Cos'è?

Un portale dedicato alla pubblicazione e diffusione di comunicati stampa online

Chi scrive i comunicati stampa?

Il servizio è rivolto a privati, aziende ed associazioni che intendono dare visibilità ai loro progetti, eventi, prodotti o servizi mediante notizie qualificate. A scrivere siete Voi! o potete richiedere che sia la nostra redazione a farlo per voi.

Come funziona?

è sufficiente registrarsi ed attendere la validazione del proprio profilo per poter iniziare a pubblicare i comunicati stampa. La validazione NON è automatica ed accettiamo SOLO fonti attendibili, questo per tutelare i membri già iscritti.

Costi?

Il servizio è completamente gratuito, se lo ritenete utile e lo usate per il vostro business considerate la possibilità di supportarci!

Planet Inspired: Città Studi di Milano Progetto Smart Campus a basso impatto ambientale

Scritto da PlanetInspired il . Pubblicato in Ambiente

Da più di un anno l’Università degli Studi di Milano e il Politecnico di Milano collaborano per un ambizioso obiettivo: la creazione di un campus sostenibile comune.

Per arrivare a un campus sostenibile a Milano si lavora su più fronti: cittadini, energia, ambiente e accessibilità. Al Politecnico sono nati i cassonetti che misurano peso e volume del materiale che viene conferito nei contenitori, inviando con GPRS i dati in rete per il controllo e il management della raccolta dei rifiuti. L’idea viene già sperimentata a Pechino.
Anche le università italiane stanno vivendo un importante momento di passaggio: cercare di trasformarsi in realtà di eccellenza non solo per la qualità degli studi e il livello della ricerca, ma anche per la vita universitaria degli studenti, sempre più improntata all’ecosostenibilità.

L’Università degli Studi di Milano ed il Politecnico di Milano, ad esempio, stanno lavorando in sinergia per convertire le proprie sedi in un unico “campus sostenibile” e fare così del quartiere Città Studi di Milano, un caso esemplare di vita studentesca a basso impatto ambientale.

Tutti possono dare il proprio contributo – chi studia, chi lavora e chi abita nel quartiere – e le proposte sono raccolte sul portale . Quattro i temi al centro della discussione lanciata sul portale: cittadini, energia, ambiente e accessibilità.

Ogni giorno più di 34.000 studenti e circa 4.000 persone tra docenti, ricercatori e personale frequentano il Campus e il progetto di un campus sostenibile sta nascendo proprio grazie ai suggerimenti di tutti.

Il progetto “Smart Campus” rientra nell’ambito del bando europeo CIP-ICT-PSP-2011-5 (Energy Efficiency in Public Buildings) e intende sviluppare servizi ICT orientati alla trasformazione dei comportamenti degli utenti del Campus. Molte sperimentazioni sono già state intraprese e vanno dalla mappatura di tutti i posti bici offerti (che sono stati incrementati) resa disponibile on line, fino alla progettazione di cassonetti intelligenti.

L’Area Gestione Infrastrutture e Servizi e il Dipartimento di Meccanica, Laboratorio di Robotica, hanno studiato dei cassonetti che misurano peso e volume del materiale che viene conferito nei contenitori, inviando con GPRS i dati in rete per il controllo e il management della fase di raccolta e smaltimento dei rifiuti .

Presso il Rettorato del Politecnico si trovano due dei contenitori realizzati per Expo 2010 a Shanghai. Sono, inoltre, stati appositamente realizzati per il progetto Campus Sostenibile i sistemi “intelligenti” per la raccolta differenziata di plastica e alluminio presenti presso la piazzola ecologica dell’Ateneo. L’idea è di realizzare un sistema di raccolta analogo a quanto il Politecnico sta applicando a Pechino nel Distretto Chaoyang, con 150 cassonetti smart.

Alessandro Balducci, Prorettore Vicario del Politecnico di Milano, crede fortemente in questo progetto ambizioso: “Rendere l’università un laboratorio della sostenibilità ha come scopo in primo luogo quello di migliorare la qualità della vita della comunità che ci vive, sperimentando non solo l’applicazione di soluzioni tecniche che rendano gli edifici e gli spazi produttori di qualità ambientale, ma anche favorendo, tra gli studenti, lo sviluppo di atteggiamenti consapevoli nei confronti del consumo delle risorse, della produzione dei rifiuti, di una mobilità responsabile”.

