Cos'è?

Un portale dedicato alla pubblicazione e diffusione di comunicati stampa online

Chi scrive i comunicati stampa?

Il servizio è rivolto a privati, aziende ed associazioni che intendono dare visibilità ai loro progetti, eventi, prodotti o servizi mediante notizie qualificate. A scrivere siete Voi! o potete richiedere che sia la nostra redazione a farlo per voi.

Come funziona?

è sufficiente registrarsi ed attendere la validazione del proprio profilo per poter iniziare a pubblicare i comunicati stampa. La validazione NON è automatica ed accettiamo SOLO fonti attendibili, questo per tutelare i membri già iscritti.

Costi?

Il servizio è completamente gratuito, se lo ritenete utile e lo usate per il vostro business considerate la possibilità di supportarci!

CALOROSA ACCOGLIENZA PER PADRE ENZO FORTUNATO IN CONFERENZA NEL CARCERE DI SAN VITTORE A MILANO AFFIANCATO DA SALVO NUGNES

Scritto da PromoterArte il . Pubblicato in Comunicati Stampa

Venerdì 22 Marzo 2013 Padre Enzo Fortunato, Direttore della Sala Stampa del Sacro Convento di Assisi e conduttore della Rubrica “Tg1 Dialogo” su Rai1, ha tenuto una conferenza dinanzi ai detenuti del carcere di San Vittore a Milano, con l’organizzazione di Salvo Nugnes, Direttore di Agenzia Promoter. L’evento si è svolto come iniziativa culturale d’intrattenimento, nel contesto penitenziario.

Padre Enzo, accolto calorosamente, ha parlato delle riflessioni e meditazioni per la vita quotidiana raccolte nel suo libro “Siate amabili” che sono state inserite all’interno degli editoriali della rivista “San Francesco Patrono d’Italia” portando un messaggio di profonda speranza, intensa conversione e radicata fede, fondate sugli insegnamenti perpetrati dal Santo. Padre Enzo spiega “Non esiste strada più solenne della vita di tutti i giorni per ridare bellezza alla nostra umanità attraverso sani pensieri, nobili gesti e soprattutto una fede che, si sforza di essere coerente, una fede colorata di amabilità francescana“.

Durante l’incontro, Padre Enzo ha commentato con gioia l’elezione di Papa Francesco dichiarando “Chiamarsi Francesco, è un segnale molto forte. Mezzo secolo fa Giovanni XXIII venne a pregare sulla tomba del Santo e spiegò che, nel nome di Francesco è riassunta in una sola parola il ben vivere, l’insegnamento di come dobbiamo metterci in comunicazione con Dio e con gli uomini. Nel 1978 Papa Wojtyla disse che, il Papa a motivo della sua missione deve avere dinanzi, gli occhi di tutta la Chiesa universale, nelle varie parti del globo e ha bisogno in modo particolare dell’aiuto del Patrono d’Italia, dell’intercessione di San Francesco”.

Approda sul web nuovo sito e-commerce totalmente indirizzato al mercato della tecnologia di stampa

Scritto da multifunzione il . Pubblicato in Aziende, Comunicati Stampa

Nasce un nuovo portale di commercializzazione sul web del tutto dedicato al settore della tecnologia di stampa, Stampanti Store, infatti si occupa di mettere in vendita al prezzo più conveniente del mercato qualunque apparato inerente alla stampa.

Disponibile alla vendita un abbondante listino di stampanti con tecnica di stampa a getto di inchiostro, laser, termiche, fotografiche, ad impatto, dei produttori leader oggi sul settore come Samsung, Ricoh, Datamax, Kyocera, Infoprint.

Ben fornito anche il segmento delle multifunzione , dall’economica inkjet, ai modelli laser più dotati, ideati per portare a termine i difficoltosi lavori di stampa del moderno ufficio, fino alle stampanti laser per gruppi di lavoro con fascicolatori automatici, mailbox e sistemi di gestione automatici.

Molto ricco anche il segmento delle copiatrici dalla piccola A4 fino al grande formato dei produttori migliori, Ricoh, Canon, Samsung, Kyocera, Konica Minolta.

