Cos'è?

Un portale dedicato alla pubblicazione e diffusione di comunicati stampa online

Chi scrive i comunicati stampa?

Il servizio è rivolto a privati, aziende ed associazioni che intendono dare visibilità ai loro progetti, eventi, prodotti o servizi mediante notizie qualificate. A scrivere siete Voi! o potete richiedere che sia la nostra redazione a farlo per voi.

Come funziona?

è sufficiente registrarsi ed attendere la validazione del proprio profilo per poter iniziare a pubblicare i comunicati stampa. La validazione NON è automatica ed accettiamo SOLO fonti attendibili, questo per tutelare i membri già iscritti.

Costi?

Il servizio è completamente gratuito, se lo ritenete utile e lo usate per il vostro business considerate la possibilità di supportarci!

Centri benessere lago di Garda: a chi rivolgersi

Scritto da lorenzo_bianchetti il . Pubblicato in Casa e Giardino

Il turismo odierno è contraddistinto da una clientela sempre più esigente che vuole godersi tutti i confort possibili nelle loro vacanze.

Uno di questi confort che negli ultimi anni ha acquistato sempre più importanza ed è diventato uno dei fattori principali che spingono un potenziale cliente a scegliere un hotel rispetto ad un altro è senza dubbio  la piscina.

Officina dolcevita è l’azienda leader per la costruzione di piscine pubbliche e private e centri benessere Lago di Garda locati.

Grazie alla loro grande esperienza potrete fare il vostro investimento ad un prezzo altamente concorrenziale.

Officina Dolcevita si occuperà sia della progettazione che della costruzione consigliandovi le scelte migliori e più proficue per il vostro settore.

Hotel Franciacorta: ecco come raggiungere Borgo Santa Giulia

Scritto da lorenzo_bianchetti il . Pubblicato in Italia, Viaggi

La Franciacorta è una delle aree dove si può trovare un turismo non di massa, l’ideale per una vacanza rilassante che coniughi la tranquillità all’enogastronomia e ad un territorio fantastico.

Borgo Santa Giulia è un Hotel Franciacorta locato a Timoline, in un’ambientazione suggestiva.
Immerso tra dolci colline e vigneti è il posto ideale per prendersi una vacanza o anche solo week end di relax lontani dal baccano e dalla frenesia cittadina.

La Franciacorta è molto famosa per la cultura enogastronomica, infatti in questa bellissima zona tra la città di Brescia e le sponde del lago d’Iseo, si coniuga al meglio tutta l’arte culinaria bresciana, condita, ovviamente dagli ottimi vini DOCG locali, conosciuti ed apprezzati in tutto il mondo per la grandissime qualità.

Per prenotare online e avere maggiori informazioni su Borgo Santa Giulia, sul ristorante annesso e su tutta l’area circostante visitate il sito web.

Club Youredo: vicini alle case degli italiani

Scritto da Lucy Tenca il . Pubblicato in Aziende, Comunicati Stampa, Economia, Internet, Tecnologia

Bolzano, Febbraio 2013 – L’online shop Youredo Srl, specializzato nella vendita di mobili e arredamento, annuncia oggi la tanto attesa apertura ufficiale del Club Youredo.

L’iniziativa intende venire incontro al desiderio di chi crede ancora nei valori della famiglia e dell’amicizia, oltre che alle esigenze dei propri clienti più affezionati.

Il Club Youredo è un programma fedeltà che permette di acquistare a prezzi vantaggiosi mobili design e indispensabili accessori e complementi arredo. Coinvolgendo i propri amici in questa fantastica iniziativa, il risparmio aumenta! È prevista inoltre una vetrina dedicata ai soci con strepitose offerte delle ultime tendenze arredo.

Ma non finisce qui: tutti coloro che si iscriveranno al Club entro fine febbraio 2013, oltre al classico bonus di iscrizione riceveranno da YOUREDO.IT un ulteriore fantastico omaggio di benvenuto.

