Cos'è?

Un portale dedicato alla pubblicazione e diffusione di comunicati stampa online

Chi scrive i comunicati stampa?

Il servizio è rivolto a privati, aziende ed associazioni che intendono dare visibilità ai loro progetti, eventi, prodotti o servizi mediante notizie qualificate. A scrivere siete Voi! o potete richiedere che sia la nostra redazione a farlo per voi.

Come funziona?

è sufficiente registrarsi ed attendere la validazione del proprio profilo per poter iniziare a pubblicare i comunicati stampa. La validazione NON è automatica ed accettiamo SOLO fonti attendibili, questo per tutelare i membri già iscritti.

Costi?

Il servizio è completamente gratuito, se lo ritenete utile e lo usate per il vostro business considerate la possibilità di supportarci!

Ceramica Stile: i migliori sanitari

Scritto da lorenzo_bianchetti il . Pubblicato in Aziende

Come tutti sanno il bagno è una delle stanze principali della casa, non servono statistiche infatti per accorgersi che è una delle stanze più utilizzate in assoluto dove ognuno di noi passa la maggior parte del tempo.

L’arredamento del bagno, partendo dalla scelta dei sanitari fino ad arrivare alla scelta dei mobili, è di vitale importante, quindi non solo dev’essere bello ma anche presentare grande funzionalità.

Un’azienda che presenta grande qualità, comodità e attenzione per il design non può che essere ceramica Stile.

Nei suoi cataloghi potrete trovare tutto ciò che serve per un bagno raffinato ed elegante, in linea con le ultime tendenze e funzionale. Sul sito internet potrete trovare tutte le novità e scoprire un modo nuovo e di classe per arredare il vostro bagno.

Simona Giorgetti: Poste Italiane, “Celebriamo un traguardo storico. 150 anni dedicati al futuro”

Scritto da PosteItaliane il . Pubblicato in Economia

Nella cornice storica del Circo Massimo di Roma, dal 9 al 20 maggio uno scenario avveniristico e le più moderne tecnologie per raccontare il passato, il presente e la visione del futuro dell’azienda. Simona Giorgetti, Direttore Comunicazione Esterna Poste Italiane: “Celebriamo un traguardo storico. 150 anni dedicati al futuro per condividere con i cittadini e le istituzioni il percorso che Poste Italiane ha compiuto in un secolo e mezzo di storia, accompagnando la crescita dell’intera società italiana con spirito di servizio e idee innovative”.

La mostra è stata ospitata nella cornice storica del Circo Massimo di Roma dal 9 al 20 maggio, e per tutta la sua durata è stata un invito a compiere un viaggio nel tempo grazie a foto, oggetti, filmati di ieri e di oggi che hanno sfilato assieme a immagini del futuro fatte di segni, luci e suggestioni.

Per questo evento, in cui hanno dialogato il passato, il presente e la visione del futuro di Poste Italiane, l’azienda ha realizzato una tensostruttura di nuova generazione composta da due cupole collegate tra loro. Le cupole, costruite con uno speciale PVC, hanno permesso di realizzare gli effetti luminosi garantendo l’oscuramento dell’interno anche in pieno giorno. La prima (24 metri di diametro; 365 mq di superficie) ha ospitato la parte dedicata al passato e al presente di Poste Italiane. Al suo interno, attraverso le più moderne tecnologie, è stato illustrato il percorso che ha portato l’azienda a diventare quello che è oggi e l’ampia offerta di innovazioni. Un tunnel ha collegato poi alla seconda cupola (14 metri di diametro; 120 mq di superficie), dedicata al futuro nella quale sono stati descritti gli scenari futuribili della comunicazione e della vita di ogni giorno, attraverso immagini e animazioni suggestive con cui il visitatore ha potuto interagire.

