Cos'è?

Un portale dedicato alla pubblicazione e diffusione di comunicati stampa online

Chi scrive i comunicati stampa?

Il servizio è rivolto a privati, aziende ed associazioni che intendono dare visibilità ai loro progetti, eventi, prodotti o servizi mediante notizie qualificate. A scrivere siete Voi! o potete richiedere che sia la nostra redazione a farlo per voi.

Come funziona?

è sufficiente registrarsi ed attendere la validazione del proprio profilo per poter iniziare a pubblicare i comunicati stampa. La validazione NON è automatica ed accettiamo SOLO fonti attendibili, questo per tutelare i membri già iscritti.

Costi?

Il servizio è completamente gratuito, se lo ritenete utile e lo usate per il vostro business considerate la possibilità di supportarci!

Cinzia Bonfrisco: difendere il patrimonio degli italiani, pubblico e privato

Scritto da Phinet il . Pubblicato in Politica

“Dobbiamo tornare alla guida del Paese per riportarlo a crescere”. La Senatrice Bonfrisco interviene per difendere il patrimonio degli italiani, pubblico e privato. Risorse per gli ammortizzatori sociali, aiuti alle imprese, abolizione dell’IMU sulla prima casa e tasse alte a chi porta il lavoro fuori dall’Italia.

Testo integrale dell’articolo apparso su L’Arena del 19 febbraio 2013.

Anna Bonfrisco

Ma perché uno dovrebbe votare per Pdl e Lega di nuovo insieme? «Per difendere il patrimonio degli italiani, pubblico e privato, in riferimento soprattutto alla casa, da sempre nostro bene rifugio. E poi noi abbiamo la bandiera tricolore nel simbolo. Difendiamo l’Italia, altri no». Lo dice Cinzia Bonfrisco, 50 anni, senatrice uscente del Pdl, ricandidata al Senato. Quindi via l’Imu prima casa? Un’eccessiva tassazione non ha solo tolto soldi dalle tasche degli italiani, ma ha fatto perdere di valore le nostre case. Quindi abolire l’Imu prima casa e sui capannoni industriali. E tassare chi porta fuori il nostro lavoro delocalizzandolo, non chi resiste a lavorare in Italia. Obiettivi programmatici?

Difendere il lavoro dei veneti. Sarà necessario continuare a trovare le risorse degli ammortizzatori sociali, che noi abbiamo sempre garantito e Monti invece ha sempre ridotto. Vanno aiutate le imprese in questo momento a riprendere, grazie anche ai soldi che la Bce ha fornito alle banche, quel credito necessario a sviluppare ordini e lavorazioni, soprattutto riferiti all’export, ora non realizzabili per mancanza di finanziamenti. Sul versante fiscale quali proposte? La nostra è un’economia ancora viva, ma dobbiamo ridurre le tasse sul lavoro, non più sopportabili. Il ritrovato accordo fra Pdl e Lega non sa un po’ di minestra riscaldata? Noi proponiamo un’alleanza che ha già dato risposte a dalla quale ci attendiamo comunque impegno e affidabilità.

In coerenza con il governo Berlusconi, come per il federalismo fiscale, interrotto da Monti, a partire proprio dall’esproprio delle tesorerie dai Comuni, tornate allo Stato centrale. Ora dobbiamo tornare alla guida del Paese per riportarlo a crescere. Se servisse dare stabilità al futuro governo, con chi potreste allearvi? La stabilità è primaria e chi ci lavora contro, come Giannino, Grillo o altri avventurieri della politica, fa un grande danno al Paese. Berlusconi comunque ha già detto che la riforma più importante è quella della Costituzione e dell’organizzazione dello Stato. Su questo siamo disponibili a ragionare di eventuali alleanze.

FONTE: L’Arena

Intervista esclusiva a Susanna Tamaro su SanPaoloStore.it sul suo ultimo libro “Ogni angelo è tremendo”

Scritto da SanPaoloStore il . Pubblicato in Libri, Spettacolo

Da oggi sul sito di e-commerce del Gruppo San Paolo, www.sanpaolostore.it, è pubblicata un’intervista in esclusiva di Susanna Tamaro, sul suo ultimo libro “Ogni angelo è tremendo”, con un commento sulle dimissioni di Papa Benedetto XVI.

Leggi online l’intervista completa a Susanna Tamaro, clicca qui!

Ticketgol arriva in Italia!

