esprimere».
I dibattiti e gli interventi, che coinvolgeranno i vertici regionali e nazionali della Filcams Cgil, verteranno sui temi della grande distribuzione organizzata, l’immigrazione, il precariato, la disoccupazione e le incognite che pesano sul terziario, con l’obiettivo di esprimere attraverso il confronto progetti e proposte per un futuro migliore.

Planet Inspired: Per salvare le barriere coralline del Pianeta arrivano i robot marini

Scritto da PlanetInspired il . Pubblicato in Tecnologia

Un progetto innovativo dell’Università scozzese di Heriot-Watt
I robot ideati in Scozia lavorano in squadra, come le api, e possono scendere oltre i 200 metri di profondità, al contrario dei sub che adesso svolgono questo compito. Grazie a un database in fase di sviluppo, cercano i frammenti di corallo per rimetterli al loro posto nella barriera.

Negli ultimi 30 anni, le barriere coralline hanno subito un grave declino, tanto da diventare a rischio di scomparsa nell’arco di pochi decenni. Una recente ricerca dell‘Unione mondiale per la conservazione della natura (Iucn) ha rivelato che oggi nei Caraibi meno del 10 % della barriera è ancora viva, contro il 50 % degli anni Settanta.
Secondo il World Resources Institute di Washington, se non si ridurranno lo sviluppo costiero e l’impatto della pesca che, assieme ai cambiamenti climatici, rappresentano le principali cause della distruzione di questi ecosistemi sottomarini, nel 2050 tutti i coralli del mondo saranno in pericolo di estinzione.

Le conseguenze sarebbero devastanti per i circa 275 milioni di abitanti di villaggi costieri: le barriere coralline sono infatti una importante difesa naturale contro l’erosione, le tempeste e le mareggiate, e il loro contributo annuale all’economia (turismo, protezione delle coste, pesca) vale circa 50 milioni di euro.

Su questo scenario così cupo ha aperto uno spiraglio la nuova tecnologia messa a punto nei laboratori dell’Università scozzese di Heriot-Watt. Gli scienziati si sono ispirati alle api e hanno progettato nuovi robot – i coralbot – in grado di riparare le barriere coralline in pochi giorni. La natura impiega anni. I robot lavorano in squadra, proprio come le api, e possono scendere oltre i 200 metri di profondità, al contrario dei sub che adesso svolgono questo compito. La soluzione è innovativa: gli “sciami” di coralbot saranno progettati per cercare i frammenti di corallo e rimetterli al loro posto nella barriera; ma prima di questo, si dovrà arrivare a sviluppare maggiormente la loro capacità di riconoscimento, con la creazione di un database di centinaia di immagini che, in tempo reale, consentano ai robot di distinguere i frammenti di corallo da altri materiali.

“Questo progetto esplora una delle più intriganti prodezze della natura: la teoria dello sciame intelligente“, spiega David Corne, docente di Matematica della Heriot-Watt, “un insieme di semplici individualità collabora per costruire strutture complesse e funzionanti”. Nel caso dei coralbot, significa che tutti i membri dello “sciame” condividono la stessa conoscenza: quindi, se uno si danneggia, un altro è in grado di sostituirlo.

La prima missione che vedrà l’impiego del coralbot dovrebbe essere effettuata al largo delle coste scozzesi. In queste acque profonde, la minaccia alle barriere coralline è costituita soprattutto dalla pesca a strascico. È dunque un luogo ideale per testare questa nuova tecnologia che potrebbe contribuire a evitare la sparizione dei coralli dai mari: ma questo non può prescindere dalla creazione urgente di regole più stringenti, invocate dalla comunità scientifica, che limitino l’impatto dell’attività umana sugli ecosistemi marini.

Fonte: Planet Inspired

Online Accendimutuo.it, il nuovo sito di comparazione mutui semplice ed intuitivo

Scritto da admaiora il . Pubblicato in Comunicati Stampa

Arriva online Accendimutuo.it, un nuovo portale web, gratuito e senza impegno, che ti aiuta a ricercare la soluzione di mutuo più adatta alle tue esigenze

 

È online Accendimutuo.it, il nuovo sito indipendente di confronto di mutui online che ti supporta nella scelta del mutuo migliore e ti segue, passo dopo passo, fino alla sua completa erogazione.