Passato: La parte dedicata alla storia si è sviluppata lungo l’anello esterno della cupola in un percorso interattivo, in cui sei monitor touch screen si sono alternati a oggetti storici, concessi in prestito dal Museo Storico della Comunicazione del Ministero dello Sviluppo Economico, per ripercorrere e rivivere attraverso la narrazione del giornalista Corrado Augias le tappe salienti delle Poste in Italia, organizzate in cinque racconti tematici (le Poste nella storia d’Italia, la cassaforte degli italiani, evoluzione degli strumenti di comunicazione e della società, gli anni 2000). Il secondo anello, che ha delimitato il percorso espositivo, è stato caratterizzato dai “totem”, grandi strutture semitrasparenti sulle quali videoproiezioni e grafica hanno arricchito l’esperienza narrativa.

Presente: Al centro della cupola principale spiccava poi un’installazione multimediale con quattro grandi superfici interattive composte da enormi schermi touchless (HD da 80 pollici) con il quale il visitatore ha potuto interagire per scoprire la realtà contemporanea di Poste Italiane, esplorando da vicino il suo contributo all’innovazione e alla semplificazione della vita del cittadino.

Futuro: Nella seconda cupola i contenuti, tutti digitali e affidati a proiezioni immersive a 360° sulla volta della cupola, hanno suggerito intuitivamente come sarà la comunicazione di domani, con animazioni attivabili direttamente dal visitatore sfiorando una delle facce del cubo del futuro al centro della cupola. Da scegliere lo scenario futuribile in cui immergersi grazie a immagini spettacolari e animazioni create in computer grafica, a evocare la vita quotidiana in un domani in cui la comunicazione diventerà sempre più istantanea e globale.

Immagini e filmati: Le immagini e i filmati presenti alla Mostra sono stati messi a disposizione dall’Archivio storico di Poste Italiane. Alcuni documenti iconografici e documentaristici sono stati gentilmente concessi dall’Istituto Luce. Poste Italiane ringrazia inoltre il Museo Storico della Comunicazione per la collaborazione e la concessione di testimonianze e tecnologie d’epoca.

FONTE: Poste Italiane

Cruelty Free: Con Omia Laboratoires il sollievo per la pelle è con il Gel Lenitivo Viso Corpo

Scritto da mgacosmetici il . Pubblicato in Salute

Gli effetti fastidiosi che avvertiamo sulla pelle a seguito di un’eccessiva esposizione al sole o di una depilazione o una rasatura fatta di fretta, li possiamo risolvere con il Gel Lenitivo Viso Corpo 90% aloe vera gel biologico, trattamento di primo intervento a base di aloe barbadensis miller da agricoltura biologica certificata.

Il Gel Lenitivo Viso Corpo della Linea Eco biologica Omia Laboratoires, è un trattamento di primo intervento a base di aloe barbadensis miller da agricoltura biologica certificata. Il 90% del prodotto è costituito da puro gel di aloe vera.
Il prodotto è particolarmente indicato per persone con pelle delicata, arrossata e irritata.
L’aloe vera, proveniente esclusivamente da agricoltura biologica certificata ed estratta senza solventi chimici, dona immediato sollievo in caso di irritazione della pelle dovuta a eccessiva esposizione al sole, ad una depilazione o a una rasatura fatta male e di fretta.

Si è dimostrato in fase di test una riduzione delle irritazioni nelle aree trattate con il gel lenitivo 7 volte maggiore già dopo le prime 4 ore dall’ applicazione. Idratante, calmante e rinfrescante, si può utilizzare ogni giorno anche prima della crema per apportare maggiore idratazione ed elasticità alla pelle.

Il prodotto contiene 0% profumo (senza profumo) parabeni (paraben free), oli minerali, PEG, coloranti sintetici, siliconi (senza siliconi).
Dermatologicamente testato.
Efficacia lenitiva testata in clinica dermatologica.
Prodotto testato al Nichel, Cobalto e Cromo.
Certificato ICEA Eco Bio Cosmesi 255 BC 005.
Prodotto Cruelty Free, NON TESTATO su animali, controllato da ICEA per LAV n° 040.

