Archivio per 7 Aprile 2019

Acronis migliora la sua soluzione di backup di fascia enterprise con potenti funzionalità di protezione informatica

Scritto da Giorgio il . Pubblicato in Aziende, Tecnologia

Acronis, leader globale della protezione informatica e dello storage in cloud ibrido ha presentato oggi un aggiornamento importante della soluzione Acronis Backup di fascia enterprise, che introduce la possibilità di spedizione fisica dei dati, la conversione di macchine virtuali per più piattaforme, la protezione dai malware di mining di criptovalute e la localizzazione in altre sette lingue.

Il nuovo aggiornamento, gratuito per gli utenti di Acronis Backup che dispongono di un abbonamento o di un contratto di manutenzione valido in corso, incrementa il numero di dispositivi gestibili da un unico server di gestione, portandolo a 8.000. Gli utenti enterprise potranno così proteggere tutti i dati, le applicazioni e i sistemi con un’unica interfaccia web intuitiva e di facile utilizzo.

“Questo è senza dubbio il più importante aggiornamento di Acronis Backup eseguito finora. Abbiamo ascoltato i feedback degli utenti e aggiunto le funzionalità più richieste. Quello di Acronis è il backup più sicuro del mercato: non a caso in tutto il mondo sono oltre 500.000 le aziende che vi si affidano”, ha affermato Mauro Papini, South Europe, Med & Me Country Director di Acronis.

Funzionalità ampliate

Con questo ultimo aggiornamento, Acronis Backup si arricchisce di numerose funzioni, tra cui:

  1. Spedizione fisica dei dati. La soluzione consente di eseguire la raccolta dati iniziale in modo più rapido, salvando il backup completo iniziale su un disco rigido e spedendolo a un data center Acronis.
  2. Scalabilità estesa. Un’opportunità per risparmiare risorse infrastrutturali amministrando fino a 8.000 dispositivi da un unico server di gestione.
  3. Localizzazione in altre sette lingue. Sono ora disponibili le versioni in bulgaro, norvegese, svedese, finlandese, serbo, malese, indonesiano.
  4. Protezione attiva migliorata. Rilevamento dei malware di mining di criptovalute e protezione delle cartelle di rete mappate come unità locali.
  5. Conversione tra più piattaforme. Capacità di convertire i file di backup in file di macchina virtuale (formati VHDX, VMDK), eseguibili quindi su workstation VMware e hypervisor Microsoft Hyper-V.
  6. Supporto per ulteriori sistemi operativi e hypervisor.
    • Microsoft Exchange Server 2019
    • Windows Server 2019 con Hyper-V
    • Microsoft Hyper-V Server 2019
    • VMware vSphere 6.7 Update 1
    • Citrix XenServer 7.6
    • RHEL 7.6
    • Ubuntu 18.10
    • Fedora 25, 26, 27, 28, 29
    • Debian 9.5, 9.6
    • Windows XP SP1 (x64), SP2 (x64), (x86)

Approccio esclusivo alla protezione informatica

Acronis è impegnata a migliorare costantemente la propria tecnologia per garantire che in tutte le sue soluzioni siano disponibili i cinque vettori della sicurezza informatica: salvaguardia, accessibilità, privacy, autenticità e sicurezza (SAPAS) dei dati. Questo approccio esclusivo assicura che i dati aziendali siano sempre accessibili e verificabili e al contempo totalmente protetti contro le minacce informatiche più recenti.

Per questa ragione Acronis ha ricevuto il riconoscimento Peer Insights Customers’ Choice di Gartner per le soluzioni di backup e ripristino per data center; oggi è la scelta d’eccellenza di un numero crescente di importanti marchi mondiali e di team sportivi, che vi si affidano per la protezione dei propri dati critici.

“La partnership con Acronis è parte integrante della nostra strategia di trasformazione digitale aziendale. La tecnologia Acronis ci ha aiutato a ottimizzare la sicurezza informatica e a ridurre in modo netto gli intervalli di backup – da giorni a ore – rendendo le nostre attività più efficaci e sicure, sia in azienda che in pista”, dichiara Graeme Hackland, CIO della scuderia di Formula 1 ROKiT Williams Racing.

