Archivio per 8 Gennaio 2019

Silvana Giacobini ricorda Alberto Sordi alla Milano Art Gallery

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Cultura

Ritorna alla Milano Art Gallery, a distanza di un anno, Silvana Giacobini. Sempre qui, in via Alessi 11 (MI), ma non più in occasione della Festa delle donne. Giovedì 14 febbraio, alle 18, nella storica galleria con cinquant’anni di prestigiosi ricordi, la scrittrice e giornalista, già direttrice di «Chi» e di «Diva e Donna» presenterà uno dei suoi ultimi libri dedicati a una star nazionale. Albertone. Alberto Sordi, una leggenda italiana (Cairo publishing) è tuttora primo nella classifica Bestseller di IBS Libri per il settore dedicato al cinema.

A quindici anni dalla scomparsa del grande attore, l’autrice tradotta in Germania, Spagna, Repubblica Ceca e Polonia, ricorda Alberto Sordi ripercorrendone la vita e raccogliendo le testimonianze di chi gli era vicino.

Nel libro a lui dedicato vengono raccontate la famiglia, gli amori, i tic e le passioni; si riscopre il personaggio attraverso i suoi film più famosi e lo si ritrova in tutta la sua genialità artistica e creativa. Sugli schermi interpretava qualsiasi ruolo e il suo contrario, tratteggiando un bozzetto dell’italiano medio del dopoguerra. Molti sono gli indizi che permettono di svelare il mistero di un uomo divenuto presto un’icona della commedia italiana e Silvana Giacobini li dispone in modo da delinearne al meglio la personalità.

Albertone. Alberto Sordi, una leggenda italiana verrà presentato così alla Milano Art Gallery. La location nel cuore di Milano ha consolidato il suo prestigio con mostre di spicco, dedicate a Schifano, Chia, Pirandello, Guttuso, De Dominicis, Dorfles, Pasolini, senza dimenticare le personali di Dario Fo, José Dalì, Amanda Lear e altri esponenti contemporanei. È stata inoltre punto di riferimento del Maurizio Costanzo Show nei primi anni della messa in onda della popolare trasmissione, dove un giovane Sgarbi si cimentava nei suoi carismatici consigli per gli acquisti d’arte.

Per maggiori informazioni è possibile chiamare lo 0424 525190, il 388 7338297, scrivere a info@milanoartgallery.it oppure visitare il sito www.milanoartgallery.it.

RC Auto: 22.800 automobilisti residenti in Friuli-Venezia Giulia pagheranno di più nel 2019               

Scritto da Andrea Polo il . Pubblicato in Automobili, Economia

Il nuovo anno si apre con una brutta notizia per oltre 22.800 residenti in Friuli-Venezia Giulia; tanti sono gli automobilisti che, secondo l’analisi fatta da Facile.it, avendo denunciato alle assicurazioni un sinistro con colpa avvenuto nel 2018, vedranno peggiorare la propria classe di merito e, insieme ad essa, aumentare il costo dell’RC auto.

Il dato è stato calcolato da Facile.it che, esaminando oltre 8.000 preventivi di rinnovo RC auto richiesti tramite il sito da automobilisti residenti in Friuli-Venezia Giulia, ha evidenziato come il 3,32% degli utenti della regione abbia dichiarato di essere stato responsabile di un incidente nel corso del 2018 che farà scattare l’aumento del costo dell’assicurazione. Il dato risulta leggermente inferiore alla media nazionale (3,83%) e, seconda buona notizia, in calo rispetto all’anno precedente, quando la percentuale di automobilisti della regione che erano ricorsi all’assicurazione per un sinistro con colpa era pari al 4,39%.

Guardando all’andamento del premio medio* RC auto in Friuli Venezia Giulia, emerge che a dicembre 2018 per assicurare un veicolo in regione occorrevano, in media, 417,02 euro, valore in aumento dello +0,36% rispetto allo stesso mese del 2017.

