Archivio per 15 Gennaio 2019

VoIP aziendale: i 3 criteri di selezione essenziali

Scritto da Andrea Bianchi il . Pubblicato in Aziende, Tecnologia

Le moderne soluzioni di telefonia sono sistemi molto più complessi e integrati lato funzionalità rispetto ai vecchi centralini. La scelta della soluzione, della modalità di fruizione e del fornitore della linea si rivela quindi determinante non solo ai fini dell’ottimizzazione di costi e processi ma anche per ricavare dati importantissimi riguardo l’attuale e potenziale futura clientela.

Avvalersi di un sistema di comunicazione VoIP aziendale affidabile contribuisce oggi più che mai al successo aziendale. Ciò implica però assicurarsi la fruibilità di caratteristiche funzionali e di servizio garanti di una comunicazione efficace e produttiva con i propri clienti e stakeholder. Considerando la pletora di soluzioni e di operatori oggi sul mercato, la scelta del miglior servizio VoIP è un percorso accidentato da non sottovalutare. 3CX, produttore della nota soluzione UC 3CX Phone System, indica tre criteri di selezione essenziali.

VoIP “fai-da-te” o soluzione completa?

Il VoIP nasce essenzialmente “libero”, non vincolato ad uno specifico sistema, alla scelta degli apparati hardware e dall’operatore VoIP. Non meraviglia quindi che sul mercato esistano da lungo tempo soluzioni open source che invitano l’utenza al “fai da te” come piattaforme UC complete sia software sia hardware-based più o meno flessibili o integrabili con i sistemi di gestione della clientela. Entrambe le tipologie di piattaforma presentano vantaggi e svantaggi. Il “fai da te” ad esempio è assolutamente sconsigliabile se non si è esperti nel settore e se non si ha la certezza assoluta che chi si occupa della progettazione e dello sviluppo della piattaforma resti nell’azienda vita natural durante o, qualora si tratti di un fornitore esterno, che disponga sempre di personale qualificato: in entrambi i casi l’investimento potrebbe infatti tradursi in un totale fallimento e spreco di denaro. Le soluzioni UC complete consentono di minimizzare questo rischio ma – a seconda del modello di commercializzazione del prodotto e delle funzionalità – possono rivelarsi onerose in termini di licenze, non totalmente corrispondenti alle esigenze reali dell’azienda o addirittura non supportate parzialmente o totalmente dall’operatore VoIP selezionato. Occorre quindi valutare attentamente il rapporto costi/benefici di entrambe le tipologie di soluzione, le funzionalità effettivamente fruibili e le tempistiche di messa in opera, la sicurezza delle comunicazioni – criterio fondamentale per tutelare i propri asset – e il livello di supporto della piattaforma (ergo la continuità degli aggiornamenti). Un installatore qualificato e certificato sarà sempre in grado di assistere l’impresa in questo tipo di valutazioni.

On-Premise o nel cloud?

Un’altra scelta importante è quella tra la fruizione dei servizi VoIP su rete locale (on-premise) oppure tramite cloud. Il centralino in cloud ha il vantaggio di poter gestire la manutenzione del sistema con maggiore libertà e spesso presenta benefici anche in termini di ridondanza dei sistemi, un fattore di costo considerevole se si opta invece per una soluzione ospitata presso l’azienda specie se prodotta in modalità “fai da te”. 3CX invita le aziende ad informarsi presso il fornitore dei servizi cloud o l’installatore selezionato per l’implementazione della nuova piattaforma nei locali aziendali di come intendono gestire il vostro sistema di telefonia. Il migliore installatore dovrebbe gestire l’impianto, aggiornare l’installazione ed eseguire costanti aggiornamenti del sistema, dovrebbe infine garantire la perfetta ridondanza dell’intera infrastruttura per la telefonia implementata, imprescindibile, dato che la telefonia è un servizio aziendale critico.

Indipendentemente dalla scelta infrastrutturale operata, risulta quanto mai importante, per evitare costi aggiuntivi a posteriori, dotarsi di soluzioni che consentano di spostare liberamente l’installazione dalla rete locale al cloud, senza costi aggiuntivi e che consentano di espandere in maniera pressoché illimitata il sistema di comunicazione unificata senza dover aggiungere schede fisiche o dover eseguire la riprogrammazione da zero, 3CX Phone System ne è un esempio.