Dispostivi di plottaggio professionale, con plotter per la realizzazione di rotoli dall’A3 all’A0+ dalla carta al vinile vengono messi in vendita per gli usi dallo studio di ingegneria alla stampa di manifesti pubblicitari.

Il segmento della produzione di stampa viene completato dai dispositivi a sublimazione con risoluzione fotografica, e dal settore aziendale di di stampanti termiche di etichette anche RFID con Ribbon e a trasferimento termico diretto.

Opzioni e ricambi di stampa perfezionano la merce a disposizione dedicata al segmento delle stampanti, dalla semplice cartuccia di inchiostro al toner, dalle schede di interfaccia al mobiletto finisher, dal kit di mantenimento all’estensione di garanzia tutto compreso sono in vendita sul portale a costi realmente vantaggiosi.

I dispositivi per l’archiviazione ottica, per l’archiviazione digitale, i prodotti di lettura RFID da nastro, a presentazione e professionali, i prodotti ideati per settore dei negozi e ai piccoli negozi garantiscono l’allestimento dei vostri dipartimenti.

A completamento del grande assortimento di prodotti vi sono I prodotti per l’impaginazione e la legatura, di plastificazione, I sistemi di taglio da ufficio e professionali, le calcolatrici tascabili, e i programmi di ocr dedicati.

Stampanti Store commercializza quindi un catalogo realmente vasto di multifunzione dispositivi e consumabili per le necessità del piccolo luogo di lavoro, del negozio, del professionista, della piccola e media azienda ma anche dell’utilizzatore prosumer con importi molto convenienti.

Latte Salute: i benefici di un corretto apporto di calcio in una alimentazione bilanciata

Scritto da 20TaskForceItaly il . Pubblicato in Salute

L’attendibile: una rivista di nutrizione, stili di vita e alimentazione bilanciata, scritta sotto l’attenta guida di un comitato scientifico.

Lattendibile Bere latte Per Vivere In salute

Allontana l’osteoporosi, aiuta a controllare il grasso corporeo, riduce l’ipertensione: è il calcio, un minerale importante per la nostra salute contenuto soprattutto nel latte e nei suoi derivati.

Tradizionalmente associato alla lotta all’osteoporosi, il calcio può essere utile per prevenire un gran numero di patologie e, secondo uno studio del Karolinska Institutet di Stoccolma, anche per allungare la vita. Un team di ricercatori si è infatti occupato di studiare l’associazione tra la quantità di calcio assunta con la dieta e il tasso di mortalità su un campione di 23 mila uomini di età compresa tra i 45 e i 79 anni. Dai dati raccolti è emerso che le persone la cui dieta prevedeva un maggiore apporto di calcio presentavano una riduzione del 25% del tasso di mortalità.

Latte e derivati sono la prima fonte di calcio, la cui assunzione si deve per il 55% a questi prodotti. Si può dire, dunque, che un bicchiere di latte (o anche di più) allunga la vita.

Ma non solo: diversi studi hanno dimostrato che nei soggetti la cui dieta prevede apporti più elevati di calcio la pressione arteriosa si mantiene a livelli più bassi rispetto ai soggetti che seguono una dieta povera del minerale.
Un altro dato interessante, infine, è quello riguardante il possibile ruolo anti obesità giocato dai prodotti lattiero caseari, ruolo confermato da un recente studio su 119 donne.

Risulta quindi evidente come una alimentazione bilanciata risulti essenziale per la salute. Proprio con lo scopo di informare in merito ai vantaggi di una dieta corretta è online il portale L’Attendibile, magazine online sul mondo della nutrizione.

L’Attendibile nasce grazie all’iniziativa di Assolatte, Associazione Italiana Lattiero Casearia, e offre numerosi articoli su nutrizionestili di vita e alimentazione bilanciata, scritti sotto l’attenta guida di un comitato scientifico. Una fonte di informazioni privilegiata per tutti coloro che desiderano mangiare in maniera corretta e consapevole.