La casa dei sogni youredo è sempre più social e sempre più vicina agli italiani…

L’identità di youredo

Youredo (www.youredo.it), fondata a Bolzano nel 2012, azienda leader nell’ambito dell’arredamento, si propone sul mercato nazionale con uno tra i più vasti assortimenti nel settore. Un’impresa giovane e innovativa, che distribuisce in tutta Italia una gamma completa di articoli di arredamento per interni ed esterni, dal mobile fino ai più semplici ma utili accessori e utensili indispensabili nel quotidiano. Un servizio su misura, puntuale ed efficiente, la possibilità di progettare i propri spazi e di essere ascoltati da un servizio clienti dedicato, per consentire di acquistare nella tranquillità della propria casa e a prezzi competitivi articoli di qualità che rendano confortevoli i diversi spazi abitativi. Un corporate blog per conoscere curiosità youredo come pure del settore, ma anche realtà social come Facebook, Google+ o Twitter, per seguire in anteprima tutte le novità e scambiare opinioni con altri amici di youredo. Il nostro impegno quotidiano vuole trasmettere e far crescere di pari passo fiducia e valore per i propri clienti.

Contatti

 

Lucy Tenca

Marketing Manager youredo

Tel.: +39 0471 163 30 02

E-Mail: press@youredo.it

Stile ed eleganza al Carnevale di Venezia 2013!

Scritto da presseurorunner il . Pubblicato in Aziende, Lifestyle

Maschere di lusso e costumi raffinati per il Carnevale di Venezia 2013, un evento unico ed imperdibile a cui nessuno può rinunciare e travestirsi secondo i propri gusti e il proprio stile.

Un costume di carnevale sexy ed elegante è d’obbligo, soprattutto se abbinato ad una maschera veneziana originale e ad un set di accessori in coordinato, così da sfoggiare un look degno del carnevale più spettacolare e raffinato del pianeta.

Sexy Costumi propone tutto quello che serve per essere al top anche ad un evento così importante e atteso, costumi e maschere di alta classe e alla portata di tutti, accessori e trucchi, parrucche settecentesche e tantissime novità con le quali sbizzarrirsi creando un travestimento originale, creativo e ricercato.

Un’intera sezione dedicata ai costumi sexy di Carnevale propone un’infinità di idee per un travestimento da favola: ad esempio, al Carnevale di Venezia non può mancare un classico costume da Angelo, semplice ed elegante come il Costume Paradise Angel o particolare e in stile dark come il Costume Beverly Angel; così come non possono certo mancare i classici Costumi Medievali, tutti realizzati con tessuti di alta qualità e rifiniti con ricami e decorazioni damascate come il Costume Dama e il Costume Contessa, modelli di stile ed eleganza.

Fondamentale è l’abbinamento con una delle maschere Party Mask proposte nella vasta gamma di Maschere di carnevale, pezzi unici realizzati artigianalmente e rifiniti nei minimi dettagli: la maschera di arlecchino veneziana e la maschera dominio con piume, così come Pink Creazy Mask ne sono un esempio.

Per quanto riguarda le parrucche, Sexy Costumi spazia dalle classiche parrucche colorate alle parrucche afro, dalle parrucche d’epoca alle parrucche etniche: basta scegliere quella più adatta al proprio travestimento di carnevale e il successo è garantito!

Eni Best employer: al primo posto fra le imprese più amate dai neolaureati

Scritto da Phinet il . Pubblicato in Economia

Eni best employer 2013. Nella classifica Best employer of choice 2013, l’indagine condotta da Cesop Communication sulle aziende più ambite dai neolaureati, Eni si conferma al primo posto. “I ragazzi sanno che lavorare per una realtà solida che permette di avere esperienze internazionali diventa una garanzia per la loro carriera”, spiega Salvatore Sardo, Chief Corporate Operations Officer di Eni.

