Archivio per 26 Ottobre 2018

Studio Tecnico

Scritto da letizia wd il . Pubblicato in Aziende

Studio Tecnico, C.M.T

Lo Studio Tecnico C.M.T si occupa da moltissimi anni di progettazione meccanica.

Per riuscire a costruire un macchinario valido, è necessario partire da un altrettanto valido progetto.

Il personale di questo Studio Tecnico è altamente competente sui vari aspetti legati alla progettazione.

Il cliente inoltre avrà frequenti aggiornamenti sul lavoro commissionato alla ditta.

Questo serve per riuscire a confezionare esattamente un macchinario capace di soddisfare tutte le sue specifiche richieste e necessità.

Essere di continuo al corrente di quello che il personale tecnico sta realizzando, permetterà di tenere sotto controllo le spese future per la sua effettiva creazione.

Progettare nuovi componenti e rendere vecchi macchinari efficienti

Avere un progetto ben strutturato, eviterà nella fase successiva di incappare in problemi inerenti al cattivo funzionamento del dispositivo.

Realizzare un macchinario comporta certamente una spesa non trascurabile, per questo sarà necessario partire inizialmente nel migliore dei modi.

Affidandosi ad una impresa competente come la C.M.T sarete certi di rimanere soddisfatti del lavoro commissionato, perché sarà realizzato in modo adeguato.

La C.M.T oltre a progettare interamente un sistema meccanico, è anche capace di potenziarne uno già esistente.

Stare al passo con i tempi è fondamentale, per questo è necessario avere degli apparecchi efficienti.

Se un cliente vuole potenziare il proprio macchinario per renderlo più funzionale e produttivo, non deve far altro che parlare con il personale dell’azienda.

Sarà infatti possibile progettare dei componenti che permetteranno ad un vecchio macchinario di essere aggiornato, per avere una produzione che non invidierà nulla ai macchinari di ultima generazione.

Non è perciò necessario sostituire del tutto un dispositivo meccanico.

Se si investe in accorgimenti validi, questi faranno risparmiare l’azienda che ne richiede la progettazione tempo e denaro.

Per avere informazioni più approfondite visitate il nostro sito.

Il Boom del Catering

Scritto da florencetours il . Pubblicato in Alimentari e Bevande, Aziende, Gastronomia e Cucina

Negli ultimi anni il settore catering ha fatto registrare un clamoroso boom aumentando del 50%.

Dopo che le prime forme di catering nacquero per la fornitura alimentare per grandi organizzazioni o per garantire il sostentamento durante i lunghi viaggi navali e ferroviari.
Con l’evoluzione delle necessità il catering è passato da essere un servizio primario per il sostentamento a divenire una scelta per l’organizzazione di eventi di grande rilevanza, come feste di matrimonio, ricevimenti e congressi di qualsiasi livello.
Il catering ha saputo perfettamente adeguarsi a tutte quelle occasioni nelle quali si rende necessario accogliere e servire un elevato numero di persone in modo curato anche nei dettagli oltreché nella fornitura di cibi e bevande.
L’aumento del giro di affari degli ultimi è da attribuire alla definitiva consacrazione del settore nell’immaginario collettivo che di fatto ha fatto salire in modo sostanziale le richieste di catering anche per eventi di minore rilevanza come semplici compleanni, incontri di lavoro o una cena tra amici, occasioni che sono spesso caratterizzate dalla presenza di un numero di persone limitato.

Uno dei punti di forza che ha permesso al catering di crescere molto è la caratteristica capacità del settore di sapersi adattare in modo flessibile sia alle location sempre diverse sia alle diverse esigenze di eventi molto diversi tra loro.
Con queste premesse è stato semplice ma geniale per alcune aziende di catering cominciare a puntare anche su richieste di eventi molto più piccoli rispetto ai grandi eventi con cui il settore è stato per anni accostato nell’immaginario collettivo.
L’aumento delle richieste ha inevitabilmente aumentato anche la varietà delle richieste, questo ha reso necessario per le aziende di catering un aumento di competenze che in alcuni casi ha creato nuove figure professionali capaci di allestire anche piccoli catering di diverse varietà che possono andare dai menu vegetariani a quelli tipici di ogni zona del mondo.
La ragione principale per cui molte persone richiedono i servizi di catering anche per piccoli eventi o necessità è quella di evitare l’incombenza di cucinare, un’attività che per chi non lo fa di professione è spesso un lavoro complesso che necessità di tempo e capacità che non sono possibili da acquisire senza anni di esperienza.

Comunicato Stampa: “NELLE SERE” di JO CONTI (esce il nuovo singolo)

Scritto da Sorridi Music il . Pubblicato in Musica

l’8 giugno esce “Nelle sere”, il nuovo singolo italiano di Jo Conti,
cover riarrangiata dallo stesso artista della già nota canzone di Gianni Drudi

A partire dal 8 giugno 2018 è in distribuzione su tutte le piattaforme digitali il nuovo lavoro discografico di JO CONTI.

