Cos'è?

Un portale dedicato alla pubblicazione e diffusione di comunicati stampa online

Chi scrive i comunicati stampa?

Il servizio è rivolto a privati, aziende ed associazioni che intendono dare visibilità ai loro progetti, eventi, prodotti o servizi mediante notizie qualificate. A scrivere siete Voi! o potete richiedere che sia la nostra redazione a farlo per voi.

Come funziona?

è sufficiente registrarsi ed attendere la validazione del proprio profilo per poter iniziare a pubblicare i comunicati stampa. La validazione NON è automatica ed accettiamo SOLO fonti attendibili, questo per tutelare i membri già iscritti.

Costi?

Il servizio è completamente gratuito, se lo ritenete utile e lo usate per il vostro business considerate la possibilità di supportarci!

CORSO BASE DI CAKE DESIGN E MODELLING ARTEA “SWEET BIRDS”

Scritto da Artea Associazione Culturale il . Pubblicato in Arte, Comunicati Stampa, Gastronomia e Cucina

SAN GREGORIO DI CATANIA (CT), 15 GIUGNO – ARTEA ASSOCIAZIONE CULTURALE

Il corso si terrà presso la Sede Artea Associazione culturale in Via G. Verga, 20
“Quando lo zucchero diventa ARTE”
Per tutti coloro che vogliono entrare a far parte del fantastico mondo della pasta di zucchero ecco a voi la “Sweet Birds Cake”.
Il corso prevede la copertura di due dummy e il modelling di due soggetti in 3D.
Programma del corso 09:00/16:00:
“La pasta di zucchero”
-Come si prepara in casa
-I vari tipi di pasta di zucchero-Cmc e modellabile “I coloranti in gel e in polvere”
-Come si colora la pasta di zucchero “Ricette: farciture e impasti”
-Consegna del ricettario e spiegazione di come assemblare una torta “Gli strumenti di lavoro”
-Spiegazione sugli strumenti adoperati per la lavorazione della pasta di zucchero “Realizzazione della Sweet Birds Cake”
-Modelling degli uccellini
-Realizzazione della casetta
-Rivestimento dei due dummy
-Collocazione dei soggetti già realizzati e realizzazione di alberi, foglie e fiori. Durante il corso della giornata è prevista la pausa Coffe Break.
Le corsiste avranno a disposizione tutti gli strumenti necessari.
Oltre la “Sweet Bird Cake” e il ricettario verrà consegnato anche l’ Attestato di partecipazione.
Cake Designer : Giuliana Calì
Per info:
– tel. 3492859798
– Pagina Facebook: ArteaAss

Arredamento del soggiorno

Scritto da marinalogica il . Pubblicato in Casa e Giardino

Arredare un soggiorno è una sfida per molte persone, perchè rappresenta uno dei luoghi più importanti della casa, è il più frequentato e ricopre più funzioni contenendo posti a sufficienza per tutti coloro che lo abitano, tuttavia tenendo presente alcune nozioni di base, si può fare un buon lavoro e ottenere un ottimo risultato.

Intanto non è la stessa cosa dover arredare un soggiorno piccolo o uno grande, certamente piuttosto semplice se lo spazio a disposizione è molto, mentre se lo spazio è ristretto, bisognerà apportare alcuni accorgimenti che consentano di farlo apparire più ampio e spazioso.

Per far apparire più ampio un soggiorno bisognerebbe dipingerlo con tonalità come il grigio, il blu e il verde. Il grigio essendo colore piuttosto neutro, che si accosta perfettamente a qualsiasi altro colore, si rivela particolarmente adatto alla zona living. Ricordatevi che il soffitto va dipinto in un tono più chiaro rispetto a quello scelto per le pareti, per aumentare il senso di altezza.

Non mettete un divano di grosse dimensioni, non è assolutamente adeguato per un soggiorno piccolo. Il divano va collocato di piccole dimensioni o in alternativa, potete mettervi due comodissime poltrone con un tavolino tra le due.