Accendimutuo.it è una nuova realtà online nel settore della comparazione dei mutui, un portale web semplice ed intuitivo per ricercare, in pochi e semplici passi, il mutuo più adatto alle tue specifiche esigenze e alle migliori condizioni di mercato.

Per trovare un mutuo conveniente per l’acquisto della tua casa o per scegliere la migliore alternativa finanziaria tra surroga o sostituzione mutuo, grazie al simulatore di preventivo online di Accendimutuo puoi confrontare, senza alcun impegno, le proposte dei maggiori Istituti Bancari, nella massima trasparenza e completezza delle informazioni e con la tranquillità di ricevere, in ogni momento, il supporto di consulenti esperti. I consulenti Accendimutuo hanno, infatti, una comprovata esperienza nel settore della mediazione creditizia e sono tutti iscritti all’Albo della Banca d’Italia, un team di professionisti capace di fornirti la migliore assistenza e consulenza alla scelta della più conveniente soluzione di mutuo.

Semplicità d’uso, professionalità, un’offerta di consulenza dedicata, è così che Accendimutuo.it vuole distinguersi dagli altri operatori di settore, fornendo un servizio che non si esaurisce nel più semplice confronto dei mutui ipotecari, ma si completa in un processo di totale ausilio al cliente nell’intero iter della lavorazione del mutuo, dall’iniziale richiesta di fattibilità ai consulenti, al rogito finale. Grazie ad un sistema informativo globale e ad una rete capillare di relazioni commerciali, inoltre, Accendimutuo può sottoscrivere annualmente nuovi accordi con le banche e gli Istituti Creditizi al fine di proporre, sempre, nuovi prodotti finanziari e soluzioni di mutuo sempre più vantaggiose per ciascun cliente.

Contatti Accendimutuo
Carlotta Dijkgraaf

Amministratore Unico

Mail: info@accendimutuo.it
Largo Luigi Antonelli, 14
00145 Roma
Telefono 06 54 11 582
Fax 06 54 30 403
Numero Verde 800 500 530

Uffici Arredati a Padova: Office Center

Scritto da Redazione il . Pubblicato in Comunicati Stampa

office center padova

Le tasse aumentano, i costi aumentano, i guadagni… proprio no: è la disequazione tipica di una crisi.

E finisce che anche lavorare diventa una spesa.

Si stima che un libero professionista veda sfumare fra il 70 e l’80% dei suoi introiti fra l’affitto di uno studio, lo stipendio di una segretaria, pulizie e manutenzione ordinaria. L’acquisto di un immobile era un tempo una possibile soluzione a lungo termine, ma oggi quest’ipotesi si scontra con il blocco della concessione dei mutui da parte delle banche e con il rialzo della tassazione sulla proprietà, che per gli uffici è particolarmente gravosa.

C’è chi si arrangia come può e taglia su quei servizi che ormai sono considerati di lusso: segreteria, arredamento, pulizie. Ma così, di fatto, si finisce per colpire la propria immagine e la qualità del proprio lavoro, con pericolose implicazioni.

Se anche voi siete in questa situazione, sappiate che una soluzione è sempre possibile. L’Office Center, ormai al suo venticinquesimo anno di attività, è un Centro Uffici Residence situato a Padova.

Se vi rivolgerete a loro, vi verrà spiegata la filosofia di questo moderno e accogliente Centro. I servizi che l’Office Center vi propone non si limitano all’affitto di un ufficio, ma costituiscono un pacchetto all-inclusive, comprensivo di:

  • affitto di un ufficio completamente e modernamente arredato (per un periodo variabile da 1 ora a diversi anni a seconda delle vostre esigenze)
  • linee telefoniche personalizzate
  • connettività HDSL garantita
  • servizio di segreteria: secondo le indicazioni ricevute, una segretaria multilingue risponderà alle vostre chiamate, direttamente col vostro nome o con quello della vostra azienda e potrà gestire per voi appuntamenti e clienti
  • servizio di reception: accoglienza per i vostri clienti, smistamento e consegna della corrispondenza
  • utilizzo gratuito della Sala Riunioni del Centro
  • riscaldamento, aria condizionata, energia elettrica
  • pulizie e manutenzione

Ma la migliore delle notizie è il costo: il pacchetto comprendente un ufficio a 1-2 postazioni e tutti i servizi elencati vi verrà a costare solamente 350 Euro al mese + I.V.A.