Scritto da claudiopeltro il . Pubblicato in Comunicati Stampa, Cultura, Nuovo Sito Web, Teatro

Ticketgol è un sito attraverso il quale è possibile reperire, in modo semplice e sicuro,  biglietti ed entrate per i più importanti eventi sportivi e culturali d’Europa.

Grazie a Ticketgol comprare e rivendere biglietti su internet  per qualunque avvenimento (concerti, partite di calcio ecc) non è mai stato così semplice.

• Come fare?

Collegarsi al sito Ticketgol.it. Sulla pagina web sarà possibile acquistare  biglietti per una moltitudine di eventi, messi in vendita  da utenti provenienti da ogni parte del mondo.  Ticketgol garantisce lo scambio in maniera comoda e sicura, con una transazione a basso prezzo e un servizio di spedizione a domicilio.

• Cosa offre?

Offre la possibilità di comprare biglietti per i più importanti eventi in Italia e nel mondo: Premier Legue, Liga Española, Serie A e ancora, Wimbledon, Roland Garros, Sei Nazioni, Superbowl, Formula1…

Ma l’offerta non riguarda solo eventi di carattere sportivo, infatti, Ticketgol.it ti permette  l’acquisto di biglietti per  assistere ai migliori spettacoli delle grandi star come: U2, Beyoncè, Bon Jovi, One Direction e molti altri ancora.

• Descrizione

Ticketgol è un’ impresa Spagnola, attiva dal 2010, con sede a Granada e Milano. Ticketgol fa parte di un network molto ampio che gli permette di offrire ai propri clieti un ampia gamma di prodotti in modo sicuro e competente. In Italia, inoltre, è attiva un’opzione ‘Corporate Sales’ che si rivolge alle imprese o ai gruppi che necessitano di un servizio agevolato per dipendenti, acquirenti o partners. Attraverso questo canale è possibile acquistare biglietti per settori vip, tribune o eventualmente per richiedere altri trattamenti personalizzati.

La Cantina Elorina festeggia i 35 anni di attività con sconti, promozioni ed eventi culturali

Scritto da inpress il . Pubblicato in Aziende

La Cantina sociale Elorina (Contrada Belliscala – Km 7 S.P. Rosolini – Pachino, prov. di Siracusa ) compirà nel maggio prossimo 35 anni di attività. Un anniversario importante, questo, che la Cantina Elorina intende celebrare con un ricco calendario di promozioni commerciali, offerte speciali ed eventi culturali per tutto il 2013.

Dalla prossima primavera, infatti, la Cantina Elorina darà il via a incontri culturali, spettacoli, mostre e degustazioni a tema. Non solo.

Per tutto l’anno la Cantina Elorina propone uno sconto del 50% sui vini in bottiglia e del 20% sui vini sfusi e in Bag in box, acquistati direttamente nei propri locali di Contrada Belliscala.

Inoltre, con l’intento di favorire l’azionariato diffuso, mette in vendita circa 600 azioni di partecipazione cooperativa dell’importo di 516,46 euro l’una. I nuovi soci riceveranno in regalo una confezione di sei diversi vini doc, oltre allo sconto del 60% su tutti gli acquisti di vini in bottiglia e del 30% sugli acquisti di vino sfuso o in Bag in box effettuati presso la Cantina.

Nata nel 1978 dalla scommessa di alcuni viticoltori del versante meridionale della provincia di Siracusa di creare una struttura che valorizzasse l’antica vocazione vitivinicola del territorio producendo inizialmente vini da taglio, la Cantina Elorina si è progressivamente orientata verso la produzione di vini di qualità (tra cui ben sette vini a Denominazione di origine controllata) e, in particolare, del pregiato “Moscato di Noto”, vino da dessert prodotto nelle versioni “secco”, “liquoroso” e “passito”.

Il “Moscato di Noto” è l’esempio migliore dell’importante lavoro svolto dalla Cantina che ha “riscoperto” un vitigno che, solo alcuni anni fa, rischiava di scomparire e ne ha fatto un prodotto ricercato e apprezzato sui mercati italiani ed esteri. Oggi la Cantina Elorina produce e commercializza circa 150 mila bottiglie l’anno delle 7 varietà Doc/Dop, 5 vini Igt/Igp, oltre a vini da tavola e sfusi.

