Archivio per 1 Agosto 2019

ASIA GHERGO “GUARDAMI BALLARE” in radio il nuovo singolo della giovanissima cantautrice indie pop

Scritto da Laura Ruggeri il . Pubblicato in Musica

“Un giorno crescerò, sono solo un fiore, mi serve tempo, guardami ballare”

 “Guardami ballare” è per tutti coloro che si sentono come Peter Pan, per gli eterni fanciulli che vogliono preservare a tutti i costi quella spensieratezza e quel disincanto tipici del periodo adolescenziale. Il brano è un invito a non perdere mai la speranza e l’audacia nel rincorrere i propri sogni per farli poi avverare.

«Spesso, fin da bambina, quando era il 10 agosto, la notte di San Lorenzo, mi mettevo sulla mia terrazza a guardare il cielo in attesa di vedere una stella cadente. Stavo lì le ore, col naso all’in su e le cuffiette nelle orecchie, soltanto per esprimere un desiderio. Questo sentimento quasi bambinesco di sperare nelle stelle mi è sempre rimasto, sono sempre stata e sempre sarò una grande sognatrice, tanto che a volte mi distacco quasi dalla realtà perché il mondo che mi creo nella testa mi sembra più bello». Asia Ghergo

Asia Ghergo, influenzata dal suo variegato background musicale fatto di indie rock, grunge e lo-fi, non vuole né emulare né accontentare i vostri gusti, ma intende soltanto raccontarsi e mostrarsi agli altri semplicemente per quella che è, e attraverso quello che le piace e che la appassiona, come d’altronde ha sempre fatto, tra le pareti della sua cameretta.

Radio date: 26 giugno 2019

Pubblicazione album: ottobre 2019

ETICHETTA: Ghergo dischi/Volume!

BIO

Asia Ghergo è una giovane artista marchigiana che nell’estate 2016 ha conquistato la scena indie italiana aprendo il suo canale Youtube, che ad oggi conta più di 80mila iscritti, proponendo cover in acustico delle più belle canzoni del panorama, spaziando da Calcutta e osando fino alla trap della DarkPoloGang. Molto seguita sul web, viene chiamata ad aprire concerti importanti tra cui quelli di Coez, Levante, Carl Brave, e quello de Lo Stato Sociale al Mediolanum Forum di Assago che ha sancito la sua entrée come Artista nell’ambiente musicale. Nel 2017 pubblica il suo primo singolo “2016” e un anno dopo con la canzone “Giovani Fluo” riesce a scalare la classifica Viral Italia 50 su Spotify. Asia, capelli biondi e girasoli, influenzata da giovani artiste internazionali come Billie Eilish, Clairo, Angèle, sta lavorando alla pubblicazione del suo primo album ed è pronta ad accaparrarsi una volta per tutte il suo spazio nel mondo della musica con un sound del tutto personale, giovane e innovativo.

Contatti e social

Instagram: www.instagram.com/ghergasia/?hl=it

Facebook: www.facebook.com/ghergoasia/

Youtube: www.youtube.com/channel/UCS3Ng6F5LEZi6KQkZW5tEJg

Carlo Malinconico premiato come miglior Avvocato in Diritto Amministrativo

Scritto da weboffice cm il . Pubblicato in Aziende, Legale

Carlo Malinconico, avvocato che in 40 anni è arrivato a rivestire i più significativi incarichi nell’Accademia, nella magistratura, nelle istituzioni repubblicane e nella politica , festeggia il recente premio di “le Fonti Awards”.

Carlo Malinconico

“Le Fonti Awards”: Carlo Malinconico è “Avvocato dell’anno in Diritto Amministrativo”

Carlo Malinconico, Professore Ordinario di Diritto dell’Unione europea, ha ottenuto il prestigioso riconoscimento commissionatogli da “Le Fonti Awards” quale Avvocato dell’anno in Diritto Amministrativo, premio già vinto in precedenza nel 2016 e nel 2018. La cerimonia ha avuto luogo durante la soirèe del 21 giugno scorso a Milano, nella cornice di Palazzo Mezzanotte. L’edizione è la numero otto del trofeo internazionale e sono previste soste evento anche a New York, Londra, Dubai e Hong Kong. Il format premia chi agevola la creazione di reti sociali tra differenti comparti di business sulla scena mondiale e fornisce lustro e prestigio alla reputazione internazionale, con una particolare attenzione alle attività a maggior tasso di innovazione. I vincitori possono trarre giovamento dall’accresciuta notorietà in Italia e nel mondo, soprattutto all’interno del gruppo di investitori nelle città dove il riconoscimento è consegnato. Nel corso del rito di premiazione di quest’anno a Milano, si è tenuto il CEO Summit, una occasione di confronto tra gli attori principali del mondo dell’economia. Per scegliere i nomi da premiare, come è stato anche il caso per Carlo Malinconico, vengono analizzati sotto la lente di ingrandimento le performance e altri fatti significativi e rilevanti accaduti nell’ultimo anno da parte di una giuria formata da un Comitato Scientifico di professionisti nei comparti accademico, finanziario, imprenditoriale e legale.