In particolare in questo periodo, quindi, optare per un Centro Uffici come l’Office Center è la soluzione che permette all’imprenditore di salvare la propria azienda e al libero professionista di concentrarsi serenamente nella propria attività.

Office Center – Via Istria, 55 Padova

www.officecenterpd.it

reception@officecenterpd.it

tel. 049 8658811

 

EVASIONE FISCALE ED ETICA POLITICA

Scritto da Birraspeciale il . Pubblicato in Economia, Italia, Politica

Federalismo e Formazione, sito di formazione politica, affronta nel suo blog il tema dell’evasione fiscale e dell’etica Politica.

Si vuole andare oltre la semplice equazione evasore = ladro, tipica del solito qualunquismo e capire le radici di una evasione fiscale cronica. Uno Stato sprecone, culla di interessi privati, tangenti e sperperi, può elevarsi a giustiziere? Ed i nostri soldi dove vanno a finire? come sono gestiti? C’è una correlazione tra mala gestione ed Evasione?

Franco Lomartire, esperto di Formazione Personale e Management, nell’articolo che proponiamo, prova a dare risposta a queste domande e capire la correlazione tra l’etica dei nostri politici ed il fenomeno dell’evasione fiscale. Il cittadino si trova ogni giorno a combattere contro uno Stato macchinoso e burocratico, che nelle sue articolazioni della pubblica amministrazioni lo ostacola nelle proprie attività.

Al contrario, uno stato più moderno ed efficiente, che vede il cittadino come tale e non come suddito, una spesa pubblica attenta, ben mirata ed un buon federalismo, renderebbe l’evasione fiscale meno giustificata ed un atteggiamento più sereno delle persone nel concorrere alle spese della propria comunità.

Vi aspettiamo su federalismoeformazione.it per esprimere la vostre opinioni.

Cosimo Panozzo Special Guest di Chanel

Scritto da Redazione il . Pubblicato in Comunicati Stampa, Musica

Cosimo Panozzo Testimonial

COSIMO PANOZZO giovane tenore italiano già testimonial del LUXURY BRAND RAYMOND WEIL GENEVE, ha cantato come “special guest” all’inaugurazione del profumo:

ALLURE HOMME SPORT EAU EXTRÊME – Chanel

presso il RED BULL Ring a Spielberg Austria al termine di un PORSCHE 911 Racing.

“CHANEL Paris” ha chiamato il tenore Cosimo Panozzo come giovane promettente ambasciatore della Opera Lirica.
Recentemente Cosimo Panozzo è stato anche intervistato da importati testate giornalistiche italiane ed internazionali.
Potete seguire Cosimo Panozzo su:

Attività fallimentari all’estero? La legge italiana c’è. L’avv. Angelo Greco approfondisce la sentenza

