Archivio per 6 Marzo 2019

Dal web alla tavola con le “Gran Ricette” Fini: ravioli e tortellini incontrano le cucine regionali

Scritto da BorderlineAgency il . Pubblicato in Alimentari e Bevande, Aziende, Gastronomia e Cucina

Da marzo a Pasqua le nuove etichette Special Edition con le tre sfiziose ricette vincitrici del contest “Il Pranzo della Domenica”

Sugli scaffali della GDO da marzo arrivano i pack Special Edition “Gran Ricette” de “I Granripieni” di Fini, linea premium che raccoglie i formati e i ripieni più gustosi proposti dalla storica azienda emiliana nata nel 1912 a Modena e specializzata nella pasta fresca ripiena. A impreziosire la già selezionatissima proposta de “I Granripieni”, ci saranno fino a Pasqua le tre ricette che si sono aggiudicate la vittoria del contest #ilpranzodelladomenica, progetto di comunicazione web e social che ha coinvolto lo scorso anno 20 food blogger selezionate in tutta Italia.

Se nel 2018 ogni domenica, da aprile a settembre, è stato possibile seguire e votare una ricetta realizzata a partire da un prodotto Fini, abbinato a ingredienti tipici del territorio d’origine, ora sarà possibile replicare i tre piatti giudicati più gustosi, grazie alla riconoscibilità del pack della Special Edition, contenente le indicazioni per realizzarli a casa propria.

La disfida ha interessato tortellini e ravioli – nel corso di un cooking show in cui le tre proposte culinarie più originali hanno stupito la giuria riunitasi a Bologna per l’assaggio finale, presso FICO Eataly World – caratterizzandosi oltre che per l’utilizzo di ingredienti tipici regionali, anche per la semplicità e la rapidità di esecuzione, tali da permettere a tutti di replicare le proposte, destinate a tre tipologie di pubblico differenti: i consumatori tradizionali, quelli più sensibili al benessere e i giovani.

In una competizione in cui i veri protagonisti sono risultati il gusto e l’amore per la buona tavola, sul gradino più alto del podio è salita Fedora D’Orazio che dal suo blog “Cappuccino e cornetto”, ha proposto i Ravioli ricotta erbette con pesto di fave, pecorino e pancetta (https://www.cappuccinoecornetto.com/2018/06/ravioli-di-ricotta-con-pesto-di-fave-pecorino-e-pancetta.html). Il Lazio emerge con il suo sapore deciso, che ben si sposa con la pasta fresca ruvida e trafilata in bronzo che caratterizza le produzioni Fini.

Miria Onesta dal suo blog “2 amiche in Cucina” ha rappresentato l’Umbria con i Tortellini al prosciutto crudo con cicerchie e guanciale (https://www.dueamicheincucina.it/2018/09/tortellini-al-prosciutto-crudo-con-cicerchie-e-guanciale.html) in cui l’unione tra una pasta tradizionalmente emiliana e due ingredienti tipici del Centro Italia ha prodotto un trionfo di sapori.

Al terzo posto una regione del Nord, il Piemonte, con la giovanissima Adele Gilardo: dal suo blog “Fornelli fuori Sede” ha pensato ai ragazzi con i Ravioli alla carne in panatura di nocciole con fonduta di formaggio raschera (https://www.fornellifuorisede.com/2018/09/14/ravioli-in-panatura-di-nocciole-con-fonduta-di-raschera/), un’idea originale per consumare un primo piatto, da soli o in compagnia, all’insegna del gusto e della qualità.

La Special Edition delle “Gran Ricette” rappresenta la riconferma del grande successo finora registrato presso il pubblico de “I Granripieni”. La vasta partecipazione al contest comprova la ricerca di qualità perseguita dall’azienda modenese e il suo riconoscimento da parte dei consumatori. La linea premium si è infatti incentrata sul gusto, sulla scelta delle materie prime e sui formati di pasta. Oltre ai ripieni ricercati, anche l’inconfondibile sfoglia ruvida e porosa di Fini, realizzata con farine 100% italiane, ha contribuito al successo di questi prodotti che hanno segnato performance di crescita importanti a livello nazionale fin dalla loro presentazione al mercato.