Eni Best Employer of Choice 2013_Repubblica.it

Altro che “bamboccioni”. Oggi i giovani si laureano presto e bene sognando il posto fisso. Sanno perfettamente che per trovare un lavoro devono puntare tutto sull’eccellenza, perché la crisi non lascia scampo e la concorrenza è spietata. Chiedono stabilità, non solo contrattuale ma anche aziendale, motivo per cui preferiscono grandi realtà solide e sicure come Eni, Ferrovie dello Stato e Bnl – Gruppo Bnp Paribas.

Questo è quanto emerge dal Best Employer of Choise 2013, l’indagine condotta da Cesop Communication sulle aziende più ambite dai neolaureati. I giovani di oggi sono allergici alle piccole imprese e al lavoro autonomo, ma anche al settore pubblico che forse rappresenta un percorso troppo lungo e burocratico. Ed è stato loro il compito di dare le “pagelle” a 150 imprese: la prima della classe resta Eni, seguita da Ferrovie dello Stato, Bnl-Bnp Paribas (salita di undici posizioni in un anno), Apple e Banca d’Italia (entrambe quarte), Google e Mondadori (entrambe quinte). Perdono invece appeal sui laureati Intesa Sanpaolo (passata dal secondo al settimo posto), Ferrero, Enel, Ferrari, Roche e Angelini Farmaceutici. La scelta ricade dunque su multinazionali e grandi imprese italiane: «Ad essere premiate sono soprattutto le aziende che investono sui giovani assumendo – spiega il direttore della ricerca Giuseppe Caliccia – ma anche quelle che garantiscono maggiore stabilità contrattuale e di assetto aziendale e che forniscono opportunità formative più concrete rispetto ai competitor».

Proprio come Eni, presente in 85 paesi con 79 mila dipendenti in tutto: «Questi ragazzi conoscono bene la nostra azienda e sanno che, in un momento in cui tante certezze vengono meno, lavorare per una realtà solida che permette di avere esperienze internazionali diventa una garanzia per la loro carriera – spiega Salvatore Sardo, Chief Corporate Operations Officer di Eni – La percezione positiva che i neolaureati hanno di noi dipende anche dagli investimenti che facciamo sulla formazione (70 milioni di euro l’anno e 3,5 milioni di ore). Ormai sono tutti consapevoli che entrare in una azienda senza avere la possibilità di una formazione continua significa restare fuori dal mercato». Dunque solidità e formazione, ma non solo: «Eni assume 300-400 giovani laureati ogni anno – continua Sardo –. Tra l’altro, le assunzioni femminili sul totale sono passate dal 20% di cinque anni fa al 23% attuale, con l’obiettivo però di arrivare al 28%”.

Oltre alla solidità dell’azienda, a fare la differenza sono anche le strategie di comunicazione e di employer branding, come ha dimostrato la scalata in classifica di Bnl–Gruppo Bnp Paribas (2 miliardi e 400 milioni di euro di fatturato in Italia nei primi nove mesi del 2012 e circa 13.500 dipendenti): «Negli ultimi due anni abbiamo sviluppato una relazione diretta con i giovani, con focus su canali social, attività innovative e dedicate all’orientamento al lavoro e job meeting nelle università», sottolinea Stefano Colasanti, responsabile organici, costi, mobilità e recruiting Direzione Risorse Umane di Bnl. Oltre a questo la banca ha lanciato i “Recruiting Day Bnl”, ovvero giornate durante le quali i candidati entrano in banca e sostengono prove e colloqui. Alla fine, i migliori ricevono una lettera d’impegno di assunzione: «Siamo arrivati alla settima edizione, con 300 partecipanti dei quali 150 assunti». E poi: «Noi puntiamo sempre a scovare i talenti. Quello che chiediamo in più ai giovani – conclude Colasanti – è un’ottima capacità di reazione e di adattamento».

