Inaugurazione Ottorino Stefanini alla Galleria Editrice Latina

Scritto da voceallarte il . Pubblicato in Arte, Comunicati Stampa, Cultura, Lifestyle, Spettacolo

Sabato 23 febbraio alle ore 17.30 verrà inaugurata presso gli spazi della Galleria Editrice Latina in Roma un’esposizione temporanea dedicata a Ottorino Stefanini.

L’artista, recente acquisizione della Galleria, presenta per l’occasione una serie di opere dedicata a un tema fulcro dell’indagine dei suoi ultimi anni come la problematica ricerca d’identità nella società moderna.

La vasta e incessante produzione artistica di Ottorino Stefanini rivela una sensibilità profondamente attenta agli eventi del nostro tempo. Analizzando i dipinti degli ultimi anni, appare evidente il ricorrere costante a figure anonime, manichini, che popolano la tela in maniera ordinata, omologati da cappelli e camicie.

Questi uomini senza volto si presentano quindi allo spettatore come delle sagome prive di vita, nascosti dietro i singoli copricapo, avvolti in un’atmosfera surreale e metafisica.

E’ proprio il senso di incomunicabilità il messaggio forte che l’artista vuole trasmettere attraverso i suoi uomini-manichino, impenetrabili e quasi criptici nei loro pensieri. Una critica sottile, seppur graffiante, della società contemporanea volta soltanto alle dinamiche del consumo e incentrata sull’individualismo.

Andando oltre una lettura superficiale dell’opera di Stefanini, si può arrivare ad un messaggio ancor più profondo: questa ricerca di comunicazione e identità che sembra apparentemente ormai perduta, è invece per l’artista ancora possibile. Attraverso l’uso sapiente del colore, Ottorino Stefanini non si arrende a una rappresentazione grigia e monocroma bensì reagisce mediante studiati contrasti tonali per recuperare un’identità ai suoi manichini. Una ricerca ispirata senza dubbio anche da una nascente passione per la letteratura russa e Kafka, cui peraltro è dedicata una serie di dipinti.

Una conferma di questa speranza di riscatto viene riscontrata dalla costante presenza, in ogni sua opera, di un cappello diverso. Osservando quindi accuratamente i dipinti, è possibile sempre scorgere, nonostante l’immobilità della scena, un alito di vita e di fiducia in quel nastro mosso da un vento surreale.

L’inaugurazione del 23 febbraio, sarà il primo di una serie di eventi che la Galleria Editrice Latina ospiterà durante tutto l’arco del 2013 per presentare al proprio pubblico le sue nuove acquisizioni e le ultime produzioni degli artisti già presenti in Galleria.

L’artista

Ottorino Stefanini nasce a Roma l’8 settembre del 1954. Conseguito il Diploma presso il Liceo Artistico di via Ripetta, inizia a collaborare con alcuni laboratori fotografici della capitale sia in ambito cinematografico che pubblicitario.

La sua passione per la pittura, lo porta nel 1979 a frequentare l’Accademia di Belle Arti di Viterbo dove, nello stesso anno, espone per la prima volta le sue opere nella Ex Sala Anselmi riscuotendo un discreto successo.

La produzione pittorica di Stefanini è ininterrotta fino alla prima metà degli anni ’80 quando, senza mai abbandonare del tutto la tela e i pennelli, intraprende un lungo periodo di sperimentazioni artistiche caratterizzato dalla produzione di murales e fotografie digitali avvicinandosi quindi con curiosità allo studio delle nuove tecnologie. Proprio in ambito informatico, pubblica infatti più di trenta opere per alcune tra le più importanti case editrici del settore come Buffetti, Maggioli.

Dagli anni ’90 fino al 2000 non perde mai di vista la pittura, pur essendo anni di numerosi impegni e di lavoro. Continua infatti a seguire con interesse le nuove tendenze, partecipa a manifestazioni locali sia di arti figurative che di teatro e si cimenta nella lavorazione del legno e della creta.

Nell’ultimo decennio, finalmente, ritorna con nuovo impegno alla tela per sviluppare ed esprimere le diverse esperienze acquisite nel suo percorso artistico. Il 2005 è l’anno che segna, in modo definitivo, la maturità della sua produzione pittorica. La critica e l’interesse del pubblico che continua a riscuotere nelle manifestazione cui partecipa, danno ragione alle nuove espressioni artistiche che stanno maturando nelle sue opere. L’artista vive e lavora a Roma.

 

Per informazioni

Galleria Editrice Latina

Via Latina 41 a/b/c/d, 00179 Roma

Tel. 06 7045 2846 – Fax 06 70452846

(lun-sab: 09.00-13.00, 16.00-20.00)

www.gallerilatina.itinfo@gallerialatina.it

Tags: ,