Per migliorare i risultati completa il trattamento con la Crema Corpo Aloe Vera 200 ml formula leggera per far ritrovare elasticità e idratazione alla pelle.
Il prodotto è certificato ICEA Eco Bio Cosmesi 255 BC 007, ed è cruelty free, non testato sugli animali, controllato da ICEA per LAV n° 040.

I costituenti del gel di Aloe Vera hanno una grande capacità di penetrare dentro la pelle umana. Questi sono efficaci agenti lenitivi per le scottature solari, nelle piccole ustioni, per contrastare l’acne. Essi favoriscono la rigenerazione cellulare, con un azione rigenerante per tutti i tipi di pelle.

FONTE: Omia Laboratoires

I blue: le novità nel mondo delle piscine

Scritto da lorenzo_bianchetti il . Pubblicato in Aziende

Iblue è una delle più belle realtà per quanto riguarda l’universo delle piscine prefabbricate.

Grazie all’utilizzo di tecnologie all’avanguardia e al reparto di R&D di quest’azienda riesce a mantenere costi bassi (sia per quanto riguarda la costruzione, sia nei consumi effettivi) e a dare creatività progettuale senza limiti e una qualità (sia di costruzione che di materiali) eccellente.

Oltre alla costruzione e la progettazione delle piscine Iblue mette a disposizione una vastissima gamma di accessori fantastici in grado di trasformare qualsiasi vasca in uno spazio privilegiato, unico e irripetibile.

Si pensi ad esempio ai sistemi di nuoto controcorrente o i bordi e le pavimentazioni per rendere originale e in linea con l’arredamento ogni piscina, o agli idromassaggi da incorporare, per un benessere a portata di mano.

Per l’igiene sono presenti numerose coperture, utilizzabili soprattutto in questo periodo dato che il clima è diventato più fresco.

Sul sito web potrete trovare tutte le informazioni e le news di Iblue Piscine.

kymco: gli scooter 125 per abbattere il caro benzina

Scritto da lorenzo_bianchetti il . Pubblicato in Aziende

Con il caro benzina sempre più persone stanno pensando di fare a meno della macchina per utilizzare mezzi di trasporto altrettanto efficaci ma meno costosi, il mio consiglio è quello di puntare su un mezzo con consumi bassi e praticità infinita: uno scooter 125.

Si pensi in città ad esempio, chi non vorrebbe alzarsi 15 minuti più tardi la mattina, evitare tutto il traffico e trovare parcheggio a tempo zero senza alcun problema?

Kymco mette a disposizione una gamma parecchio ampia di scooter di ogni cilindrata per venire incontro ad una richiesta sempre più presente nella popolazione spossata dai continui aumenti del prezzo del carburante e del traffico sempre più opprimente.

Uno dei modelli che personalmente preferisco è senza dubbio il Kymco Agility, disponibile in diverse versioni per andare incontro a tutte le esigenze.

Sul sito internet potrete trovare ulteriori informazioni su tutta la gamma, dagli scooter alle moto fino agli atv e ai quad.

Fuscio: gli abiti più sexy per il tuo autunno

Scritto da lorenzo_bianchetti il . Pubblicato in Beauty & Wellness

Fruscio in questi giorni sta presentando la nuova linea di abiti sexy e raffinati facente parte della collezione autunnale dedicata ad ogni donna che vuole mostrare la sua femminilità.

Con la grande scelta di abiti offerta da Fruscio ogni donna può vestirsi in modo seducente dall’ufficio alla serata in discoteca compreso il tempo per l’aperitivo, sempre rimanendo fascinosamente sexy e trendy.

Fruscio è la divisa della seduzione, nelle sue collezioni di abiti potrete trovare sia abiti provocanti con scollature e trasparenze, sia abiti meno aggressivi, in entrambi i casi, abiti fatti per sottolineare la grazia di chi li porta.

La donna Fruscio è decisa e sicura di sé e indipendente, chic e glamour, e altamente sensuale, grazie agli abiti di Fruscio si può sfoggiare un total look ammaliante e audace.

