Cos'è?

Un portale dedicato alla pubblicazione e diffusione di comunicati stampa online

Chi scrive i comunicati stampa?

Il servizio è rivolto a privati, aziende ed associazioni che intendono dare visibilità ai loro progetti, eventi, prodotti o servizi mediante notizie qualificate. A scrivere siete Voi! o potete richiedere che sia la nostra redazione a farlo per voi.

Come funziona?

è sufficiente registrarsi ed attendere la validazione del proprio profilo per poter iniziare a pubblicare i comunicati stampa. La validazione NON è automatica ed accettiamo SOLO fonti attendibili, questo per tutelare i membri già iscritti.

Costi?

Il servizio è completamente gratuito, se lo ritenete utile e lo usate per il vostro business considerate la possibilità di supportarci!

Finalmente in italiano Il libro sulle vendite dell’americano Ronald Joseph Kule

Scritto da redmatrix il . Pubblicato in Aziende, Istruzione, Libri

L’Editore italiano “The Writer” e il formatore Rocco Lanatà, annunciano la pubblicazione in italiano del celebre libro sulla vendita dell’autore americano Ronald Joseph Kule. Il libro “Vendere: meglio, più facilmente e con maestria” è il manuale delle semplici vere basi che include esercizi di vendita per migliorare velocemente le capacità di vendita di chiunque. E’ il testo di base ideale per le aziende che richiedono corsi di formazione di vendita e per l’autoformazione.

La vendita è un processo che può essere molto complesso e che spesso non è pienamente compreso, con questo libro diventa invece qualcosa di semplice da fare. Una cosa davvero indispensabile per ogni azienda. Se si vuole veramente sapere che cosa rende alcuni venditori di grande successo e altri no, allora è meglio fare le esercitazioni pratiche del libro di Ronald Joseph Kule. Esse vi guideranno attraverso dei passaggi fondamentali della vendita che quasi ogni venditore, per quanto abile sia, potrebbe fare ancora meglio. Questo non è solo un libro per chi non sa nulla di vendita o che non riesce a vendere, è un libro che può essere utilizzato da un venditore per raggiungere il livello successivo di bravura. Se si continua con questi esercizi pratici di vendita, un giorno si raggiungerà la maestria, come dice l’autore, e questo significa che voi e la vostra attività sarete più vincenti e più veloci.” Marten Runow, CEO, Performia International

Nei centinaia di libri in commercio che trattano di “come vendere” non c’è scarsità di punti di vista o di opinioni, spesso però manca la spiegazione delle basi applicate dai più grandi venditori, quelle che li fanno eccellere nell’arte del vendere. Certo, comunicare efficacemente, ma le parole non bastano: quali azioni portano ad una vendita? Questo manuale, potrebbe essere uno dei libri sulle vendite “meno complicati” che abbiate mai avuto. Volete dare più smalto alla vostra carriera da professionista? Siete un venditore alle prime armi? Questo libro vi aiuterà a vendere meglio. Conoscendo le vere basi dell’arte del vendere capirete anche quando e come usare le diverse tecniche di vendita descritte altrove. La sua grande semplicità ed un rinnovato punto di vista sulle vendite, vi instraderanno verso quel successo che cercate. Come creare l’attenzione e l’interesse? Come far desiderare ciò che vendete? Quali dati chiave, che nessun altro libro sulle vendite riporta, spiegano l’efficace domanda per la chiusura?

L’autore, Ronald Joseph Kule, cinquant’anni di vendite ai vertici di molte aziende americane, tiene corsi di formazione e seminari sulle vendite in tutto il mondo; è anche il co-autore del libro sulla motivazione ed il lavoro di squadra “La pressione crea i diamanti” la storia della squadra americana di Baseball dell’Università della South Carolina, vincitrice di due titoli nazionali consecutivi nel 2010 e nel 2011.

“Vendere: meglio, più facilmente e con maestria” – Editore “The Writer”. Euro 19,50 + spese di spedizione.