Una crescita consolidata e ottime prospettive future

 

Il nuovo aggiornamento arriva dopo gli straordinari risultati raggiunti dall’azienda nel 2018, con un 20% di crescita del fatturato netto anno su anno, un aumento del 160% del business nel cloud e l’assunzione di oltre 400 dipendenti destinati ai nuovi uffici di R&S a Tempe, Arizona e a Sofia, Bulgaria. Dall’inizio del nuovo anno, la crescita non sembra aver subito arresti.

Ai nuovi potenziali utenti consigliamo di scaricare una versione gratuita e completamente funzionale di Acronis Backup, valida per 30 giorni, per testare in prima persona la soluzione. Questa versione è disponibile all’indirizzo www.acronis.com/business/backup/.

Alberoni e Renga presentano le foto di Elisa Fossati alla Milano Art Gallery

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Cultura

Nella nota e storica Milano Art Gallery, nel cuore della città, la fotografa Elisa Fossati ha inaugurato la sua mostra fotografica We Are The World.

Professionista nel settore arte e cultura con un curriculum da invidia, vanta lavori per Sgarbi, Alberoni, Ricciarelli, collaborazioni con la Triennale, la Permanente, Palazzo Reale e addirittura con prestigiosi musei stranieri come il Moma di New York, il Museo Salvador Dalì, l’Ermitage di San Pietroburgo.

L’esposizione ha avuto come ospiti nientemeno che il grande sociologo Francesco Alberoni, il direttore dell’Ansa di Milano Vincenzo Di Vincenzo, il direttore della Triennale di fotografia Luigi Gattinara, il fotografo di fama internazionale Roberto Villa, amico di Pier Paolo Pasolini e di Dario Fo, Stefano Renga, manager di noti cantanti, il direttore delle Milano Art Gallery, Salvo Nugnes, manager di illustri personaggi e Gianni Ettore Marussi, già giornalista del Tgcom.

Le opere esposte sono frutto di scatti fatti in giro per il mondo, per i continenti. La particolarità della fotografa Elisa Fossati è di imprimere, all’interno dello scatto, dei pensieri sul luogo o sul soggetto immortalato.

Uno stile nuovo, tutto suo, che a quanto pare è piaciuto molto al pubblico e alla critica milanese che ne ha decretato il grande successo.

Alberoni ha augurato il meglio alla talentuosa fotografa, certo che “farà molta strada”. Renga ha definito le sue fotografie delle “cartoline del cuore” capaci di ammaliare il visitatore, mentre Luigi Gattinara ha ritrovato nei colori degli scatti “quel bello di noi che vorremmo restasse immutato per sempre”. Salvo Nugnes ha concluso dicendo: «Elisa è una giramondo che guarda ogni paesaggio, palazzo, museo con lo sguardo inquieto di chi non è mai stanco di stupirsi. E con le sue immagini tiene vivo anche il nostro stupore rispetto alle bellezze che ci circondano». Per maggiori info visitare il sito www.milanoartgallery.it.

One Express si racconta agli ingegneri del futuro

Scritto da BorderlineAgency il . Pubblicato in Aziende, Istruzione

La collaborazione tra il pallet network e l’Ateneo di Bologna si arricchisce di un altro importante tassello e raggiunge la platea di studenti universitari di ingegneria: digitalizzazione, servizio e qualità per diventare sempre più performanti e competitivi.

Anticipare il futuro e trovare nuove strade e soluzioni per continuare a crescere e riconfermarsi tra i player di punta del trasporto merci su pallet. È questa la base del sodalizio che One Express – il network che riunisce oltre 120 aziende in Italia, operativo sulle strade di tutta Europa – ha recentemente stretto con l’Università di Bologna attraverso un progetto di dottorato triennale di ricerca, primo step di un’interessante cooperazione destinata a proseguire secondo differenti percorsi esplorativi.