Lattendibile Giornale Nutrizione Informazione

Redazione L’Attendibile
Redazione
Lattendibile.it

(Fonte: www.lattendibile.it)

Terna Forum Confcommercio “I protagonisti del mercato e gli scenari per gli anni 2000”

Scritto da TheEnergyNews il . Pubblicato in Economia

“L’esperienza di Terna dimostra che lo sviluppo delle infrastrutture è un fattore strategico per ridurre i costi dell’energia” – ha dichiarato Flavio Cattaneo, AD di Terna, durante i lavori odierni del Forum Confcommercio “I protagonisti del mercato e gli scenari per gli anni 2000”. “Per ogni milione di euro che abbiamo investito sulle principali opere di sviluppo della rete, il beneficio in termini di risparmi per cittadini e imprese è di circa 5 milioni di euro. Il contributo della sola Terna alla riduzione del costo dell’energia può essere calcolato in oltre 12 miliardi di euro in 10 anni”.

“L’esperienza di Terna dimostra che lo sviluppo delle infrastrutture è un fattore strategico per ridurre i costi dell’energia” – ha dichiarato il numero di Terna, Flavio Cattaneo, durante i lavori odierni del Forum Confcommercio “I protagonisti del mercato e gli scenari per gli anni 2000”.
L’energia, con lo scenario economico internazionale, il credito, il lavoro e la legalità sono i cardini su cui puntare per la ripresa dell’Italia. E sono anche i temi del dibattito in corso al Forum “I protagonisti del mercato e gli scenari per gli anni 2000” – organizzato da Confcommercio e The European House – Ambrosetti a Cernobbio.

“Per ogni milione di euro che abbiamo investito sulle principali opere di sviluppo della rete, il beneficio in termini di risparmi per cittadini e imprese è di circa 5 milioni di euro, quindi con un rapporto di 1 a 5”, ha proseguito Cattaneo. “Il contributo della sola Terna alla riduzione del costo dell’energia può essere calcolato in oltre 12 miliardi di euro in 10 anni, dei quali 4,8 miliardi sono i risparmi già generati dai benefici delle opere realizzate e dal lavoro di ottimizzazione nella gestione dei flussi di energia sulla rete, e 7,5 miliardi sono i risparmi che arriveranno nei prossimi anni.

Per questo – ha approfondito il top manager – occorre andare avanti ed accelerare ulteriormente nella realizzazione degli interventi strategici necessari per aumentare l’efficienza del mercato elettrico rimuovendo gli ultimi colli di bottiglia sulla rete, e per creare nuovi collegamenti elettrici con l’estero attraverso i quali poter esportare l’energia in eccesso, fermo restando che il problema numero uno resta il costo della materia prima, cioè il gas, che pesa per il 45% sulle bollette.”

“La Strategia energetica nazionale (SEN) di recente varata dal governo è un buon punto di partenza, ma serve una road map operativa per mettere nero su bianco le cose da fare nel breve termine, perché i problemi da affrontare sono tanti e urgenti. A partire dalla modernizzazione del sistema di governance, per cui è quanto mai necessario riformare il Titolo V della Costituzione riportando in capo allo Stato la competenza esclusiva sulle materie energetiche. Non possiamo permetterci il lusso che infrastrutture strategiche vengano ostacolate da veti, ostracismi e lungaggini burocratiche. La regolazione e le decisioni del governo avranno un ruolo cruciale, insieme ad un rinnovato impegno di tutti gli attori del sistema energetico italiano”.

“Di strada da fare ce n’è ancora molta – ha concluso Cattaneo – ma l’Italia ha tutte le carte in regola per giocare un ruolo fondamentale in ambito europeo e mediterraneo, diventando un hub energetico continentale. Terna è pronta e continuerà a fare la sua parte. Tecnologia e investimenti sono il motore principale per favorire la crescita e il lavoro”

FONTE: Terna

Olii capelli Omia: Cura e Styling per i capelli con i tre olii della linea eco biologica

Scritto da mgacosmetici il . Pubblicato in Salute

Gli olii della nuova linea eco-biologica per la bellezza dei capelli a base di olio di semi di lino, olio di macadamia e olio di argan di Omia Laboratoires, sono formulati al meglio per la cura dei vostri capelli. Sono rigorosamente prodotti da coltivazione biologica certificata e rispondono alle diverse esigenze di ciascun tipo di capello, caratterizzandosi per la versatilità del loro utilizzo.