Il Gruppo Fini SpA, società a socio unico di proprietà del fondo 100% italiano Paladin Capital Partners, è una grande realtà produttiva dell’alimentare con sede a Modena. La società è titolare dei marchi Fini, nato nel 1912 ad opera di Telesforo Fini nel cuore dell’Emilia, e Le Conserve della Nonna, storica realtà di Ravarino (MO). FINI è un marchio di pasta ripiena che rappresenta in Italia e nel mondo tutto il gusto della tradizione emiliana in cucina. Le Conserve della Nonna, nell’ampia gamma di referenze tipiche di tutte le regioni italiane, offre sughi, condimenti e confetture preparate secondo metodi tradizionali, con la sicurezza di un grande gruppo industriale.

www.nonsolobuono.it

Il sito dedicato al primo romanzo di Fabio Mazzeo, “La solitudine degli amanti”

Scritto da articoli news il . Pubblicato in Cultura, Libri

Sul sito dedicato a “La solitudine degli amanti”, il romanzo di Fabio Mazzeo, sono riportate tutte le informazioni utili riguardo l’autore e il libro. Dal 7 marzo l’avvincente storia nata dalla fantasia dello scrittore arriva in libreria, sullo sfondo di una Roma ricca di segreti.

Fabio Mazzeo

Fabio Mazzeo: il sito dedicato al romanzo “La solitudine degli amanti”

“Io vi illudo di avervi ridotto senza di me a piaceri imperfetti”: è la citazione che ci introduce al sito ufficiale dedicato a “La solitudine degli amanti“, il primo romanzo di Fabio Mazzeo Tratta dalla canzone L’amante, di Ivano Fossati, è un elemento chiave dell’intera narrazione. Il sito racchiude tutte le informazioni sull’autore e sulla trama del libro, oltre ai contatti per raggiungere la pagina Facebook e il profilo Instagram dedicati. Il romanzo, in libreria dal 7 marzo, ha come cornice Roma, la sua maestosa bellezza, i suoi quartieri storici e quelli meno noti, le sue zone grigie e misteriose. Ivano Fossati e le sue canzoni rappresentano il fil rouge che collega i diversi personaggi, oltre che un tassello importante per la risoluzione dei delitti. Il primo delitto narrato è quello di un’artista cinquantenne, sposata con uno degli avvocati più influenti di Roma. Alcuni particolari rinvenuti sulla scena del delitto rimandano a un omicidio avvenuto 17 mesi prima e rimasto irrisolto. A indagare sulle vicende due personaggi controversi: un ispettore che ha subito un grave lutto e una donna magistrato decisa a raggiungere la verità giudiziaria. Fabio Mazzeo tratteggia così, capitolo dopo capitolo, un quadro di amore e delitto dolce e al contempo terribile.

L’esperienza professionale di Fabio Mazzeo, autore di “La solitudine degli amanti”

Fabio Mazzeo si dichiara messinese ma vive a Roma dal 2008. E la città che lo ospita ha profondamente contribuito a ispirarlo per l’ambientazione del suo primo romanzo. E’ un giornalista, mestiere che ha cominciato a 19 anni, collaborando con emittenti radio e tv. La sua esperienza professionale si arricchisce presso l’emittente regionale Telecolor – Video 3, per la quale lavora come corrispondente da Messina e poi nella sede centrale di Catania, occupandosi dell’ideazione e della conduzione di trasmissioni di cronaca e sport. In questo contesto, partecipa alla realizzazione del primo TG interamente trasmesso sul web. Ha collaborato con giornali nazionali e regionali, ha svolto il ruolo di inviato per il Giornale di Sicilia, ma considera la collaborazione con Mixer e Giovanni Minoli il vero esempio di professione in Tv: Fabio Mazzeo dal 1998 al 2008 è stato Direttore di Tremedia – VIP TV, una all news locale. Dopo le esperienza come capo ufficio stampa ai gruppi parlamentari della Camera e del ministero della Salute, svolge attività di coordinamento dell’ufficio stampa di AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco).