Per ordinare una copia del libro: www.vendereconmaestria.com

Rossana Lanati

RedMatrix Relazioni Pubbliche

www.redmatrix.it

MIUR JOB&Orienta: rafforzare il dialogo tra mondo del lavoro e mondo formativo

Scritto da Phinet il . Pubblicato in Cultura

Il MIUR, costantemente impegnato ad incoraggiare e promuovere l’incontro tra il mondo della scuola e quello delle aziende, sarà presente alla 22° edizione diJOB&Orienta, la mostra-convegno dedicata a orientamento, scuola, formazione e lavoro, che si terrà alla Fiera di Verona dal 22 al 24 novembre. Lo spazio espositivo del MIUR vedrà protagonista l’innovazione e verrà approntato all’insegna della tecnologia, della digitalizzazione e dell’obiettivo “zero carta”. I visitatori che accederanno allo spazio MIUR avranno la possibilità di consultare su Tablet e tramite video proiettati tutte le notizie sulle attività ed i progetti degli espositori. Tra questi “IoStudio – la Carta dello Studente”.

MIUR e innovazione si incontrano a Verona tra il 22 e il 24 novembre presso lo spazio Fiera, in occasione della 22° edizione della mostra/convegno “JOB&ORIENTA”.

Il MIUR è costantemente impegnato ad incoraggiare e promuovere l’incontro tra il mondo della scuola e quello delle aziende, rivolgendo la propria attenzione verso quegli eventi in grado di aprire ai giovani studenti le porte del mondo del lavoro e sensibilizzarne lo spirito di dinamicità e di creatività.

Il JOB&ORIENTA rappresenta il tradizionale appuntamento di incontro tra il mondo della scuola ed il mondo dell’impresa, incentrato sui temi della formazione e dell’orientamento post-diploma e post-laurea. Al centro dell’edizione di JOB&Orienta di quest’anno la necessità di rafforzare il dialogo tra mondo del lavoro e mondo formativo e valorizzare la capacità di fare impresa dei giovani riaccendendo le loro “vocazioni”. Tante saranno le questioni da affrontare: la disoccupazione giovanile, il mismatch che vede le imprese alla difficile ricerca di figure professionali adeguate e il basso coinvolgimento dei giovani nella formazione di una nuova classe dirigente. Verrà condiviso e diffuso un nuovo concetto di orientamento in cui gli Istituti Tecnici e Professionali, i Poli Tecnico-Professionali, gli Istituti Tecnici Superiori, l’Apprendistato, l’Alternanza Scuola-Lavoro, i Laboratori, l’Impresa Formativa Simulata sono tutte modalità per fare dell’incontro con la vita reale il cardine di un’efficace azione di preparazione alla scelta del miglior percorso di formazione.

Lo spazio espositivo del MIUR verrà approntato all’insegna della tecnologia, della digitalizzazione e dell’obiettivo “zero carta”.

Quest’anno i visitatori che accederanno allo spazio MIUR avranno la possibilità di consultare su Tablet e tramite video proiettati tutte le notizie sulle attività ed i progetti degli espositori. Tra questi “IoStudio – la Carta dello Studente”.

Lo stand IoStudio di questa edizione riprenderà alcune attività dell’anno precedente che hanno riscosso successo e coinvolgimento tra i ragazzi, abbinandole alle novità pensate per quest’anno fra le quali:

  • Dirette “live streaming” sul canale skuola.net
  • Consultazione online di progetti ed attività
  • Il treno RAI-SCUOLA per la proiezione dei video
  • Giochi a premi e animazione nello stand
  • Il LABIRINTO ALMADIPLOMA per “non perdersi” nella giungla dell’università

FONTE: Io Studio

Argan: Prodotti Omia studiati per la cura della tua pelle.

Scritto da mgacosmetici il . Pubblicato in Salute

Omia Laboratoires studia e realizza una serie di prodotti per la cura e il benessere del corpo e della pelle, che si presenta sempre diversa in ognuno di noi.