Mobili multiuso sono indispensabili in questo caso, un tavolino dotato di vano portaoggetti, può essere l’ideale per nascondere libri o dvd che normalmente sono sparsi per il soggiorno piccolo, eliminando così il sovraccarico di oggetti.

Per far apparire più ampio lo spazio si possono utilizzare gli specchi i quali riflettono molta luce, facendo sembrare il soggiorno di dimensioni più ampie. Lo specchio può essere messo sopra il divano o vicino alla finestra per catturare la luce. Si possono anche riunire un insieme di specchio di piccole dimensioni per crearne uno più grande.

In generale, un soggiorno dovrebbe essere composto di un tavolo da pranzo allungabile, con accanto, perpendicolarmente e accostato alla parete, la consolle; a circa metà della parete, ci sarà la libreria.

Nell’angolo interno si potrà porre il divano che ne segua le fattezze, con annesso tavolino, e, nel lato della libreria, si potrà inserire il televisore.

A piacimento si può vestire il pavimento con dei tappeti abbastanza grandi e, lungo le pareti, porre del mobilio contenitore e/o a mensole.

Abbastanza comunemente, può essere collocata una poltrona da lettura, con accanto ad una luce a piantana o con sistemi d’illuminazione studiati in base alle necessità principali; ad esempio, faretti incassati nella libreria e simili.

Marinalogica

www.arredamento-online.net

Agenzia Promoter: alla “Milano Art Gallery” rimangono in mostra fino al 18 Giugno i “Sogni di carta” di Antonella Staltari

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Comunicati Stampa, Cultura

La “Milano Art Gallery Spazio Culturale” in via Alessi 11 a Milano, ospita fino al 18 Giugno 2013 il prolungamento della mostra “Sogni di carta” di Antonella Staltari, organizzata dal manager Salvo Nugnes, Direttore di Promoter Arte e agente di personaggi e artisti di spicco.

La Staltari dice “Sogni di carta richiama il titolo di un mio libro dove evoco l’uso della carta come filo conduttore prioritario della mia ricerca e sperimentazione stilistica. La carta è una componente assolutamente imprescindibile e indispensabile del mio cammino nel mondo dell’arte. Con la carta ho un legame viscerale. Anche il colore bianco ha un’identità cromatica peculiare, è il colore simbolo di purezza per antonomasia, che rappresenta appieno il nirvana dello spirito. L’elemento del sogno indica la metafora della visione onirica e dell’afflato poetico, che guidano l’arte“. E spiega “L’arte è fondamentale per riuscire a cogliere e ascoltare il battito del cuore pulsante della società. E’ un propulsore sociale, come un simbolico elettrocardiogramma della società ed esprime anche un intenso messaggio esistenziale di riscatto, di rivalsa, di rivincita personale e collettiva“.

Importante il suo contributo rivolto a trasmettere la cultura del riciclo ai bambini, inteso anche come incipit all’arte-terapia sul quale racconta “Ho scritto appositamente un libro su uso e riuso della carta da giornale dedicato ai laboratori e giochi creativi per insegnare ai bambini l’utilizzo di oggetti originali realizzati con vecchie riviste, giornali e materiali di recupero per inculcare l’educazione al rispetto dell’ambiente nell’ambito ludico e didattico. I bambini possono imparare e divertirsi esprimendo il proprio estro e la propria fantasia, in modo arricchente e costruttivo“.

Di notevole rilevanza l’impegno etico nella campagna sociale per sensibilizzare l’opinione pubblica al grave assillo ecologico del problema dei rifiuti, con il pericolo di una civiltà globalizzata nella corsa al consumo, con prospettive catastrofiche di un pianeta dove ormai le scarse aree incontaminate sono minacciate da immensi territori trasformati in deserti avvelenati. Da qui il progetto d’arte del riciclo creativo dove materie ed elementi di recupero vengono plasmati e rigenerati e diventano preziose risorse per dare voce al messaggio di rispetto e salvaguardia dell’eco-sistema ambientale e dell’ecosostenibile. La riconversione e riabilitazione degli scarti come prodotti e oggetti con una nuova identità connotativa, che li rende unici e inimitabili.