Ma l’impresa che ha scalato più posizioni in assoluto è Unilever (14 in tutto, arrivando settima), azienda internazionale di beni di largo consumo che opera anche in Italia, dove ha 3 mila dipendenti e un fatturato di 1,1 miliardi di euro nel 2011: «Per noi è una bella sorpresa perché premia tutto il lavoro fatto negli ultimi anni – dice Constantina Tribou, Human Resources Vice President Unilever Italia, Grecia e Portogallo – Abbiamo implementato la nostra strategia di comunicazione rendendola più chiara e ampliato anche l’employer branding. In particolare, siamo andati più spesso nelle università per farci conoscere illustrando alcuni progetti come l’Agile Working, ovvero permettere ai dipendenti di organizzare le ore di lavoro in base alle loro esigenze per ottenere risultati più efficaci, come nel caso delle madri. Alla fine, i ragazzi apprezzano la nostra meritocrazia nello sviluppo delle persone, le politiche di Work Life Balance, ma anche il carattere internazionale dell’azienda ». E le assunzioni? «Per vincere in un mercato in crisi, noi cerchiamo i migliori talenti e puntiamo a farli crescere». Nel grafico qui sopra, a graduatoria delle imprese più richieste dai giovani laureati sia nel 2012 che nel 2011, con i relativi cambiamenti di posizione.

FONTE: Repubblica.it

A Carnevale arriva il momento di giocare con la propria identità…

Scritto da presseurorunner il . Pubblicato in Comunicati Stampa

Se davvero desiderate sbizzarrirvi con i travestimenti di Carnevale, su Sexy Costumi potete provare tutto quello che serve ad ottenere un look originale, elegante e davvero speciale!

Un must di sempre è il Costume Sexy Cappuccetto Rosso, composto da un grazioso miniabito con mantellina e cappuccetto rosso; oppure lo strepitoso Costume da Pirata Sexy, realizzato in tessuto damascato con ricami, cappello e accessori in coordinato che completano ad hoc il travestimento.

Per qualsiasi occasione, un party o una serata a tema, o per i momenti più speciali da vivere insieme ai propri amici o al proprio partner, Sexy Costumi propone un’infinita gamma di articoli per rendere il vostro aspetto degno di vere e proprie regine della festa…Lingerie seducente, Costumi di Carnevale Sexy, Maschere veneziane di lusso, Parrucche colorate ed Accessori sexy da abbinare: lo shop online di Sexy Costumi presenta un vasto catalogo di prodotti la cui qualità è garantita dai più prestigiosi marchi di moda e Lingerie.

Un omaggio al mistero è la nuova collezione di maschere Party Mask, un’ampia gamma di mascherine stile butterfly, maschere dominio e maschere di carnevale in coordinato ai costumi: potrete così tuffarvi indietro nel tempo con le maschere veneziane tipiche del periodo medievale, in cui uomini e donne mascheravano il volto per nascondere la propria identità e presentarsi ai balli in maschera.

Nuove idee per convivere al TEDxPiazzadelTricolore

Scritto da elenamazz85 il . Pubblicato in Comunicati Stampa, Cultura, Locale

“Nuove idee per convivere”: giovani, artisti, esperti e politici a confronto al primo TEDxPiazzadelTricolore
Saranno illustrati i progetti reggiani e di altre città volti a migliorare il nostro Paese