Dal punto di vista dell’utilità sociale di questo progetto, “rendere l’ università un laboratorio significa anche offrire alla città, all’amministrazione e alle imprese, un luogo di sperimentazione per soluzioni che possono essere estese e applicate all’intera città, che si tratti di auto elettriche, di riorganizzare la ristorazione a chilometro zero, di soluzioni per la produzione decentrata di energia”.

Fonte: Planet Inspired

Aspettando il “Trofeo delle Regioni” in Alta Badia l’Orienteering per principianti e famiglie

Scritto da 20TaskForceItaly il . Pubblicato in Sport

L’esperienza dell’Orienteering si apre a principianti e famiglie. Una modalità alternativa e originale per conoscere e apprezzare il territorio altoatesino dell’Alta Badia, attraverso un percorso turistico tracciato dalle lanterne contrassegnate e disseminate tra Corvara e Colfosco, in un cammino naturalistico e scenografico mozzafiato, in attesa del “Trofeo delle Regioni”.

L’Alta Badia Events in collaborazione con il Consorzio Turistico Alta Badia a partire da oggi fino alla manifestazione del “Trofeo delle Regioni” in programma dal 14 al 16 settembre 2012 ha attivato due Percorsi fissi di Orienteering nell’abitato di Corvara e in quella di Colfosco per offrire la possibilità a tutti i turisti presenti in valle di apprezzare la bellezza dell’Alta Badia esplorandola con 2 mappe appositamente create per questo scopo. L’esperienza di orientamento si svilupperà tra l’abitato di Corvara e Colfosco, attraverso i punti di controllo contrassegnati da paletti di legno colorati e numerati.

Per l’occasione sono state posizionate due bacheche con una breve ma efficace spiegazione di cosa sia l’Orienteering e delle mappe con i punti di controllo da trovare. I percorsi sono divertenti e lunghi al massimo 1.5 km, adatti a principianti e famiglie. Le mappe con tutti i punti di controllo sono disponibili nelle aziende di Promozione Turistica di tutta l’Alta Badia: Colfosco (BZ), La Villa, San Cassiano, Badia e La Valle (BZ). La montagna a settembre è tutta da scoprire. I colori dei prati falciati e dei boschi cambiano, acquistando i colori vivi dell’autunno. Le Dolomiti alla sera si tingono di rosso: è chiamato Enrosadira il fenomeno naturale, che tinge le montagne più belle al mondo – come sono state proclamate da Le Corbusier – di colore rosso fuoco al calare del sole.

L’Alta Badia, oltre ad attendere i previsti 800 partecipanti al “Trofeo Delle Regioni” si prepara ad ospitare i turisti che vogliono passare una settimana all’insegna di sport, relax e della buona cucina. Fino al 23 settembre, è possibile, grazie al Mountain Pass Alta Badia, usufruire di tutti gli impianti di risalita, aperti durante i mesi estivi, per raggiungere comodamente i 2.000 metri di altitudine, l’importante è avere una buona mentalità sportiva.

Oltre all’E-Bike Sharing, l’altipiano offre quattro zone Movimënt, dedicate alle più svariate attività fisiche, quali lo Speedhiking, la corsa in montagna o la Slackline, il Fun climbing, una parete di arrampicata, il Trickski, gli attrezzi fitness con vista sulle Dolomiti, oppure ancora, i percorsi Kneipp. Per gli amanti dell’adrenalina, invece, sussiste la possibilità di prenotare un volo in tandem, che può essere riservato presso il Centro Volo Alta Badia (http://www.cvl-altabadia.com) oppure, in alternativa al parapendio si può sperimentare il Freeride Bike al Gardenaccia, due tracciati per il downhill in mountain bike. Anche a settembre la scuola di bici Dolomite Biking (http://www.dolomitebiking.com) propone numerose gite guidate su alcuni dei sentieri più affascinanti dell’Alta Badia. Aperto fino a fine ottobre anche il Golf Club Alta Badia, mentre il 15 settembre da Colfosco partirà anche la seconda edizione del “Sellaronda Trail Running”, la gara di corsa in montagna inserita nel Salomon Trail Tour Italia 2012.