EVENTO A LOS ANGELES: SBARCA IN AMERICA LA DIETA SANA MADE IN ITALY

Scritto da Fabio De Carli il . Pubblicato in Aziende, Beauty & Wellness, Libri, Lifestyle

Gianluca Mech, fondatore dell’omonima azienda, dopo anni di attività e di ricerche scientifiche, presenta all’Istituto Italiano di Cultura di Los Angeles il libro “I’m not on a diet: I’m on Tisanoreica”. Mech (Presidente Balestra & Mech): “La nostra tecnica salutistica, che è ben più di una semplice dieta, è basata su i principi della Decottopia, una tradizione di famiglia lunga più di 500 anni, proprio quanto la storia degli Stati Uniti d’America”. L’evento è un’anticipazione del lancio della Dieta Tisanoreica in America, e ha tra gli obiettivi progetti di prevenzione dell’obesità anche infantile negli USA e azioni per enfatizzare il prodotto agroalimentare italiano di qualità.

Giovedì, 6 giugno 2013. Gianluca Mech sarà negli U.S.A per lanciare sul mercato americano la dieta che ha già conquistato attori, attrici, cantanti, produttori cinematografici e personaggi di spicco del jet set hollywoodiano. L’Istituto Italiano di Cultura di Los Angeles ospiterà sabato 8 giugno alle 18.30, l’evento di lancio del libro “I’m not on a diet: I’m on Tisanoreica”. Per la prima volta la dieta italiana per eccellenza è esportata negli Stati Uniti, concentrando anche l’attenzione sul concetto di agroalimentare di qualità.

“Si sente infatti parlare ovunque di “diete”, ma non si parla quasi mai della necessaria qualità del cibo – ha dichiarato Gianluca Mech, Presidente dell’omonima azienda – aspetto questo che viene troppo spesso sottovalutato. I tipici marchi italiani di qualità DOP (Denominazione di Origine Protetta) e IGP (Indicazione Geografica Protetta) costituiscono una garanzia in merito alla qualità del cibo e danno la sicurezza di seguire una dieta sana e con prodotti rigorosamente Made in Italy”.

La grande varietà di zone climatiche unite a una consolidata tradizione produttiva agroalimentare, permette all’Italia di poter vantare un’importante e qualificata presenza di prodotti tipici ad alto grado nutrizionale. “La Dieta Tisanoreica – prosegue Mech – è protocollo alimentare tutto italiano basato sull’integrazione di prodotti Tisanoreica con prodotti agroalimentari di qualità DOP e IGP: è stato possibile per il nostro Centro Ricerche studiare approfonditamente le caratteristiche nutrizionali dei tipici prodotti agroalimentari della penisola, che risultano importanti non solo a livello gastronomico, ma soprattutto – grazie alle loro qualità organolettiche – anche dal punto di vista salutistico”.

La Dieta Tisanoreica è un metodo che consente di perdere peso solo dove è necessario, preservando la massa magra e fornendo al corpo tutto ciò di cui ha bisogno, senza il timore di incorrere nel famigerato “effetto yo-yo”, la classica perdita e riacquisto di peso generato da diete ipocaloriche. La Dieta prevede, per un limitato periodo, l’eliminazione dal regime alimentare di zuccheri e grassi a favore dell’assunzione di proteine pure che contengono tutti gli aminoacidi essenziali, sali minerali e vitamine. L’organismo non riduce il consumo d’energia ma, non ricevendo più né carboidrati né grassi dall’esterno, è costretto a bruciare i grassi in eccesso. Questo meccanismo – definito scientificamente chetosi – nel caso della Dieta Tisanoreica diventa «chetosi verde», grazie all’indispensabile apporto degli estratti fitoterapici brevettati, che evitano a reni e fegato di affaticarsi inutilmente.

