Cos'è?

Un portale dedicato alla pubblicazione e diffusione di comunicati stampa online

Chi scrive i comunicati stampa?

Il servizio è rivolto a privati, aziende ed associazioni che intendono dare visibilità ai loro progetti, eventi, prodotti o servizi mediante notizie qualificate. A scrivere siete Voi! o potete richiedere che sia la nostra redazione a farlo per voi.

Come funziona?

è sufficiente registrarsi ed attendere la validazione del proprio profilo per poter iniziare a pubblicare i comunicati stampa. La validazione NON è automatica ed accettiamo SOLO fonti attendibili, questo per tutelare i membri già iscritti.

Costi?

Il servizio è completamente gratuito, se lo ritenete utile e lo usate per il vostro business considerate la possibilità di supportarci!

Dati Dolore Cronico: Marco Filippini, Presentati nuovi dati

Scritto da IQandPartners il . Pubblicato in Salute

Terapia del dolore e dolore cronico nell’anziano. Presentati, all’interno di un Convegno sulla terapia del dolore, numerose esperienze cliniche di medici italiani e internazionali. Spicca tra queste quella condotta al Policlinico San Matteo di Pavia sul trattamento antalgico in soggetti fragili, quali gli anziani. Da Pharmastar di Marzo 2013, sul sito di Marco Filippini, nato per contribuire con informazioni, lavori clinici aggiornati, interviste a leader di opinione e le ricerche più recenti al raggiungimento degli standard medi europei in fatto di terapia del dolore.

Politerapia

“Nel paziente geriatrico, una delle principali cause di dolore cronico severo e disabilità è l’osteoartrite, con un impatto negativo sulla funzione motoria e cognitiva, sul sonno e sull’umore”, ha esordito Massimo Allegri, Dirigente Medico Struttura Semplice Terapia del Dolore Dipartimento Anestesia e Rianimazione I – Fondazione IRCCS Policlinico S. Matteo di Pavia.

“Trattare il dolore in questa popolazione significa poter migliorare non solo la qualità di vita ma anche il livello di attenzione e di coscienza; una prescrizione analgesica efficace, tuttavia, va valutata molto attentamente poiché negli over-65 si riscontrano spesso polifarmacoterapia, comorbidità e scarsa aderenza alle cure.

Il vantaggio degli oppioidi è che, se usati bene, possono essere impiegati per lunghi periodi e con minori effetti collaterali rispetto ai FANS, soprattutto in età avanzata. I dati preliminari che abbiamo raccolto negli ultimi mesi, trattando con l’associazione ossicodone-naloxone una cinquantina di pazienti geriatrici, hanno evidenziato un buon controllo del dolore nell’85% dei casi, preservando al tempo stesso la funzione intestinale.

Intendiamo ora avviare a breve uno studio clinico, per dimostrare che gestire adeguatamente il dolore con basse dosi di oppioidi e un approccio multidisciplinare permette di avere nell’anziano un miglioramento anche sul piano cognitivo ”

Tratto da Pharmastar Marzo 2013

FONTE: marco filippini.it

LA “MILANO ART GALLERY” ACCOGLIE LA PRESTIGIOSA PERSONALE DI TONI ZARPELLON Vernissage inaugurale Venerdì 12 Aprile 2013 ore 18. Ingresso libero.

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Comunicati Stampa

L’eclettico artista Toni Zarpellon, ha scelto la “Milano Art Gallery Spazio Culturale” in Via Alessi 11, a Milano per allestire una prestigiosa mostra personale dal titolo “I colori della realtà” con l’organizzazione del manager Salvo Nugnes, Direttore di Promoter Arte, che durerà dal 12 al 27 Aprile 2013. Il vernissage inaugurale si terrà Venerdì 12 Aprile, alle ore 18.00, con ingresso libero al pubblico.

Zarpellon, nativo di Bassano del Grappa, ha frequentato la Scuola d’Arte di Nove e l’Accademia di Belle Arti a Venezia. Nel suo percorso formativo ha viaggiato in numerose città italiane ed europee, per visitare importanti esposizioni, in stile antico e contemporaneo e frequentare le principali gallerie d’arte d’avanguardia.

Di notevole interesse l’intervento, risalente agli anni Ottanta, nelle Cave di Rubbio, che ogni anno, ospitano migliaia di visitatori, provenienti da tutto il mondo, per il quale ha ricevuto un importante premio di riconoscimento istituzionale. Attraverso questo peculiare progetto di lavoro, ha portato avanti una vera e propria sfida con l’ambiente stesso, che risultava fortemente svilito, degradato e abbandonato dall’uomo, a causa di uno sfruttamento sconsiderato, riqualificando il contesto e trasformandolo con un nuovo colore e calore.

