Denis Alborino Torri: “Grandi opportunità d’investimento in Costa Rica”

Scritto da articoli news il . Pubblicato in Dal Mondo, Economia

L’esperto internazionalista Denis Alborino Torri , segretario generale di ICA Network, descrive i vantaggi e le opportunità in Costa Rica per gli investitori.

Internazionalizzare in Costa Rica: l’analisi di scenario di Denis Alborino Torri, Presidente di Refidest

Piccola nazione centroamericana situata a cavallo tra Panama, a sud, e Nicaragua, a nord, il Costa Rica è stato conosciuto a lungo per le tradizionali esportazioni di prodotti agricoli quali caffè e banane. L’apertura commerciale avviata a partire dalla fine degli anni ’80, evidenzia Denis Alborino Torri, ha però lanciato il Paese su un percorso di diversificazione, con una produzione che oggi spazia a 360 gradi, dall’industria ai servizi. Grazie ai trattati di libero scambio con aree come l’Unione Europea e gli Stati Uniti e alla creazione di diverse zone franche export oriented, il Costa Rica è riuscito infatti ad attirare sul proprio territorio numerose aziende straniere, tanto da vedersi scelta quale sede dei loro servizi internazionali. Proveniente da un passato prettamente agricolo, l’economia locale è stata protagonista di uno sviluppo sempre più specializzato anche nei settori più all’avanguardia come quello farmaceutico, elettronico e manifatturiero. Gli indici socioeconomici del Paese, sottolinea l’internazionalista presidente di Refidest Denis Alborino Torri, testimoniano come l’apertura commerciale si sia tradotta nel conseguimento di importanti risultati quali livelli di crescita sostenuti nel tempo e l’avvio delle trattative per l’ingresso nell’OCSE. Nell’ottica delle relazioni bilaterali tra Italia e Costa Rica, Denis Alborino Torri segnala l’esistenza di ottimi rapporti tra le due nazioni, dovuti in primis all’arrivo durante lo scorso secolo di numerosi emigranti italiani e alla presenza sul territorio costaricano di imprese quali Enel Green Power, Finmeccanica, Telespazio, Ghella e Astaldi. Decisamente apprezzati inoltre i prodotti Made in Italy, con un export che vale 136 milioni di euro.

Costa Rica, le grandi opportunità d’investimento nel commento di Denis Alborino Torri

Segretario Generale di ICA Network e membro del team di internazionalisti di Desteco, il professionista Denis Alborino Torri chiarisce come tra le qualità che fanno del Costa Rica la meta ideale per gli investimenti vi siano una generale stabilità politica e istituzionale, in tal senso punto di riferimento nella regione mesoamericana, nonché la disponibilità di mano d’opera qualificata. Nel Paese sono presenti infatti numerosi atenei ed enti tra i quali rientrano il Tec, l’Istituto Tecnologico del Costa Rica, il Cinde, l’Agenzia per la Promozione degli Investimenti e l’Ina, l’Istituto Nazionale per l’Apprendimento. Oltre agli accordi commerciali vigenti con l’Unione Europea e gli Stati Uniti, Denis Alborino Torri segnala l’entrata in vigore, a partire dal 2011, degli accordi di libero scambio con la Cina, Corea del Sud e Singapore. Membro del Sistema di Integrazione Centroamericano, SICA, il Costa Rica è una nazione che ha sviluppato nel corso degli anni più recenti normative atte ad attirare gli investimenti stranieri, specialmente nel comparto del turismo, delle infrastrutture, delle manifatture e dei servizi. In questo contesto rientra proprio l’accordo di associazione vigente con l’UE e il Centro America.

Tags: , , ,