Nel ultimi anni la convivenza tra cittadini di culture e origini diverse è diventata elemento costante nella vita di comunità. A Reggio, dove il tasso di immigrazione è elevato, sono molte le strategie e le idee messe in campo per cercare di affrontare al meglio questa situazione. Idee concrete verranno presentate sabato, 2 febbraio, allo Spazio Gerra (Piazza XXV aprile, 2). L’occasione è il TEDxPiazzadelTricolore, per questa prima edizione dedicato alle “Nuove Idee per Convivere”. Il nome TEDx Piazza del Tricolore non è casuale. La piazza è da sempre il luogo dove le persone si incontrano e dove le idee trovano il terreno più fertile per essere diffuse. TED, d’altronde, è un po’ una piazza “all’americana”, pensato per andare a colmare questo gap urbanistico. Il tricolore rappresenta invece l’Italia, la nostra comunità. TEDxPiazzadelTricolore vuole quindi aiutare le idee a essere diffuse, convinto che si debba partire proprio dalle buone idee per migliorare il nostro Paese.
TEDxPiazzadelTricolore è organizzato da Alessandro Schiatti, già co-organizzatore di TEDxReggioEmilia, insieme a un Team di professionisti che hanno contribuito ad organizzare questo evento in pieno spirito TED. Il curatore di questa prima edizione è Adil El Marouakhi, esperto dei processi culturali dell’integrazione e oggi direttore della Fondazione Mondinsieme.
Diversi i RELATORI che si alterneranno dalle 10 alle 13. Ci sarà Antonio Damasco, attore, regista e direttore della Rete Italiana di Cultura Popolare: presenterà “Indovina chi viene a cena”, iniziativa nata a Torino nel 2011 che vede le famiglie di migranti aprire le loro case e offrire piatti della cucina tradizionale del paese d’origine. Umberto Nicolini si occupa con un team del Politecnico di Milano di prevenzione del crimine attraverso urban design e urbanistica; parlerà di “Sicurezza e architettura”. Il 23enne Giorgio Gotra e la 19enne Chahira Latrach presenteranno “Lodi Città Aperta”, progetto nato per riconoscere alle seconde generazioni migranti il ruolo di protagoniste nel percorso d’integrazione e interazione con la comunità locale. Aziz Sadid, 26 anni, e Laura Scacchetti, 23 – vivono a Reggio -, racconteranno l’esperienza con “TogethER”, rete di giovani che vive quotidianamente l’interculturalità. Franco Corradini, assessore alla coesione e sicurezza sociale del Comune di Reggio, parlerà di “Amoreggio”, progetto che mette al centro il dialogo all’interno della comunità per affrontare e risolvere i problemi legati alla convivenza di un’area complessa della città. Il regista di casa nostra Alessandro Scillitani mostrerà “167Contatto!”, iniziativa che coinvolge attivamente chi vive nei quartieri chiave della trasformazione urbana di Reggio. John Mpaliza, originario del Congo, è ingegnere a Reggio. Il suo intervento si chiama “A piedi” perché dal 2010 compie diverse marce per sensibilizzare l’opinione pubblica e le potenze politiche europee circa le conseguenze della guerra economica di cui il suo popolo è vittima da oltre 20 anni. Ihssan Ait Yahia, vive a Reggio e interpreterà “Panta Rei” in una performance hip-hop per combattere il pregiudizio. Il giornalista Damiano Razzoli parlerà di “Storie sconfinate: giovani che vivono insieme il presente”, ovvero di ciò che Mondinsieme realizza con la nuova generazione interculturale, i giovani.

Presenterà Marina Lalovic, redattrice tv del Babzine, magazine di Babel TV, piattaforma Sky, e conduttrice del programma di Radio Rai 3 – Radio3Mondo.

Diretta streaming su www.tedxpiazzadeltricolore.com

IL TEAM: Alessandro Schiatti (organizzatore), Paolo Tegoni e Marianna Bellesi (co-organizzatori), Adil El Marouakhi (curatore), Marina Lalovic (presentatrice), Andrea Bassi (produzione esecutiva), Caterina Tonon e Agnese Spinelli (strategia web), Elena Mazzali (promozione web), Maura Catellani (fotografia), Cristina Fabbri (ufficio stampa).
COS’È TED – Acronimo di “Technology, Entertainment, Design” è un’organizzazione no-profit votata alle “idee che meritano di essere diffuse”. Partita come una conferenza di quattro giorni in California 25 anni fa, è cresciuta nella sua “mission” con molteplici iniziative. Nella Conferenza annuale di TED i maggiori protagonisti del “pensare” e del “fare” sono invitati a raccontare le loro idee in presentazioni di massimo 18 minuti. Da lì è partita l’idea di lanciare i TEDx, eventi locali, organizzati in modo indipendente, volti a riunire persone per condividere un’esperienza simile a quella che si vive coi TED.