Martedì 2 aprile si è concretizzata per One Express l’occasione di presentare agli studenti del Prof. Riccardo Manzini – Full Professor Alma Mater Studiorum e referente del progetto di Dottorato insieme all’Assistant Professor Riccardo Accorsi – le plusvalenze, i valori fondanti e gli obiettivi di sviluppo di un network solido e ambizioso, che fonda la sua affidabilità sulla professionalità dei suoi Affiliati e la alimenta tramite l’elaborazione di molteplici servizi a loro rivolti.

A rivolgersi alla folta platea di studenti c’erano il Presidente della Rete One Express, Claudio Franceschelli, e il Responsabile Hub e Traffico Luca Mandini, guidati dall’esperienza del Prof. Manzini e affiancati dall’entusiasmo e dalla competenza della studentessa vincitrice del bando per il triennio di Dottorato.

Le diverse anime del progetto sono scese nel dettaglio dei contenuti del percorso formativo appena intrapreso con focus specifico sull’espansione internazionale e sulla formula del “Fare Rete”, obiettivo centrale dello studio accanto alla definizione della crescita di One Express secondo precisi modelli di supporto. Il Presidente Franceschelli e Luca Mandini hanno poi avuto modo di esporre la concezione glocal dell’azienda, il suo attaccamento al made in Italy, l’ampliamento progressivo degli Hub, della compagine societaria e dei volumi movimentati, le maggiori complessità del magazzino di Bologna e il ricco programma di digitalizzazione che sta cambiando il volto della Rete e il suo modo di ottimizzare tempi e risorse.

La scelta di One Express di investire in ambito universitario è in linea con il proposito di mantenere e consolidare la leadership nel mercato del trasporto su pallet. Una posizione raggiunta attraverso la formula dell’affiliazione, grazie a una rete di collegamento capillare gestita attraverso 4 hub nazionali (Bologna, Milano, Napoli e Roma), che offre in Italia consegne entro 24/48/72 ore e in Europa entro le 48/72 ore a seconda delle destinazioni.

A conferma del successo di One Express ci sono i numeri: nel 2018 il numero di bancali trasportati ha segnato un + 14,2% per un totale di 2.390.591 unità, mentre il fatturato ha superato i € 78.000.000. E il 2019 è già partito in velocità di sorpasso.

www.oneexpress.it

DANIELE LANAVE “NONOSTANTE IL RUMORE” è il nuovo brano del promettente cantautore pugliese

Scritto da Laura Ruggeri il . Pubblicato in Musica

Dopo esser stato presentato alla selezione delle “Nuove Proposte” di Sanremo Giovani 2018, il singolo dalle atmosfere melodiche e sognanti si prepara ad arrivare in radio dall’11 gennaio.

“Nonostante il rumore” proviene da un periodo artistico di riflessione, legata ad esperienze personali complicate e psicologicamente frustranti, è un desiderio di rinascita.

«Ho considerato nella scrittura del brano gli aspetti universali della mia particolare condizione. Tra momenti di buio e luce ci muoviamo nel mondo per trovare un senso e una nuova direzione, compiendo delle scelte. Ho scritto la musica privilegiando un arrangiamento moderno ma leggero con un ritmo più incalzante in alcuni tratti rispetto al testo che andasse a completare lo stato d’animo che volevo comunicare». Daniele Lanave

GUARDA IL VIDEO SU YOUTUBE

https://youtu.be/oPwiAzVIgIU

Radio date: 11 gennaio 2019

Etichetta: Hydra Music Italy

BIO

Daniele Lanave nasce a Bari il 30/05/1992. Dopo gli studi musicali e le prime esperienze live, nell’ottobre 2015 partecipa alle selezioni di Area Sanremo con l’inedito “Ti scriverò”, brano di cui è coautore della musica insieme ad altri tre artisti pugliesi, frequentando presso il Palafiori di Sanremo corsi di musica tenuti da Maestri della storia della musica italiana tra cui Ivano Fossati, Stefano Senardi e Mauro Pagani.

