L. Ron Hubbard – Mulaz Climbing Route: lavori in corso (con la neve)!

Scritto da renatoongania il . Pubblicato in Sport


Resia (Ud), 13 ottobre 2013. Caduta la neve sul torrione del Mulaz, nei pressi del bivacco CAI Manzano. Il progetto di completare la Via d’Arrampicata di grado 7b+ è sempre più difficile. Giovanni Placentino, chiodatore degli Amici di Ron, è arrivato al bivacco intorno alle otto con Remo Di Lenardo, resiano di San Giorgio e grande conoscitore della montagna. Dopo aver appoggiato le racchette di trekking e aperto la porta del bivacco, sorseggiando un té caldo, Giovanni manda il primo whatsapp: “Zero gradi e vento forte. Inabitabile”.

“Ce l’aspettavamo”, commenta Pietro Placentino – fratello di Giovanni, già alpiere scelto dell’Esercito Italiano, “Giovanni sta facendo un ottimo lavoro. Lui e Remo sono partiti stamattina alle 6 da Resia. Per completare la via d’arrampicata entro ottobre, come ci ha raccomandato il sindaco di Resia, dobbiamo avere la parete asciutta. L’acqua di questi giorni e la neve stanno giocando contro.”

La via d’arrampicata è un progetto che vede impegnata la Fondazione degli Amici di L. Ron Hubbard da circa sei mesi. Si tratta di una via lunga (circa 70 metri) a quota 1700 metri nel parco naturale delle prealpi Giulie. Il primo tiro di corda e le due soste sono già fatte, si sta lavorando per completare il secondo e ultimo tiro. Al completamento dell’opera mancano solo 4 o 5 chiodi.