Sport, natura e sostenibilità i tre protagonisti del fine settimana “Eco-Dolomites” dal 21 al 23 settembre 2012 che mira alla presentazione di motori elettrici e ibridi, per valutare il loro comportamento sulle strade di montagna. La giornata di sabato 22 settembre è dedicata esclusivamente ai veicoli a motore, tra i quali il curioso personal transporter Segway, le moto e le macchine elettriche, senza dimenticare gli autobus e i veicoli da lavoro, anch’essi completamente elettrici. Quest’importante iniziativa ecosostenibile ha come obiettivo la salvaguardia dei territori di forte attrazione turistica e dei parchi naturali altoatesini, in particolare quello del Fanes-Sennes-Braies e quello del Puez-Odle, entrambi conosciuti a livello mondiale poiché Patrimonio Naturale dell’Umanità UNESCO. Il focus della giornata di domenica 23 settembre sarà invece il mondo della bici in occasione del Sellaronda Bike Day. Durante questa giornata, i passi verranno chiusi e tutti potranno sbizzarrirsi pedalando intorno ai quattro passi dolomitici senza incontrare alcun tipo di veicolo a motore. Quest’importante iniziativa ecosostenibile ha come obiettivo la salvaguardia dei territori di forte attrazione turistica e dei parchi naturali altoatesini, in particolare quello del Fanes-Sennes-Braies e quello del Puez-Odle, entrambi conosciuti a livello mondiale poiché Patrimonio Naturale dell’Umanità UNESCO.

La gara di Orienteering è uno dei più importanti appuntamenti sportivi da non perdere per gli appassionati di corsa, orientamento, esplorazione, scoperta e per tutti coloro che amano questa vallata e scelgono di viverla in modo indimenticabile, tra sport, passioneentusiasmo e divertimento e buona cucina. L’appuntamento è dunque per il “Trofeo dello Regioni”, dal 14 al 16 settembre, accompagnato da eventi e intrattenimenti per tutti, ospiti, famiglie e orientisti.

www.altabadiaorienteering.com
www.altabadia.org
info@altabadia.org
tel. 0471 836176-847037

Maria Cristina Caccia
Addetta Stampa
mariacristina.caccia@mentalitasportiva.it
mobile +39 338 7721546


Fonte:
 www.mentalitasportiva.it/altabadiaorienteering

IDEA REGALO: Confezioni birra belga

Scritto da Birraspeciale il . Pubblicato in Comunicati Stampa

Non sai cosa regalare? Ha i bisogno di un presente per i tuoi amici? Stanco delle solite soluzioni?  Noi abbiamo per te una idea regalo, una confezione di birra belga!!

BirraSpeciale.it è orgogliosa di presentare le confezioni di birra belga da regalare nelle più disparate occasioni. Distinguiti, presentandoti con qualcosa di diverso. Abbiamo una gamma di confezioni regalo delle migliori birre provenienti dal belgio, in particolare le birre trappiste, che per la loro rarità e unicità, nel segno della tradizione, non possono che colpire i tuoi amici.

Troverete su BirraSpeciale.it decine di confezioni, adatte ad ogni tipo di persona, compresi le confezioni Magnum per le cene tra amici, alle Metalbox chimay sino ai bicchieri birra introvabili, ottimi per i collezionisti incalliti, alla continua ricerca di un nuovo bicchiere.

Vi aspettiamo, siamo a vostra disposizione per ulteriori chiarimenti, 7 giorni su 7, pronti a soddisfare ogni vostra esigenza.

Info sui conto deposito

Scritto da John Watson il . Pubblicato in Affari

Quando scegli di aprire un conto corrente in una banca lo fai principalmente per mettere al sicuro i tuoi soldi e poterli gestire in totale libertà. Con un conto corrente hai accesso immediato al tuo denaro quando e dove vuoi, grazie alle carte di credito, bancomat, assegni, ecc…

Ogni conto corrente ha le sue caratteristiche che variano a seconda delle banche; di solito le caratteristiche sono legate soprattutto a quanto ammonta il canone di tale banca, come sono gestite le filiali, come viene trattato il correntista, cosa la banca offrono gratuitamente e cosa invece fanno pagare.
Oggi, oltre ai tradizionali conti correnti, ci sono i conti correnti online. Questi conti correnti telematici sono gestiti dunque da banche online, prive di sportelli fisici.

I conti correnti online si comportano come quelli tradizionali: puoi prelevare e ricaricare il tuo conto. Puoi usare qualsiasi sportello di qualsiasi banca italiana e puoi richiedere anche un fido sul conto da utilizzare per ogni necessità.