Grazie ai preziosi olii vegetali, l’impiego degli Olii Capelli di Omia Laboratoires non costituisce solo un trattamento di bellezza, ma anche e soprattutto una vera e propria cura rigenerativa per capelli stressati, infragiliti e spenti.

Studiati a partire dalle eccezionali proprietà eudermiche degli olii naturali, ciascun trattamento è caratterizzato dalla capacità di penetrare ed idratare le fibre dei capelli senza ungerli, veicolando così i principi attivi che risaneranno le chiome impoverite dai danni degli agenti atmosferici (sole, pioggia, vento, umidità), dalla messa in piega, dai trattamenti chimici aggressivi.

Gli Olii Capelli di Omia Laboratoires all’Olio di Argan, di Semi di Lino e di Macadamia possono essere utilizzati in diversi modi per venire incontro alle altrettanto diverse esigenze:

Impacco prima dello shampoo: una due volte al mese, cospargete e massaggiate l’intera capigliatura con l’olio prescelto, insistendo sulle punte e sulle zone che più necessitano cure. Pettinate i capelli per garantire un’omogenea distribuzione dell’olio, quindi coprite la chioma con un asciugamano, meglio se caldo. Lasciate l’impacco in posa per una o due ore e lavate poi i capelli come d’abitudine. Per ottimizzare l’effetto rigenerativo, è possibile lasciare l’impacco in posa, protetto dall’asciugamano, per l’intera notte.

Prima di asciugatura e styling: scaldate, sfregando tra le mani, uno o due spruzzi di prodotto, a seconda della lunghezza della capigliatura, e distribuite l’olio sui capelli umidi dopo lo shampoo abituale. Trattamento perfetto per proteggere i capelli dai danni indotti dal calore di phon e piastre, l’olio così utilizzato permette di ridurre i tempi dell’asciugatura e di nutrire ulteriormente i capelli per una migliore resa finale.

Finissage dopo l’asciugatura: applicate sui capelli asciutti uno o due spruzzi di prodotto, sempre a seconda della lunghezza della vostra capigliatura, scaldandolo precedentemente tra le mani. L’olio applicato in questa fase illumina la chioma e rende i capelli morbidi e naturalmente disciplinati.

Olii_Omia LaboratoiresDef

Ciascun Olio Capelli di Omia Laboratoires ha proprie e specifiche caratteristiche e consigliamo di sceglierlo in base alle principali necessità dei vostri capelli.

L’Olio Capelli all’Olio di Argan, grazie al suo elevato contenuto in vitamine ed antiossidanti, ha straordinarie virtù restitutive e ripartrici che lo rendono ideale per nutrire i capelli spenti ed infragiliti, donando alla chioma un aspetto liscio e setoso e migliorandone la luminosità.

L’Olio Capelli all’Olio di Semi di Lino, ricchissimo in proteine ed acido linoleico, ripristina l’equilibrio fisiologico delle fibre capillari ed è particolarmente indicato per trattare e nutrire capelli secchi e sfibrati. I capelli ritroveranno nuova forza e volume.

L’Olio Capelli all’Olio di Macadamia è un agente idratante ed illuminante per capelli stressati. Ricco di vitamina E ed acidi grassi, l’Olio di Macadamia ha una spiccata azione cheratinizzante che favorisce il rinnovamento delle cellule capillari. I capelli trattati con Olio di Macadamia avranno un aspetto più morbido e lucente.

Fonte: Omia Laboratoires

Neuropatia: codifichiamo il nostro dolore sul sito di Marco Filippini a difesa del malato

Scritto da IQandPartners il . Pubblicato in Salute

Dolore diffuso agli arti inferiori, gambe affaticate e senso di pesantezza, arti freddi e rigidi  o intorpiditi, formicolio. Questi i sintomi riferiti ad una visita da un neurologo che, dopo un’elettromiografia, hanno portato alla diagnosi è di neuropatia, cioè a una malattia dei nervi periferici. Testo da Corriere della Sera del 24 Febbraio. Terapia del dolore, marcofilippini.it, il sito di Marco Filippini a difesa del malato.