Concerto di Pasqua 2019 di Noi per Napoli

Scritto da Noi per Napoli il . Pubblicato in Arte, Musica, Teatro

Dalle tenebre alla sua ammirabile luce” Concerto di Pasqua 2019 dell’Associazione Culturale Noi per Napoli

Tra i protagonisti  del Concerto gli artisti lirici Olga De Maio soprano ed il tenore Luca Lupoli del Teatro San Carlo con Benedetto Casillo come voce recitante,  in una realizzazione della Passione Secondo San Matteo in Musica, immagini e testi in lingua napoletana.

L’Associazione Culturale Noi per Napoli presenta ” Dalle tenebre alla sua ammirabile luce” titolo del Concerto di Pasqua 2019 che verrà realizzato il 14 aprile 2019 alle h.18.30,nel giorno della Domenica delle Palme, presso la Basilica dello Spirito Santo in Via Toledo a Napoli : protagonisti saranno il soprano Olga De Maio, il tenore Luca Lupoli, artisti del Teatro San Carlo, ideatori e direttori artistici del Concerto, con il tenore Lucio Lupoli, il flautista Andrea Ceccomori,l’arpista Gianluca Rovinello, il pianista Maurizio Iaccarino e con la partecipazione straordinaria dell’attore Benedetto Casillo come voce recitante, il giornalista Giuseppe Giorgio presenterà l’evento.

Verrà rappresentata una narrazione in musica,immagini e parole della Passione di Gesù Cristo secondo San Matteo in lingua napoletana, con progetto immagini tratte dal film di Pier Paolo Pasolini Il Vangelo secondo Matteo curato da Davide Guida.

Il racconto della Passione sarà articolato dell’esecuzione di brani strumentali e vocali di autori quali Bach,Pergolesi, Stradella,Refice,Albinoni, Haendel, Mozart, Rossini, Verdi, Orff,Massenet,Cocciante che si alterneranno alla recitazione di passi tratti da un’edizione volgarizzata in lingua napoletana da un intellettuale napoletano del 1860 del Vangelo di San Matteo.

Dall’incipit delle tenebre della condizione umana di peccato e fragilità dell’uomo,espressa dal tradimento di Giuda,fino alla mirabile luce della Resurrezione di Gesù Cristo, passando attraverso gli episodi del suo processo, crocifissione e morte, illustrate dalle veristiche scene pasoliniane, musica,canto,immagini e parole accompagneranno gli spettatori con grande pathos, emozioni, coinvolgimento a vivere ed a riflettere su uno degli Eventi capitali e più straordinari della storia del cristianesimo ed a viverlo come preparazione alla festività della Pasqua imminente!

L’evento si inserisce sempre tra le iniziative a sfondo benefico che l’Associazione Culturale Noi per Napoli destina alla mensa dei senzatetto di S.Francesco e S.Chiara di Piazza del Gesù attraverso la consegna diretta di una spesa di generi alimentari di prima necessità!

L’iniziativa verrà patrocinata dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Napoli, dalla Presidenza del Consiglio della Regione Campania , sarà seguita dalle telecamere di “In Citta” delle giornaliste Lorenza Licenziati e Laura Bufano, coordinatrice logistica ed organizzativa dell’evento e dalla DG PhotoArt di Davide Guida.