Scritto da comunicatiseo il . Pubblicato in Comunicati Stampa

Non basta trasferire all’estero la sede della società per evitare la dichiarazione di fallimento da parte delle autorità italiane: è necessario che il trasferimento non sia fittizio e corrisponda a un effettivo dislocamento dell’attività di impresa. Lo ha stabilito il tribunale fallimentare di Cosenza in una coraggiosa sentenza del 26 luglio scorso (sent. n. 26/2012), con cui, avocando a sé la competenza sulla dichiarazione di insolvenza di una società trasferitasi all’estero, ne ha dichiarato anche il fallimento.
I fatti, così come riportati dai giornali locali (“Gazzetta del Sud” e “Il Quotidiano della Calabria” del 13 settembre 2012) parlano chiaro: una nota azienda di costruzioni si era cancellata dal registro delle imprese in Italia e poi aveva fissato la propria sede in Moldavia. Stando così le cose, i creditori avrebbero dovuto intraprendere le loro azioni di recupero in uno Stato extracomunitario, con notevoli aggravi di costi e conseguente infruttuosità delle stesse. I dipendenti, in particolare, non avrebbero potuto accedere al Fondo di Garanzia presso l’INPS che avrebbe pagato loro il TFR e le ultime tre mensilità. Insomma: un pregiudizio di non poco conto qualora i giudici italiani avessero dichiarato il loro difetto di giurisdizione.
Invece non è andata così. Come scrive l’avv. Angelo Greco sul proprio portale www.laleggepertutti.it, legale esperto in consulenza aziendale e che, nella circostanza concreta, ha difeso la compagine dei lavoratori: “il tribunale ha accertato che il trasferimento della sede della società era solo “fittizio“. Esistevano infatti una serie di circostanze [1] che facevano ritenere che la società avesse preordinato il tutto per scopi diversi da quelli di una normale operazione societaria. Insomma, la cancellazione dal registro delle imprese italiane e lo spostamento in Moldavia erano solo “sulla carta“.
L’avv. Greco continua con l’esposizione dei fatti (http://www.laleggepertutti.it/14916_la-societa-trasferita-allestero-puo-essere-dichiarata-fallita-in-italia-tutelati-tutti-i-dipendenti): “Così il tribunale di Cosenza ha dichiarato che il trasferimento della sede di una società in uno Stato extracomunitario non esclude la giurisdizione italiana quando tale trasferimento sia stato solo fittizio. In parole più semplici, sono competenti a dichiarare il fallimento non i giudici stranieri ma quelli italiani, cui i creditori si possono quindi rivolgere per chiedere tutela.

[1] Per esempio: il Ministero della Repubblica Moldava aveva attestato che l’azienda non era registrata nel Registro Statale delle persone giuridiche; dopo il trasferimento, l’azienda – per il tramite del suo procuratore generale, che in realtà non era che un amministratore di fatto – aveva continuato a svolgere operazioni commerciali in Italia; presso la sede estera, in realtà, non veniva scolta alcuna attività d’impresa o commerciale.

Stati Generali Nord, suggerimenti on line sul blog della Lega “Prima il Nord”

Scritto da PrimailNord il . Pubblicato in Politica

Su primailnord.org, il nuovo blog della Lega, saranno raccolti suggerimenti on line per redigere la piattaforma di proposte con cui la Lega di Roberto Maroni intende, attraverso gli Stati Generali del Nord in programma il 28 e 29 settembre a Torino, “dare risposte alla questione settentrionale”. Individuare soluzioni concrete ai problemi concreti del Nord. Per questo nascono gli Stati Generali del Nord. Per un Nord unito, attivo e indipendente.

MILANO – Anche i partiti politici italiani stanno scoprendo l’importanza dell’utilizzo del web per raccogliere consensi e consigli.  Ci ha pensato la Lega che ha trasformato uno slogan anche in un sito internet. E così “Prima il Nord” è ora anche on-line. La nuova parola d’ordine è una delle tante novità introdotte dal segretario della Lega Nord, Roberto Maroni. Sul sito “Prima il Nord”, messo in rete dal carroccio e battezzato con lo slogan scelto al congresso di Assago (che corrisponde anche all’indirizzo web) la Lega chiede in sostanza a tutti di inviare pareri su alcune aree tematiche e sulle proposte che il movimento vuole inserire nel manifesto che sarà presentato definitivamente proprio al Lingotto, in cui ci saranno per esempio richieste di “abbattimento del carico fiscale per le imprese del Nord”, di “regionalizzazione del debito pubblico” e di costruzione di un nuova Europa, oltre ad obiettivi in tema di contrasto alla immigrazione e rilancio delle tradizioni locali.

Individuare soluzioni concrete ai problemi concreti del Nord. Per questo nascono gli Stati Generali del Nord. I nuovi problemi non possono essere risolti con vecchie soluzioni. Dal confronto nascono le idee, dalle sinergie le soluzioni: con il contributo della società, delle categorie economiche, sociali e produttive del Nord, con tutti coloro che mettono il Nord prima di qualunque altra cosa, nella consapevolezza che non sarà il più forte a sopravvivere ma il più veloce a rispondere al cambiamento. Per un Nord unito, attivo, indipendente.