L’andamento provinciale dei sinistri denunciati

Facile.it ha poi analizzato i dati su base territoriale scoprendo che, in regione, la provincia che ha registrato la percentuale più alta di automobilisti che hanno denunciato all’assicurazione un sinistro con colpa è quella di Trieste (4,78%). Seguono in classifica gli automobilisti di Gorizia (3,53%) e Udine (3,13%)

L’area con i valori più bassi è invece Pordenone, dove solo il 2,36% degli automobilisti ha denunciato un incidente con colpa.

Chi cambierà classe

Guardando alle caratteristiche sociodemografiche del campione del Friuli-Venezia Giulia, emerge che fra gli uomini hanno denunciato sinistri con colpa il 2,98% del campione, mentre tra le donne la percentuale è più alta, pari al 3,95%.

Dati interessanti arrivano anche esaminando le professioni dichiarate in fase di preventivo di rinnovo; i commercianti sono la categoria professionale che in percentuale maggiore ha denunciato sinistri con colpa e, tra loro, il 6,62% vedrà un peggioramento della classe di merito. Seguono nella classifica gli imprenditori (5,41%) e gli artigiani (4,57%). Guardando la graduatoria regionale nel senso opposto, invece, sono il personale medico e gli agenti di commercio ad aver denunciato, in percentuale, meno sinistri con colpa.

L’Osservatorio auto di Facile.it calcola il premio di assicurazione RC auto medio a livello nazionale, regionale e provinciale e le sue variazioni negli ultimi 12 mesi. Per calcolare tali dati, Facile.it si è avvalso di un campione di 7.449.494 preventivi effettuati in Italia dai suoi utenti tra l’1 dicembre 2017 e il 31 dicembre 2018. Per quanto riguarda il Friuli-Venezia Giulia la ricerca è basata su 114.181 preventivi effettuati in Friuli-Venezia Giulia su Facile.it nel medesimo periodo. Le tariffe indicate nell’Osservatorio sui costi RC auto di Facile.it prendono in considerazione come campione tutti i preventivi effettuati sul sito e relativi risultati di quotazione prodotti. Facile.it confronta le compagnie assicurative elencate a questa pagina: https://www.facile.it/come-funziona.html#compagnie_confrontate

Meccanica agricola: il futuro di Deutz-Fahr è sempre più Eco-friendly

Scritto da WebmasterDeslab il . Pubblicato in Aziende

Rispetto dell’ambiente ma anche della salute di operatori e animali: in altre parole, Eco-friendly. È questa la politica aziendale che nei prossimi anni caratterizzerà gran parte della produzione di Deutz-Fahr, il colosso mondiale delle macchine per agricoltura di cui Cordini Srl è fiero di essere rivenditore in tutta Italia, anche online.

L’occasione per svelare le strategie future della casa di produzione tedesca è stata l’ultima edizione di Eima International 2018 di Bologna, dove ad essere presentate sono state le ultimissime soluzioni di meccanica agricola all’insegna dell’innovazione e dell’ecosostenibilità.

Cominciamo dai motori E-Deutz, ovvero i sistemi di propulsione ibridi e interamente elettrici in grado di garantire un aumento dell’efficienza ma con costi di gestione ottimizzati, in virtù di consumi ed emissioni contenuti. Vantaggi che diventano ancora più evidenti se si opta per l’utilizzo della versione elettrica, perché al minor impatto ambientale dovuto all’abbattimento della soglia dei gas di scarico, si aggiunge l’assenza di inquinamento acustico.

Ma Eima 2018 è stata anche l’occasione per Deutz Italy di presentare i motori diesel omologati Stage V, riuscendo ad adottare i motori ai nuovi standard di emissione senza apportare alcuna modifica strutturale del mezzo. Ad occupare la scena tra i propulsori diesel è stato il modello Deutz TCD 9.0, che si è aggiudicato il prestigioso premio “Diesel of the Year 2018”. Ma a far parlare bene di sé in questo 2019 saranno anche i modelli a 6 cilindri TCD 12.0, 13.5 e 18.0 con potenza massima erogata fino a 620 Kw.