Dalla linea Erboristica degli Olii ( argan, jojoba e mandorla) a quella dei Fiori ( Lavanda Officinale, Iris Florentina Rosa Damascena), fino alla Linea Eco bio all’aloe vera, tante le soluzioni per tutti i tipi di pelle studiate dai Laboratori Omia:

  • per pelli grasse e impure: olio di jojoba, argan, aloe vera gel
  • per pelli secche e disidratate: aloe vera gel, iris florentina
  • per pelli mature: olio di jojoba o argan
  • per pelli giovani e grasse: olio di jojoba
  • per pelli irritatesecche e screpolate: olio di jojoba, aloe vera gel, olio di mandorla
  • per pelli sensibili: olio di mandorla, aloe vera gel, iris florentina
  • per pelli affette da neurodermitedermatite e psoriasi: olio di jojoba, aloe vera gel
  • per pelli secchestressate o che tendono a perdere la propria elasticità: olio di mandorla
  • per le smagliature: olio di mandorla
  • per pelli aride e facilmente irritabili: olio di Argan
  • per pelli impure e stressate: Lavanda
  • per pelli normali e delicate: Rosa Damascena
  • doposole: olio di jojoba o mandorla, aloe vera gel
  • anticellullite: olio di jojoba o mandorla

Proprietà dell’olio di Mandorla

L’olio di Mandorle estratto a freddo è costituito soprattutto da gliceridi dell’ acido oleico e linoleico e viene utilizzato per la pulizia della cute sensibile e per il trattamento delle pelli secche e irritate. Incluso in creme, emulsioni ed oli cutanei, ha una funzione ammorbidente e rassodante. Questo rimedio è ideale per conferire alla pelle maggiore elasticità e morbidezza, prevenendo la formazione di smagliature, tipiche del periodo della gravidanza o successive a diete dimagranti.
Proprietà dell’olio di Jojoba

La totale assenza di glicerina indica che l’ olio di Jojoba differisce radicalmente da tutti gli altri oli, risulta essere quindi una cera liquida. Dal tipico colore giallo dorato, possiede un forte potere penetrante ed ha quindi la capacità di favorire il ripristino del pH naturale, combatte il processo di atrofia delle fibre elastiche e collagene e restituisce alla cute le sue proprietà naturali. L’azione idratante ed emolliente dell’ olio di Jojoba combatte sfaldamento dell’ epidermide, specie durante i mesi invernali.
Proprietà Olio di Argan

L’olio di Argan è estratto a freddo è uno degli oli più importanti per il ringiovanimento cutaneo con elevato contenuto di Vitamina E, ideale per i massaggi e per nutrire la pelle dopo il bagno o la doccia. L’olio di Argan è inoltre ricco di acido linoleico e vitamina A, preziosi alleati contro l’ invecchiamento cutaneo. Possiede proprietà cicatrizzanti e protegge la pelle dalle aggressioni esterne neutralizzando i radicali liberi. Consigliato per sciogliere le contratture muscolari e nutrire le pelli molto secche e facilmente irritabili.

Proprietà della Lavanda Officinale

L’estratto di Lavanda Officinale è praticamente una Panacea, la sua freschezza è quella della pulizia interiore, la sua energia offre il dono dell’ equilibrio, della calma e della chiarezza. Giova a tutti i Chakra, agendo sia per calmare che per energizzare. Il colore stesso della lavanda è considerato il colore del silenzio, della calma e della tranquillità. La lavanda possiede anche proprietà medicamentose. L’estratto di lavanda dona la freschezza della pulizia interiore, la sua energia offre equilibrio e calma e chiarezza, con il 7° Chakra la natura espansiva e risanatrice della Lavanda trova la sua piena espressione.

Proprietà dell’Iris Florentina

L’estratto di Iris Florentina rinforza lo sguardo interiore, aiuta chi lo usa a prendere decisioni. Aiuta a rimuovere i blocchi che impediscono il libero flusso dell’ energia. Specialmente tra il plesso solare ed il Chackra del cuore. Gli estratti di rizoma di Iris rinforzano le naturali forze di rinnovamento della pelle, sostenendone la rigenerazione.

