Incentivi autotrasporto: in Gazzetta ufficiale pubblicato il decreto

Scritto da WebmasterDeslab il . Pubblicato in Aziende, Economia

Rilanciare il comparto della logistica puntando sull’ammodernamento tecnologico del parco mezzi e sullo sviluppo del trasporto intermodale. Sono questi i principali presupposti del decreto che stabilisce lo stanziamento di 39,5 milioni di euro riservati all’autotrasporto pubblicato in Gazzetta Ufficiale.

Gli incentivi sono destinati alle imprese trasporto merci in conto terzi regolarmente iscritte al Ren e all’Albo Autotrasporto, e dimostrano la volontà del Governo di voler dare un chiaro segnale di sostegno all’intera categoria. La necessità di aumentare il livello di competitività di un settore così importante passa soprattutto attraverso una maggiore efficienza intesa sia da un punto di vista veicolare che da quello della dislocazione delle merci. Nel dettaglio, il D.M. stabilisce quali sono le tipologie di investimento interessate dagli incentivi, nonché i rispettivi importi.

Si parte anzitutto dal rinnovamento tecnologico del parco mezzi con 10,5 milioni di euro destinati all’acquisto di nuovi di massa complessiva da 3,5 T a trazione alternativa a metano CNG, gas naturale liquefatto LNG e elettrica; 14,5 milioni sono invece destinati all’acquisto di nuovi rimorchi e semirimorchi per il trasporto combinato ferroviario e marittimo, nonché di quelli per autoveicoli specifici superiori a 7 T destinati a trasporti in regime ATP.

Altri 10 milioni di euro sono riservati alla rottamazione di veicoli pesanti da 11,5 T in su con l’acquisto contestuale di nuovi mezzi di pari massa appartenenti alla categoria euro VI; poco più di 1 milione di euro, infine, è l’incentivo riservato all’acquisizione di rimorchi e semirimorchi porta casse finalizzata a favorire differenti modalità di trasporto. È ammessa per ciascuna impresa un importo massimo di 700 mila euro per acquisti avvenuti tra il 2 agosto 2017 e il 15 aprile 2018.

Le domande per richiedere i contributi devono essere presentate a partire dal 18 settembre 2017 e sempre fino al 15 aprile 2018 esclusivamente in via telematica. Per informazioni più dettagliate è sufficiente consultare il sito del MIT alla sezione “Incentivi e Contributi”.

Indubbiamente, gli incentivi rappresentano una misura molto importante che non può non interessare direttamente anche un settore specifico come il trasporto autoveicoli, da sempre alle prese con l’esigenza di diversificare le modalità di collocamento delle vetture trasportate.

Tags: ,