L’operatore VoIP

Partendo dal presupposto che oggigiorno la competenza settoriale sia cruciale per il successo delle aziende, 3CX consiglia alle aziende di tutelarsi contro eventuali “single point of failure” nella propria infrastruttura telefonica, lasciando ad ogni specialista il proprio compito. Di conseguenza, parallelamente alla scelta del sistema di comunicazione unificata più adeguato e alla selezione del giusto hardware per un’installazione on-premise / del giusto fornitore di servizi cloud, è necessario valutare attentamente quale operatore telefonico offre il servizio più confacente alle proprie esigenze senza sottovalutare le variabili in gioco.

Occorre focalizzarsi in primis su un’analisi specifica dell’effettiva qualità dei servizi offerti: tra i criteri di selezione devono figurare il supporto tecnico, le competenze e i tempi di risposta degli operatori, elementi essenziali per la continuità del business, che si tratti di una microimpresa o di una grande azienda. Ma non solo. È necessario assicurarsi, come annoverato in precedenza, che l’operatore supporti appieno le funzioni della piattaforma per la telefonia di cui si desidera fruire.

In termini di costi, i provider VoIP che lavorano con standard “aperti” consentono risparmi fino al 95% sui costi dei servizi avanzati e permettono spesso di aumentare il numero di linee o canali telefonici in maniera veloce e senza costi aggiuntivi. In caso di trasloco non dovrebbe essere necessario sostenere spese per lo spostamento dell’utenza telefonica. Tutti vantaggi ottenibili unicamente con i provider che operano in standard SIP “aperto”.

Cosa non fare assolutamente? Accettare ad occhi chiusi la prima offerta, proposta magari telefonicamente, o farsi tentare dalle formule “tutto incluso”. 3CX riporta di numerosi clienti che, a fronte di scelte affrettate in passato, si sono trovati vincolati ad un unico sistema e ad un unico interlocutore, senza la possibilità di poter cambiare, scegliere ed integrare il sistema telefonico a livello infrastrutturale e applicativo nella maniera più confacente alla propria realtà aziendale, oltre che di fronte all’obbligo di attendere i lunghi termini di scadenza dei contratti per beneficiare della libertà e flessibilità che caratterizzano il VoIP.


3CX

3CX sviluppa un centralino telefonico IP software e open standard in grado di rinnovare le telecomunicazioni e di rimpiazzare i centralini proprietari. 3CX taglia i costi telefonici ed aumenta la produttività e la mobilità aziendale. Le soluzioni 3CX sono commercializzate esclusivamente attraverso il canale.
Grazie alla webconference basata su WebRTC integrata nella soluzione, ai client per Mac e Windows ed alle app per Android, iOS e Windows phone, 3CX offre alle aziende una piattaforma completa per le Unified Communications pronta all’uso.
Oltre 50.000 clienti nel mondo hanno scelto 3CX, compresi, Boeing, McDonalds, Hugo Boss, Ramada Plaza Antwerp, Harley Davidson, Wilson Sporting Goods e Pepsi. Presente su scala globale tramite la sua rete di partner certificati, 3CX ha sedi in U.S.A., Inghilterra, Germania, Hong Kong, Italia, Sud Africa, Russia e Australia.
Per ulteriori informazioni: www.3cx.it

Milano Art Gallery: la mostra di Renata Bertolini inaugurata da Maria Rita Parsi, dal manager dei vip Salvo Nugnes e dal maestro Roberto Villa

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Cultura

A Milano, alle 18 di venerdì 11 gennaio, tutti i riflettori erano puntati sulla sede in via Ampère 102 della Milano Art Gallery. A “La Porta Verde” infatti l’artista Renata Bertolini ha inaugurato la sua personale dal titolo La pittura dell’anima. La mostra è stata presentata dalla celebre psicoterapeuta e scrittrice Maria Rita Parsi, dal fotografo di fama internazionale Roberto Villa, amico di Pier Paolo Pasolini e di Dario Fo, da Daniela Testori di Testori Comunicazione e dal manager di volti noti Salvo Nugnes, direttore delle Milano Art Gallery.