L’ambizione che sta dietro la commercializzazione del metodo Tisanoreica negli Stati Uniti è soprattutto quella di unire in modo fruttuoso gli studi italiani dedicati alla chetosi agli studi americani, paese dove l’argomento è oggetto di studio già da molti anni. Il know-how della nutrizione italiana e mediterranea – frutto di un’incessante ricerca in cui natura e tecnica collaborano, e ben espresso da 19 studi promossi dal Centro Studi Tisanoreica già pubblicati su riviste scientifiche con impact factor crescente, che hanno avuto notevole riscontro anche su riviste internazionali – va così ad arricchire la qualità della proposta dietetica a livello globale.

Nel suo libro I’m not on a diet, I’m on Tisanoreica Gianluca Mech approfondisce i segreti della dieta e spiega in modo chiaro i fondamenti scientifici su cui questa si fonda, proponendo i contenuti base della Dieta Tisanoreica, i segreti della chetosi verde, della Nutrigenomica – l’applicazione nell’alimentazione degli studi più avanzati in campo genetico – e naturalmente della Decottopia, l’antica tradizione della famiglia Mech che risale al XVI secolo. Gianluca Mech è infatti il custode della formula segreta dei decotti – prodotti secondo un secolare metodo di estrazione e mantenimento dei principi attivi di almeno dieci piante – tramandata di generazione in generazione, alla base del metodo Tisanoreica. Una storia per certi versi affine a quella statunitense: la formula è infatti nata nel Nord dell’Italia all’incirca quando le Americhe venivano scoperte da Cristoforo Colombo – più di cinquecento anni fa.

www.gianlucamechspa.com

Arriva l’estate con Quite People

Scritto da PaoloRossi il . Pubblicato in Viaggi

Finalmente sembra che i nostri meteorologi sembrano essersi messi d’accordo.

Fra una settimana al sud d’Italia arriverà l’estate e poi da metà mese anche al nord d’Italia. Sino ad oggi le basse temperature e le continue giornate di pioggia non hanno aiutato la nostra immaginazione a programmare le tanto attese vacanze estive, ma tra meno di 10 giorni dovremmo tornare a vivere con temperature stagionali in linea con le medie in cui siamo abituati nel nostro Paese e quindi dar vita alle nostre fantasie, per ora impigrite dal freddo, nel costruire la vacanza ottimale.

Arriverà anche quest’anno, di questo ne siamo sicuri, il fatidico momento del confronto in famiglia o tra amici: Mare o montagna? Italia o estero? Hotel o vacanza in campeggio? Trekking, auto o viaggio in aereo? E comunque dopo aver trovato l’accordo con: “basta con il monotono paesaggio di tutti i giorni”!

Quest’anno forte sarà la discussione sulla necessità di risparmiare senza però rinunciare al concetto di recuperare il benessere psicofisico della persona magari attraverso la pratica di sostare qualche giorno in ambiente naturale, il tutto per soddisfare le esigenze di vita sana, sportiva e divertimento che sempre più la nostra quotidianità ci richiede. Da questo punto di vista l’Italia in primis e poi l’Europa sono piene di migliaia di destinazioni che possono soddisfare le nostre esigenze ed essere a portata del nostro portafoglio. Avanti tutta ed in bocca al lupo.

Estate 2013 giugni, luglio, agosto e settembre in vacanza con Quite People, cogli l’occasione per fare un viaggio low cost con i nostri coupon.

È uscito il nuovo libro del poeta emiliano Stefano Centrone.

Scritto da Centrone Stefano il . Pubblicato in Libri

È uscito il nuovo libro di poesie del poeta emiliano Stefano Centrone dal titolo “La sola cosa che vorrei”.

Una silloge di poesie d’amore e d’altro, che rispecchia in modo chiaro le varie emozioni che prova il poeta nello scrivere le sue poesie.

Un libro che ha voluto dedicare a suo padre, morto nel dicembre del 2012 e con il quale ha vissuto pochi anni assieme.

È un libro dentro il quale troviamo forme d’espressioni interamente proiettate alle sue tristezze vissute nel passato e nel presente.

