MONTICHIARI, SECONDA MANIFESTAZIONE CONTRO L’ELETTROSHOCK.

Scritto da ccdu il . Pubblicato in Comunicati Stampa

Domenica 7 aprile, a Montichiari si è tenuta la seconda manifestazione per dire “basta” alla pratica barbara dell’elettroshock con più di cento manifestanti.

Questa manifestazione fa seguito a quella del 9 marzo, e continueranno con scadenza mensile, sino all’effettiva abolizione.
I volontari del Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani (CCDU) in corteo sono partiti dall’ospedale arrivando in P.zza Garibaldi, distribuendo materiale informativo alla cittadinanza.

Alcuni cittadini, messi al corrente di ciò che sta ancora avvenendo all’interno dell’ospedale erano increduli che questa “pratica” fosse ancora in uso.

Infatti quasi nessuno sa che in più di 91 ospedali italiani si pratica ancora l’elettroshock e l’ospedale di Montichiari (BS) è uno di questi.
I volontari del Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani (CCDU) Onlus (organizzazione di volontariato non a scopo di lucro, finalizzata a investigare e denunciare le violazioni psichiatriche dei diritti umani) per esprimere il loro dissenso contro questa pratica brutale e per rendere consapevoli i cittadini di ciò che sta ancora succedendo nei nostri ospedali, spesso senza il consenso dei pazienti stessi, organizzano spesso azioni come questa.

I volontari da anni stanno lottando per chiedere una legge che abolisca i trattamenti psichiatrici invalidanti in tutte le strutture sanitarie pubbliche e private del territorio nazionale e che stabilisca un risarcimento economico e di status ai cittadini che hanno subito invalidazioni neurologiche, che siano stati sottoposti a tali trattamenti senza il loro dichiarato e consapevole consenso o con l’acquisizione di un consenso poco informato dei familiari.

Se anche tu pensi che l’elettroshock e i trattamenti psichiatrici invalidanti debbano essere aboliti partecipa alla manifestazione e firma questa petizione contro l’elettroshock:

http://www.avaaz.org/it/petition/2013_Lelettroshock_e_ancora_in_vigore_FIRMA_PER_ABOLIRLO/

Per maggiori informazioni: Dott.ssa Emilia Kwasnicka 3287269909

Visita il sito: http://www.ccdu.org/ www.ccdu.it

Tags: ,