In attesa di conoscere tutte le altre novità 2019 del gruppo tedesco, Cordini Srl vi invita a scoprire la vasta gamma di trattori agricoli e cingolati targati Deutz-Fahr presenti all’interno della sua area espositiva e visibili anche sul suo e-commerce, adatti ad ogni tipo di esigenza dei produttori del settore primario.

Il Programmatic Advertising cos’è? Sicuramente non più un segreto

Scritto da rgtreg il . Pubblicato in Aziende, Tecnologia

In tutti i lavori vi è bisogno di un costante aggiornamento, anche – e forse soprattutto – coloro che lavorano nell’ambito del Digital Marketing devono rimanere al passo con i tempi e con le novità. Infatti quello delle ICT è un settore in continua espansione, il nuovo diventa subito vecchio e trend e tendenze si inseguono a velocità di click. Differenziarsi ed essere al passo con i tempi sono imperativi necessari alla sopravvivenza nel mondo digital. Uno dei settori più dinamici dell’ultimo periodo è sicuramente quello delle pubblicità. È davvero così importante fare pubblicità online? Pensate di saperne abbastanza? Qualche dubbio vi è rimasto? O è un modo totalmente oscuro per voi? Nel caso la risposta fosse l’ultima opzione allora il consiglio è quello di recuperare, alla svelta, partendo dalle basi delle campagne pubblicitarie, soprattutto quelle a pagamento! Qui però parleremo di una delle ultime tendenze: il Programmatic advertising cos’è? Potrebbe sembrarvi un mondo sconosciuto, ma è molto più semplice di quello che sembra: la pubblicità programmatica, questo nuovo concetto, cresciuto esponenzialmente negli ultimi anni e in continua esponsione sul mercato delle pubblicità, diventerà un gioco da ragazzi, senza più segreti per voi.

Il programmatic advertising come funzione? Molto semplice!

La pubblicità programmatica non è altro che uno strumento per generare traffico di qualità, si tratta perciò di un canale di acquisizione pratico e veloce. Esistono colossi in questo settore, ma non ne parleremo in questa sede. In parole povere il programmatic advertising cos’è? Un computer adibito all’acquisizione di spazi pubblicitari, la pubblicità programmatica altro non è che una pubblicità computerizzata. Questa rivoluzione in campo pubblicitario è davvero la via migliore? Che cosa la rende così attraente, da meritarsi un ruolo centrale nel mondo del digital marketing e dell’advertising? Nel programmatic advertising tutto parte dai dati e dall’analisi di questi da parte di specifici software. Le parole d’ordine sono posizionamento ed ottimizzazione. Il programmatic advertising come funziona alla fine dei conti: gestisce in maniera intelligente l’incontro fra sito il cui scopo è quello di monetizzare, il gestore del traffico ed il rivenditore alla continua ricerca di nuovi spazi dove mostrare le proprie campagne pubblicitarie a pagamento ottimizzando al massimo il proprio investimento. La pubblicità programmatica, perciò, altro non è che l’incontro fra domanda e offerta di spazi pubblicitari, chiaramento il procedimento interno è molto più specifico, ma partiamo dalle basi. Aldilà di tecnicismi particolari,  il programmatic adevertising come funziona: partendo dalla raccolta dati, la personalizzazione e precisione nella definizione del prorpio target, avviene un’ottimizzazione in real time degli interessi e bisogni dell’utente. I software di programmatic advertising permettono di differenziare i canali di acquisizione. Questi programmi prevedoni l’utilizzo di spazi pubblicitari online, banner e diverse tecnologie e formati su siti e piattaforme Internet. La pubblicità programmatica partendo da una lettura e analisi di questi dati ottimizza la campagna in tempo reale.