Il Concerto sarà preceduto a partire dalle h.17.00 dalle visite guidate alla Basilica dello Spirito Santo a cura di Medea Art .http://www.medeart.eu/

Contributo di partecipazione € 15

Infoline : 3394545044/ 327 7589936

Email : noipernapoliart@gmail.com

http://www.noipernapoli.it

Tickets point: Edicola Piazza del Gesù

Biglietterie Go2 ( Feltrinelli, Box Office Galleria Umberto, il Botteghino via Pitloo n.3 Vomero e tutti gli altri indicati sul sito https://www.go2.it/evento/concerto_di_pasqua_-_dalle_tenebre_alla_sua_ammirabile_luce/3957

Tickets online https://www.go2.it/evento/concerto_di_pasqua_-_dalle_tenebre_alla_sua_ammirabile_luce/3957

Pam: affiliazione in grande stile nei primi mesi del 2019 nella riviera di Ponente

Scritto da articoli news il . Pubblicato in Alimentari e Bevande, Aziende

Pam, ai cui vertici siede Arturo Bastianello, ha affiliato a gennaio 2019 un totale di 16 supermercati Arimondo situati nel Ponente ligure, con la previsione di altre sei nuove aperture entro fine anno.

Gruppo Pam

Pam: un’offerta all’insegna della qualità e della varietà

Pam, azienda leader della grande distribuzione guidata da Arturo Bastianello, ha ampliato a inizio anno il proprio network nel territorio del Ponente ligure portando sotto il proprio cappello diversi nuovi punti retail. A partire da gennaio 2019, infatti, 16 negozi Arimondo delle provincie liguri di Genova, Savona e Imperia compaiono ora sotto la nuova insegna. Grazie a Pam, i punti vendita sono stati così in grado di diversificare la propria offerta commerciale, allargandola, approfittando della qualità certificata delle esclusive linee recanti i brand del Gruppo: da Pam Panorama, che racchiude una vasta scelta di prodotti food e no-food, a BIO PamPanorama, che fornisce alimenti realizzati in un’ottica environment friendly e provenienti da agricoltura biologica, compresa un’offerta di referenze Veg&Veg, pensata per il pubblico sempre più folto di consumatori vegetariani e vegani, fino ad arrivare a Semplici e Buoni, la gamma di articoli speciali per chi soffre di allergie e intolleranze alimentari. A completamento dell’offerta al grande pubblico troviamo Eco, prodotti per la pulizia della casa senza tensioattivi di origine chimica e totalmente compostabili, Arkalia, per l’igiene e la cura della persona, Arkalia Bio e Arkalia Bio Baby, linee di prodotti per il corpo tutte al naturale per adulti e bambini e, infine, Zóa, per la sana alimentazione degli amici a quattro zampe.

I vantaggi della collaborazione tra Arimondo e Pam

La qualità dei prodotti freschi rimane, pur tuttavia, il vero fiore all’occhiello dell’offerta nata dalla partnership tra Arimondo e Pam. Nei punti vendita passati sotto insegna Pam, infatti, continueranno a essere disponibili alimenti di produzione locale e stagionali, con frutta e verdura cresciute in coltivazioni di aziende agricole del Ponente ligure, carne proveniente dal prestigioso centro di macelleria Tallone e proposte gastronomiche, pane sfornato fresco quotidianamente e pasticceria artigianale, tutti di produzione propria interna. Il Gruppo, dal canto suo, ha portato a fattor comune la sua expertise decennale nella scelta del top di gamma italiano, sia per quello che concerne il reparto dell’ortofrutta, sia per quanto attiene ad insaccati e prodotti caseari. Anche Carta Per Te, il programma fedeltà di Pam, può essere utilizzata nei negozi passati ora sotto la nuova insegna. Tra i vantaggi riservati ai nuovi beneficiari della tessera vi è la possibilità di guadagnare un punto per ogni euro di spesa, con la scelta, poi, se tramutare i punti accreditati in sconti immediati alla cassa oppure approfittare delle promozioni aggiuntive ed esclusive o, ancora, sfruttare le convenzioni con i partner del Gruppo.