Info e contatti:

Cooperativa Interprovinciale “Elorina” Soc. Coop. Agricola

Sede: Contrada Belliscala – Km 7 S.P. Rosolini – Pachino 96017 Noto (Siracusa)

Tel./fax 0931 – 857068

Email: info@elorina.com; elorina@tin.it

Sito: http://www.elorina.it/

Il centro estetico di Milano più conosciuto e frequentato

Scritto da POSIZIONAMENTO il . Pubblicato in Beauty & Wellness, Lifestyle, Salute

Il centro estetico Milano più conosciuto e frequentato, risulta essere il centro medico Juva, situato in via Turati 26.

La particolarità di questo centro è che si effettuano trattamenti innovativi e di ultima generazione. Per chi ancora non abbia visitato il nostro centro, non è a conoscenza del fatto che molti pazienti, dopo aver effettuato uno dei nostri trattamenti sia rimasto sempre contento e soddisfatto.

La direttrice del centro, dottoressa Dvora Ancona, chirurgo medico maxillofacciale, svolge da anni, trattamenti che mirano a migliorare l’aspetto esteriore, senza dover ricorrere ad interventi chirurgici che possono risultare molto spesso deleteri.

Nel centro medico Juva, in questo periodo, abbiamo in promozione un trattamento particolare che nell’arco di mezz’ora migliora la grana cutanea e stimola il turnover cellulare che con il passare degli anni tende a diminuire.

Stiamo parlando del peeling brasiliano,un trattamento del tutto indolore, che per mezzo di un composto di quattro acidi, permette alle cellule della pelle di essere stimolate di rigenerarsi continuamente. Si consiglia almeno una volta al mese. È un ottimo trattamento. Da provare!

Il rendering, una meraviglia.

Scritto da studiodim il . Pubblicato in Arte, Aziende, Informatica

rendering
rendering: ©2001, studioDIM associati

La forza comunicativa delle immagini come strumento di rappresentazione dell’architettura è nota sin dai primi tentativi di disegnare una piazza su un foglio, nel Rinascimento. Fu elaborata una tecnica di disegno, detta prospettiva, per rappresentare con rigore in due dimensioni la tridimensionalità di uno spazio. In seguito, grazie all’applicazione di tecniche pittoriche, si è potuto aggiungere informazioni alla spoglia descrizione geometrica e la rappresentazione architettonica si è arricchita di linguaggi sempre più raffinati, atti a suggerire le atmosfere dello spazio rappresentato dato che il senso di uno spazio non è dato solo dalla forma degli elementi che lo compongono, ma anche dai materiali con cui questi elementi sono costruiti e dal modo in cui interagiscono con la luce.

Grazie all’introduzione dell’informatica oggi disponiamo uno strumento per generare immagini sempre più vicine al realismo fotografico: è possibile disegnare le geometrie tridimensionali, rivestirne la superfici con materiali simulati e impostare i parameri fotometrici delle sorgenti luminose virtuali che le illuminano. La tecnica digitale – il rendering – permette a chi sa come utilizzarla senza improvvisare di lasciare che sia l’oggettività dello spazio rappresentato a narrare il suo senso. Inoltre la possibilità di generare immagini in successione, che simulino la ripresa della spazio rappresentato come se fosse visto da un percorso predefinito, ha aggiunto alla fruizione di tale spazio la quarta dimensione, quella temporale. Perché nella realtà la fruizione di uno spazio avviene sempre nel tempo necessario a percorrerlo e permanervi.

Anche se certe potenzialità possono sembrare scontate, abituati come siamo a produzioni cinematografiche milionarie che propongono intere città, interi pianeti, interi universi simulati nel quotidiano della maggior parte dei progettisti della progettazione le organizzazioni composte da migliaia di operatori (ciascuno concentrato per mesi sulla realizzazione in virtuale di una minuscola porzione dell’enorme insieme digitale da cui si genera un film) sono lontane intere galassie. Per fortuna c’è ancora spazio per la meraviglia. Quella di vedere la propria idea rappresentata attraverso visualizzazioni che sappiano render giustizia alla qualità del loro progetto.

