Le isole Egadi, tra storia, natura e mare incontaminato

Scritto da masgrim il . Pubblicato in Viaggi

L’arcipelago delle Egadi, è formato da tre isole molto belle: Favignana, Levanzo, Marettimo, Maraone e Formica. Questo complesso di isole si trova a circa 9 miglia ad Ovest di Trapani, ed è un vero e proprio paradiso grazie ad un mare cristallino e a dei paesaggi mozzafiato. Per chi vuole raggiungere questo posto straordinario è possibile sia optare per i traghetti Egadi, e sia per coloro che vogliono arrivare in maniera più veloce con gli aliscafi Egadi.

Dunque, con i traghetti Egadi è possibile partire da tantissimi porti italiani come Napoli, Marsala e ovviamente Trapani, e raggiungere una delle tre isole che forma questo fantastico arcipelago.

Favignana è senza dubbio l’isola più famosa delle tre, e anticamente si chiamava Aegusa, che tradotto significa farfalla; ovvero la forma che viene attribuita all’isola. Il nome che attualmente viene dato all’isola, invece, deriva direttamente da “favonio”, che è un vento molto caldo che spira da ponente, e che batte sulla costa offrendo un clima caldo a tutti i visitatori. Favignana per la sua conformazione, offre ai turisti la possibilità di spaziare dalle spiagge di sabbia finissima, fino alle grotte da perlustrare; tutto questo contornato da acque cristalline che consentono anche a chi ama le immersioni di poter beneficiare di fondali incontaminati e molto ricchi di pesci e vegetazione. Cala Azzurra, Lido Burrone, i Calamoni sono le spiagge di sabbia dorata dell’isola, mentre Punta Lunga, i Faraglioni, il Preveto, e Punta Sottile, presentano spiagge che si alternano tra sabbia e ciottoli dove è possibile assistere a tramonti mozzafiato. Molto suggestive anche le zone rocciose come Grotta Perciata, Punta Fanfalo o il Cavallo, dove è possibile fare snorkeling. Da visitare sicuramente Cala Rossa, o la Grotta dei Sospiri, oltre alla secca del Toro e la Galeotta, che regalano scenari veramente unici nel loro genere.

Molto più piccola, anzi la più piccola di tutto l’arcipelago, l’isola di Levanzo è molto selvaggia e presenta un solo agglomerato urbano di appena cento abitanti. Si tratta di un piccolo paradiso, dove il silenzio regna incontrastato, e la natura trova la sua massima espressione. Il fondale marino di questa isola, infatti, presenta oltre quattrocento specie rare di piante, ed è il punto di forza della riserva marina protetta delle isole Egadi. Anche qui, come a Favignana, è possibile visitare un numero incredibile di spiagge e di grotte. Da non perdere assolutamente: la Grotta del Genovese, la Grotta dei Porci, la Grotta di Punta Cappero, la Grotta delle Pecore, la Grotta di Cala tramontana e la Grotta del Palummo.

Marettimo, invece, è senza dubbio l’isola più selvaggia di tutto l’arcipelago. Qui veramente non c’è nulla, se non natura incontaminata, splendidi paesaggi, e un patrimonio vegetativo e faunistico preziosissimo, che vede specie talmente uniche che rappresentano una rarità per il Mediterraneo. Il trekking è sicuramente l’attività principe da svolgere su questa isola, quindi tutti coloro che amano stare a contatto con la natura, non possono fare a meno di fare una tappa anche a Marettimo; e di godersi questi scorci naturalistici che lasciano tutti senza parole.

Tags: ,