Le grandi potenzialità della pubblicità programmatica

Il programmatic advertising permette il potenziamento delle campagne pubblicitarie a pagamento della propria attività, attraverso campagne ottimizzate in tempo reale. Tutto questo avviene attraverso software di pubblicità programmatica che permettono ai clienti di ricevere solo determinati contenuti a cui sono effettivamente interessati. Una grande potenzialità del programmatic advertising è quella di mostrare un contenuti all’utente nel momento in cui questo vuole vederlo. I benefici quali sono? Dalla maggiore precisione nella targettizzazione dei propri clienti ed utenti, all’efficienza e raccolta dati, sino a – ultimo ma non per importanza – stare al passo con i tempi. Risparmio a livello economico e meno errori sono i concetti base su cui si fonda l’idea di pubblicità programmatica.

Il programmatic advertising cos’è, quindi? Il futuro della pubblicità a portata di presente.

Iniziativa per la pace con i Diritti Umani

Scritto da Valentina il . Pubblicato in Religione

Continua l’informazione anche durante le feste natalizie da parte dei volontari “Amici di L. Ron Hubbard” per far conoscere alla comunità i principi della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani affinché ognuno di noi li conosca e possa attuarli nella vita di tutti i giorni.

Venerdì 4 Gennaio 2019 in centro a Cesena è stata effettuata dai volontari una distribuzione di opuscoli dal titolo “Che cosa sono i Diritti Umani?” che ogni cittadino o visitatore presente nella zona ha potuto ritirare presso le attività commerciali del centro.

Questa iniziativa ha lo scopo di sensibilizzare la comunità ad una maggior conoscenza che porti in seguito ognuno di noi verso una serena convivenza con famigliari, colleghi, amici e tutti coloro che sono di cultura diversa.

Nel sito si trovano tutte le informazioni riguardo al  documento sancito dall’ONU dal 1948, dunque i 30 diritti umani per esteso e la loro storia, i bellissimi video in cortometraggio con i rispettivi esempi di violazioni sui 30 diritti umani.

La petizione è un’iniziativa che sta venendo supportata da molte associazioni ed individui nell’ambito del progetto umanitario internazionale “Gioventù per i Diritti Umani” che ha elaborato una serie di strumenti didattico-educativi, imperniati sul testo della Dichiarazione Universale dell’ONU del 1948, di cui si propone l’insegnamento anche oltre l’ambito scolastico. Tali strumenti sono infatti utilizzati in diversi contesti per i giovani e gli adulti, dallo sport alla musica, ispirando nel mondo eventi di ogni genere e concerti pro-diritti umani.

Il video UNITED è l’elemento principale della didattica di “Gioventù Internazionale per i Diritti Umani”, pluripremiato video musicale che con una storia di vita di quartiere, mostra il potere dei diritti umani nel vincere violenza, intolleranza e bullismo.

Al sito:www.dirittiumanietolleranza.org,   cliccando sulle attività si possono vedere le immagini dei progetti più significativi svolti dai volontari italiani in Africa, concerti ed iniziative di grande valore umanitario.