Proprietà della Rosa Damascena

Le sostanze contenute nell’ estratto di Rosa Damascena associano la cura della pelle ad una cura di dolcezza e di consolazione per la mente e per il cuore, la pelle rifletterà equilibrio e freschezza. L’estratto di Rosa Damascena tonifica anche la pelle più delicata, è utile per un bagno o un massaggio rilassante.
La Rosa sviluppa la pazienza, la dolcezza, l’ amore e la devozione. Dona armonia ed aiuta ad avere fiducia in se stessi, favorisce l’ elevazione dello spirito.

FONTE: Omia Laboratoires

Claudio Castellani: Intermatica e Thuraya dopo 10 anni ancora insieme

Scritto da Phinet il . Pubblicato in Tecnologia

“Abbiamo trovato in Thuraya un partner tecnologico serio ed affidabile con cui siamo lieti di celebrare dieci anni di successi”, ha dichiarato Claudio Castellani, Presidente di Intermatica.
Il legame tra Intermatica e Thuraya ha reso i servizi satellitari disponibili a tutti diventando sinonimo di straordinari successi, tutti italiani. Grazie agli ambiziosi obiettivi raggiunti, oggi più che mai, la missione di Intermatica è quella di continuare la sua storia di successo con Thuraya sul mercato italiano.

Intermatica e Thuraya rinnovano la propria partnership celebrando 10 anni di collaborazione nel settore delle telecomunicazioni satellitari. Un rapporto fatto di successi e di continue innovazioni tecnologiche nelle telecomunicazioni satellitari che è iniziato nel 2002, ad Abu Dhabi, con la firma dell’accordo che ha reso Intermatica unico Service Provider autorizzato da Thuraya per l’Italia.

“Abbiamo trovato in Thuraya un partner tecnologico serio ed affidabile con cui siamo lieti di celebrare dieci anni di successi”, ha dichiarato Claudio Castellani, Presidente di Intermatica. “Nell’ultimo quinquennio la telefonia satellitare ha conosciuto uno sviluppo incredibile che ha visto Intermatica protagonista e del quale non posso che essere soddisfatto. Rappresentiamo oggi una realtà importante per Thuraya, in termini di mercato, di innovazione e di utilizzo avanzato delle nuove tecnologie. Utilizzare i servizi Thuraya Intermatica significa trasparenza ed affidabilità”.

Entrambe le aziende nascono nel 1997. Intermatica afferma da subito la propria leadership nel settore delle telecomunicazioni come Operatore Telefonico e Service Provider di sistemi satellitari. Thuraya inizia a sviluppare e ad offrire servizi Satellitari, GSM e GPS in un unico apparecchio telefonico, palmare e ultraleggero che si rivela all’avanguardia nella tecnologia e nel design, garantendo un’ineguagliata combinazione di qualità e prestazioni.

Il 2000 è l’anno della svolta: Thuraya manda in orbita il primo satellite del sistema. Pochi mesi dopo la copertura e il servizio sono già perfettamente operativi. Negli anni successivi vengono mandati in orbita altri due satelliti che consentono di ampliare ulteriormente l’area di copertura: oggi i servizi sono disponibili in Europa, Medio Oriente, Africa, Asia ed Oceania, andando a coprire oltre 140 nazioni in tutto il mondo. Il legame tra Intermatica e Thuraya ha reso i servizi satellitari disponibili a tutti diventando sinonimo di straordinari successi, tutti italiani: non si contano le imprese sportive sia in mare che sul tetto del Mondo, le operazioni di soccorso e i reportage dalle aree più remote. I sistemi satellitari Thuraya, sempre protagonisti in queste circostanze, hanno consentito di rimanere in contatto con i propri cari e, soprattutto, di operare in sicurezza. Una partnership che si è ulteriormente consolidata nel corso degli anni grazie anche a prodotti e soluzioni realizzati da Intermatica per il monitoraggio e la sicurezza in mare, tra cui il servizio di tracciamento Geomat ed il terminale Navisat.