Ma c’è una differenza sostanziale: il conto corrente online costa meno, anzi non ti costa nulla. Infatti, i conti correnti online di solito non costano nulla al cliente/utente, mantengono l’imposta del bollo e quindi il canone completamente gratuito.

Se accrediti il tuo stipendio o pensione nel conto corrente online la banca ti offre la carta di credito visa ( e a volte anche la carta di credito oro) e il bancomat gratuitamente, e non dovrai pagare mai nessuna commissione ai prelievi.

Questo avviene perché le banche online riescono a mantenere, come è facilmente intuibile, i loro costi di gestione molto bassi. Loro non hanno sportelli o filiali da dover gestire, non hanno un numero elevato di dipendenti da dover retribuire. Così, queste banche, hanno la possibilità di centralizzare i loro sforzi sugli utenti.

Oltre a questo c’è da dire che questi conti online sono altamente sicuri, garantiscono al correntista privacy e sicurezza in ogni processo e interazione con il proprio conto. Non c’è da avere la minima paura: i loro codici di accesso e blocchi in rete, permettono al conto corrente online di essere una vera e propria cassaforte.

Hanno una maggior trasparenza essendo online, perché puoi seguire davvero qualsiasi processo e gestire autonomamente i tuoi soldi. Ed è proprio grazie all’autonomia che ti dà il conto corrente online che puoi scordarti le file in banca e i vari disguidi. Puoi fare le tue operazioni comodamente dal divano di casa collegandoti a internet, e lo puoi fare 24 su 24, tutti i giorni.

In sostanza, con il conto corrente online puoi continuare a fare le azioni di sempre, inoltre i tuoi bonifici online e pagamenti sono a zero spese e anche l’Home banking e mobile banking, vale a dire tutto quel mondo che le banche online ti mettono a portata di click, è completamente gratuito.

In un’epoca dove il mondo di internet è diventato centrale e di dominio universale, la scelta di un conto corrente online sembra essere l’ideale e, valutando anche il fatto che un conto corrente online ti fa spendere di meno e quindi guadagnare di più, in un momento di crisi come questo, sembra essere di certo quella più intelligente.

 

L’articolo è stato scritto da www.contodepositomigliore.net/conto-deposito-info fornendo conti deposito a confronto e investimento in conti deposito. Visita http://www.contodepositomigliore.net/conto-deposito-info per ulteriori informazioni sui prodotti e servizi www.contodepositomigliore.net/conto-deposito-info!

Magliette Personalizzate: shirtlab.it il nuovo sito è online!

Scritto da comunicatiseo il . Pubblicato in Comunicati Stampa, Nuovo Sito Web

E’ nato www.shirtlab.it, il nuovo punto di riferimento online per chi desidera realizzare le proprie magliette personalizzate. Creato dalla passione per la creatività e l’abbigliamento personalizzato, si pone l’obiettivo di dare agli utenti di internet la possibilità di esprimere se stessi attraverso il proprio vestiario. Con il presupposto che essere originali, esprimere se stessi attraverso i capi d’abbigliamento che si indossano, è senza dubbio una caratteristica comune dei giovani d’oggi, Shirtlab.it offre la possibilità di personalizzare t-shirt, polo, felpe e altri prodotti in modo da renderli…unici! Cosa molto importante, www.shirtlab.it si pone l’obiettivo di offrirti questo tipo di servizio al prezzo più basso del web. Shirtlab.it realizza i prodotti con stampa digitale diretta su tessuti a 1440 DPI, una tecnica che consente di raggiungere una qualità altissima a prezzi contenuti, soprattutto senza vincolare il cliente a quantitativi minimi (su www.shirtlab.it puoi stampare anche un solo pezzo!) e senza limiti ai colori utilizzati perchè i macchinari stampano in quadricromia. I capi personalizzati su Shirtlab.it sono qualitativamente di gran lunga superiori a quelli realizzati con i termo trasferibili: il tessuto rimane morbido perchè l’inchiostro viene fissato direttamente all’interno delle fibre e la resistenza ai lavaggi è assicurata. Inoltre, tutti i prodotti disponibili per la personalizzazione sono di marca Fruit of the Loom, una garanzia in termini di qualità. Shirtlab.it realizza, inoltre, su specifica richiesta degli utenti, personalizzazione su altri materiali quali il legno, le tele, il cuoio, sempre con una tecnologia di stampa che non prevede l’utilizzo di materiali adesivi o supporti vinili.