Era il 2008 quando Jo Conti, cantante palermitano, oggi 36enne, iniziò a muovere i primi passi nella musica, spaziando dal canto lirico e polifonico, atterrando poi sul definitivo stile, assai più “nelle corde” dell’artista della musica pop/leggera italiana e, soprattutto, latino-americana (data l’ottima padronanza e pronuncia della lingua spagnola dell’artista).

All’attivo di Jo Conti, che questo ottobre spegne la decima candelina di carriera, 1 album-compilation di 14 inediti “Passaporto per l’inferno” (che contiene brani scritti per lui da vari autori e 2 in cui è lo stesso Jo Conti autore) il quale album vedrà alcune canzoni pubblicate anche nella versione spagnola (tradotti ed adattati dallo stesso Jo Conti) in una compilation di vari artisti emergenti, prodotta e distribuita dalla prima etichetta discografica con cui il cantante ha pubblicato, Italian Way Music di Cusano Milanino (MI).

Dei 2 brani scritti da Jo Conti, il più noto ed importante “Sorridi e canta” da molta notorietà all’artista e porta davvero tanti consensi, sia dai vari digital stores che da diverse piattaforme radiofoniche nazionali e spagnole che trasmetteranno la versione spagnola “Sonrie y canta”. Sempre in questo album, tra le varie canzoni presenti, anche il brano “Prendi tutto” (versione spagnola “Toma todo”) che vedrà la produzione del primo videoclip di Jo Conti, scritto dal famoso autore Joe Iozzo, noto, tra i vari successi, per il brano in collaborazione con Zucchero Fornaciari e Stefano Sani “Lisa”.

Seguono all’attivo dei lavori discografici pubblicati da Jo Conti, un’ep di 5 inediti, commissionatogli dal suo amico autore, Andy Chianson, chiamato per l’appunto “Cantando Chianson” ed un singolo, in versione italiana e spagnola “La paura di esser soli”/”El miedo de estar solos”.

Il 2018 è l’anno di svolta di Jo Conti che, dall’amicizia con il noto cantante Gianni Drudi (tra le sue più famose canzoni, si ricorda per prima il tormentone estivo anni ’90 “Fiki fiki”) nasce una collaborazione per il riarrangiamento e produzione del singolo “Nelle sere” di Gianni, affidato a Jo Conti che lo presenterà poi nella trasmissione del programma tv diretto da Gianni Turco “Millevoci” edizione, appunto 2018. Il singolo è disponibile per l’ascolto e l’acquisto su tutte le piattaforme digitali ed in particolare su Spotify nel link:

https://open.spotify.com/track/18ZzBq7BCJj1coXpdKkwO6

Sempre nel 2018, Jo Conti diviene anche produttore discografico, creando l’etichetta discografica “SORRIDI MUSIC”, il cui nome discende proprio dalla fortunata canzone “Sorridi e canta”.

L’estate vede il cantante in una fase di stop alle attività di live in quanto impegnato nella produzione di uno spettacolo, dal nome “Quelle degli altri” nel quale il cantante eseguirà, oltre i propri migliori inediti, una serie di canzoni cover, riarrangiate in chiave rock moderna, che verrà distribuito prossimamente.

Tutte le notizie e le novità discografiche dell’artista, il quale sta anche preparando la versione spagnola del singolo “Nelle sere” ed un singolo nuovo che lo rivede nuovamente autore, possono essere ottenute, seguendo il cantane sui social: Facebook, Twitter, Instagram, Linkedin.

ARTISTA facebook page: www.facebook.com/jocontimusic

ARTISTA presskit (videoclip , album , photo artist): http://youtube.joconti.it

label www.sorridimusic.it

Jabra lancia Engage 50: cuffia digitale professionale con cavo per conversazioni dal suono perfetto

Scritto da Giorgio il . Pubblicato in Aziende, Tecnologia

Jabra lancia sul mercato Engage 50, cuffia digitake professionale (Mono e Stereo) con cavo che stabilisce nuovi standard per la qualità delle chiamate e la produttività degli addetti ai contact center finalizzata alla soddisfazione dei clienti. Jabra ha progettato Engage 50 per risolvere i problemi delle società che si devono rapportare ai clienti, basandosi su studi recenti che affermano che il 73% degli addetti ritiene che il rumore abbia un effetto negativo sulla loro efficienza[1].

Progettata specificamente per ambienti in cui si adoperano softphone, con funzionalità che contrastano il rumore e le interruzioni nei contact center per favorire la customer satisfaction, Jabra Engage 50, compatibile con piattaforme softphone on-premises, basate su cloud, presenta un esclusivo sistema a 3 microfoni che filtra il rumore di sottofondo e i suoni dovuti alla respirazione per offrire agli interlocutori un’esperienza superiore. L’audio stereo e la super banda larga offrono conversazioni nitide e realistiche con livelli massimi di protezione dell’udito per gli operatori. 