Grazie agli ambiziosi obiettivi raggiunti, oggi più che mai, la missione di Intermatica è quella di continuare la sua storia di successo con Thuraya sul mercato italiano.

FONTE: Sailbiz

Il primo dicembre apre la stagione invernale di La Thuile

Scritto da HALO COMUNICAZIONE il . Pubblicato in Comunicati Stampa, Dal Mondo, Italia, Lifestyle, Sport, Viaggi

Uno straordinario scenario naturale racchiuso tra le vette più alte d’Europa attende gli ospiti a La Thuile. 160 km di piste per sciare, volendo, senza ripercorrere mai lo stesso itinerario, tanto divertimento per giovani e appassionati nell’area snowkite e nello snowpark, tutto il piacere dello snow board e tanta poudreuse per i freerider che non amano le strade battute e seguono il proprio istinto.

Numerose le opportunità per acquistare lo skipass a prezzi agevolati proposte dalle Funivie Piccolo San Bernardo, che per questo inizio di stagione, dall’1 al 6 dicembre e dal 10 al 21 dicembre, hanno scelto di offrire uno sconto di 5 euro sul giornaliero www.lathuile.it.

Alle famiglie, La Thuile dedica formule vacanza che abbinano al soggiorno anche collettive di sci, attività sportive, ludiche e di relax, senza far troppo male alle tasche. Agli sportivi che desiderano inaugurare la stagione alla grande, dall’ 01 al 22 dicembre col pacchetto “Sci Senza Confini” gli albergatori e i ristoratori offrono 7 notti in hotel mezza pensione con 6 giorni di ski pass compresi.

La località riserva ai piccoli amici tante esperienze a stretto contatto con la natura e gli animali, tra le quali lo sleddog, ma anche le attività ricreative organizzate dal Bosco Incantato, il piacere dei primi passi sugli sci nel Fantaski, attrezzato parco giochi sulla neve, e il puro divertimento con lo snowtubing.

Per una concezione più slow della vacanza sulla neve, tanti sentieri per le ciaspole e passeggiate d’inverno alla scoperta del territorio, oltre a momenti wellness da vivere nei centri benessere che si trovano in paese o nelle vicine Terme di Pré-Saint-Didier. Ma un soggiorno a La Thuile è anche l’occasione per fare percorsi eno-gastronomici che lasceranno senza parole le papille gustative. In questo piccolo paese, città del Cioccolato dal 2009, le proposte gourmet sono molte e raccontano, piatto dopo piatto, l’orgoglio di questa terra di frontiera crocevia di culture e tradizioni.

Dal 6 all’8 dicembre arriva a La Thuile il grande igloo tecnologico Jagerdome, di Jagermeister, che durante il giorno offrirà a tutti, e in particolare ai giovani, il piacere di condividere tante attività di intrattenimento sulla neve, mentre la sera cambierà pelle per diventare un locale après-ski, con bar, musica, esibizioni dal vivo di DJ famosi a livello internazionale e giochi di luci per creare la giusta atmosfera.

www.lathuile.it

L’utilizzo di internet per acquistare online

Scritto da POSIZIONAMENTO il . Pubblicato in Affari, Aziende

In Italia l’utilizzo di internet aumenta sempre di più, sia come utilizzo per trovare informazioni di ogni sorta sia come strumento di acquisto per ogni genere di prodotto o servizio.

Oggi utilizzare la rete per acquistare è diventato sempre più semplice e sicuro grazie anche ai vari sistemi di sicurezza dei metodi di pagamento. Si può acquistare di tutto, dai viaggi ai libri, dal cibo ai vini, dai pc alle scarpe, e tutto quello che si trova anche in tutti i negozi tradizionali. Sicuramente la rete è utilizzata anche nel periodo più importante dell’anno in termini di festività religiose: il Natale.

Molti italiani utilizzano internet per fare i regali di natale on line perché è veloce, c’è molta più scelta, ho tutti i negozi a portata di click e non richiede spostamenti dispendiosi, insomma permette una maggior flessibilità. Il sito www.expon.it è un negozio on line dove posso trovare numerose proposte natalizie a prezzi molto contenuti.