L’evoluzione creativa di Zarpellon si può sintetizzare nel simbolico assioma “fare arte e vivere” poiché dedica intere giornate per ottenere quelle soluzioni, talvolta scontate in apparenza, ma che in realtà sono così sofferte e tormentate da raggiungere, che soltanto una ricerca di costante sperimentazione può produrle. Le sue opere individuano un linguaggio essenziale, in una sorta di nuova ontologia. Le tele racchiudono toni e sfumature cromatiche calde e fredde, luminose e smorzate, identiche a quelle colte dall’occhio umano. Il soggetto viene collocato all’aperto, sul prato, magari nella caotica folla metropolitana e viene comparato, diventando compartecipe al paesaggio circostante. I nudi, stagliati contro l’orizzonte, perdono la connotazione strettamente erotica e non scadono mai nella volgarità, assumendo un carattere di lirismo spirituale e un fascino di sensualità pura e pulita. Molto significativo il concetto artistico esistenziale da lui pronunciato “Io credo che, un rapporto primario con la realtà, possa costituire l’inizio di un nuovo modo di essere nel mondo“.

Iniziata la pavimentazione delle due vasche della piscina di Tarquinia

Scritto da Daniele79 il . Pubblicato in Comunicati Stampa

Proseguono senza interruzioni i lavori per la costruzione della piscina. Completate le prove di tenuta, gli operai hanno iniziato la pavimentazione delle due vasche. Soddisfatto l’assessore ai Lavori Pubblici Anselmo Ranucci. «Il cantiere procede spedito. – dichiara – La piastrellatura delle due vasche segna un ulteriore e importante passo in avanti verso la conclusione dell’opera». L’impianto ha una superficie di circa 4.200 metri quadrati, con due vasche: quella maggiore è lunga 25 metri e larga 12.50 metri, per 6 corsie; quella minore è destinata all’attività natatoria dei bambini. Spogliatoi, bagni con docce, palestra e servizi vari, tra i quali un bar, completeranno la struttura, che avrà di pannelli solari per produrre energia elettrica. All’esterno saranno realizzati un parcheggio e un giardino con giochi e attrezzature sportive.

JIT – Tempo di comunicare: ecco il nostro blog

Scritto da jit il . Pubblicato in Internet, Nuovo Sito Web

Oggi giorno il mondo è in continua evoluzione sotto ogni aspetto, soprattutto per quanto riguarda la comunicazione e i mezzi di informazione: internet e tutti i siti di social network hanno modificato la nostra vita entrando ormai a farne parte a pieno diritto, con tutti i loro pro e contro. Bisogna ammetterlo: oggi sia la singola persona che le aziende (grandi o piccole che siano, anzi specialmente le medio – piccole) per essere visibili e rintracciabili devono essere su internet e quindi anche su siti come Facebook, Twitter o Linkedin. Accanto a questi siti però, per comunicare esiste un altro strumento che permette un’altrettanto ottima visibilità on-line: il blog.

Anche noi quindi ci siamo fatti il nostro blog: carino, efficace, scorrevole, con una bella grafica, chiaro e semplice da leggere, direi anche piacevole, dove parliamo principalmente di cibo (nelle sue varie sfumature), di vino, di cosmetici, di eventi, di arte e cultura, di prodotti alimentari per cani, gatti, conigli, criceti e altri animali, di arte del riciclo e di prodotti per bambini: è anche grazie a questo strumento che cerchiamo in tutti i modi di far conoscere i nostri partner (è così che ci piace chiamare i nostri clienti).

L’idea di base è questa anche se ad un certo punto nasce il problema opposto: come far aumentare le visite al proprio blog? Quali mezzi utilizzare per passare notizie e curiosità di computer in computer? Non facendo parte della categoria dei vip, fatichiamo ad avere un pò di notorietà nel mare magnum del web, ma ci sarà pure un modo, no? Me lo chiedo spesso e volentieri quasi tutti i giorni…intanto rimango in attesa della soluzione.

P.s. per chi fosse curioso e volesse visitarci il nostro blog è:  http://justintimesrl.wordpress.com
Buon blog e buona navigazione a tutti!!!