Bracciali perle sono sinonimo di eleganza, qualità e design innovativo

Scritto da Caterina Rossi il . Pubblicato in Aziende, Lifestyle

Le perle sono l’incarnazione dell’eleganza. Ecco perché vengono tanto amate da grandi e piccole. Sono diverse da qualsiasi altra gemma e simili, quindi sono quel qualcosa di diverso che attrae l’attenzione. Ecco che quindi, tutte le donne non riescono a farne a meno. Sarà quell’aura che danno, non si capisce bene cos’è ma quando una donna indossa delle perle la fanno apparire diversa. Per questo motivo i gioiellieri hanno creato un’infinità di diversi gioelli che riescono a far risaltare la bellezza femminile. Uno di questi esempi sono sicuramente i bracciali perle. Grazie a questi bracciali ricoperti di splendide perle che porterete al polso risulterete delle donne davvero eleganti e curate. Avrete l’occasione di portare con voi delle creazioni splendide e mostrarle al mondo in tutta la vostra bellezza. Che aspetti ancora? Sfoglia il catalogo di questi meravigliosi bracciali perle, scegli quello che più ti colpisce e aprofitta subito di questa fantastica occasione per diventare anche tu una persona alla moda ed elegante.

Bracciali perle: perfetti per tutte dalle più piccole alle più grandi

Una caratteristica tipica delle perle è che sono sempre in voga e che stanno bene a tutte. E per tutte si intende davvero tutte. Questi bracciali di perle sono perfetti anche per le più giovani sia per le occasioni speciali ed importanti, sia per la vita di tutti i giorni. Nel caso di una donna, le perle sono sempre perfette ed apprezzate da tutti. Esalteranno alla perfezione la bellezza di chi li portrà con sé al polso. Sono quindi, anche perfetti per una signora più avanti con l’età che in ogni caso vuole mostrarsi al meglio. Un bracciale di perle come questo potrà sicuramente darvi un tocco diverso ed estremamente alla moda. Grazie alle loro caratteristiche e al loro attento ed studiato disegno, sono dei gioielli perfetti sotto ogni punto di vista. Dalla qualità delle perle, agli altri materiali usati per crearli, ogni cosa, ogni dettaglio è stato pensato e studiato per offire un prodotto di elevata qualità capace di far esaltare la bellezza femminile di ogni età.

Qualità e design innovativo per questi splendidi bracciali perle

È tutto vero. Questi meravigliosi bracciali di perle sono stati disegnati appositamente da degli esperti gioiellieri che si occupano da anni di realizzare creazioni davvero speciali. Ecco che quindi questi bracciali di perle acquistano un valore aggiunto davvero grande. Sono tutti realizzate con perle vere di qualità certificata, in perfette condizioni e trattate dalle mani più esperte del settore. Poi, molti di questi bracciali sono stati realizzati con materiali di grande valore come oro bianco, mettalli e diamanti. Questo perché i designer hanno studiato il modo migliore per esaltare la bellezza delle perle con semplicità e preoporvi un prodotto molto bello e di qualità elevata. Tutti i punti luce e le giunture sono state posizionate in quel preciso spazio per una ragione e questo li rende davvero dei bracciali perle unici nel loro genere. Se deciderai di averne anche tu uno al tuo polso, ti sentirai una donna divers e rinata. Scopri subito tutti i dettagli per aprofittare di questa meravigliosa opportunità per avere anche tu uno di questi splendidi bracciali perle al tuo polso.

In libreria un Manuale di bon ton per l’epoca 4.0

Scritto da Fabiola Marchet il . Pubblicato in Cultura, Libri

Una guida semplice e divertente edito da Sandit per vivere con stile tutte le occasioni della vita quotidiana

In un momento storico in cui è andato perso il concetto di buone maniere e le cose più importanti sembrano essere selfie e tweet, esce in libreria un galateo per l’epoca 4.0: il Manuale di bon ton (200 pag., 9,90 €) di Fabiola Marchet edito da Sandit (www.sanditlibri.it). Un prontuario di stile e savoir-faire, divertente e ironico, dedicato a un pubblico prettamente ma non esclusivamente femminile, per imparare a gestire diverse situazioni con nonchalance e distinguersi sempre per classe ed eleganza.