Posizionamentosugoogle.net gestisce la campagna web marketing di Expon.it

Inaugurazione della nuova sede della biblioteca comunale di Tarquinia

Scritto da Daniele79 il . Pubblicato in Comunicati Stampa, Cultura

Sabato 24 novembre, alle ore 17.00, sarà inaugurata nel prestigioso Palazzo Bruschi Falgari la nuova sede della biblioteca comunale di Tarquinia. All’evento parteciperanno il sindaco Mauro Mazzola, l’assessore ai Lavori Pubblici Anselmo Ranucci, il consigliere comunale Angelo Centini, il gruppo di architetti e tecnici che hanno restaurato gli spazi interni dello splendido edificio. Ospite d’eccezione il critico letterario Massimo Onofri, che terrà una lezione sulla vita e sulle opere del poeta Vincenzo Cardarelli, cui sarà intitolata la biblioteca. La struttura si trova al piano nobile dell’edificio, occupa una superficie di oltre700 metri quadrati, suddivisi in ampie stanze con pareti e soffitti affrescati, e accessibile anche alle persone diversamente abili con un ascensore. L’evento è aperto a tutta la cittadinanza. L’appuntamento è stato inserito nel programma di “Incontri con l’autore”, il ciclo di appuntamenti letterari legato al “Premio Tarquinia Cardarelli”, le cui serate finali avranno luogo venerdì 7 e sabato 8 dicembre.

 

Flavio Cattaneo: Terna, Rivincita elettrica nel derby Italia-Francia

Scritto da TheEnergyNews il . Pubblicato in Economia

Rivincita elettrica nel derby Italia-Francia. I francesi perdono colpi in campo energetico, a causa dell’aumento delle centrali a gas, del boom delle rinnovabili e del miglioramento della rete elettrica italiana. Raddoppiato il valore delle infrastrutture elettriche in Italia, che è passato del 5,3 miliardi del 2005 a 10,4 miliardi di oggi. 6 i miliardi investiti in infrastrutture da parte di Terna, la società guidata dall’AD Flavio Cattaneo.

Di questi tempi, i francesi possono ancora darci lezioni di calcio. Ma già sul debito pubblico devono stare attenti, come ammonisce l’Economist, che parla addirittura di conti pubblici pronti a esplodere come una bomba sul futuro dell’euro. Ma senza scomodare scenari di finanza apocalittica, i francesi stanno perdendo colpi anche in campo energetico. Lo rivelano gli ultimi dati sullo scambio di elettricità tra i due paesi.

L’Italia, fino a pochi anni fa, era prevalentemente un paese importatore dalla Francia, dove il costo del chilowattora è più basso grazie alla presenza di 54 centrali nucleari. Ora si scopre che la quota di energia elettrica che compie il viaggio inverso cresce trimestre dopo trimestre. Nei primi dieci mesi dell’anno, sono stati acquistati dalla Francia 2 miliardi di chilowattora: un dato ancora modesto in termini assoluti, ma in crescita del 15% rispetto a un anno fa.

Quali ne sono le cause? L’aumento delle centrali a gas e il boom delle rinnovabili ha portato l’Italia a godere di capacità in eccesso rispetto alla domanda di energia, fenomeno accentuato dal calo della domanda causata dalla recessione. Punto secondo: il sistema francese è più rigido di quello italiano. Quando ci sono picchi della domanda, il parco delle centrali nucleari non riesce sempre a soddisfarlo e i transalpini fanno prima a prendere l’energia in eccesso oltreconfine. Infine, l’Italia può contare sul miglioramento della rete elettrica ad alta tensione, grazie alla quale è più facile la trasmissione anche al di là delle Alpi.