L’artista, legata a Maria Rita Parsi da una lunga amicizia, scopre la pittura da autodidatta e, assieme a questa sua passione, un metodo di autoanalisi profondamente autobiografico. Dai bozzetti a matita alla pittura ad olio, Renata Bertolini si muove nel corso della sua carriera studiando tecniche e stili diversi. I volti diventano specchio dell’anima, motivo irrinunciabile per le sue creazioni. Lo stesso spettatore si trova perciò coinvolto direttamente in questa sua indagine, trovandosi di fronte se stesso.

Durante il vernissage, la nota psicoterapeuta, ha parlato della Bertolini definendola “una Maestra d’arte che riesce a farci tornare bambini nella proiezione fantastica del gioco dei colori toccando le nostre sfere emotive interiori”.

Per maggiori informazioni è possibile chiamare lo 0424 525190, il 388 7338297, scrivere a info@milanoartgallery.it oppure visitare il sito www.milanoartgallery.it.

Tra le cuccie per cani c’è anche la vostra!

Scritto da marianna alicino il . Pubblicato in Aziende, Casa e Giardino

Il web offre una vasta gamma di cucce per il vostro amato amico a quattro zampe. Come scegliere? Innanzitutto stabilite le vostre priorità sia in termini di spazio che di qualità. I materiali di una cuccia da esterno per esempio sono molto importanti perché devono assicurare comfort in qualsiasi condizione. Tra le cuccie per cani ci sono tantissimi modelli; scegliete con calma e senza fretta. Il modello giusto c’è! Basta solo saperlo scovare. Oltre al peso, alle dimensioni, al design, alle funzioni considerate anche le esperienze di chi già utilizza la cuccia, quindi leggete recensioni e pareri utili. Le dimensioni della cuccia sono importanti e devono risultare adatte alla stazza del vostro cane. Non abbiate fretta nello scegliere la cuccia, è importante stabilire le priorità e la vostra cuccia ideale verrà fuori al momento opportuno! I costi di una cuccia sono accessibili e alla portata di tutti.

Villa, Nugnes, Rossotti e Gattinara presentano il Simposio d’Arte alla Milano Art Gallery

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Cultura

È della curatrice d’arte Nicoletta Rossotti l’iniziativa che ha portato la mostra Simposio d’Arte alla Milano Art Gallery. Sabato 12 gennaio in via Alessi 11 è stata inaugurata l’esposizione nella storica galleria nel centro della città, presentata dal manager della cultura Salvo Nugnes, direttore delle Milano Art Gallery, dal fotografo di fama internazionale Roberto Villa, amico di Pier Paolo Pasolini e di Dario Fo, e dal direttore della Triennale di Fotografia Luigi Gattinara.

La curatrice Nicoletta Rossotti si è complimentata con gli artisti in esposizione, pittori e scultori, ammirandone il talento e l’originalità, scommettendo per queste promesse un futuro di successo.

Sicuramente l’esposizione alla Milano Art Gallery, storica sede nel cuore di Milano, farà da solida base per gli eventi a venire. La location è infatti famosa per aver tenuto esposizioni di grandi artisti italiani, tra cui Renato Guttuso, Gino De Dominicis, Mario Schifano e molti altri ancora.

Fino al 2 febbraio rimarranno qui in allestimento le opere di Robertino Aisa, Sabrina Barbagallo, Natalia Caragherghi, Concetta Capotorti, Francesca D’Alessio, Stefano Donato, Fernando D’Ospina, Giusy Cristina Ferrante, Livia Licheri, Angiolina Marchese, Barbara Maresti, Fausto Nazer, Pietro Olivieri, Riccardo Pasquini, Stefano Pignato, Graziella Russo, Siderart, Elvira Sirio, Karinè Sutyagina e Maurizio Tonti.

Per ulteriori informazioni è possibile chiamare lo 0424 525190, il 388 7338297, scrivere a info@milanoartgallery.it oppure visitare il sito www.milanoartgallery.it.