Novella Donelli – Ufficio stampa
JIT – Tempo di Comunicare
Tel.0456171550
novella@justintimesrl.it

I quadri moderni: cambia l’aspetto della tua casa

Scritto da arredo il . Pubblicato in Aziende, Casa e Giardino, Comunicati Stampa

Vuoi dare fasto ai tuoi interni limitandoti a semplici interventi? Vieni a visitare il sito della galleria Bimago, negozio online che si occupa della vendita di quadri, adesivi murali e tavolini da caffè, complementi d’arredo ideali sia per gli interni moderni che per gli ambienti in stile classico. Tutti i prodotti offerti dalla galleria Bimago sono stati raggruppati in numerose categorie tematiche, grazie a ciò troverai subito il tipo di opere che ti interessa. I quadri, disponibili non solo sotto forma di dipinti, ma anche come stampe su tela e su plexiglass, sanno soddisfare le aspettative di tutti, degli adulti e dei bambini, degli amanti della macchine e di quelli che vanno pazzi per gli animali. Se ti piace l’arte con la „A” maiuscola, puoi ordinare una copia di un’opera famosa: il negozio permette di acquistare riproduzioni di quadri di grandi maestri quali Van Gogh e Gauguin.

Chi cerca soluzioni molto semplici nell’ambito della decorazione, può rinunciare all’uso di quadri a favore degli adesivi da muro, decorazioni che possono essere applicate non solo alle pareti, ma anche ai mobili, agli specchi, alle porte. Oltre ai quadri e agli adesivi da muro, la galleria Bimago offre tavolini da caffè, complementi d’arredo che possono essere usati come decorazioni o come accessori pratici.

Ti chiedi perché conviene avere in casa quadri, adesivi da muro e tavolini da caffè? Questi complementi d’arredo sono perfetti per creare tra le tue mura un’atmosfera insolita. Soprattutto i quadri non solo danno stile alla nostra casa, ma influiscono anche positivamente sulla nostra psiche, risvegliando in noi emozioni concrete. Siccome uniscono in sé il valore pratico e quello estetico, i quadri ed i tavolini da caffè sono un’ottima soluzione per le persone che vogliono fare un bel regalo ad un parente o un amico. Scegliendo un quadro, puoi far mettere sul retro dell’opera la tua dedica personale, unendo in questo modo l’inventiva dell’artista con le tue emozioni.

Scoprite il ricco catalogo on line AleGabry: questa settimana in primo piano le camicie

Scritto da SteGart il . Pubblicato in Comunicati Stampa

Se la camicia è il capo di abbigliamento che riesce a definire in modo facile lo stile adatto alle varie occasioni, alegabryabbigliamento.com è il luogo ideale in cui trovare il modello giusto per gestire il quotidiano in modo pratico e molto comodo.

Nello spazio della vetrina virtuale di alegabryabbigliamento.com è possibile orientarsi tra modelli di camicie da uomo e camicie da donna, di tessuto di alta qualità, dal design pratico e ricercato, con la garanzia del vero Made in Italy.

Camicie da donna primavera 2013

La moda femminile privilegia la comodità del cotone elasticizzato, che permette di indossare camicie dal design classico, che aderiscono in modo perfetto alle linee del corpo, valorizzando la figura. Da indossare in modo eccellente con pantaloni in jeans, in denim scuro o con effetto délavé, ma anche con quelli in tessuto, queste camicie a maniche lunghe sono una delle soluzioni più immediate per gestire senza problemi l’abbigliamento quotidiano.

Modelli di camicie più ricercati, con drappeggi o volant, si adattano molto bene a gonne in tessuto e definiscono uno stile comodo e elegante da indossare per le ore da trascorrere in ufficio. Le camicie lunghe, stile tunica, sono un’altra soluzione ideale e molto comoda.

Camicie uomo moda 2013

Per la moda maschile ci sono una serie di proposte che spaziano dalle tendenze più “in” della moda fino a quelle in linea con uno stile classico. Vengono proposte camicie a vestibilità slim, in tessuto elasticizzato e nei colori moda tradizionali, che si adattano benissimo a definire un’eleganza quotidiana e molto pratica.
Le proposte di camicie in denim sono il “must have” per l’abbigliamento maschile casual e vengono proposte a maniche corte o lunghe, in denim ad effetto “washed” oppure in tessuto più scuro. E il gusto del “military style” ben si esprime con le camicie in fantasia camouflage, comode e trendy, in cotone elasticizzato di ottima qualità, che garantiscono di indossare un abbigliamento sportivo e dinamico.