Carlo Malinconico: la carriera dell’avvocato

Carlo Malinconico nasce a Roma. Dopo aver conseguito la laurea in Giurisprudenza nell’Università degli Studi di Milano, supera l’esame di abilitazione alla professione legale presso la Corte d’Appello di Milano. In seguito, vince anche il concorso pubblico nell’Avvocatura dello Stato, divenendo prima Procuratore e poi Avvocato dello Stato. supera anche brillantemente il concorso in Magistratura e per i TAR, ma opta per l’Avvocatura dello Stato di Milano, dove svolge l’attività forense. Nel 1984 supera poi il difficilissimo concorso a due posti di Consigliere di Stato e ricopre tale qualifica fino al 2002, quando inizia la carriera universitaria, nelle facoltà di giurisprudenza di Udine e di Roma-Tor vergata. Nel corso della sua attività professionale, ricopre anche diverse cariche istituzionali: da luglio 1990 e fino alla soppressione del Ministero in seguito referendum, è Capo Ufficio Legislativo al dicastero delle Partecipazioni Statali, e poi anche al Ministero del Tesoro fino al 1996. Dal 1996 al 2001 e Capo del Dipartimento degli affari giuridici e legislativi della presidenza del Consiglio dei Ministri e nel 2006 e nominato Segretario generale della presidenza del Consiglio dei Ministri, carica che riveste fino al 2008, quando passa alla guida della FIEG e come presidente dal 2008 al 2011. Carlo Malinconico corona, infine, la carriera istituzionale come Sottosegretario alla presidenza del consiglio nel governo a guida di Mario Monti, tra il 2011 e il 2012. Nel 2003 crea lo Studio Legale omonimo, che nel corso degli anni si specializza nei casi di Diritto Amministrativo e della UE. Grazie ai traguardi raggiunti e alle qualità a lui attribuite, il 21 marzo 2005 il presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi gli conferisce l’onorificenza di Cavaliere di Gran Croce dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana.

Un’inaugurazione a misura d’artista: il Premio Modigliani nel cuore del pubblico

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Cultura

Arte, ospiti illustri, vita ed emozioni rivelate nel prendere la parola, nuove realtà che si conoscono e vengono in contatto per sostenersi e riconoscersi. Venerdì 26 luglio la mostra Premio Modigliani è stata inaugurata a Palazzo Leti Sansi (via Arco di Druso 37), a Spoleto, sotto tutti questi ottimi auspici, rilasciando a ciascuno degli artisti partecipanti un segno di  stima di valore nazionale, il Premio Modigliani appunto. A conferirlo a pittori, fotografi, scultori e ceramisti l’artista José Dalì, figlio di Salvador Dalì, il direttore della Triennale di Fotografia Luigi Gattinara, il curatore di mostre e grandi eventi Salvo Nugnes, organizzatore della rassegna, il fotografo di fama internazionale Roberto Villa, amico di Pier Paolo Pasolini e Dario Fo, la curatrice d’arte di Montecarlo Maria Lorena Franchi e Rosario Murro, delegato del sindaco di Spoleto.