Volendo capire quanto si è evoluta la rappresentazione dell’architettura grazie alla tecnica digitale si può visitare un sito che propone una lettura dell’evoluzione dell’attività professionale di una struttura nata nel 1995 per dedicarsi specificamente alla fornitura di servizi di rendering 3D di architettura: studioDIM associati. Il progettista ha ora la possibilità di mostrare con semplicità le proprie scelte progettuali attraverso immagini altamente realistiche, evitando possibili fraintendimenti con il proprio committente o con i pubblici ufficiali incaricati di approvarne il progetto. Mediante l’animazione 3D l’investitore immobiliare ha a disposizione uno strumento di comunicazione di straordinaria efficacia che, rendendo concreto il progetto agli occhi dei potenziali acquirenti, facilita le vendite e permette di anticipare largamente il ritorno di cassa. Infine, ma non meno importante, la Pubblica Amministrazione ha la facoltà di verificare con oggettività l’impatto visivo di un intervento per valutarne l’idoneità, nel miglior interesse della comunità governata.

Non è una meraviglia?

Nasce Jokkey.com, il primo social network dedicato al Turismo

Scritto da inpress il . Pubblicato in Comunicati Stampa, Internet, Viaggi

È stato lanciato in questi giorni Jokkey.com, il primo social network al Mondo interamente dedicato al Turismo. Il dominio è registrato in Canada, ma il progetto informatico è nato ed è stato sviluppato in Sicilia da programmatori siciliani.

Il lancio di Jokkey.com si inserisce nel contesto di un processo, in atto già da tempo, che ha portato multinazionali e imprese estere a investire in Sicilia nella ricerca informatica e nell’innovazione tecnologica, valorizzando la creatività e l’inventiva siciliana.

L’obiettivo dei fondatori di Jokkey.com è quello di creare una piattaforma virtuale per turisti da un lato, strutture ricettive, imprese, servizi e professioni del settore dall’altro: una community per condividere informazioni, stringere contatti di amicizia o di affari, cercare lavoro, promuovere offerte last minute ed eventi.

La registrazione è gratuita e aperta a tutti. In particolare, le Strutture turistiche, gli Hotel, i B&B, gli agriturismi, le agenzie di viaggi, ecc. possono creare pagine personali, arricchite con link, foto, video e widget. Inoltre, hanno a disposizione una serie di tools per aumentare la propria visibilità e promuovere last minute tra utenti con uno specifico interesse alle iniziative turistiche.

Gli utenti, oltre a disporre di tutte le funzioni tipiche dei social network, potranno conoscere e approfittare di promozioni e last minute, sfogliare le news sul turismo da tutto il mondo, cercare tra le offerte di lavoro nel settore, contattare strutture alberghiere o imprese nella propria lingua (grazie all’applicazione “Write in your language” inserita nella chat), promuovere nuove forme di ecoturismo, car sharing, scambio di case con altri utenti, ecc. E sopratutto potranno trovare l’offerta più conveniente per le loro vacanze, grazie a un sofisticato motore di ricerca che mette a confronto tutte le offerte alberghiere on line in un solo click.

Jokkey.com, attualmente in fase di test, è disponibile con interfaccia in italiano e in inglese.

Info e contatti

mail: info@jokkey.com

web: www.jokkey.com

Inaugurazione Ottorino Stefanini alla Galleria Editrice Latina

Scritto da voceallarte il . Pubblicato in Arte, Comunicati Stampa, Cultura, Lifestyle, Spettacolo

Sabato 23 febbraio alle ore 17.30 verrà inaugurata presso gli spazi della Galleria Editrice Latina in Roma un’esposizione temporanea dedicata a Ottorino Stefanini.

L’artista, recente acquisizione della Galleria, presenta per l’occasione una serie di opere dedicata a un tema fulcro dell’indagine dei suoi ultimi anni come la problematica ricerca d’identità nella società moderna.

La vasta e incessante produzione artistica di Ottorino Stefanini rivela una sensibilità profondamente attenta agli eventi del nostro tempo. Analizzando i dipinti degli ultimi anni, appare evidente il ricorrere costante a figure anonime, manichini, che popolano la tela in maniera ordinata, omologati da cappelli e camicie.

Questi uomini senza volto si presentano quindi allo spettatore come delle sagome prive di vita, nascosti dietro i singoli copricapo, avvolti in un’atmosfera surreale e metafisica.

E’ proprio il senso di incomunicabilità il messaggio forte che l’artista vuole trasmettere attraverso i suoi uomini-manichino, impenetrabili e quasi criptici nei loro pensieri. Una critica sottile, seppur graffiante, della società contemporanea volta soltanto alle dinamiche del consumo e incentrata sull’individualismo.

Andando oltre una lettura superficiale dell’opera di Stefanini, si può arrivare ad un messaggio ancor più profondo: questa ricerca di comunicazione e identità che sembra apparentemente ormai perduta, è invece per l’artista ancora possibile. Attraverso l’uso sapiente del colore, Ottorino Stefanini non si arrende a una rappresentazione grigia e monocroma bensì reagisce mediante studiati contrasti tonali per recuperare un’identità ai suoi manichini. Una ricerca ispirata senza dubbio anche da una nascente passione per la letteratura russa e Kafka, cui peraltro è dedicata una serie di dipinti.

Una conferma di questa speranza di riscatto viene riscontrata dalla costante presenza, in ogni sua opera, di un cappello diverso. Osservando quindi accuratamente i dipinti, è possibile sempre scorgere, nonostante l’immobilità della scena, un alito di vita e di fiducia in quel nastro mosso da un vento surreale.

L’inaugurazione del 23 febbraio, sarà il primo di una serie di eventi che la Galleria Editrice Latina ospiterà durante tutto l’arco del 2013 per presentare al proprio pubblico le sue nuove acquisizioni e le ultime produzioni degli artisti già presenti in Galleria.

L’artista

Ottorino Stefanini nasce a Roma l’8 settembre del 1954. Conseguito il Diploma presso il Liceo Artistico di via Ripetta, inizia a collaborare con alcuni laboratori fotografici della capitale sia in ambito cinematografico che pubblicitario.

La sua passione per la pittura, lo porta nel 1979 a frequentare l’Accademia di Belle Arti di Viterbo dove, nello stesso anno, espone per la prima volta le sue opere nella Ex Sala Anselmi riscuotendo un discreto successo.

La produzione pittorica di Stefanini è ininterrotta fino alla prima metà degli anni ’80 quando, senza mai abbandonare del tutto la tela e i pennelli, intraprende un lungo periodo di sperimentazioni artistiche caratterizzato dalla produzione di murales e fotografie digitali avvicinandosi quindi con curiosità allo studio delle nuove tecnologie. Proprio in ambito informatico, pubblica infatti più di trenta opere per alcune tra le più importanti case editrici del settore come Buffetti, Maggioli.

Dagli anni ’90 fino al 2000 non perde mai di vista la pittura, pur essendo anni di numerosi impegni e di lavoro. Continua infatti a seguire con interesse le nuove tendenze, partecipa a manifestazioni locali sia di arti figurative che di teatro e si cimenta nella lavorazione del legno e della creta.

Nell’ultimo decennio, finalmente, ritorna con nuovo impegno alla tela per sviluppare ed esprimere le diverse esperienze acquisite nel suo percorso artistico. Il 2005 è l’anno che segna, in modo definitivo, la maturità della sua produzione pittorica. La critica e l’interesse del pubblico che continua a riscuotere nelle manifestazione cui partecipa, danno ragione alle nuove espressioni artistiche che stanno maturando nelle sue opere. L’artista vive e lavora a Roma.

 

Per informazioni

Galleria Editrice Latina

Via Latina 41 a/b/c/d, 00179 Roma

Tel. 06 7045 2846 – Fax 06 70452846

(lun-sab: 09.00-13.00, 16.00-20.00)

www.gallerilatina.itinfo@gallerialatina.it

Omia Laboratoires: Nuova sezione del sito al servizio della propria clientela

Scritto da mgacosmetici il . Pubblicato in Salute

Con la Nuova Linea Eco biologica per la Cura dei Vostri Capelli, Omia Laboratoires ha anche inaugurato una nuova funzionalità per il sito www.omialab.it, per assecondare la propria clientela nella ricerca dei prodotti.

Omia Laboratoires ha sviluppato una nuova sezione del sito al servizio della propria clientela: i Punti Vendita di Omia Laboratoires
Andate su omialab.it, cliccate sulla sezione PUNTO VENDITA e attraverso il menù a tendina delle Regioni e poi delle Province avrete la possibilità di trovare i punti di distribuzione Omia Laboratoires più vicini a casa vostra!
Esempio; vuoi cercare i punti vendita della Provincia di Roma? Seleziona la Regione Lazio e quindi la Provincia RM.