A settembre 2012 su iTunes il nuovo CD dei Fuori Onda

Scritto da xxandreaxx@alice.it il . Pubblicato in Comunicati Stampa, Cultura, Italia, Musica, Opinioni / Editoriale

I Fuori Onda annunciano l’imminente uscita a settembre 2012 del loro nuovo lavoro discografico prodotto e distribuito da Dughero Paolo Edizioni Musicali e Edizioni Chiasso Dal Fosso

Carrara, 17/08/2012 – Edoardo Giuseppini e Gian Maria Matteucci leader dei Fuori Onda (ex Due Assi) dopo mesi di duro lavoro in studio sono pronti a presentare il loro ambizioso nuovo lavoro discografico.

I Fuori Onda sono una giovane realtà nel panorama toscano della musica da sala, latino americana e intrattenimento musicale. Con questo nuovo lavoro hanno introdotto nella musica da ballo nuove sonorità pop e rock, pur mantenendo inalterati i tempi e le esigenze del settore ballo, tracciando una linea netta per l’evoluzione e innovazione di questo stile musicale. La loro musica rappresenta un perfetto connubio tra la loro giovane età e le nuove generazioni di ballerini.

Le loro idee hanno subito avuto consenso ed entusiasmo negli editori Dughero Paolo Edizioni Musicali e Edizioni Chiasso Dal Fosso, entrambe attente alle novità e sperimentazioni musicali. Al progetto hanno partecipato anche firme illustri della musica da ballo come Luigi Colombini e Roberto Perazzoli.

I Fuori Onda intanto proseguono il tour promozionale estivo in attesa dell’uscita ufficiale a settembre 2012 con un enorme successo di pubblico e addetti ai lavori.

Per seguire i Fuori Onda a questo link trovate il loro calendario estivo:

http://www.idueassi.com/

http://it-it.facebook.com/FuoriOndaGroup

Per ascoltare in anteprima un estratto dal loro album potete andare a questo link e cliccare sulle canzoni del player myspace:

www.myspace.com/edizionichiassodalfosso

 

Bicchiere KWAK – Bicchiere con il supporto in legno

Scritto da Birraspeciale il . Pubblicato in Comunicati Stampa

Godetevi una birra belga in questo bicchiere di birra unico.  I bicchieri birra Pauwel Kwak sono dotati di un supporto di legno. Il bicchiere della Pauwel Kwak porta la propria firma nella parte superiore, il vetro è contrassegnato sulla parte posteriore al livello di 0,25 litri. Si tratta di un bicchiere di birra belga molto raro dato che le forniture sono molto limitate e che le condizioni di acquisto sono particolari.

La storia del bicchiere deriva da un cocchiere che per mantenere in equilibrio tale bicchiere ha ideato un  supporto in legno e permetteva così ai propri ospiti di far degustare la loro nei loro viaggi. Il supporto in legno consente una buona presa, riducendo le possibilità di far uscire  la birra.

Il bicchiere Kwak con supporto in legno, può essere una ottima idea come confezione regalo, dato il suo prestigio e la storia, che fa di questo bicchiere qualcosa di molto prezioso.

Caratteristiche:
Brewery: Brouwerij Bosteels
Paese di origine: Buggenhout, Belgio
Vetro tipo di birra: vetro Coachman con supporto in legno.
Formato: Contrassegnato a livello di 0,25 litri o 8,4 once nella parte superiore, con spazio per la schiuma.
Dimensioni: 9-1/2 cm di altezza e 3 cm di larghezza in corrispondenza del bordo.

Informazioni sul birra:

Pauwel Kwak
La famiglia Bosteels è stata produttrice di birra dal 1791 nel villaggio di Buggenhout, Belgio. La birreria si trova nel centro della città in un suggestivo centro storico murato nel cortile. Kwak ha un colore giallo ricco ed un gusto un po’ dolce, ed un carattere maltato con generosità.

Se vuoi scoprire il mondo Kwak, vieni su birraspeciale.it e troverai molte offerte interressanti di tutte le birre belghe.