Terapia del dolore

Dolore diffuso agli arti inferiori, gambe affaticate e senso di pesantezza, arti freddi e rigidi  o intorpiditi, formicolio. Questi i sintomi riferiti ad una visita da un neurologo che, dopo un’elettromiografia, hanno portato alla diagnosi è di neuropatia, cioè a una malattia dei nervi periferici.

Le neuropatie riguardano il 2-3 per cento della popolazione, ma oltre i 55 anni la percentuale dei soggetti colpiti sale fino l’8 per cento.

Circa un terzo delle neuropatie ha origine genetica ed esordio in età giovanile, un terzo ha invece un’origine acquisita (è cioè conseguenza di diabete, deficit di vitamina B12, malattie immunologiche sistemiche, forme infiammatorie primarie) e un terzo resta idiopatico, ovvero senza una causa nota.

La diagnosi si basa sulla visita, durante la quale il medico valuta il modo in cui disturbi si sono presentati, la parte del corpo che hanno coinvolto, e l’elettroneurografia. Una diagnosi corretta è naturalmente un passo fondamentale per avviare la terapia: scoprire che una persona con neuropatia ha, ad esempio, diabete, carenze vitaminiche o malattie autoimmuni, permette di curare la malattia sottostante e migliorare o talvolta guarire la neuropatia.

Inoltre, a diagnosi fatta, si possono usare, se necessario, farmaci sintomatici per il dolore neuropatico come oppioidi ,antidepressivi e antiepilettici , che vanno scelti e dosati in base al singolo caso. Si tratta di farmaci efficaci, ma che possono avere effetti collaterali. È quindi importante che ogni paziente sia correttamente informato dal proprio medico delle linee guida per il trattamento del dolore neuropatico.

Corriere della Sera 24 Febbraio

FONTE: marcofilippini.it

SitiWebFerrara.it fa crescere il tuo business con champagne e tecniche di web marketing

Scritto da Miketyson il . Pubblicato in Internet

Ferrara, 20 March, 2013 – Gli imprenditori italiani che conoscono le difficoltà della creazione di aziende off-line (di tipo tradizionale) sanno molto bene che una risposta alternativa alla crisi può essere lanciata dal business online. Attraverso questo canale è possibile con investimenti davvero ridicoli sviluppare e realizzare profitti attraverso la rete di mercato internazionale. Le barriere logistiche e strutturali sono completamente abbattute e i clienti provengono da ogni parte del mondo compreso quelle più ricche del pianeta.

I più lungimiranti imprenditori hanno iniziato ad investire nel web da oltre 10 anni. Se avete la fortuna di conoscere qualche business online di vecchia data saprete che il ritorno di investimento avuto è stato decisivo.

SWF – Siti Web Ferrara è una web agency con sede a Ferrara in grado di aiutarvi a lanciare la vostra attività online in tutto il mondo e attraverso molteplici tecniche prime fra tutte il posizionamento sui motori di ricerca.

Indicizzare il vostro sito web è il primo passo da compiere è la tecnica più potente di web marketing che si possa utilizzare. Sebbene questa pratica richieda qualche mese, i risultati ottenuti attraverso questa metodologia hanno un ritorno dell’investimento generalmente 3 volte superiore a quello delle tradizionali campagne online.

Ovviamente l’estetica è un altro fattore decisivo per sedurre i potenziali clienti chiunque e dovunque essi siano. Un web design accattivante permette di farsi percepire meglio dagli utenti e aumentare le possibilità di richiesta informazioni e ordinazioni.

I clienti più esigenti saranno soddisfatti dalla velocità dei risultati ottenuti attraverso le Campagne Pubblicitarie Online. Utilizzando servizi come Google Adwords e Facebook Advertising è possibile veicolare enormi quantità di traffico sul vostro sito.

