Matrimonio e buone maniere: come NON comportarsi

Scritto da Danilo De Luca il . Pubblicato in Lifestyle

Scenari particolari, quelli che si presentano regolarmente durante un ricevimento di matrimonio. Tra menu ricchissimi, vino a fiumi, euforia e musica, quasi ogni festeggiamento nuziale ha le sue storie incredibili da raccontare e quasi tutte hanno a che fare con un invitato ubriaco. Ma, se vuoi evitare di essere tu il protagonista del prossimo aneddoto, ti consigliamo di seguire i nostri consigli!

I colori da evitare per il vestito

Esiste una regola sacra, che nessuno dovrebbe osare violare: gli abiti da cerimonia Lecce o Milano, a Napoli oa  Torino, non sono mai e poi di colore bianco. La ragione è abbastanza evidente, il bianco è il colore della sposa, suo e suo soltanto!

Ma il bianco non è l’unico colore bandito da un ricevimento nuziale, sono assolutamente sconsigliati anche il rosso, perché è troppo appariscente e può dare l’idea che si voglia mettere in ombra la sposa; il viola e il nero (quest’ultimo solo per le donne) perché messaggeri di sorte avversa, da evitare!

Ubriacarsi

Ok, consiglio scontato, giusto? Beh, non è detto. Insomma, in linea teorica, ognuno di noi sa che dare spettacolo ballando ubriaco sul tavolo è una condotta da categorizzare tra le “cose da evitare”, ma quando ci si trova travolti dal clima di matrimonio c’è sempre il rischio che qualche equilibrio o meccanismo di autocontrollo possa venire meno. Noi intanto facciamo il nostro dovere e ti ricordiamo che sarebbe meglio fermarsi al momento giusto. Non temete, ci sarà sempre qualcuno pronto a prendere il vostro posto.

Fare il maniaco dei social

Pubblicare un selfie sulla propria bacheca Facebook vestito di tutto punto prima del ricevimento è normale. Realizzare un album e pubblicarlo in tempo reale su tutti i propri profili social, invece, decisamente no. Evita di trasformare il matrimonio in una baracconata da social network, rispetta la privacy dei festeggiati e, se proprio ci tieni a pubblicare il tuo servizio fotografico, attendi di aver ricevuto l’autorizzazione da parte dei novelli sposi. In ogni caso, è segno di rispetto aspettare almeno il giorno successivo per la pubblicazione.

Tags: ,

Danilo De Luca

Copywriter appassionato di calcio, cinema, tecnologia, arte e mass media.