E-learning: ecco la nuova frontiera della formazione

Scritto da PassioneMarketing il . Pubblicato in Istruzione

In una società come la nostra in cui per riuscire a rimanere a galla nel mercato del lavoro occorre essere sempre più specializzati, la formazione svolge un ruolo fondamentale. I corsi professionali dunque, che sono in grado di fornire delle specifiche competenze da spendere successivamente sul mercato del lavoro, sono sempre più richiesti, soprattutto dalle aziende e dai professionisti. Questi ultimi, inoltre, specie quando la legge li obbliga ad acquisire crediti formativi, hanno la specifica esigenza di seguire dei corsi in orari che non vadano ad interferire con quelli di lavoro.

Mentre i corsi tradizionali, tenuti in aula da insegnanti specializzati, richiederebbero un dispendio di tempo e di denaro notevole, la formazione a distanza è considerata un’ottima alternativa per poter garantire un’ottima formazione, semplicemente tramite il collegamento ad una piattaforma e-elearning.

I corsi a distanza hanno innanzitutto il vantaggio di essere flessibili nei giorni e negli orari. Essi, infatti, non prevedono vincoli di alcun tipo, se non quello di assimilare i contenuti delle lezioni e superare i test che possono trovarsi al termine di ognuno dei moduli di cui il corso si compone, oppure essere distribuiti in modo casuale all’interno degli stessi. Il tutto è finalizzato al conseguimento di un attestato, o ancor meglio di un diploma, per quanto concerne i master a distanza. Ovviamente, è previsto un tempo massimo per la conclusione del corso, fissato in un certo numero di settimane o di mesi, a seconda della difficoltà del corso stesso. Nell’ambito di questo periodo di tempo il corsista è tenuto a portare a termine tutte le lezioni, pena la perdita dell’intero lavoro svolto fino a quel momento.

Un secondo vantaggio dell’e-learning online si rintraccia nel costo dei corsi, senza dubbio più contenuto rispetto a quello che potrebbe essere il prezzo di un corso tradizionale, che richiederebbe la presenza fisica di un insegnante in aula. Anche per questo le aziende li scelgono per la formazione dei propri dipendenti.

La Formazione a distanza, fondamentalmente, viene organizzata nel seguente modo. L’ente che la eroga normalmente si rivolge ad una società che si occupa di informatica e che è dunque perfettamente in grado di gestire una piattaforma di e-learning, con tutte le problematiche che ne possono derivare. L’ultima frontiera dell’e-learning si basa su delle piattaforme realizzate in flash che prevedono lo scorrimento a video di una serie di slides sulle quali l’utente può andare a lavorare a suo piacimento. Le funzionalità sono moltissime e consentono di lavorare come se si avesse di fronte del materiale cartaceo. Il sistema prevede infatti la possibilità di inserire segnalibri di riferimento, nonché di prendere appunti sul contenuto delle lezioni. Quest’ultimo, ovviamente, può essere anche stampato, se si ha la necessità di consultarlo anche su carta.

Normalmente, una qualsiasi piattaforma e-learning che si rispetti è dotata anche di un sistema di controllo della presenza, in base agli accessi che il corsista effettua di volta in volta. Questo monitoraggio è molto importante, perché consente di valutare i tempi effettivi di apprendimento da parte di chi accede al portale. Esso diviene inoltre fondamentale quando ad effettuare corsi a distanza o master in e-learning sono gli impiegati di un’azienda, sia nel settore pubblico che nel privato, e diventa quindi indispensabile un controllo accurato da parte dei datori di lavoro.
L’ultima fase della formazione a distanza è quella del superamento del test o dei test finali, nel caso siano più di uno, al fine di ottenere la certificazione attestante le specifiche competenze acquisite. L’attestato è fondamentale per poter poi spendere concretamente quanto si è appreso nel mondo del lavoro. Proprio per questo motivo, prima di iscriversi ad uno dei tanti corsi a distanza che si trovano numerosi on-line, è bene accertarsi sul fatto che gli organizzatori siano effettivamente abilitati al rilascio di una certificazione valida.
I meno esperti potrebbero giudicare negativamente la formazione a distanza, pensando alla mancanza di un interlocutore in carne ed ossa a cui poter porre delle domande e da cui ottenere dei chiarimenti in merito alle lezioni. In realtà anche questo problema è stato ormai ampiamente superato dai portali di e-learning. Per ogni corso, infatti, è prevista la presenza costante di un tutor che si mette a disposizione di tutti i suoi alunni virtuali e risponde alle loro richieste, normalmente via e-mail o con altre modalità di comunicazione tramite la rete. Per alcuni corsi la presenza di quello che viene chiamato e-tutor viene considerata alla stregua di un servizio aggiuntivo fornito al corsista e per questo si richiede un sovrapprezzo rispetto al costo base del corso. In genere però si tratta di un servizio completamente gratuito, o comunque compreso nel prezzo di iscrizione.

 

Tags: , , ,