Oltre al fatto di scrivere anche poesie dentro le quali vi è solamente pura fantasia; questo perché il poeta, ogni tanto, vuole estraniarsi dalla realtà attuale che, in qualche modo, l’ha sempre portato a odiare tutto ciò che genera negatività nelle cose. Sappiamo tutti infatti la realtà che il mondo vive attualmente.

Il libro, in versione parziale, attualmente è gratuito e facilmente scaricabile in formato pdf dai seguenti siti:

http://www.ebookservice.net/scheda_utente.php?autore=scheda-dell’autore:-centrone-stefano&idau=892

– http://www.writingshome.com/book.php?id=eb136925486389098600-3423191447

– http://www.boorp.com/libri_gratis_pdf/libro_La_sola_cosa_che_vorrei_in_pdf_gratis.php

Kamiceria.it: contrassegno sempre gratuito, per qualità e risparmio

Scritto da Kamiceria il . Pubblicato in Comunicati Stampa, Internet, Lifestyle

Grandi novità per Kamiceria.it: il punto di riferimento del settore camiceria è oggi tra i primi shop online a proporre, a costo zero e senza minimi di spesa, il pagamento dell’ordine direttamente al corriere espresso. Un nuovo grande vantaggio che Kamiceria.it offre ai suoi clienti nell’ottica della massima comodità nell’acquisto e per coniugare qualità e risparmio, che va ad affiancarsi ai servizi di spedizione e reso senza spese aggiuntive.

Affidarsi a Kamiceria.it significa non solo acquistare eleganti camicie da uomo di ben 40 diversi brandi italiani, cravatte firmate e comode maglie classic fit e slim fit ma anche essere certi di pagare solo il prezzo del capo, beneficiando del “soddisfatti o rimborsati” con eventuale resa a costo zero. Indipendentemente dalla spesa inoltre, il trasporto con consegna in Europa è sempre gratuito e, grazie alla novità del contrassegno gratuito, è ora possibile pagare dopo la ricezione dell’ordine senza alcun costo aggiuntivo. Al momento della consegna della nuova elegante camicia da uomo o di una nuovissima cravatta firmata infatti, non bisognerà versare al corriere altro che il prezzo del capo, grazie al nuovo speciale servizio pensato per i clienti di Kamiceria.it.

Perché Kamiceria.it è sinonimo di risparmio, per il piacere di fare shopping online, impreziosito da un impeccabile servizio di assistenza prima, durante e dopo l’acquisto. Qualità delle migliori cravatte e camicie da uomo, comodità di un pratico e-commerce e piacere di fare shopping online risparmiando e pagando con contrassegno gratuito: è questa la ricetta di Kamiceria.it. Con una grande passione per la camicia ed i prodotti ad essa correlati, un forte legame con design e stile e una decennale esperienza professionale nel settore del commercio, lo store online dei migliori brand italiani dedicati a camicie e cravatte firmate si rinnova ancora: per un servizio a 360 gradi nell’ottica di qualità e massima convenienza.

A proposito di Kamiceria

Kamiceria rappresenta il punto di riferimento in Italia, per la vendita online di camicie da uomo. L’ampio assortimento, infatti, spazia dai più noti produttori di camicie made in Italy ai migliori brand di camicie da uomo di fama internazionale. Centinaia di varianti dalle più classiche alle più trendy, sono disponibili in 3 diverse vestibilità: classica, custom e slim. Kamiceria non offre un vasto assortimento solo di camicie da uomo ma anche di cravatte e maglie di alta qualità.

Lo shopping su Kamiceria è facile e sicuro, spedizione e reso gratuiti danno la possibilità di provare i capi comodamente a casa e nel caso di renderli senza spese. La garanzia soddisfatti o rimborsati di Kamiceria infatti, dà la possibilità di visionare e valutare la merce e in caso di parere negativo, di rispedirla entro 30 giorni dall’acquisto.

Fondata nel 2002 come produttore di camiceria maschile, Kamiceria si rinnova nel 2011 inaugurando il nuovo store online dedicato alla vendita di camicie da uomo, ma questa volta avvalendosi della collaborazione dei migliori brands del settore italiano.

Oggi Kamiceria è presente anche su tutti i principali social network ed offre ai propri clienti informazioni utili ed interessanti attraverso il proprio Blog di Kamiceria.

Contatti Kamiceria

Media and Press Relations
Mira Saarinen
E-mail: mira@kamiceria.it

Marketing Manager
Lucio Bilanzuoli
E-mail: lucio@kamiceria.it

Foto New York, collezione Lucchini, a Park Avenue in mostra il libro Born back into The Past

Scritto da DailyFocus il . Pubblicato in Arte, Fotografia

Dal 5 giugno fino al prossimo 3 luglio presso il centro culturale italiano a New York sulla Park Avenue vengono esposte 40 foto del libro New York, “Born back into The Past”. Le foto fanno parte della collezione Stefano e Silvia Lucchini – curatrice della mostra e del libro edito da Alinari Sole24ore Cultura con Gianni Riotta e Geminello Alvi.

Collezione Lucchini

E’ nato come un libro, ora e’ una mostra. Quaranta fotografie, che ripropongono in parte la raccolta del volume ‘New York. Born back into the Past’, esposte da stasera per un mese all’Istituto italiano di cultura di New York. “Le foto fanno parte di una collezione acquistata a un’asta alcuni anni fa” spiega Silvia Lucchini, “La particolarita’ e’ che sono di un anonimo: non siamo mai riusciti a risalire all’autore o agli autori e non c’e’ riuscita neppure la Alinari quando ha stampato il libro”.

Le immagini ‘raccontano’ una passeggiata da sud a nord della Manhattan del 1942: “scorci particolari di una citta’ che sta per entrare in guerra”. Il libro era nato come un “atto d’amore” per la citta’ che non dorme mai: 103 fotografie inedite dalla collezione di Stefano e Silvia Lucchini con testi di Geminello Alvi e Gianni Riotta.

Foto attuali nei sentimenti che emergono dalle persone ritratte. “Niente graffiti, niente piercing, niente iPod alle orecchie come oggi”, scrive Riotta ma “gli Dei, le speranze, le illusioni, i miti, la forza, le sconfitte di allora sono le nostre”.

“Questa raccolta”, sottolinea Alvi, “offre non solo splendide foto di New York in anni compressi, come quelli della guerra, ma descrive il remare verso il passato dell’anima di chi le scatto’, le compose assieme in una successione che non lascia dubbi”.

FONTE: agi.it

Presente alla Biennale l’artista genovese Milena De Martino

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Comunicati Stampa, Cultura

Venezia ha da poco aperto le porte anche quest’anno alla 55° Esposizione Internazionale d’Arte. Parallelamente alla Biennale ha inaugurato il Padiglione Tibet, curato da Ruggero Maggi, presso la Chiesa di Santa Marta, dove tra i molti artisti presenti, scopriamo la celebre artista genovese Milena De Martino con l’opera “Espansione”.

La De Martino, laureata in Lettere e Filosofia presso l’Università di Genova, ha conseguito un master in filosofia orientale, detto Reiki, iniziando in seguito ad occuparsi sempre più di “Poesia visiva” esponendo in varie gallerie d’Italia. Con l’organizzazione di Promoter Arte di Salvo Nugnes, Milena porta un’opera astratta e materica, che mostra la sua evoluzione artistica, recentemente concentrata su una pittura che lei definisce “Astratto materico informale” e che vede come protagonisti oggetti spaziali come galassie, comete e stelle.

Durante la sua carriera, la rinomata pittrice ha avuto l’opportunità di incontrare molte celebrità e personaggi di spicco del mondo della cultura, dell’arte e dello spettacolo, come Gigi D’Alessio e Antonio Cassano, in sua compagnia, durante il matrimonio di quest’ultimo.

La foto è visibile al link: http://www.youreporter.it/foto_Alla_Biennale_l_artista_genovese_Milena_De_Martino