Le autorizzazioni per installare un Impianto Fotovoltaico

Scritto da Umberto.DF il . Pubblicato in Comunicati Stampa

Il processo per l’ottenere l’autorizzazione ad installare un impianto Fotovoltaico è disciplinato dal DM 10 settembre 2010 e dalle Linee Guida Parte II, Parte III e Part IV.
Questa normativa di legge è stata poi ripresa nel DM n° 28 del 3 marzo 2011 Titolo I Capo I e nel DM 12 maggio 2011 Allegato 3° Punto 1 Lettere b) e c).

Per ottenimento la cosiddetta Autorizzazione Unica è disciplinato dal DM 10 settembre 2010 con le annesse Linee Guida Parte III, che attua le prescrizioni di cui all’Art. 12 del D.Lgs. 387 del 29 dicembre 2003 per l’autorizzazione alla costruzione di impianti di produzione di elettricità da fonti rinnovabili.

Gli impianti fotovoltaici su edificio non sono soggetti a questo procedimento e vengono disciplinati normalmente con la SCIA.

Il procedimento SCIA è di solito usato per ottenere il Titolo abilitativo agli interventi di bonifica dall’amianto, di nuova copertura e di creazione di impianto fotovoltaico. La pratica Scia si attua scaricando dal sito web del Comune il format predisposto. In seguito il professionista dovrà redige nei vari campi il format poi si uniscono gli allegati e la Relazione Tecnica Asseverata.

A questi documenti va aggiunto il Piano Lavori precedentemente presentato all’ASL e già reso operativo dai 30 giorni di attesa, dalla data di protocollo, di eventuali prescrizioni ASL.
Uno dei fattori positivi è che la SCIA è da subito operativa perciò potrete immediatamente aprire il cantiere.

Molto importante è poi la Connessione degli impianti fotovoltaici alla rete elettrica nazionale che è disciplinata dal TICA – Testo Integrato Connessioni Attive in seguito va fatta la domanda di connessione al Gestore di Rete Locale la Domanda. In tal caso dovrete comunicare alcuni dati che vi saranno indicati.

Tags: , ,