Sul sito internet potrete trovare tutti i cataloghi, scegliere quelli che preferite e trovare il punto vendita più vicino a casa vostra.

 

 

 

 

 

Il treno dei Primati

Scritto da PlanetInspired il . Pubblicato in Lifestyle, Tecnologia

Il nuovo Frecciarossa 1000 viaggerà a una velocità media di 360 chilometri orari risparmiando energia e rispettando l’ambiente.

Frecciarossa 1000, prodotto da AnsaldoBreda e Bombardier, sarà il treno più silenzioso e a più basso impatto ambientale, grazie alla forma aerodinamica, che limita il consumo energetico e il rumore, e all’utilizzo di leghe leggere.

Si chiama Frecciarossa 1000, l’ultimo gioiello costruito da AnsaldoBreda (società del Gruppo Finmeccanica) con Bombardier. Il nuovo treno ad alta velocità viaggerà a una media di 360 chilometri orari sulle linee alta velocità di Italia ed Europa e potrà raggiungere i 400 chilometri orari.

Il 18 settembre a Berlino questo innovativo treno sarà protagonista di “Innotrans 2012“, la Fiera mondiale del trasporto ferroviario. Le soluzioni d’avanguardia per il risparmio energetico e il disegno aerodinamico sono solo le prime caratteristiche che colpiscono.

Frecciarossa 1000 sarà il treno più veloce mai prodotto in serie in Europa, il più silenzioso, quello con minori vibrazioni e a minore impatto ambientale. La ridotta resistenza aerodinamica, frutto di simulazioni e studi condotti in galleria del vento, limita infatti il consumo energetico e il rumore.
L’utilizzo di leghe leggere per la realizzazione delle casse dei veicoli e degli arredi, oltre a ottimizzare il rapporto massa/potenza, consentirà al termine della vita dei convogli il recupero del materiale senza alcun impatto per l’ambiente.
La commessa delle Ferrovie dello Stato italiane, che ammonta a 1 miliardo e 540 milioni di Euro, è attualmente la più alta in corso in Italia, e prevede la realizzazione di 50 treni, che significano per AnsaldoBreda circa 2 milioni di ore di produzione e l’impegno di 50 ingegneri solo per la parte di ingegneria, 30 per le attività di staff, 200 operai, con oltre 50 imprese coinvolte nell’indotto generato.

“Il successo del Frecciarossa 1000 – afferma Maurizio Manfellotto, amministratore delegato di AnsaldoBreda – va condiviso con i tanti operai, impiegati e manager che ogni giorno vi lavorano con dedizione e passione. Donne e uomini che si stanno impegnando a fondo per consentire ad AnsaldoBreda di competere non solo sul mercato domestico, ma anche e soprattutto su quello europeo ed internazionale, con prodotti che spaziano dall’alta velocità fino ai servizi metropolitani”.

Il nuovo treno ad alta velocità delle Ferrovie dello Stato entrerà in servizio tra un paio di anni, riducendo ancora i tempi di percorrenza tra Roma e Milano, e avvicinandoli più alle due ore che alle attuali tre, almeno per i convogli senza fermate intermedie.
A differenza degli attuali Frecciarossa (ETR 500), che sono dotati di motori solo in testa e in coda, il nuovo treno sarà dotato di 16 motori lungo l’intero convoglio, che avrà una lunghezza di 202 metri. Questa soluzione permette di renderlo più stabile e di farlo viaggiare, anche grazie ad altri accorgimenti, a velocità superiori.

Fonte: Planet Inspired

http://www.facebook.com/planetinspired.it
https://twitter.com/PlanetInsp_IT

Officine Dolcevita, l’eccellenza per la costruzione delle piscine sul lago di Garda

Scritto da lorenzo_bianchetti il . Pubblicato in Casa e Giardino

 La bella stagione sta finendo è questo il periodo migliore per chi vuole costruire la sua piscina: sia a Brescia che sul lago di Garda.