Organizzata da Spoleto Arte a cura di Vittorio Sgarbi, l’esposizione resterà aperta fino a lunedì 19 agosto dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 21, tutti i giorni ad eccezione del lunedì. Nello storico palazzo secentesco si potranno così ammirare le opere di: Actis Caporale Anna, Almonti Patrizia, Arabito Patrizio, Augelli Angela, Bellettato Stefano, Bellinzoni Massimiliano, Bertè Lisa, Bertoletti Giuseppe, Boni Piero, Brogi Ronnie, Calì Dario, Cappuccio Antonella, Capua Fabiola, Cerboni Bajardi Bruno, Collovati Adriana, Coppi Maria Beatrice, Cremesini Felice, D’Alessio Francesca, De Polo Paolo, Di Benedetto Raffaella, Di Scola Costabile, D’Onofrio Micaela, Figura Beniamino, Fossati Elisa, Gattinara Luigi, Guidetti Carlo, Lallo Miriana, Legno Gabriella, Lembo Pietro, Loliva Francesco, Lucernini Luigi, Mariano Massimo, Marozzi Giovanni, Martin Mauro, Mascioli Silvana, Massetti Sergio, Massimo Mariano, Mecchia Mila, Milo, Palmisciano Elisabetta, Perrone Amelia, Pigolotti Gino, Polizzi Silvia, Rizzuti Daniele, Sambucco Gino Maria, Scorcelletti Laila, Scuderi Angelo, Severi Maria Pia, Silvestri Giovanna, Tomatis Carlà, Vaccaretti Fiorenzo, Vardar Emel, Velardi Maria, Zarpellon Toni e Zuccon Antonio.

Per maggiori informazioni è possibile chiamare lo 0424 525190, il 388 7338297, scrivere a org@spoletoarte.it oppure visitare il sito www.spoletoarte.it.

Spillatori birra a portata di mano per gustare una bevande fresca e ottima

Scritto da marianna alicino il . Pubblicato in Alimentari e Bevande, Aziende

Gli spillatori birra sono strumenti utilissimi e alla portata di tutti che consentono di avere a disposizione un oggetto pronto all’uso per gustare, da soli o in compagnia, dell’ottima birra fresca. Gli spillatori birra sono economici e maneggevoli, spesso compatti e poco ingombranti. Prima di fare la scelta giusta valutate alcuni aspetti e fate un confronto tra la qualità e il costo, vi aiuterà a capire quali modelli risultano essere migliori.

Leggete le istruzioni al momento dell’arrivo del prodotto per valutare con attenzione le varie funzionalità e sfruttare al meglio l’oggetto. La capienza, le dimensioni, i materiali, il wattaggio. Sono solo alcune delle caratteristiche da valutare nella scelta. I barili devono risultare adatti al tipo di spillatore e dovete considerare lo spazio che avete per poter posizionarlo con facilità. Se avete dubbi sul modello da scegliere non esitate a fare domande o confronti, vi aiuteranno a capire come muovervi.

I giovani a scuola di sostenibilità: Maria Elisabetta Alberti Casellati lancia il progetto

Scritto da ecnewsoffice il . Pubblicato in Istruzione, Politica

“Senato&Ambiente”: il Presidente Maria Elisabetta Alberti Casellati lancia una nuova iniziativa nelle scuole per sensibilizzare i giovani su ambiente e sostenibilità.

Maria Elisabetta Alberti Casellati

Senato&Ambiente: Maria Elisabetta Alberti Casellati promuove un progetto nelle scuole

“La sostenibilità è l’unica strada per preservare il futuro dei nostri giovani”: l’impegno del Presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati in favore della tutela e della salvaguardia dei territori è evidente anche in queste parole, pronunciate lo scorso 5 giugno in occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente istituita dalle Nazioni Unite. Fin dall’inizio della sua Presidenza, Maria Elisabetta Alberti Casellati ha dato vita e promosso iniziative con lo scopo di sensibilizzare l’opinione su queste tematiche, anche rispetto al rischio del dissesto idrogeologico. Guarda in questa direzione anche il progetto realizzato con il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, che il Presidente del Senato ha lanciato lo scorso 19 luglio: “Come avevo promesso pubblicamente in occasione del convegno con Greta Thunberg sui cambiamenti climatici, ho deciso di avviare “Senato&Ambiente”, un concorso rivolto alle scuole che punta a stimolare i ragazzi all’esercizio di una cittadinanza consapevole”. Le migliori idee e i migliori progetti a difesa dell’ambiente presentati dagli studenti delle scuole secondarie di secondo grado saranno premiati alla fine del prossimo anno scolastico 2019-2020. Alle classi vincitrici verrà inoltre chiesto di redigere una risoluzione da presentare in Senato.

