Flaminio Oggioni: high-tech e finance sempre più fuse tra loro

Scritto da articoli news il . Pubblicato in Aziende, Tecnologia

L’evoluzione sperimentata dalle grandi multinazionali dell’high-tech in ambito finance e digital payement, come analizzato da Flaminio Oggioni , esperto in materia.

Flaminio Oggioni

Flaminio Oggioni e il caso Apple: le high-tech investono in finance

Le maggiori società che hanno raggiunto consumatori quali grandi multinazionali dell’alta tecnologia e del web, stanno attualmente avanzando nel mondo della finanza e dei pagamenti digitali. Un fenomeno che coinvolge grandi nomi quali Facebook, Apple, Amazon e Google. Per fare un esempio, la sola società fondata da Steve Jobs muove un patrimonio che di poco si scosta dal valore di 250 miliardi di dollari grazie ai quali opera investimenti in Treasury americani, corporate bond, nonché Abs in mutui residenziali. L’insieme di tali investimenti rappresenta il 72% del bilancio attivo del gruppo, superando notevolmente, quindi, l’indotto derivante dalla tecnologia high-tech e mobile. Numeri che non passano inosservati per esperti del settore come Flaminio Oggioni. L’anima finanziaria permea sempre più l’attività di questi colossi che potranno in futuro, grazie all’evolversi della tecnologia legata ai pagamenti e alla semplificazione normativa, proporsi come player nel mondo dell’intermediazione finanziaria.

L’esperienza maturata dal Senior Advisor Flaminio Oggioni

Attualmente Senior Advisor nell’ambito del digital payment, Flaminio Oggioni svolge una lunga carriera in ambito finanziario. Nasce a Milano nel 1964 e si laurea in Economia Aziendale presso l’Università Luigi Bocconi. Il suo percorso lavorativo lo vede collaborare con realtà e società di respiro internazionale: inizia presso DP Analisi Finanziaria e Price WaterHouse per poi passare a Sisal Sport Italia S.p.A., per cui ricopre l’incarico di Assistente del Direttore Amministrativo, Auditing Manager nonché Responsabile del Bilancio Consolidato. Lavora successivamente in qualità di Responsabile Amministrativo presso Omnitel 2000 S.p.A. e Omnifin S.p.A., entrando successivamente in United Web S.p.A. con la carica di Finance Director. Viene successivamente chiamato da Vizzavi Italia S.p.A., controllata del gruppo Vodafone, prima di entrare nel Gruppo Fiera Milano (2003) in cui opererà per tredici anni, ricoprendo diverse mansioni: Responsabile Amministrativo dal 2003 al 2007, Direttore Finanza M&A nel biennio 2007-2009 e tra il 2009 e il 2016 Direttore dell’Amministrazione per la Finanza Fiscale di Fiera Milano S.p.A. e il Gruppo Fiera Milano. In aggiunta al titolo accademico, Flaminio Oggioni ha ottenuto la specializzazione in Diritto Tributario d’Impresa, a seguito del Master tenuto dall’Università Bocconi di Milano.

Tags: