Organizzare una vacanza in Sardegna

Scritto da thedoct il . Pubblicato in Italia, Viaggi

Considerata internazionalmente come una delle mete turistiche più appetibili, la Sardegna è un’isola di 24 090 km², posta nel cuore del Mediterraneo occidentale, a pochi passi dalla Corsica. Si tratta della seconda isola più grande del Mediterraneo (la prima è la Sicilia), che conta tra le sue attrazioni turistiche paesaggi montani e marini unici al mondo e diverse città d’arte. Ogni anno milioni di persone si recano sull’isola prenotando uno dei tanti traghetti per la Sardegna.

La Sardegna, come destinazione vacanziera, offre un ventaglio di opportunità pressoché illimitato. Gli appassionati delle vacanze al mare e delle località di villeggiatura chic e alla moda, si dirigano sulla costa nord-orientale. La Costa Smeralda, fiore all’occhiello del turismo sardo, è celebre non solo per le meraviglie naturali, ma anche per accogliere località prestigiose come Porto Cervo. Qui potrete rilassarvi prendendo il sole su spiagge incontaminate, ma anche divertirvi nei tanti locali presenti sul territorio, fare shopping e gustare pietanze succulente in alcuni dei ristoranti più rinomati d’Italia. Tra le altre località alla moda Cala di Volpe e Liscia di Vacca. Su tutto il territorio della Costa Smeralda troverete, infine, decine e decine di hotel extra lusso dove trascorrere le vostre vacanze all’insegna della comodità e del relax.

La cucina sarda è speciale perché si basa su ingredienti semplici e unici, elaborati da una tradizione millenaria che ha saputo arricchirsi negli anni senza intaccare l’originalità e la qualità delle sue materie prime. Il pesce: re del piatto. Quasi tutte le città costiere hanno ovviamente una profonda cucina tradizionale di mare che si unisce però con gli ingredienti dell’entroterra in un amalgama di sapori unici per il palato. Un esempio è Alghero con la sua minestra di verdure preparata con piccoli pezzi di spigola o palamita o il pesce al tegame con patate di Porto Torres, Stintino o Oristano. Ad Olbia sono i frutti di mare i veri protagonisti: le cozze del golfo vengono preparate in zuppe, gustate con pasta e salse verdi o mangiate come ripieno di frittelle calde. Nel mare della Gallura, troverete una ricca scelta di crostacei insieme alle attinie e ai limoni di mare.

Avete mai avuto la necessità di acquistare dei biglietti traghetti per la Sardegna? Spesso i siti online di prenotazione traghetti per la Sardegna, come il sito di Mediterraneo Traghetti, sito di una agenzia di prenotazione è diverso dagli altri, sono tutti piuttosto prolissi e contorti e a volte capita pure che alcuni siti di compagnie di navigazione che compaiono tra i primi risultati, non dispongano di collegamenti traghetti Sardegna. Alcune poi hanno delle tariffe che cambiano a seconda del giorno e dell’orario o in base al riempimento della nave. Ne risulta che per farsi un’idea di quale sia il traghetto più conveniente sia impresa ardua.