Fonte: Abbigliamento Online AleGabry dove è possibile seguire tutte le novità tramite il Blog ufficiale.

Itinera organizza il primo corso di E-Commerce a Bellaria

Scritto da Itinera_corsi il . Pubblicato in Comunicati Stampa, Internet

Itinera: centro studi turistici Rimini
Propone il corso di formazione gratuito: “Organizzare e ottimizzare l’attività di e-commerce e di Social Shopping”
Dal 4 aprile al 23 maggio, due incontri a settimana, saranno lezioni frontali, per un massimo di 14 persone.
Il corso sarà tenuto da Dario Tana, esperto di e-commerce e Angelo Ghigi, esperto di sistemi informatici.
In via Enrico Fermi,10 presso l’associazione albergatori di Bellaria.
Pochissimi posti disponibili, affrettatevi.
Per informazioni segreteria@itinera.rimini.it

Dolore post operatorio: novità presentate in Spagna

Scritto da IQandPartners il . Pubblicato in Salute

Dolore post operatorio, sul sito di Marco Filippini le novità presentate in Spagna, da Pharmastar.it del 28 febbraio 2013.

Dolore post operatorio

In ambito ospedaliero, il trattamento del dolore post-operatorio presenta notevoli vantaggi dal punto di vista qualitativo e quantitativo, con una maggiore serenità dell’assistito, un abbattimento del rischio clinico, dei tempi di degenza e dei costi sanitari, come ha puntualizzato Marco Scardino, Responsabile Anestesista del Servizio di Chirurgia Protesica del prof. Guido Grappiolo, IRCCS Istituto Clinico Humanitas di Rozzano (MI).

Un’ efficace controllo della sintomatologia dolorosa conseguente a un intervento di chirurgia protesica d’anca è fondamentale, per ottenere una rapida mobilizzazione e una buona risposta funzionale in questi pazienti, che vanno scrupolosamente seguiti affinché possano essere sottoposti a riabilitazione precoce.

Nella nostra struttura abbiamo preso in esame circa 300 soggetti appena operati, con un’età media di 60 anni. Il protocollo terapeutico, che prevedeva la somministrazione di un oppiaceo agonista-antagonista ogni 12 ore e per un minimo di 4 giorni, si è confermato efficace: ha garantito un miglior controllo degli effetti avversi, mantenendo un’ottima azione analgesica.

Il 90% dei pazienti ha affermato di non aver mai avvertito sofferenza, mentre il 100% ha conservato la motilità intestinale.

La combinazione di ossicodone-naloxone – ha concluso Scardino – può essere dunque la chiave vincente per alleviare il dolore post-operatorio, eliminando l’insorgenza delle complicanze legate alla terapia con oppioidi”.

Da Pharmastar.it 28 Febb 2013

FONTE: marcofilippini.it

COME E’ NATA SCIENTOLOGY’

Scritto da gabri.casella il . Pubblicato in Comunicati Stampa, Religione

L. Ron Hubbard iniziò i suoi studi sulla mente e sullo spirito nel 1923, pubblicando poi, nel 1938, un manoscritto intitolato “Excalibur”. Fu in questo lavoro inedito che la parola Scientology apparve per la prima volta per descrivere ciò che L. Ron Hubbard definì come “lo studio per sapere come conoscere”. Egli decise di non pubblicare il libro, dichiarando che “‘Excalibur’ non conteneva terapie di alcun tipo, bensì una semplice trattazione sulla natura della vita”. E aggiunse: “Decisi di andare più avanti”.

Con quel “andare più avanti” egli giunse a Dianetics, una disciplina che s’introduceva nel ben più ampio campo di Scientology, per fornire un tipo di “terapia” che l’uomo comune potesse utilizzare facilmente. Quindi, nel 1947, L. Ron Hubbard scrisse un manoscritto descrivendo minuziosamente alcune delle sue scoperte. All’epoca non fu pubblicato , ma circolò tra amici e colleghi, che lo copiarono e se lo passarono l’un l’altro. (Questo lavoro è stato infine pubblicato nel 1951 come Dianetics: La Tesi Originale.)

Mentre copie del manoscritto continuavano a circolare, L. Ron Hubbard cominciò a ricevere una marea di lettere di richiesta per ulteriori informazioni. Ben presto finì per passare tutto il suo tempo a rispondere alle lettere, cosí decise di redigere un testo completo sull’argomento: Dianetics: La Forza del Pensiero sul Corpo.