Un altro aspetto importante e tenuto poco in considerazione è l’hosting web. L’hosting è lo spazio dove risiede il sito web e può influenzare il posizionamento dei siti web. Possedere un hosting veloce di dimensioni relativamente grandi permette di non avere problemi se si devono condividere e promuovere i propri servizi attraverso dei video.

D’altro canto, video, immagini e clip musicali sono elementi importanti capaci di condizionare i risultati di un business online e per questo motivo SWF – Siti Web Ferrara è molto attenta alla realizzazione del design e della grafica dei siti web.

Rimarrai completamente soddisfatto di SWF – Siti Web Ferrara, per la qualità dei contenuti offerti, la disponibilità del personale e per la vasta gamma dei servizi professionali offerti.

I siti web realizzati da SWF sono ottimizzati per il web e quindi sono facilmente trovabili nelle prime posizioni dei motori di ricerca. Il team dei professionisti di Siti Web Ferrara si occupa inoltre di graphic design, networking, programmazione, web marketing.

Quest’ultima scienza è appunto uno dei fiori all’occhiello di SWF – Siti Web Ferrara che attraverso l’uso di strumenti molto potenti quali i CRM è capace di monitorare l’andamento delle campagne pubblicitarie sia esse online che offline, siano esse provenienti da attività a pagamento siano esse di origine gratuita.

Abbiamo parlato con uno dei più importanti rappresentanti di Siti Web Ferrara, il Marketing Manager Marco De Giovanni ecco il suo pensiero:“Siti Web Ferrara è una giovane realtà che promette di essere un punto di riferimento per gli imprenditori del territorio ferrarese che vogliono seriamente promuovere la propria attività in Italia e all’estero. Siamo consapevoli che il nostro territorio deve reagire a questo difficile momento e abbiamo gli strumenti e le case history per dimostrare ai nostri clienti che possiamo aiutarli. Se il prodotto dei nostri clienti è di qualità non vi è ragione per cui non possa e non debba essere venduto.”

E tu sei soddisfatto del tuo sito web? Riesce a portarti clienti? Permette di aumentare il tuo business? SWF è la soluzione migliore e più comoda per migliorare il tuo business! http://sitiwebferrara.it

Contact Information:

Marco De Giovanni

Indirizzo: Via Bianca Maria, Milano

Email ID: m.degiovanni82@gmail.com

http://www.sitiwebferrara.it

INTERVISTA A MARCO BETTIN IN OCCASIONE DELLA MOSTRA PERSONALE “SUGGESTIONI” CHE SI TERRÀ DAL 28 MARZO ALL’11 APRILE 2013 PRESSO “MILANO ART GALLERY”

Scritto da PromoterArte il . Pubblicato in Arte

1) COME CONCEPISCE L’ARTE E CHE FINALITÀ ASSUME?

L’arte è totalità, è amore assoluto ed incondizionato. Fin da piccolo ero appassionato d’arte. Mi considero un autodidatta, perché non ho mai fatto degli studi specifici. L’arte deve coinvolgere i fruitori, deve trasmettere percezioni emotive, è come un filtro, fluttuante e in continuo divenire, se rimane a livello statico, non può penetrare a fondo nella sfera interiore. L’arte, intesa come rappresentazione fotografica, non ha significato, non emoziona l’osservatore e non permette la libera interpretazione personale. L’arte deve avvolgere, permeare e trasferire intenso pathos.

2) COSA SI PROPONE DI TRASMETTERE ATTRAVERSO LE SUE CREAZIONI?

Innanzitutto, la massima libertà interpretativa, desidero stimolare una riflessione meditativa svincolata da blocchi e barriere psicologiche. Poi, desidero che, ciascuno personalizzi le mie opere su se stesso, per sentirle appieno nella dimensione interiore spirituale. A ognuno è destinata una propria creazione, come in un percorso virtuale, in cui si intreccia un legame inconscio, ma potente. Chi acquista le mie opere, è consapevole della sinergia profonda che instaura con esse. Ogni opera nasconde un peculiare messaggio, intrinseco e subliminale che, il fruitore deve carpire e accogliere nella sua anima.