ALIMENTA ITALIA – La prima WORK ACADEMY nel settore dell’arte culinaria italiana

Scritto da paula il . Pubblicato in Alimentari e Bevande, Aziende, Comunicati Stampa, Economia, Gastronomia e Cucina, Istruzione

I segreti della cucina italiana e dell’imprenditoria nel settore gastronomico 

Corsi con maestri stellati per diventare professionista in qualsiasi parte del mondo 

Dappertutto si trovano scuole di cucina italiana. Però chi vuole non solo imparare a cucinare piatti tipici, ma anche diventare un professionista della gastronomia italiana, come imprenditore o manager, come può apprendere i segreti del mestiere? Per dare una risposta a questa domanda è nata Alimenta Italia, la prima Work Academy per fare azienda e diventare professionisti della ristorazione italiana, aperta a studenti di ogni paese. Da settembre 2012, partono i corsi rivolti sia ai professionisti del settore, sia a chi è alle prime armi e vuole trovare un nuovo lavoro o creare un nuovo business attraverso l’eccellenza della cultura culinaria italiana.

Situata in uno dei distretti più importanti dell’agroalimentare del Bel Paese, a circa 30 km da Milano, Alimenta Italia nasce col supporto del Parco Tecnologico Padano di Lodi, dove ha la sua sede, del Consiglio Nazionale delle Ricerche, del Consorzio Italbiotec, del Comune di Milano e di prestigiosi marchi del settore, tra i quali CASTAlimenti. Un’iniziativa che si presenta con un duplice scopo. Il primo è quello di favorire la formazione di nuove imprese e moltiplicare le opportunità di lavoro e di fare business in un settore, oggi più che mai strategico, anche in prospettiva di Expo 2015. L’altro è quello di svolgere il ruolo di importante vetrina del Made in Italy e soprattutto della cultura culinaria italiana e delle imprese di eccellenza ad essa correlate.

La Work Academy si avvale della collaborazione di un corpo docente tra i più qualificati – chef stellati, campioni italiani, innovatori di prodotti e processi e grandi professionisti del mestiere: Roberto Carcangiu, Giunetto Cardelli, Diego Crosara, Piergiorgio Giorilli, Gianluca Guagneli, Pierpaolo Magni, Igignio Massari, Raimondo Mendolia, Francesco Palmieri, Achille Zoia, e tanti altri formano una squadra d’eccezione.

Quattro le discipline di specializzazione: pasta-gastronomia, pane-pizza, gelato, dolci. Il percorso di formazione snello, innovativo e operativo, con numero limitato di partecipanti, prevede corsi intensivi da 5 a 10 giorni, a cui segue un training a distanza costituito da e-learning e attività di coaching per seguire lo studente passo passo nella sua carriera. Disponibili lezioni in italiano, inglese o altre lingue di interesse a gruppi omogenei.

Adibiti alla formazione teorica e pratica, i 1.000 m2 di laboratori specialistici di Alimenta Italia sono dotati di macchinari e attrezzature tecniche e didattiche all’avanguardia. Sotto la guida dei grandi maestri, i partecipanti imparano a conoscere prodotti e materie prime, sperimentano tecniche di preparazione di piatti e possibili errori nell’esecuzione di essi, hanno contatto diretto con le attrezzature e le metodologie più nuove per preparare le pietanze più importanti e conosciute della cultura alimentare italiana di altissima qualità, secondo standard e ricette originali. Sono inoltre approfonditi l’organizzazione della cucina e la razionalizzazione dei processi di produzione, le fonti di approvvigionamento delle materie prime, le loro caratteristiche sensoriali ed organolettiche, le proprietà nutrizionali e il rapporto con la salute, i costi di approvvigionamento e di produzione dei piatti.

Vengono forniti tutti gli elementi di carattere economico per avviare, migliorare e accelerare un business indipendente, oltre ai contatti con fornitori e agevolazioni. Per chi vuole arricchire la propria professionalità, ampliare l’offerta e il menù del proprio business, mettersi in proprio, dare una nuova identità alla propria attività, l’eccellenza della cucina italiana e dell’Italian Style può funzionare come una marcia in più e un’occasione di innovare il portafoglio di prodotti e servizi offerti. Ma anche per chi è stanco del proprio lavoro o lo ha perso e vuole rimettersi in gioco aprendo una gelateria, una pizzeria, una pasticceria o un ristorante, Alimenta Italia offre la possibilità e il know how per creare nuove imprese nel settore.