OmiaLab_sito_480

In generale tutta la distribuzione Omia Laboratoires avviene attraverso le grandi catene:
Iper e Super Auchan, IperCoop, Conad, E.Leclerc, Iper la grande I, Ipersimply, Interspar.
Negozi specializzati: UPIM, Acqua&Sapone, CAD, Il Tulipano, casa&casa e negozi casa in.
E poi ancora nelle Profumerie Limoni, Beauty Star e Profumerie Pinalli.
E per completare la presenza sempre più online e sempre più 2.0, Omia Laboratoires fa il suo ingresso anche nel magico mondo delle immagini di Pinterest.
Buona Navigazione da parte di Omia Lab!

Fonte: Omia Laboratoires

Bonfrisco Legambiente, disegno di legge sulla bellezza del nostro Paese

Scritto da Phinet il . Pubblicato in Politica

Legambiente ha presentato un disegno di legge sulla bellezza del nostro Paese. Una proposta per fare della prossima legislatura un occasione di cambiamento. La bellezza come tema importante di scelte concrete e la qualità come chiave di ogni trasformazione del territorio. Tra le personalità presenti al dibattito tra Legambiente Verona e i candidati veronesi al Parlamento, la Senatrice Bonfrisco.

Testo integrale dell’articolo apparso su L’Arena del 16 febbraio 2013.

Senatrice Bonfrisco

Perché l’ambiente non è al centro dei programmi politico-elettorali? Perché la tutela del territorio e la difesa del verde non sono temi cardine dell’agenda di ogni candidato? Sono alcune delle domande che Legambiente Verona ha voluto girare ai candidati veronesi al Parlamento. Giovedì sera, al Centro Tommasoli di Borgo Venezia il presidente dell’associazione Legambiente Verona Lorenzo Albi ha chiesto ad alcuni candidati veronesi alle prossime elezioni politiche a che posto è l’ambiente all’interno dei loro programmi. «I dati parlano chiaro», ha esordito Albi introducendo la serata. «In Italia ogni giorno si cementificano 100 ettari di superficie libera. Dal 1956 al 2010 il territorio nazionale edificato è aumentato del 166% a fronte di un 28% di crescita demografica». Se il ddl già proposto dal Ministro delle politiche agricole Mario Catania a luglio 2012 si poneva l’obiettivo di far fronte all’annoso problema della cementificazione del suolo agricolo, la proposta avanzata da Legambiente vuole essere ancora più completa e più incisiva.

«Legambiente», ha spiegato ancora Albi di fronte ai cittadini intervenuti all’incontro, «ha presentato un disegno di legge sulla bellezza del nostro maltrattato Paese. Una proposta per fare della prossima legislatura un occasione di cambiamento. La bellezza come tema importante di scelte concrete e la qualità come chiave di ogni trasformazione del territorio». Hanno preso la parola al dibattito i seguenti candidati: Stefano Valdegamberi candidato al collegio Camera 1 per l’Unione di Centro; la senatrice Cinzia Bonfrisco ricandidata al senato per il Pdl, Mattia Fantinati candidato alla Camera per il Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo, Michela Faccioli candidata per Sel nelle liste della Camera, Diego Zardini vincitore delle primarie veronesi del Pd e candidato per il Partito Democratico, Giovanna Negro, sindaco del Comune di Arcole e ricandidata per la Lega Nord alla Camera e infine Michele Dotti candidato per Rivoluzione Civile Lista Ingroia.

Il disegno di legge «per la bellezza» è composto da 10 articoli che riorganizzano in un sistema unico i provvedimenti legislativi inerenti alla qualità del territorio, quella del paesaggio, il consumo del suolo e la gestione dei beni culturali. «La sregolatezza con cui il mercato si è imposto nei paesaggi urbani, nella pianura coltivata e negli ambiente montani», ha ricordato ai candidati il presidente Albi, «ha prodotto trasformazioni senza precedenti infliggendo vaste ferite sul paesaggio costruito così come in quello naturale. Ma altrettanto rilevante», ha evidenziato il presidente di Legambiente Verona, «è il tema sugli stili di vita, sui nostri quotidiani comportamenti che producono rifiuti. Ecco che il superamento del modello consumista dell’usa e getta diventa una priorità. la gestione del territorio e il modello di consumo», ha ricordato il presidente dell’associazione ambientalista, «sono i punti cardine sui quali Legambiente continuerà a chiedere, anche dopo le elezioni, l’impegno di tutti i soggetti politici».

FONTE: L’Arena