3) COME CONCILIA LA PASSIONE PER L’ARTE AL DONO DELLA PRANOTERAPIA CHE, LEI POSSIEDE?

C’è grande coesione sinergica, perché l’arte è energia. Ogni forma di espressione artistica è avvolta da un mistero particolare e c’è un progetto concettuale preciso di elaborazione da seguire. Ogni pennellata deve essere ben mirata e calibrata. I colori e le sfumature cromatiche devono essere ben amalgamati e in perfetto e armonioso equilibrio di tonalità. La pranoterapia è anch’essa energia, allo stato puro, da mantenere e conservare sempre pulita e in condizioni di ottimale equilibrio, per corpo e mente.

4) DA QUANTI ANNI SVOLGE LA PROFESSIONE DI PRANOTERAPEUTA?

Da venticinque anni, ho un nutrito e affezionato gruppo di persone che, si affidano a me con piena e totale fiducia. Io non obbligo mai nessuno a tornare da me, non mi permetto mai esprimere giudizi su nessuno. Ognuno ha la sua coscienza personale e la propria consapevolezza nell’agire. Le persone prima, bisogna conoscerle nel loro ego introspettivo, nella sfera più intima, poi si riesce ad interagire e a creare un contatto costruttivo e positivo. Ho scritto un libro, in cui racconto il mio percorso e spiego le teorie, applicative e meditative che mi guidano. Vi ho inserito anche quattro misteri, da scoprire attraverso un’attenta lettura riflessiva.

5) QUALI FINALITÀ HA LA SUA ASSOCIAZIONE “NOSEA”?

L’Associazione “Nosea-Amici di Marco Bettin” è no profit, composta da volontari, è una comunità fraterna, a scopo benefico. L’obiettivo prioritario è aiutare i bambini più deboli e gestire i problemi legati al territorio. Il nostro simbolo distintivo è lo scoiattolo, perché è un animale veloce, agile e con un dinamismo insito nella sua natura, ma al contempo è uno scrupoloso conservatore. Poi è una creatura tenera e amorevole. Per noi lo scoiattolo ha una valenza simbolico metaforica che, ci rappresenta al meglio nelle caratteristiche costitutive.

6) COME È NATA L’IDEA DELLA MOSTRA “SUGGESTIONI” E COME È AVVENUTO L’INCONTRO CON SALVO NUGNES?

La mia mostra personale “Suggestioni” che si terrà dal 28 Marzo all’11 Aprile 2013 presso “Milano Art Gallery Spazio Culturale” con l’organizzazione di Salvo Nugnes, Direttore di Promoter Arte, è come un bramato sogno che si avvera e si realizza in concreto. Sono molto compiaciuto da questa importante opportunità che, mi viene offerta. Con Salvo Nugnes l’incontro è stato davvero positivo, da subito mi ha conquistato la sua carica energetica e l’entusiasmo. Stiamo lavorando al meglio e certamente, questa mostra è, soltanto l’inizio di una lunga e proficua collaborazione.

Cure palliative: Marco Filippini, terapia del dolore, ancora in discussione la Nimesulide

Scritto da IQandPartners il . Pubblicato in Salute

Su marcofilippini.it, sito nato per contribuire con informazioni, lavori clinici aggiornati, interviste a leader di opinione e le ricerche più recenti al raggiungimento degli standard medi europei in fatto di terapia del dolore, l’articolo comparso su Vivere Sani e Belli di Febbraio 2013. La Nimesulide rimane tra i farmaci più utilizzati in Italia: secondo l’ultimo rapporto Osmed è stato il secondo antinfiammatorio non steroideo più prescritto nel 2011.

Terapia del dolore

Numeri in calo, probabilmente anche in seguito alla diffusione di segnalazione di danni al fegato. Anche l’Agenzia europea dei medicinali ha rivisto le indicazioni della nimesulide, che ora non può più essere utilizzata in modo cronico (tranne che in pomata).