Officine Dolcevita è pronto a seguirvi sia nella progettazione che nella costruzione della vostra piscina e lo farà nel migliore dei modi possibili.

Grazie alle tecnologie Myrtha riuscirà ad offrirvi un prodotto altamente tecnologico e con una qualità estrema, sia nella costruzione e nei materiali utilizzati sia per quanto riguarda i consumi, molto inferiori rispetto a quelli di una qualsiasi altra piscina.

Officine Dolcevita è anche rivenditore autorizzato per accessori per piscina.

Grazie all’utilizzo di accessori ogni piscina potrà essere sfruttata al meglio ed essere più igienica.

Tra gli accessori principali ci sono le coperture, utilissime sia in estate che in inverno.

Officine Dolcevita offre grazie alla lunga esperienza anche servizi di assistenza tecnica e manutenzione sia per piscine pubbliche che private.

Per la costruzione piscine lago di Garda e a Brescia c’è un solo nome: Officine Dolcevita.

 

Infracom Italia: spazi gratuiti per le aziende colpite dal Terremoto in Emilia

Scritto da IQandPartners il . Pubblicato in Internet

A seguito degli eventi sismici in Emilia, Infracom Italia, operatore italiano di telecomunicazioni, data center e ICT outsourcing, ha attivato una serie di iniziative a sostegno delle aziende colpite. Fino alla fine del 2012 l’azienda offre spazi gratuiti on co-location per i server presso il proprio data center di Imola. Massimo Lippi, Direttore Generale di Infracom: “Riteniamo sia un nostro preciso dovere, mostrare concretamente la nostra solidarietà alle imprese colpite dai recenti eventi sismici mettendo i nostri asset, le nostre competenze e servizi essenziali a sostegno della ripresa del business di una delle aree più produttive d’Italia.”

Infracom Italia, operatore italiano di telecomunicazioni e data center, con sede a Verona e centri di competenza a Milano, Firenze e Imola, tende una mano alle aziende localizzate nelle aree colpite dal terremoto invitandole a posizionare gratuitamente i propri server presso la sala dati Infracom di Imola.

L’iniziativa, valida da subito e fino alla fine del 2012, prevede la possibilità di utilizzare, a titolo gratuito, spazi in co-location presso il data center Infracom di Imola dove ospitare i sistemi critici e i portali web delle imprese che necessitano di misure atte a ripristinare il business. Per garantire la raggiungibilità dei sistemi delle aziende che aderiranno alla proposta Infracom metterà a disposizione anche banda Internet per rimettere rapidamente in linea siti web, mail aziendali e portali di e-commerce.

Le aziende interessate possono contattare il numero verde dedicato 800 189 548 per ottenere maggiori informazioni e parlare con un consulente Infracom.

“Riteniamo sia un nostro preciso dovere, come azienda e soprattutto come operatore nazionale di servizi di telecomunicazioni e data center, mostrare concretamente la nostra solidarietà alle imprese colpite dai recenti eventi sismici mettendo i nostri asset, le nostre competenze e servizi essenziali a sostegno della ripresa del business di una delle aree più produttive d’Italia.” – dichiara Massimo Lippi, Direttore Generale di Infracom – “Le iniziative che abbiamo attivato per le zone interessate dal terremoto, con l’obiettivo di supportarne il tessuto industriale, nascono dalla convinzione che la ripartenza delle attività economiche sia il volano per recuperare spazi di vita e prospettive di serenità per i lavoratori e le popolazioni coinvolte.”

A seguito degli eventi sismici Infracom ha da subito attivato altre iniziative di sostegno che hanno riguardato la verifica della continuità di rete fra i propri clienti nelle aree emiliana e lombarde colpite, l’avvio di costanti attività di monitoraggio al fine di sorvegliare l’efficienza della rete ed evitare eventuali disservizi alle aziende nei territori interessati dal sisma, e la sospensione della fatturazione e di ogni attività di recupero crediti sulla clientela residente nelle zone interessate colpite.