Casio Pro Trek 6000 Solare e Radiocontrollato: il Futuro al Polso

Scritto da Caterina Rossi il . Pubblicato in Aziende, Moda, Tecnologia Personale

In una coppia non è solo la donna quella esigente in fatto di regali. Vuoi strappare un sorriso a tuo marito o al tuo fidanzato per il vostro anniversario? È il compleanno di un uomo importante nella tua vita? Tuo padre o tuo fratello? Il pensiero giusto per lui è sicuramente un orologio: quando il tempo insieme vola o sapere quanto manca al prossimo incontro. Ma non un orologio qualunque, infatti il Casio Pro Trek 6000 è l’orologio da uomo che chiunque vorrebbe. Questo modello è un fantastico Casio solare radiocontrollato. Le cose che il tuo lui potrà fare con questo modello sono molteplici, utile e bello, infatti il design accattivante lo rende perfetto per ogni età, sportivo con un abbigliamento casual ed elegante per andare in ufficio.  Cosa vuoi di più? Un regalo perfetto senza dover impazzire durante le ricerche. Per quando hai poco tempo o gli hai già regalato di tutto. La soluzione è semplicemente a portata di polso. Non lasciartelo scappare, strappagli un sorriso. Perfetto per i più ritardatari, non avranno più scuse.

Casio Pro Trek 6000: le Caratteristiche di Questo Orologio da Uomo

L’orologio da uomo Casio Pro Trek Solare Radiocontrollaro PRW – 6000 – 1ER, ha tutto quello che si può desiderare da un orologio: infatti, si auto-alimenta attraversa un sistema di ricarica ad energia solare. Questo meraviglio orologio da uomo è resistente alle basse temperature, infatti può raggiungere anche i -10 gradi e funziona come termometro misurando un range di temperature che vanno da -10 °C a +60 °C. Ma non solo, infatti le funzionalità presenti in questo piccolo gioiello di design e meccanica sono davvero tante: dalle luci LED automatiche e complete, al barometro presente (260/1.100 hPa). È possibile sfruttare la ricezione di segnali radio (EU, USA, JPN, CHN). Importante è la presenza di una bussola digital, può inoltre  effettuare relevazioni dell’altitudine fino a 10.000 m e mantiene una memoria dati relativa all’altimetro, tutto questo rende questo orologio da uomo perfetto per i più sportivi e gli amanti della montagna; per voi non si fermano qui le funzionalità utili, infatti è presente un cronometro – 1/100 sec – 24 ore, un utilissimo timer – 1/1 sec. 1 ore a 5 allarmi giornalieri.

Il Casio Pro Trek 6000 l’Orologio Ideal per l’Uomo Moderno

Portalo ovunque sei, in qualunque viaggio, infatti possiede una funzione “ora mondiale” con fino a 29 fusi orari. Avrai un calendario automatico in formato 12/24 ore sempre a disposizione. La regolazione automatica e lo spostamento delle lancette faciliterà la vita ai più distratti. Inoltre è possibile attivare o disattivare il suono dei tastini. Il tuo Casio Pro Trek 6000 è fornito di una Tecnologia Smart Access. Le misure sono eleganti, infatti la cassa è 57.9 x 52.1 mm, cinturino in resina, è presente una protezione della corona e il vetro è in minerale robusto e antigraffio. Ma non finisce qua infatti questo orologio da uomo Casio Pro Trek 6000 è impermeabile fino a 10 bar ed è protetto da una garanzia di ben 2 anni. Tutto quello che hai sempre voluto al polso, un regalo perfetto per ogni esigenza.

Vibrazioni positive in arrivo… con Orbot Vibe

Scritto da Binda il . Pubblicato in Aziende

Prestazioni di pulizia straordinarie, con più leggerezza

La gamma Orbot per il mercato Italiano si amplia con l’inserimento di Orbot Vibe, una macchina essenziale per consentire a tutti i budget di poter sfruttare la tecnologia roto-orbitale inventata da Orbot.

Oggi con Orbot Vibe e SprayBorg tutti possono risparmiare tempo, denaro e manodopera, utilizzando il sistema roto-orbitale Orbot che garantisce prestazioni eccellenti in tutte le operazioni di pulizia professionale dei pavimenti, dal lavaggio alla deceratura, su qualsiasi finitura, più o meno preziosa, dura come la pietra o morbida come la moquette.  

Orbot Vibe è una macchina più snella, manovrabile e versatile, dalle ottime prestazioni; grazie alle grandi ruote è molto stabile e facile da usare, mentre è il moto orbitale (più di 1.400 oscillazioni al minuto) moltiplicato per la rotazione (80 rpm) e combinato al peso di 40 kg della testata a rendere possibile risultati unici, nelle pulizie ordinarie e straordinarie, anche senza l’uso di detergenti chimici.