Maria Elisabetta Alberti Casellati: il valore della sostenibilità e l’impegno per la tutela dell’ambiente

Di ambiente e sostenibilità il Presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati aveva parlato anche lo scorso 5 giugno, in occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente voluta dalle Nazioni Unite: “Le istituzioni di tutto il mondo hanno una sola via percorribile: ispirare le politiche pubbliche ad una totale sostenibilità. Il tema è semplice: dobbiamo fare in modo che le future generazioni possano ricevere le stesse opportunità e le stesse risorse di quante ne abbiamo a disposizione oggi”. Il Presidente ha quindi sottolineato come “i tanti giovani scesi in piazza in tutto il mondo per difendere il pianeta, il loro futuro e quello di tutti noi costituiscano una grande speranza e una bellissima realtà”. Maria Elisabetta Alberti Casellati ha infine citato qualche dato, a sottolineare l’urgenza di interventi in ottica sostenibile: “L’ultimo allarme dell’Onu sullo stato dell’ambiente è molto chiaro: l’inquinamento atmosferico è la principale causa di malattie e provoca tra i 6 e i 7 milioni di morti premature all’anno, con perdite economiche stimate in 5 mila milioni di dollari”.

Gruppo Green Power propone le sue soluzioni sostenibili

Scritto da articoli news il . Pubblicato in Aziende

Gruppo Green Power propone soluzioni di efficientamento energetico servendosi di un tipo di energia pulita e in forte
ascesa in Italia nei primi mesi del 2019. Determinante è l’impegno della società nella lotta contro il climate change.

Gruppo Green Power

Gruppo Green Power e i dati sul fotovoltaico in Italia

La storia di Gruppo Green Power parla da sè, ed è una storia fatta di investimenti in fonti energetiche rinnovabili con lo scopo di contenere il riscaldamento globale e garantire la salute delle generazioni a venire tramite un consolidato efficientamento energetico. Tra le risposte più incisive al global warming c’è il solare fotovoltaico, con il quale l’Italia è riuscita a garantire a maggio 2019 il 9,1% del fabbisogno totale di energia elettrica, pari a 25.192 GWh di potenza. In aggiunta a ciò, va sottolineato come nei primi cinque mesi del 2019 il fotovoltaico abbia subito un’accelerazione dell’11% sul medesimo periodo dell’anno precedente, supplendo in media al 7,4% della richiesta di energia complessiva in Italia. Inserendosi in questo solco, Gruppo Green Power mette a disposizione delle famiglie soluzioni di efficienza energetica tra cui impianti di solare fotovoltaico per la produzione di energia elettrica che sono qualitativamente elevate, ma al contempo ambientalmente sostenibili e finanche redditizie. Mettere in posa un impianto fotovoltaico nella propria soluzione abitativa infatti conviene, in quanto l’energia generata sul tetto del proprio appartamento sortisce guadagni finali maggiori rispetto alla spesa sostenuta per l’installazione e il mantenimento. La società di Mirano unisce quindi nella propria offerta commerciale vantaggi economici a investimenti green, rappresentando la dimensione del futuro.

La spinta di Gruppo Green Power verso la sostenibilità ambientale

Il solare fotovoltaico può essere una risposta concreta anche e soprattutto alla luce dell’estremizzarsi dei fenomeni atmosferici, di cui purtroppo il 2018 ha fornito ampia evidenza in Italia attraverso la furia distruttiva della tempesta “Vaia”, fenomeno che è stato diretta conseguenza dell’impatto devastante dell’inquinamento derivante dai combustibili fossili. A maggior ragione, con queste innegabili certezze, Gruppo Green Power si impegna a sostenere per mezzo delle proprie iniziative e i propri progetti una maggiore consapevolezza in seno all’opinione pubblica in merito ai pericoli concreti ed esponenzialmente sconvolgenti attribuibili a un utilizzo sistematico e sconsiderato di energie non rinnovabili per la produzione di elettricità. L’efficientamento energetico e la sostenibilità nello sviluppo sono concetti all’ordine del giorno per Gruppo Green Power, che favorisce l’impegno pubblico per una sensibile diminuzione delle emissioni dannose, tutelando la salute della Terra e dei cittadini del futuro. Tale obiettivo primario è per la società di Mirano il fondamento di un percorso per garantire le soluzioni più competitive sul mercato domestico che riescano a unire l’alta qualità al risparmio di energia, rendendo così il pianeta un luogo vivibile per tutti.

DANIELE MENEGHIN “ALBA” dal 3 maggio in radio il mistico singolo del cantautore trevigiano

Scritto da Laura Ruggeri il . Pubblicato in Musica

La contemplazione di un momento dedicato all’interazione fra uomo e natura diviene fulcro del nuovo pezzo estratto dall’album “Animali, Uomini e & Occasioni”

Alba è la canzone del risveglio, è lo stupore che ogni mattina accompagna l’artista nel momento della nascita del sole, è un dialogo con la natura: «L’alba è l’inizio dei pensieri della giornata, dove le possibilità sono ancora infinite, dove vieni avvolto dalla prima luce che illumina le tue speranza», racconta Meneghin.