***
Infracom Italia Operatore italiano di telecomunicazioni, data center e ICT outsourcing, ha la propria sede principale a Verona ed è presente, con 500 professionisti, in 14 città italiane, con centri di competenza a Milano, Firenze, Roma ed Imola. Infracom Italia offre un’ampia gamma di servizi, coniugando competenze, asset e capacità di innovare con soluzioni che vanno dagli aspetti infrastrutturali ai servizi gestiti di rete e di data center, dalle soluzioni di comunicazione integrata voce e dati alle soluzioni di cloud computing, dalle soluzioni di outsourcing per i sistemi e le architetture informatiche delle aziende fino al full ICT outsourcing. Infracom Italia possiede e gestisce autonomamente 9.000 Km di rete in fibra ottica con copertura nazionale e 4 data center a Milano, Verona, Imola e Brindisi, per oltre 5.000 m2 di superficie totale disponibile.

Per ulteriori informazioni:

INFRACOM ITALIA SPA
Piazzale Europa, 12
37135 Verona (VR)
Telefono +39 045 969 5969

FONTE: Infracom

Programma Stati Generali: Prima il Nord, Torino Lingotto 28 e 29 settembre

Scritto da PrimailNord il . Pubblicato in Politica

Stati Generali del Nord, Torino Lingotto 28 e 29 settembre. L’obiettivo della due giorni è restituire centralità alla questione settentrionale nell’ambito del dibattito politico/economico e trovare soluzioni innovative e applicabili concretamente. Parteciperanno imprenditori di tutto il Nord, professionisti, docenti universitari, esperti di economia e del mondo del lavoro, per individuare 10 progetti concreti ed immediatamente realizzabili che costituiranno un vero e proprio manifesto delle azioni da intraprendere per il rilancio del Nord. Prima il Nord.

Il Segretario Federale della Lega Nord, Roberto Maroni, ha illustrato questa mattina presso il circolo della stampa di Torino il programma degli Stati Generali del Nord che si svolgeranno a Torino il 28 e 29 settembre.


L’obiettivo della due giorni è restituire centralità alla questione settentrionale nell’ambito del dibattito politico/economico e trovare soluzioni innovative e applicabili concretamente.
Con questo preciso compito si incontreranno al Lingotto, imprenditori di tutto il Nord, professionisti, docenti universitari, esperti di economia e del mondo del lavoro, accomunati dalla consapevolezza che il Nord possiede le risorse necessarie per superare le attuali difficoltà e dimostrare, ancora una volta, di poter vincere anche le sfide più difficili.

La prima giornata di lavori, che sarà a porte chiuse, prevede sei Workshop tematici, i cui risultati verranno illustrati nella seconda giornata dedicata al confronto, che vedrà la partecipazione, tra gli altri, del ministro dello Sviluppo Economico, Corrado Passera, del presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, il presidente ACRI – Associazione di Fondazioni e di Casse di Risparmio, Giuseppe Guzzetti, il Presidente di R.ETE. Imprese Italia, Piergiorgio Guerrini e il vice presidente della Commissione Europea, Antonio Tajani.

A conclusione dei lavori saranno individuati 10 progetti concreti ed immediatamente realizzabili, che costituiranno un vero e proprio manifesto delle azioni da intraprendere per il rilancio del Nord.

Prima il Nord nasce per individuare soluzioni concrete ai problemi concreti del Nord. I nuovi problemi non possono essere risolti con vecchie soluzioni. Dal confronto nascono le idee, dalle sinergie le soluzioni: con il contributo della società, delle categorie economiche, sociali e produttive del Nord, con tutti coloro che mettono il Nord prima di qualunque altra cosa, nella consapevolezza che non sarà il più forte a sopravvivere ma il più veloce a rispondere al cambiamento. Per un Nord unito, attivo, indipendente.

FONTE: Prima il Nord