Il libro, arricchito di citazioni sul bon ton e curiosità su usi e costumi a partire dall’antichità, non detta solo rigidi consigli sulla disposizione delle posate e dei bicchieri, ma affronta il tema declinato in diversi contesti. L’autrice fornisce, infatti, suggerimenti di stile contemporaneo per fare bella figura in molte occasioni della vita quotidiana, ad esempio in una spa, al museo o dal parrucchiere. Ma anche spunti per organizzare con stile una grigliata, un gruppo di lettura o un knit cafè, mangiare il sushi o un cupcake farcito di crema senza attirare troppo l’attenzione, usare con sobrietà i gioielli, il profumo e i social network, scegliere i fiori più adatti per ogni circostanza, rendere più piacevole e chic qualsiasi momento, dal matrimonio al tè con le amiche.

«Sono certa che i lettori, e soprattutto le lettrici, ameranno questo libro», spiega Marina Perzy (www.marinaperzy.it), che ne firma l’introduzione. «Ricco di spunti per vivere la vita con stile e buongusto, può dare utili insegnamenti a tutti. Comportarsi al meglio, infatti, aumenta le nostre possibilità di successo in ogni contesto pubblico e privato.»

Fabiola Marchet, friulana, si trasferisce a Milano alla fine degli anni Novanta per lavorare nel campo della moda e poi nell’editoria. Attualmente gestisce la sua agenzia digitale e si occupa di galateo e lifestyle. Collabora con alcune riviste e cura il suo blog. Con Sandit ha già pubblicato Leggende & Superstizioni svelate!, ed è autrice di altri libri tra cui La piccola Bibbia del matrimonio perfetto, Le 10 regole del viaggio ideale (Armenia Edizioni), I dispetti di Nedim (Edizioni EventualMente). Per maggiori informazioni sulle sue diverse attività: www.fabiolamarchet.it.

Ufficio stampa: Giro di Parole – divisione di Metaphor
Tel. 02 30910986
media@girodiparole.it

Addestramento per chi vuole aiutare

Scritto da Tiziana Bonazza il . Pubblicato in Religione

I Ministri Volontari forniscono sostegno fisico e aiuto spirituale in centinaia di luoghi colpiti da catastrofi. Inoltre con l’addestramento di singoli individui e di gruppi, aiutano persone e organizzazioni a far fronte alle sfide della vita quotidiana.
L. Ron Hubbard scrisse: “…un Ministro Volontario è una persona che aiuta il suo prossimo come opera di volontariato, ripristinando lo scopo, la verità e i valori spirituali nella vita degli altri.” E questo è testimoniato dai fatti sull’impegno dei Ministri Volontari, disponibili 24 ore su 24.
Ecco alcune statistiche che mostrano ciò che questo significa in termini di aiuto.
5.4 milioni di persone aiutate su base individuale a livello internazionale negli ultimi 12 mesi.
72 milioni di persone raggiunte attraverso i mass media in un anno, con le soluzioni per risolvere problemi della vita quotidiana.
432.152 ore di volontariato da parte dei Ministri Volontari quest’anno in nome dell’aiuto, che si tratti di disastri naturali o di crisi quotidiane.
1.030.804 chilometri percorsi dai Ministri Volontari in aereo, treno, auto, battello o qualsiasi altro mezzo, in un anno, per prestare il loro aiuto.
102.177 persone addestrate come Ministri Volontari nel solo ultimo anno.
L’addestramento come Ministro Volontario è disponibile a chiunque, ovunque, grazie ai corsi online gratuiti “Strumenti per la Vita” che trattano 19 argomenti diversi. Tutte le tecniche pratiche utilizzate dai Ministri Volontari sono tratte dai capitoli del Manuale di Scientology. Assieme, questi capitoli forniscono tutti gli strumenti necessari per affrontare e risolvere qualsiasi situazione di vita tra cui studio, comunicazione, matrimonio, essere genitori, occuparsi della tensione emotiva, successo sul posto di lavoro, raggiungere le mete, soccorso in caso di catastrofi e molti altri.
Chiunque desideri aiutare può aumentare le sue abilità e opportunità di servizio volontario.
Iscriviti al sito www.ministrovolontario.it/training