Alba è una canzone d’amore, è un parallelo tra il reale e l’immaginato, un amore vero dove il desiderio di esprime nella frase “pago il riscatto, ho un sogno lo dico, di vedere l’alba con te”.

Il pezzo prende avvio con un audio registrato in Birmania in un tempio di monache buddiste.

Sull’album “Animali, Uomini e & Occasioni”:

«Da tempo c’era l’dea di fare un disco “suonato in studio” con Osvaldo Di Dio e Band. A maggio dell’anno scorso si sono allineate le occasioni e siamo entrati in studio sotto la supervisione di Paolo Iafelice. Avevo in cantiere (da svariati anni) un concept album che volevo intitolare Animali, dove parlare dell’uomo attraverso gli occhi degli animali e viceversa. Vista l’occasione di lavorare con Osvaldo e la voglia di incidere anche brani di recente scrittura ho deciso di unire alcuni brani degli animali con canzoni recenti che parlano del mio essere al mondo. Da qui il titolo Animali, Uomini & Occasioni». Daniele Meneghin

Dicono di “Animali, Uomini & Occasioni”

“Bellissimo pop d’autore realizzato con la presenza magistrale di Osvaldo Di Dio e band”. Interstella Magzine

“Quant’è bella la bella canzone italiana quando non ha pretese se non quelle di essere espressione semplice di sé”. Il Salotto di Malcom

“Nel mare indie di oggi, che bello è ascoltare dischi come questo che non sbagliano di un centesimo a ricordarci com’è che si suona il bel pop d’autore italiano”. ExitWell

“La sua canzone d’autore ha una forma leggera che parla di vita e di occasioni, di incontri e di surrealismi, immagina, nelle sue passate scritture, che il mondo venisse raccontato dagli animali invece che da noi uomini”. Musicalnews

Etichetta: Adesiva Discografica

Radiodate: 3 maggio 2019

Pubblicazione album: 2016

BIO

Daniele Meneghin, musicista e cantautore nato a Conegliano in provincia di Treviso, classe 1977. Coltiva la sua passione per la musica già in giovane età iniziando con lo studio del pianoforte e poi chitarra.

Si esibisce in diverse formazioni artistiche avendo la così la possibilità di esplorare vari generi sonori, partecipando a festival e premi musicali. Nel 2003 incide il suo primo disco da solista “Prove d’autore”. Il titolo nasce dall’ammirazione per il lavoro degli incisori che, poco prima di decidere la colorazione finale della lastra, fanno alcune prove e le firmano appunto come ‘prova d’autore’.

Nel 2004 l’incontro con Gilberto Martellieri, poliedrico musicista legato a grandi nomi della musica italiana, porterà alla realizzazione del suo secondo lavoro discografico pubblicato nel 2009 e intitolato “Bertoldo si confessa ridendo”. Con questo disco inizia anche la collaborazione con Osvaldo di Dio, noto chitarrista che suona con Franco Battiato, Alice, Eros Ramazzotti, Cristiano de Andrè. Da questo album vengono scelti due pezzi e girati due video: “Aamerica” e “Son qua”. Le sonorità di strumenti live sono il filo conduttore dei brani contenuti nel terzo album: “Il Prossimo”(2014). Avvalendosi dalla stessa formazione base di musicisti, aggiunge percussioni, archi, fisarmoniche, contrabbasso. Vibrazioni di puro ritmo si possono ascoltare ne “Il vaso rosso”, pezzo arrangiato e registrato presso l’Egrem Studio a L’Avana(CUBA), con musicisti cubani, strumenti e sound caraibico.

Vengono realizzati anche due video: “Ponti di legna” girato a Venezia e “Me gusta cuando callas” (canzone presente nel disco come ghost track, omaggio al grande poeta Pablo Neruda).

Nel 2016 ritorna in studio di registrazione con Osvaldo di Dio e band e, con il prezioso supporto di Paolo Iafelice, nasce l’ultimo album “Animali, uomini & occasioni”, iniziando così la collaborazione con la casa editrice ‘Adesiva Discografica’.

Contatti e social

Sito: www.danielemeneghin.com

Facebook: www.facebook.com/DanieleMeneghinOfficial/

Instagram: www.instagram.com/danielemeneghinofficial/?hl=it

Spotify: open.spotify.com/artist/7ur2XZol9S5x4Y03tmHm2P

Youtube: www.youtube.com/user/DaMeTeca