Diffusione dello spionaggio e rilevatori di spie

Scritto da m1chel angelo il . Pubblicato in Aziende, Tecnologia

Negli ultimi anni la pratica dello spionaggio sia industriale che privato si sta facendo ampio spazio pericolosamente nella vita di tutti i giorni. Tutti, persone importanti, vip, ma anche persone comuni ed insospettabili possono essere sotto la lente di ingrandimento di malintenzionati. Strumenti consentono di ascoltare tutto ciò che viene detto in ambienti di qualsiasi dimensione e di intercettare conversazioni e messaggi telefonici. C’è anche chi sostiene che un vecchio telefono cellulare possa funzionare come una cimice o come una microspia, diventando uno strumento rudimentale di investigazione. Si tratterebbe di una conversazione mai iniziata, perché la persona che riceve la chiamata non risponde. Il sistema, nel momento in cui un telefono chiama, dedica un collegamento radio alla comunicazione, anche prima che qualcuno risponda. In questi casi i due dispositivi collegati funzionano praticamente come due cimici. Alquanto complicato da usare e dai dubbi risultati, ma comunque mette in pericolo la sicurezza della propria privacy e di certo il dubbio della presenza di tali strumenti non rende piacevole le conversazioni o la condivisione di pensieri ed idee con altre persone.

Attrezzi subdoli e di poco conto che nulla hanno in comune con le vere operazioni di spionaggio, ma che allo stesso tempo rubano preziosi secondi della vita privata delle persone mettendo a rischio situazioni private, ma soprattutto anche affari aziendali, basti pensare alle conversazioni riguardanti i nuovi progetti o a situazioni nelle quali si discute di idee innovative che richiedono giorni di progettazione e studio. Si calcola che le intercettazioni arrechino milioni e milioni di danni alle aziende soprattutto in questo periodo di crisi, quando rubare informazioni riservate e segreti aziendali può contribuire a guadagnare molto di più a discapito dei concorrenti. Potrebbero rendere inutili mesi di decisioni riguardo, ad esempio, l’inizio di nuova campagna pubblicitaria o il lancio di un nuovo prodotto.
La soluzione risiede nello scoprire se si è sotto osservazione, se qualcuno insomma ci sta spiando. A questo proposito esistono validi sistemi di prevenzione che mettono ko qualsiasi tentativo di intrusione da parte di terzi nella nostra vita. Infatti si può far riferimento a rilevatori di microspie professionali ed altamente affidabili che offrono un quadro completo circa i nostri ambienti. In pochi minuti il rilevatore è in grado di localizzare ed analizzare l’eventuale presenza di cimici nascoste donando tranquillità e serenità nel lavoro. La prevenzione e la sicurezza non sono più un optional, ma un’emergenza nella vita di ognuno di noi.