Nonostante, la Ue nel suo ultimo documento sullo stato dell’energia in Europa abbia sollecitato l’Italia a completare il suo piano di investimenti infrastrutturali (in particolare, per collegare meglio le isole al continente), i numeri dicono che dal 2005 a oggi sono stati investiti 6 miliardi da parte di Terna, la società guidata da Flavio Cattaneo. Il che ha portato l’Italia a sfiorare il pareggio in un altro derby con la Francia: se il valore delle infrastrutture elettriche di Parigi è cresciuto dal 2005 a oggi del 6% a quota 11.4 miliardi, quelle del nostro paese è raddoppiato passando da 5,3 a 10,4 miliardi.

FONTE: Repubblica

Project Meeting di REVEAL: i partner di REVEAL si incontrano a Bruxelles per sviluppare innovativi modelli formativi per i volontari europei.

Scritto da IDPbruxelles il . Pubblicato in Comunicati Stampa

In occasione del terzo incontro tenutosi a Bruxelles il 7 e l’8 Novembre, i partner del progetto REVEAL (Raising Effectiveness of Volunteering in Europe through Adult Learning) hanno collaborato alla definizione di percorsi formativi che saranno disponibili sulla piattaforma internet.

L’appuntamento è stato un’importante occasione per presentare i progressi e i risultati raggiunti con successo grazie alla collaborazione di tutti partner di REVEAL e definire i passi successivi. All’incontro ha partecipato il Policy Officer del Centro Europeo del Volontariato (CEV) che ha mostrato interesse nei confronti del progetto e dei risultati di REVEAL.

REVEAL è un progetto finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del programma di finanziamento dell’ Apprendimento Continuo – Lifelong Learning Programme.

Maggiori informazioni sul progetto REVEAL sono disponibili sul sito web: www.revealvolunteering.eu

                       

Gelmini, PdL: Vedere positivamente la possibilità di un Monti bis

Scritto da MariastellaGelmini il . Pubblicato in Politica

L’on. Mariastella Gelmini, in un’intervista al Messaggero, si dice favorevole ad un Governo Monti bis, se questo servisse a non consegnare il Paese nelle mani delle sinistre: «noi moderati dobbiamo essere chiari con noi stessi e con i nostri elettori: il rischio di avere tra qualche mese al governo una sinistra tutt’altro che riformista e teleguidata dalla CGIL è più di un’ipotesi, e con questa dobbiamo fare i conti».

Roma, 19 nov. – L’ex ministro Mariastella Gelmini è favorevole ad un Monti bis per non consegnare il governo del Paese nelle mani della sinistra. In un’intervista al Messaggero Gelmini sostiene che «noi moderati dobbiamo essere chiari con noi stessi e con i nostri elettori: il rischio di avere tra qualche mese al governo una sinistra tutt’altro che riformista e teleguidata dalla CGIL è più di un’ipotesi, e con questa dobbiamo fare i conti». Di fronte a questo rischio Gelmini dice di «vedere positivamente» la possibilità di un Monti bis, «anche se non è ancora concreta».

«Personalmente – spiega – sono sorpresa che Monti continui a dire di non volersi candidare. Ha tutto il diritto di farlo dopo quello che ha fatto per il Paese».

Comunque, aggiunge Gelmini, «ora lavoriamo per rafforzare il nostro partito e recuperare elettori dall’astensione. Poi lavoriamo insieme a tutti per impedire la vittoria della sinistra nel solco del Ppe», perché «non possiamo correre il rischio di essere schiacciati a destra».

Giorgio Napolitano e Mariastella Gelmini

Mariastella Gelmini, è deputato del PdL. Inizia la propria carriera politica nel 1998, quando è prima tra gli eletti al Comune di Desenzano del Garda, per Forza Italia. Dal 2002 diviene Assessore al Territorio della Provincia di Brescia e dal 2004 all’Agricoltura. Nel 2005 è consigliere regionale della Lombardia e coordinatrice regionale di Forza Italia. Deputato nel 2006 e nel 2008 (Lombardia II), è stata Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca nel Governo Berlusconi IV (8 maggio 2008-16 novembre 2011).
Nell’attuale legislatura, è componente della X Commissione (Attività produttive, Commercio e Turismo) della Camera dei Deputati.

Fonte: ASCA