Adesivi murali animali, per un tuffo in nuovi mondi

Scritto da Erica Bezze il . Pubblicato in Aziende, Casa e Giardino

La nascita di un figlio è un evento sicuramente felice, ma senza dubbio porta a rivoluzioni, non solo nella propria vita quotidiana, nella famiglia, ma anche nella propria casa. La cameretta, i mobili, le stanze, tutto diventa a misura di bambino. La sua stanzetta diventerà un luogo di riposo, ma anche – e forse soprattutto – di gioco. Catapultatevi in mondi fantastici: magari nella foresta, in un bosco incantato, oppure nel mare blu con gli adesivi murali animali. Oltre la praticità anche l’estetica vuole la sua parte! Gli sticker sulle pareti renderanno la cameretta dei vostri bambini un rifugio in cui sentirsi protetti, un luogo dove la realtà lascerà spazio alla fantasia. Chiudi gli occhi e pensa: ti ricordi ancora la tua cameretta di quando eri bambino? I mondi che racchiudeva? Le avventure fantastiche vissute tra quelle pareti? A stimolare la fantasia di tuo figlio oggi ci pensano gli adesivi per bambini. Fantastici stickers che potrai applicare ovunque: pesciolini vicino al lettino, per sentirsi “in fondo al mar”, oppure dinosauri sui muri, perché in fondo anche il feroce T-rex non fa così paura. Questi stickers scateneranno la fantasia di grandi e piccini, catapultatevi verso nuovi mondi e viaggi nel tempo.

Adesivi murali animali: qualunque gioco a portata di parete

Immaginate un dinosauro correre sulla cassettiera dei vostri figli, giratevi, li vedete quei gufetti proprio là? Vicino alla porta, appollaiati sul loro ramo. Ma non solo, dei pesciolini nuotano allegri a fianco al letto del vostro bambino. Ogni mondo è a portata di idee grazie a questi adesivi murali fantastici animali.

I salti sul letto diventeranno tuffi direttamente nel mare, salti nel tempo e in mondi mervaigliosi creati dalla fantasia. Quando i vostri figli saranno adulti e ripenseranno alla loro infanzia e alla loro casa, sicuramente si ricorderanno di questi stickers e rivivranno le mille avventure che hanno vissuto in quella stanza grazie a questo meraviglioso regalo. Aiuta i tuoi figli a coltivare le loro passioni, assecondali nei loro giochi, è importante stimolare le loro menti con avventure sempre nuove, nuovi giochi. E Quale migliore idea se non attraverso sticker per le pareti, immergetevi così direttamente nel gioco, ancora meglio se questi adesivi murali animali! Aiuteranno i vostri figli ad imparare a riconoscere i diversi animali, perciò all’attività ludica si unirà quella diidattica. Gli stickers murali animali possono perciò diventare un gioco costruttivo.

La praticità è fatta da adesivi murali

Non siete dei maghi del fai-da-te? Nessun problema! Non preoccupatevi perché l’applicazione di questi adesivi è un gioco da bambini! Basta rimuovere la pellicola protettiva e applicarli su qualunque superficie della casa, trasforma quando e come vuoi cassettiera, lettino, la parete o il porta giochi! Non è solo facile mettere questi adesivi murali, ma anche toglierli, se non siete soddisfatti della posizione, volete dare una nuova aria alla cameretta, una nuova avventura o semplicemente vostro figlio è cresciuto, potrete staccarlie riattaccarli – con estrema facilità. Questi sticker fantasia sono l’idea perfetta per decorare in modo semplice, veloce e in assoluta libertà. La scelta è ampia e così anche le misure, nessuno spazio è troppo grande o troppo piccolo e ogni bambino è accontentato. Una nota molto importante è che ogni adesivo murale è creato con materiali più che sicuri, proprio per renderli adatti a qualunque età, potrete perciò applicarli con i vostri figli, per un momento in più di condivisione e di gioco insieme. Questi stickers fantasia non lasceranno tracce sulla vostra parete, potrete attaccarli e staccarli a vostro piacimento senza preccuparvi. Scegliete i vostri adesivi murali animali: il colore, il tema, la posizione e la fantasia e il gioco faranno il resto!

Civitanova: iniziamo il 2019 all’insegna della prevenzione!

Scritto da Tiziana Bonazza il . Pubblicato in Religione

Non si sente che parlare di problemi, tragedie e morte legate all’uso di droga, e a volte le vittime sono amici e famigliari, per non parlare di qualcuno che disgraziatamente si trova nei paraggi di chi ha appena assunto qualsiasi tipo di droga. Un business ormai multimilionario di morte che sembra impossibile arginare!