Pubblicato il 9 maggio, 1950, ha suscitato una tempesta di entusiasmo popolare, ed ha subito raggiunto la vetta della classifica dei best seller del New York Times dove è rimasto per 28 settimane consecutive. Come tale, è stato il libro più venduto sulla mente mai scritto, e rimane tale ancora oggi. Al suo interno vi era la scoperta della Mente Reattiva, la sorgente segreta degli incubi, paure irrazionali, turbamenti e insicurezze.

Eppure L. Ron Hubbard non ha mai considerato Dianetics la fine della sua ricerca ma, piuttosto, una tappa verso la scoperta e l’isolamento di una sorgente di vita che era sfuggita all’uomo per lungo tempo. In effetti, le tecniche di Dianetics fornirono i mezzi attraverso i quali le persone che le praticavano iniziarono presto a scoprire le vite passate. Dall’insistente applicazione e ricerca arrivò il risultato di ciò che è noto come esteriorizzazione, a dimostrazione che lo spirito era davvero separabile dal corpo e dalla mente. Nacque così la religione di Scientology.

Successivamente, L. Ron Hubbard scavò sempre più in profondità nella natura spirituale dell’Uomo, documentando le sue scoperte in migliaia di lezioni registrate, film, articoli e libri.

Mentre per la presentazione di tali scoperte, ha letteralmente circumnavigato il globo, istituendo così le Chiese di Scientology in quattro continenti e stabilendo la sede centrale presso la sua residenza nel sud dell’Inghilterra.

Negli anni successivi, L. Ron Hubbard ha continuato a fare avanzamenti sul soggetto fino alla sua scomparsa nel 1986.

La sua eredità comprende decine di milioni di parole pubblicate, lezioni registrate e film, mentre con oltre 250 milioni di copie dei suoi libri e conferenze in circolazione, ha ispirato un movimento che abbraccia tutti i continenti e tutte le culture.

Per maggiori informazioni visita il sito: http://www.scientology.it

Ecolamp con Happylamp nei parchi di divertimento di Gardaland e Mirabilandia

Scritto da admaiora il . Pubblicato in Comunicati Stampa

Milano, Aprile 2013 Ecolamp inaugura l’arrivo della primavera con la presenza a Gardaland e a Mirabilandia, i parchi che in occasione della Pasqua hanno riaperto le porte al divertimento e, grazie al progetto Happylamp del Consorzio per il riciclo e lo smaltimento delle lampadine a basso consumo, anche all’informazione sui comportamenti ecosostenibili.

Ecolamp rinnova quindi le partnership avviate lo scorso anno per far comprendere ai grandi e ai piccoli visitatori l’importanza di un gesto semplice, come la raccolta differenziata delle lampadine esauste ma di grande importanza, poiché permette di recuperare e reimpiegare i materiali di cui questi oggetti sono composti ed evitare la dispersione di sostanze potenzialmente dannose all’ambiente. Happylamp vuole coniugare informazione e divertimento: come fosse un gioco, raccogliere le lampadine esauste è facile, e grazie alle attività di Ecolamp addirittura divertente. Non a caso è stata appositamente creata una mascotte per accompagnare il “viaggio” dei visitatori alla scoperta del riciclo e del mondo delle sorgenti luminose: Lucius, il personaggio animato che spiegherà dove e come buttare le lampadine, gli oggetti che accompagnano da sempre la nostra quotidianità.

“Trasformiamo il riciclo in un gioco divertente, grazie alla rinnovata collaborazione con Gardaland e Mirabilandia, i parchi più famosi e importanti del territorio italiano – dichiara Fabrizio D’Amico, Direttore Generale del Consorzio Ecolamp – La raccolta differenziata delle lampadine è un gesto semplice, che permette però di dare un forte contributo alla salvaguardia dell’ambiente.  Il progetto happylamp ambisce a questo: incontrare e sensibilizzare i cittadini, fin da piccoli, educandoli e intrattenendoli così da rendere una piacevole abitudine la tutela del nostro pianeta”.

A Gardaland, il parco di divertimento di Castelnuovo del Garda (Verona), è possibile incontrare Ecolamp e la mascotte Lucius dalle 10.00 alle 18.00 presso l’attrazione “I Corsari”. Per avere più informazioni sulla Magic Season, l’apertura primaverile del parco, consultare www.gardaland.it – Il parco di divertimento di Mirabilandia, a Ravenna, invece, ospita il percorso educativo di Ecolamp nei pressi dell’attrazione Niagara, dalle 10.00 alle 18.00; per i dettagli http://www.mirabilandia.it/