Nasce il primo Istituto di Pagamento a 360° di matrice industriale.

Scritto da davide.croci il . Pubblicato in Comunicati Stampa

PayTipper spa ottiene nuove autorizzazioni da Banca d’Italia, dando così vita al primo Istituto di Pagamento Italiano di derivazione non finanziaria.

Il 21 settembre scorso PayTipper SpA ha ottenuto da Banca d’Italia l’autorizzazione ad emettere Conti di Pagamento e Carte di Debito. Il nulla-osta di Banca d’Italia, ottenuto ai sensi del D. Lgs. 11 del 2010, permette a PayTipper di erogare i servizi di Istituto di Pagamento relativi ai punti 1, 2, 3, 5.

Ora PayTipper può offrire ai suoi clienti conti di pagamento con cui disporre e ricevere bonifici e RID, eseguire prelievi e versamenti in contanti, pagare bollettini, effettuare ricariche telefoniche e pay tv e gestire le spese con una carta di pagamento. Senza aprire un conto corrente tradizionale.

PayTipper era già Istituto di Pagamento autorizzato da Banca d’Italia alle operazioni in via telematica dal 18 febbraio 2011; questa nuova estensione autorizzativa completa la rosa di servizi erogabili da PayTipper ad aziende e privati, rendendo la giovane realtà il primo Istituto di Pagamento a 360° di derivazione industriale e non finanziaria.