Ma in verità qualcosa si può fare al riguardo. Sabato prossimo i volontari della Chiesa di Scientology dell’Adriatico, da molti anni impegnati in programmi di prevenzione, effettueranno  una vasta
distribuzione di opuscoli informativi a Civitanova dal titolo “La Verità sulla droga”. I volontari durante la mattinata passeranno dai negozianti e bar del centro per lasciare copie gratuite degli opuscoli informativi che verranno messi a disposizione dei giovani e delle famiglie.

Questo materiale messo nelle mani dei ragazzi ma anche dei genitori funge da canale informativo, che è la prima cosa da fare per poter affrontare questa terribile epidemia che oggi come oggi colpisce sempre di più i nostri giovani adolescenti.

Lo scopo dell’iniziativa è di dare potere di scelta ai giovani e agli adulti fornendo loro fatti concreti sulle droghe, così che possano prendere una decisione fondata, dicendo no alla droga e aiutando gli altri a fare lo stesso.

“Le droghe privano la vita delle gioie e delle sensazioni che sono, comunque, l’unica ragione di vivere” scrisse l’umanitario L. Ron Hubbard,  al quale  i volontari si ispirano sin dal 1987, da quando iniziarono ad attivarsi con le prime attività della campagna “Dico No alla Droga, Dico Sì alla Vita, che si è evoluta negli anni nella Fondazione per un mondo libero dalla droga,  un’associazione di pubblica utilità, non a scopo di lucro, che dà ai giovani e agli adulti informazioni basate sui fatti in merito alla droga, affinché possano prendere decisioni consapevoli e vivere liberi dalla droga.

Ad oggi una rete globale di volontari, hanno distribuito 56 milioni di volantini educativi, hanno tenuto decine di migliaia di manifestazioni di sensibilizzazione e prevenzione alla droga in 120 paesi e gli annunci di pubblica utilità de La Verità sulla Droga sono stati trasmessi in 275 stazioni televisive. Aiutando persone di tutto il mondo a conoscere gli effetti distruttivi delle droghe e decidere di non farne uso.

Per ulteriori informazioni www.noalladroga.it.

Distribuzione di opuscoli “La via della felicità” a Cesenatico

Scritto da Tiziana Bonazza il . Pubblicato in Religione

Martedì 8 gennaio i volontari “La via della felicità Cervia – Amici di L. Ron Hubbard “della Romagna fanno una distribuzione di opuscoli su “La via della felicità”, una guida al buon senso per una vita migliore. Questa distribuzione viene fatta ai commercianti di Cesenatico.

Si parla tanto di felicità quasi come un sogno! Ma che cos’è la felicità e come si può raggiungere?

La felicità consiste nell’impegnarsi in attività di valore.

In fondo esiste solo una persona che può dire con certezza cosa ti farà felice: te stesso.

Questo opuscolo contiene 21 precetti, in realtà, i margini della carreggiata. Violandoli si è come l’automobilista che esce di strada : il risultato può essere la rovina di un attimo, di un rapporto, di una vita. Solo tu puoi dire dove porta la strada. Spetta a ciascuno stabilire i propri obbiettivi per ogni momento, ogni relazione, ogni fase della propria vita.

A volte ci si può sentire come foglie trascinate dal vento, ci si può sentire insignificanti come un granello di sabbia lungo una strada sporca. Ma nessuno ha mai detto che la vita era una cosa calma e ordinata ; non lo è. Una persona può, in misura più o meno grande, tracciare il proprio percorso e seguirlo. Naturalmente si avranno occasionalmente delle sconfitte cercando di applicare e di far applicare questo libro. Se si rimane entro i margini di questa vita non si può sbagliare di troppo. L’emozione positiva, la felicità e la gioia vere, non vengono da vite spezzate, ma da altre cose.

La via della felicità è un’autostrada per coloro che ne conoscono i margini.

Tu sei il guidatore.

Buon viaggio