Orbot Vibe con la spazzola da 43 cm multi-superficie con setole a lunghezza variabile, i pad intercambiabili in melaminico o in materiale abrasivo, il pad super-Zorb per asciugare e per il lavaggio delle moquette, rendono Orbot Vibe una macchina “strategica” perché sostituisce e supera in prestazioni monospazzola, aspiraliquidi, lavamoquette, levigatrice, fa risparmiare tempo e non delude mai.

Orbot Vibe e Orbot SprayBorg sono disponibili solo da ISC (www.iscsrl.com).  

Per saperne di più: https://www.iscsrl.com/metodo-orbot-2/

Company Profile

Dal 1973 ISC si è specializzata nel mondo delle macchine per la pulizia industriale, diventando punto di riferimento nel mercato italiano per competenza e affidabilità.

ISC offre a realtà di produzione e logistica, grande distribuzione, strutture scolastiche e sanitarie, imprese di pulizie soluzioni personalizzate per ottenere il miglior risultato nell’attività di pulizia industriale, considerando il contesto, le problematiche, le esigenze di carattere economico ed ambientale.   

Precursore dei servizi di noleggio senza intermediari finanziari, ISC è oggi in grado di proporre un ampio parco macchine, nuove ed usate garantite, servizi di analisi fattibilità, vendita e noleggio, formazione ed assistenza, manutenzione direttamente dal cliente, con l’obiettivo finale di evitare i guasti prima che si presentino e di ripararli rapidamente quando sono inevitabili. ISC Group seleziona a livello internazionale le migliori soluzioni per la pulizia industriale: oggi è importatore in esclusiva per l’Italia di Tennant, Orbot e Baudoin.

Ufficio Stampa ISC S.r.l. – marketing@iscsrl.com, t. 011-2417250/252, www.iscsrl.com

#Padovaliberadalladroga – campagna sociale, fondamentale per la sicurezza dei ragazzi e dei nostri quartieri-

Scritto da Valentina Monti il . Pubblicato in Religione

Cosa può significare la frase: “A volte penso di essere normale…poi passa.” Qual è la difficoltà di sentirsi normali? Che sensazioni non si riescono più a sperimentare? Certo che il problema della “normalità” sotto l’effetto di sostanze tende a passare, e la volta successiva sperimentare la “normalità” ne richiederà di più e di più. E questa è la storia della dipendenza che sta risucchiando i giovani e la cultura nella spirale discendente dell’intera società.  Oggi la droga risulta essere uno dei principali problemi planetari, ciò che ha previsto anni fa anche l’umanitario L. Ron Hubbard “.

E Padova rispecchia esattamente questa scena, con in primo piano il problema legato alla droga.

Per ridurre i danni causati dalla così detta “cultura dello sballo” a Padova anche i negozianti aderiscono alla campagna #Padovaliberadalladroga. L’iniziativa realizzata in collaborazione a diversi gruppi e associazioni e dei volontari dall’associazione Mondo libero dalla droga che in questo li riforniscono di materiale informativo dal titolo La verità sulla droga.

Non è un’esagerazione affermare che la droga è diventata ormai il problema sociale che più ci tormenta. Questa piaga colpisce ogni sfera della vita. Criminalità e violenza sono le sue conseguenze più ovvie, per non parlare dell’amoralità, dei fallimenti nel campo dell’istruzione e delle vite rovinate, conseguenze altrettanto gravi e diffuse.

I volontari sostengono che ogni giorno, in tutto il mondo, vengono salvate vite umane con la Verità sulla droga, ed ecco alcune testimonianze:

“Grazie mille per quello che fate per tutti gli adolescenti. Vorrei che ogni ragazzo vedesse questo video perché a me ha aperto gli occhi. Credo proprio che non toccherò mai più una droga.” Studente

Mentre lo Sceriffo della Contea di Los Angeles afferma: “La campagna educativa – La verità sulla droga – è fondamentale per la sicurezza delle nostre scuole e dei nostri quartieri. E’ davvero un programma che ha un successo mondiale ed è particolarmente necessario. E’ per questo che abbiamo addestrato un reparto dei nostri agenti per l’utilizzo di questo ineguagliabile programma. Vorrei ringraziarvi per tutto ciò che avete fatto per aiutarmi a fare il mio lavoro, dato che oggi a Los Angeles il tasso di criminalità è ai livelli minimi degli ultimi 40 anni.”

Aderisci anche tu alla campagna contattando i volontari al 348 3332499 o

Visita il sito: www.drugfreeworld.it