Archivio per 2 novembre 2018

Investimenti: al summit di Palazzo Chigi anche Luigi Ferraris, AD Terna

Scritto da pressreleaself releaself il . Pubblicato in Affari, Aziende

L’AD Luigi Ferraris incontra il Premier a Palazzo Chigi: al vertice dello scorso 10 ottobre sono stati convocati i manager che guidano le principali partecipate pubbliche.

Luigi Ferraris, CEO Terna

Luigi Ferraris a Palazzo Chigi: Terna alla cabina di regia sugli investimenti

In qualità di Amministratore Delegato di Terna, anche Luigi Ferraris è stato convocato lo scorso 10 ottobre a Palazzo Chigi: un incontro tra i vertici delle aziende partecipate e il Premier Conte per discutere di occupazione e investimenti a supporto dell’economia del Paese. Per Terna parla il Piano Strategico 2018-2022 presentato dall’AD Luigi Ferraris nei mesi scorsi: 5,3 miliardi di investimenti nel Paese (+30% rispetto al Piano precedente). Di questi, circa 2,8 sono destinati allo sviluppo della rete nazionale e delle interconnessioni con l’estero, altri 700 milioni di euro andranno a implementare il Piano di Difesa mentre circa 1,9 miliardi di euro serviranno per attività di rinnovo, miglioramento della qualità del servizio ed efficienza. Investimenti che puntano a incrementare lo sviluppo, attraverso “una completa integrazione delle rinnovabili e di digitalizzazione per una maggiore sicurezza e resilienza, a beneficio di tutto il sistema”.

Luigi Ferraris: investimenti e strategie di crescita di Terna

Oltre alla crescita economica del Paese, gli investimenti programmati da Terna nel quinquennio 2018-2022 sono stati definiti anche nell’ottica di incentivarne ulteriormente lo sviluppo sostenibile. Un tema particolarmente sentito dall’AD Luigi Ferraris, che lo scorso marzo, presentando il Piano, fece notare come il 70% degli investimenti guardi alla sostenibilità: “Risolverà le congestioni, migliorerà la qualità dei servizi nonché l’impatto ambientale e visivo”. Un impegno che recentemente è valso a Terna un importante risultato: nell’ambito del Dow Jones Sustainability Index 2018 il gruppo è primo al mondo per il settore Electric Utilities. Secondo Luigi Ferraris è un riconoscimento “al nostro impegno per l’introduzione nel nostro business di un modello inclusivo, attento alle istanze dei territori e dei nostri stakeholder”.