Prenditi cura dei tuoi capelli, perché crescano sani e forti

Scritto da istitutodermes il . Pubblicato in Salute

Un corpo sano, bello e in salute, che trasmetta sicurezza e fascino: questo semplice ma chiaro obiettivo trova d’accordo gli uomini di ogni età, schieramento politico, razza e fede calcistica. Un desiderio legittimo, che spesso si può realizzare dedicando più tempo e attenzioni alla cura di sé stessi partendo… dalla propria testa. La salute e la bellezza dei capelli, infatti, giocano un ruolo fondamentale nell’alimentare la nostra autostima e conseguentemente facilitare l’approccio con il prossimo. Gli psicologi confermano che i capelli costituiscono una “parte integrante del sé”, cioè dell’idea che abbiamo del nostro aspetto generale: una chioma folta e luminosa evoca un’immagine di benessere, mentre capelli sfibrati, diradati o unti trasmettono un’idea di trascuratezza e salute cagionevole. Ecco perché, per un uomo, in aggiunta alla panca piana in salotto e alla mezz’ora quotidiana di jogging al parco, una maggiore attenzione alla salute dei propri capelli può significare molto.

Anomalie dei capelli

I capelli sono strutture caratterizzate da una crescita rapida, e che necessitano di una buona condizione fisica per svilupparsi in maniera forte e armoniosa. Ci sono molti fattori, tuttavia, che possono influenzare negativamente la vita dei capelli. Problemi metabolici, disturbi ormonali o condizioni di forte stress possono rompere l’equilibrio che regola la vita del follicolo e la crescita del capello. Squilibri piuttosto comuni nella fisiologia del cuoio capelluto come eccesso di sebo, forfora o secchezza sono responsabili di alterazioni estetiche dei capelli, fino a causarne la caduta precoce. Viceversa, la normale crescita del capello, la sua durata e la sua qualità sono da mettere in relazione con una buona condizione del cuoio capelluto, con la vitalità della papilla, con una buona condizione psico-fisica dell’individuo. Cosa fare davanti ad una chioma che sta perdendo volume? Anzitutto, evitare di nascondere a sé stessi il problema: una caduta precoce di capelli può essere contenuta con più facilità quanto prima viene affrontata. Secondo: dopo aver effettuato una visita medica specialistica che escluda eventuali problemi di natura patologica potrebbe rivelarsi utile affidarsi alla esperienza e competenza di un centro tricologico moderno per un trattamento cosmetricologico dei capelli, che oggi viene svolto con prodotti innovativi e tecnologie all’avanguardia di sempre maggiore efficacia.

Il trattamento cosmetricologico

L’uomo che decide di intraprendere un trattamento tricologico fa la scelta, corretta, di prendersi cura della propria persona. Regolarizzare gli squilibri del cuoio capelluto attraverso un’attenta valutazione delle problematiche, associata all’uso di un adatto protocollo di trattamento tricologico, può risultare a volte risolutivo, altre volte comunque coadiuvante di tutte quelle azioni messe in atto per la conservazione di una capigliatura folta e sana. E i miglioramenti che ne deriveranno saranno piccoli passi, costanti e importanti, verso il recupero dell’autostima, delle capacità relazionali, della fiducia in sé stessi e del proprio orgoglio.

Istituto Svizzero Dermes
info@dermes.it
www.dermes.it

Nei tuoi panni: docureality di Findomestic, in cui i clienti saranno testimonial e testimoni della vita in azienda

Scritto da Phinet il . Pubblicato in Comunicati Stampa, Spettacolo, TV

Con il reality Nei Tuoi panni, Findomestic apre le porte delle proprie sedi ai propri clienti e li rende protagonisti, insieme ai dipendenti, del proprio delicato lavoro. Un’esperienza innovativa, trasparente, vissuta da e con persone autentiche. Nei Tuoi panni sarà visibile online su un canale e un sito dedicati, dove si potranno guardare gli episodi e approfondire la conoscenza dei protagonisti. Un’esperienza che si tradurrà, infine, in una campagna per la TV. Iscrizioni aperte ai clienti Findomestic per il casting ufficiale. Entro febbraio la rosa dei selezionati.