Nel febbraio 2016 viene invitato a partecipare a due puntate della trasmissione televisiva The Music Show con due suoi inediti, “Ti scriverò” e “Vivrò di te”, andate in onda su Tele In, noto canale laziale di promozione musicale. Nello stesso mese è semifinalista al concorso musicale Gazzetta Music Contest e ad aprile semifinalista al Videofestival Live 2016 sempre con l’inedito “Vivrò di te”, esibendosi presso il Palacongressi di Milano Marittima e riscuotendo giudizi positivi da parte della commissione. Sempre nel corso del Videofestival partecipa ai corsi di formazione musicale tenuti da artisti del calibro, tra gli altri, di Silvia Mezzanotte e Alberto Bertoli.

Il 6 giugno 2016 viene invitato come ospite dall’Associazione Musicale il “Coretto” ad aprire e chiudere la manifestazione canora degli alunni di canto del Maestro Roberto Manobianco, tenutasi presso il Tatì RistoArt Bari.

Il 20 luglio 2016 l’emittente televisiva “Telenorba” trasmette su TgNorba 24, nello speciale dedicato ai cantautori pugliesi emergenti, il Videoclip ufficiale del primo singolo “Ti scriverò” con relativa intervista.

Il 24 luglio 2016 partecipa come finalista al concorso CanthautoRap 2016 organizzato dall’Associazione Anima Soul di Castellana Grotte (BA), con il brano “Ti scriverò”. Tale evento ha visto la partecipazione, in qualità di presidente di giuria, Roberto Casalino, autore di grandi successi del panorama musicale italiano. Al termine della serata riceve i complimenti dallo stesso, per composizione del brano, l’arrangiamento, tecnica vocale e perfomance sul palco.

Nell’ottobre 2016 partecipa alle selezioni di Area Sanremo con l’inedito “Libero” brano di cui è coautore della musica insieme ad altri tre artisti pugliesi, frequentando presso il Palafiori di Sanremo corsi di musica tenuti da Maestri della storia della musica italiana tra cui Beppe Vessicchio, Vince Tempera.

Il 30 ottobre 2016 partecipa alla fase macroregionale del Tour Music Fest tenutasi a Bari presso l’Officina degli Esordi, ricevendo dalla giuria l’attestato di merito e idoneità artistica.

Il 17 febbraio 2017 esce il suo primo EP dal titolo “E SE…” prodotto dall’etichetta discografica indipendente “Hydra Music Italy” .

Il 14 luglio 2017 l’artista emergente “Sonia” pubblica il suo primo singolo autoprodotto “Ubriaco di niente” del quale ne è l’autore.

Il 21 luglio 2017 partecipa come finalista al concorso CanthautoRap 2017 organizzato dall’Associazione Anima Soul di Castellana Grotte (BA), con il brano “Libero”.

Il 17 febbraio 2018 è finalista al concorso di poesie e testi musicali indetto dall’Aletti editore tenutosi presso il CET di Mogol.

Il 14 dicembre 2018 pubblica il suo nuovo singolo: “Nonostante il rumore” in streaming sui Digital Store.

A partire da gennaio 2019 frequenta il CET scuola di Mogol, in qualità di autore. Attualmente è anche impegnato come autore per altri artisti emergenti del panorama musicale pugliese.

 

Contatti e social

Facebook: www.facebook.com/DanieleLanaveOfficial/

You tube: www.youtube.com/channel/UCi1htUmtvk97h-eY8HzZkqg?view_as=subscriber

Instagram: www.instagram.com/daniele_lanave/

Twitter: https://twitter.com/Daniele_Lanave

Spotify: https://open.spotify.com/track/53Mzna5xAwkf2195HKzDrc?si=F34LTFDFReynK2WmU0qQXw

Itunes: https://itunes.apple.com/it/album/nonostante-il-rumore-single/1445395367

Google Play: https://play.google.com/store/music/album?id=Bp2vbj4gu2ciddsyq4xgqpqu2iy&tid=song-Tsd5t7snoasant4dddywr67vq2m