In Italia resta in commercio per il dolore acuto, in alcuni casi anche rimborsata dall’Ssn. «Il rischio più importante, anche se raro, è quello di danni al fegato, anch’esso associato a tutti gli antinfiammatori, ma in misura più frequente all’uso della nimesulide» spiega il Dott. Clavenna dell’ Istituto Mario Negri di Milano. All’estero il prodotto è stato ritirato in seguito alle segnalazioni di danni epatici.

Alcuni Paesi europei (Belgio, Danimarca, Finlandia, Irlanda, Olanda, Spagna e Svezia) hanno scelto di ritirare dal mercato la nimesulide. In altri ( Germania, Regno Unito e Stati Uniti) il farmaco non è mai stato autorizzato e la Francia, che in seguito alle nuove indicazioni europee, ha deciso di mantenerlo sul mercato, non rimborsandolo più ai cittadini. Perché allora in Italia è consentita ugualmente la commercializzazione, tanto più che già molti Paesi lo hanno ritirato dal mercato?

«Probabilmente nella decisione presa dalle autorità italiane ha pesato il fatto che la nimesulide sia stata a lungo un principio attivo molto utilizzato e forse non si volevano penalizzare quanti già lo prendevano traendone dei benefìci» ipotizza il dottor Clavenna.

In seguito a quanto stabilito dalla Commissione europea, l’Aifa, l’Agenzia del farmaco del nostro Paese, ha modificato le modalità di prescrizione della nimesulide. II farmaco è acquistabile solo con la prescrizione medica, quindi con la ricetta non ripetibile. In passato, però, veniva rimborsato dal Ssn se prescritto per il trattamento prolungato di quattro malattie (osteoartrosi in fase infiammatoria o dolorosa, dolore legato a forme tumorali, artropatie del connettivo e attacco acuto di gotta), mentre oggi non è più indicato a questi scopi. L’Aifa ha però stabilito, nella cosiddetta nota 66, che sia rimborsata per il trattamento di breve durata del dolore acuto associato alle stesse malattie.

Non va, inoltre, assunta insieme ad altri antinfiammatori non steroidei, al paracetamolo e anche ad alcuni antibiotici, perché il consumo in sinergia potrebbe aumentare il rischio di danni al fegato. Inoltre, evitare l’associazione con alcolici, proprio per non sovraccaricare il fegato» spiega il dottor Clavenna.

Vivere Sani e Belli Febbraio 2013

FONTE: marcofilippini.it

Partiti i lavori per il dearsenificatore di Tarquinia

Scritto da Daniele79 il . Pubblicato in Ambiente, Comunicati Stampa

Partita l’installazione del dearsenificatore alle botti comunali in via Clementina. Il sindaco Mauro Mazzola ha svolto un sopralluogo al cantiere, la mattina di venerdì 22 marzo. «Saremo tra i primi Comuni del Viterbese a uscire in modo definitivo dall’emergenza. – afferma il primo cittadino – In pochi mesi abbiamo fatto quello che la Regione Lazio, con l’ex presidente Remata Polverini, e la Provincia di Viterbo, con la società Talete, non hanno saputo fare, scaricando tutte le responsabilità sulle Amministrazioni Locali. L’investimento compiuto è ingente ed è nostra intenzione rivalerci nelle sedi opportune per rientrare della spesa». A regime, il dearsenificatore consentirà di ripristinare il normale approvvigionamento e di ridurre la captazione dai pozzi locali. Pozzi locali che in questi mesi hanno permesso di abbassare i limiti di concentrazione dell’arsenico sotto i 10 µg/l previsti dalla legge. Alle botti comunali in via Clementina, grazie a un accordo siglato con il Comune di Civitavecchia, sarà posizionato un secondo impianto di filtraggio sulla conduttura del Consorzio Medio Tirreno che rifornisce le località Farnesiana e Pantano. «Situazione diversa per Marina Velca, servita direttamente dalla rete della società Talete, la quale non passa dalle botti comunali. – conclude il sindaco Mazzola – Ci stiamo attivando per trovare le risorse necessarie a realizzare un terzo dearsenficatore più piccolo. Lunedì 25 marzo incontrerò i lottisti dei consorzi coinvolti, per fare il punto della situazione».