La chirurgia estetico-plastica delle labbra secondo il celebre chirurgo Bruno Bassetto

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Beauty & Wellness

Al giorno d’oggi, le donne desiderano sempre più valorizzare la loro figura, in particolare, da un recente sondaggio è scaturito che più dell’80% di esse vorrebbe fare dei piccolini ritocchi per ottimizzare l’aspetto delle labbra, al fine di renderle più giovani e donare un po’ di volume e sensualità. Tra i numerosi metodi utilizzati dalla chirurgia estetica e plastica per questa zona specifica del viso, spicca il “filler” dall’inglese “to fill” ovvero “riempire”.

Il filler riassorbibile a base di acido ialuronico permette di ridare volume, freschezza e giovinezza alle labbra senza rischi, traumi e complicanze” afferma il dott. Bruno Bassetto, rinomato e qualificato specialista in chirurgia estetica e plastica, che prosegue “Le labbra vengono aumentate con delle misurate iniezioni di acido ialuronico, l’unico permesso dalle linee guida internazionali, che danno risultati ottimali e duraturi“. Ciò che sottolinea il dott. Bassetto è che, diversamente a quanto si pensa, il botulino non è adatto a interventi per volumizzare le labbra, bensì quando si desidera diminuire le rughe del contorno labbra, in quanto questa sostanza riduce la mobilità del muscolo orbicolare. “La terapia delle labbra, oltre all’utilizzo di filler che aumentano la produzione di collagene ed elastina, prevede anche l’utilizzo di cicli di biorivitalizzazione che devono essere sempre effettuati sulla cute del labbro superiore ed inferiore” dice Bassetto, che ci tiene a ricordare “Nel mio centro di chirurgia estetica, considerato un piccolo Ospedale e situato in via XV Aprile 4, a Marostica (VI) effettuo numerosissimi interventi di questo genere, nella massima sicurezza, utilizzando materiali di ottima qualità e avvalendomi di personale altamente competente“.

Tags: , , , , , ,