Findomestic Nei Tuoi Panni

L’intera operazione sarà seguita da una troupe dedicata che realizzerà gli episodi del docureality “Nei tuoi panni”, in cui i clienti – accompagnati dai consulenti – saranno testimonial e testimoni della vita in azienda, partecipando attivamente al lavoro aziendale, scoprendo che dietro ogni offerta e ogni prodotto ci sono persone che lavorano ogni giorno con passione per aiutarne altre a scegliere per il meglio. I partecipanti al reality saranno una ventina Il “reality” sarà visibile online su un canale e un sito dedicati, in cui assistere agli episodi e approfondire la conoscenza dei protagonisti. Un’esperienza che si tradurrà, infine, in una campagna per la TV.

In questi giorni i clienti Findomestic potranno iscriversi per partecipare al Casting ufficiale.
Entro febbraio una rosa di prescelti potrà partecipare al Reality ed diventarne il protagonista

“La condivisione con i clienti di momenti di vita aziendale e della campagna pubblicitaria, dichiara Lorenza Ciacci, Direttore Marca Comunicazione e Pubblicità di Findomestic banca, è un ulteriore “tassello” lungo la frontiera della trasparenza e del credito responsabile. Un percorso che l’azienda ha intrapreso da diversi anni con l’obiettivo di rendere i consumatori più consapevoli, affinché l’accesso al finanziamento avvenga in modo semplice, flessibile, ma soprattutto in condizioni di piena e completa sostenibilità.”

In questi giorni i clienti Findomestic potranno iscriversi per partecipare al Casting ufficiale.
Entro febbraio una rosa di prescelti potrà partecipare al Reality ed diventarne il protagonista.

Fonte: Findomestic

CORIANDOLI E MASCHERE PER IL CARNEVALE DI LA THUILE

Scritto da PMPROMOTION il . Pubblicato in Comunicati Stampa, Italia, Spettacolo, Sport, Viaggi

Torna puntuale il doppio appuntamento con il Carnevale di La Thuile, dove piccoli e “meno piccoli” daranno sfogo alla fantasia.
Lunedì 11 febbraio ore 15.00 nella Piazzetta Corrado Gex in Capoluogo trucca bimbi ed animatori coinvolgeranno il pubblico in giochi, scherzi e risate. Da qui partirà il lungo serpentone di maschere, coriandoli e stelle filanti, per una simpatica sfilata che porterà colori ed allegria lungo le vie del paese. Il corteo si concluderà alla Sala Manifestazioni Arly, dove si terrà una strabiliante esibizione di “Close-up magic”, ossia la magia compiuta proprio sotto il naso, in cui ognuno dei presenti diventerà parte dello spettacolo!
Si proseguirà con i festeggiamenti martedì 12 febbraio ore 16.00 in Piazza Cavalieri di Vittorio Veneto dove ad attendere turisti e residenti ci sarà un’ottima polenta e trippa, accompagnate da casse-croûte valdostano e vin brûlé. Ad accompagnare la festa, le frizzanti note della Seven Dixie Band. Letteralmente “Dixieland” vuol dire “terra del dixie”, ma musicalmente si traduce in “jazz”, quello accattivante, allegro, suonato nel sud degli Stati Uniti da musicisti bianchi in contrapposizione a quello dei jazzisti di colore. La Seven Dixie Band è composta da sette elementi e si esibisce in stile “marching band”, ossia in performances musicali itineranti.
Si consiglia di partecipare mascherati per dare alla festa un’ulteriore tocco di colore e allegria!

Calendario e brochure scaricabili sono disponibili su www.lathuileinverno.com oppure www.lathuile.it. In caso di variazioni queste saranno immediatamente comunicate tramite il sito.