Le Date: 

24 settembre 2012 OPEN DAY: introduzione al mestiere di imprenditore Pizzaiolo 

25 settembre 2012 OPEN DAY: introduzione al mestiere di imprenditore Gelatiere 

 1 Ottobre partono i corsi di Pizzeria e Gelateria

_______________________

1 ottobre 2012 OPEN DAY: introduzione al mestiere di imprenditore Cuoco 

2 ottobre  2012 OPEN DAY: introduzione al mestiere di imprenditore Pasticcere 

8 ottobre 2012 partono i corsi Cuoco e Pasticcere 

 _______________________

Dal 22 ottobre 2012 partono i corsi in lingua 

 

Per maggiori informazioni e per le iscrizioni:

www.alimentaitalia.org

telefono +39 0371 092002       

info@alimentaitalia.org

ALIMENTA ITALIA – Via A. Einstein – Loc. Cascina Codazza – c/o Parco Tecnologico Padano – 26900 Lodi (LO) 

 

Riduzione dei costi del fotovoltaico: ProjectForum4t2 abbassa i prezzi della piattaforma online

Scritto da alessiaspinazzola il . Pubblicato in Ambiente, Aziende

A causa della riduzione dei costi nel mercato del fotovoltaico ed altre riduzioni nel settore degli incentivi in diversi paesi, la piattaforma professionale online www.project-forum.biz abbassa i prezzi. In questo modo uno degli strumenti più efficienti per la vendita di autorizzazioni e impianti fotovoltaici diventa ancora più attraente per Promotori di Progetti, EPC Contractor e Investitori.

Vendere resta gratuito, acquistare diventa più conveniente
Mentre l’utilizzo della piattaforma rimane gratuito per gli offerenti, le provvigioni della piattaforma per gli acquirenti sono ridotte fino al 33%. Questo assicura che i costi delle transazioni possano essere minimizzati in maniera sostenibile. “Manteniamo le nostre promesse di adeguarci sempre alle riduzioni dei costi nel mercato del fotovoltaico,” ha commentato Karsten Kreissler, General Manager di ProjectForum4t2. “Con l’introduzione di un’ulteriore riduzione per impianti fotovoltaici superiori ai 5.000 kWp, aumentiamo l’interesse per i nostri servizi rispetto ai grandi impianti fotovoltaici a terra.”
ProjectForum4t2 è l’alternativa ai già esistenti canali di distribuzione per impianti fotovoltaici. Attività basate su lunghe catene di intermediari o provvigioni costose sono destinate ad essere estromesse gradualmente dal mercato. Viceversa, l’importanza per forme di commercio affidabili ed efficaci economicamente è in costante ascesa.

Venduto uno dei più grandi progetti su tetto in Nord Italia
Poco prima che si verificasse il taglio degli incentivi in Italia, è stata venduta attraverso ProjectForum4t2 un’autorizzazione per un progetto su tetto da 1 MWp. Il processo della transazione molto snello e la completa documentazione fornita sono stati due dei fattori chiave per una puntuale connessione alla rete dell’impianto prima che le riduzioni degli incentivi entrassero in vigore. Dato il significante deterioramento del quadro legislativo italiano con il nuovo “Conto Energia V”, ProjectForum4t2 si aspetta un ulteriore e continuo cambiamento: nei prossimi mesi, sempre più impianti in esercizio saranno offerti sulla piattaforma.

About ProjectForum4t2
ProjectForum4t2 gestisce www.project-forum.biz, la prima piattaforma professionale online per autorizzazioni e impianti fotovoltaici. La piattaforma è il diretto collegamento tra Promotori di Progetti, EPC Contractor e Investitori. Tutte le offerte sono esaminate per accertare la loro completezza e plausibilità prima della pubblicazione. Ogni offerta è corredata da una documentazione progettuale esaustiva salvata in apposite data room protette. Questo assicura che solo progetti comprovati e reali vengono offerti sulla piattaforma ed ogni tipo di inutile intermediario viene escluso. Il team di ProjectForum4t2 ha alle spalle esperienze consolidate in molti anni di attività nei settori dello sviluppo, della progettazione e della realizzazione, oltre al finanziamento e gestione degli impianti fotovoltaici in Europa. Project Forum 4t2 GmbH è stata fondata nel 2010 e ha sede ad Amburgo, in Germania.


Per maggiori informazioni si prega di contattare:

Project Forum 4t2 GmbH
Angelika Schulte-Schnee
Caprivistrasse 39
22587 Amburgo
T +49 (0)40 20973418
www.project-forum.biz
eMail: press(at)project-forum.biz