Approfondita analisi delle chiamate

Jabra Engage 50 incorpora un software appositamente progettato per fornire un’accurata analisi delle chiamate al fine di potenziare le decisioni basate sui dati per migliorare l’esperienza del cliente, combattendo al tempo stesso il punto chiave delle difficoltà dell’agente: il rumore. Quando si utilizza Jabra Engage 50, l’utente riceve una guida sullo schermo in tempo reale tramite il software Jabra Direct per regolare l’archetto del microfono se questo non è collocato in una posizione ideale e deve essere sottoposto ad aggiustamento per offrire la migliore qualità di chiamata finalizzata alla customer satisfaction.

Con il software Jabra Express, la società può invece ottenere una panoramica dei dati per singoli utenti o per gruppi. Ad esempio, le misurazioni del rumore di fondo forniscono alle imprese un’indicazione di aree o periodi di tempo in cui il rumore supera una determinata soglia. Ciò consente di prendere decisioni basate sui dati per ridurre il rumore e migliorare la produttività. 

La cuffia inoltre risolve il problema delle interruzioni che influiscono sul focus del lavoro degli agenti, grazie alle luci di stato multicolore su entrambi i padiglioni auricolari. Queste luci possono essere personalizzate per le esigenze aziendali[2], garantendo che gli utenti non siano mai disturbati durante una chiamata importante. Un’efficace cancellazione del rumore passivo protegge ulteriormente dai fastidi ambientali e migliora la capacità di concentrazione.

“La nostra ricerca ha rilevato che il 90% delle società percepisce la soddisfazione del cliente come un fattore di differenziazione competitivo”, ha dichiarato Holger Reisinger, SVP Business Solutions di Jabra. “Quando si tratta di migliorare la qualità e il risultato delle chiamate, è fondamentale ascoltare gli operatori del servizio clienti, che sanno meglio di chiunque altro cosa li distrae dal fare il proprio lavoro o dal completare le chiamate in modo soddisfacente”.

“Ecco perché abbiamo progettato Jabra Engage 50 per affrontare le sfide del business orientato al customer service. Non ci sono cuffie sul mercato che forniscano gli stessi livelli di qualità audio, cancellazione del rumore e funzionalità per aiutare gli addetti dei call center a concentrarsi sul loro lavoro senza timore di interruzioni. Abbiamo anche ascoltato i proprietari di imprese, due terzi dei quali hanno pianificato investimenti strategici nelle analisi avanzate per i prossimi due anni. L’accurata analisi della chiamata nella Jabra Engage 50 consente alle aziende di prendere decisioni basate sui dati per migliorare la qualità complessiva delle chiamate” ha aggiunto Reisinger. 

Tre brevetti

La cuffia Engage 50 detiene tre brevetti per funzioni che migliorano la qualità delle chiamate: il suo sistema a 3 microfoni per ridurre i suoni indesiderati, il chip di elaborazione incorporato direttamente nell’auricolare, e i miglioramenti audio che bilanciano il suono in entrata e si adattano automaticamente alle preferenze degli utenti.

Oltre a questi brevetti, Engage 50 è dotata di un accessorio per il controllo delle chiamate, il Jabra Engage Link, che permette agli operatori di regolare i livelli del volume e di attivare e disattivare la modalità “silenziosa”, di accedere alla composizione rapida, di rispondere e terminare le chiamate e di aggiornare le spie di stato con il solo tocco di un tasto.

Al tempo stesso Jabra Engage 50 è la prima cuffia nella categoria a offrire entrata USB-C per una connessione facile a PC e dispositivi mobili con l’opzione della connettività USB-A come accessorio.

Caratteristiche principali: Jabra Engage 50 Stereo/Mono

  • Sistema a 3 microfoni con cancellazione del rumore con audio stereo e super banda larga
  • Eccellente cancellazione del rumore passivo
  • Soddisfa i requisiti di Skype for Business Open Office
  • Due luci di stato (“occupato”) integrate
  • Comoda e regolabile per lungo utilizzo quotidiano
  • Guida in diretta del microfono su schermo per gli utenti
  • Accurata analisi delle chiamate per le imprese da utilizzare
  • Connettività USB-C. Connettività USB-A tramite accessorio

 Disponibilità

Le cuffie Jabra Engage 50 Stereo/Mono sono ora disponibili presso rivenditori selezionati prezzo di vendita suggerito di: 180 euro per la versione Mono e 200 euro per la versione Stereo.

***

[1] Call centric profiles study from 2017

[2] Necessita di Jabra SDK

I Metanoia con il singolo Colombo

Scritto da Giulio Berghella il . Pubblicato in Musica

in radio  il brano  del giovane gruppo pop rock italiano 

Colombo. Ha ll nome del più famoso degli esploratori  il singolo in versione radio edit dei Metanoia e  non poteva che avere come tema centrale il viaggio.
Un Viaggio  come momento che segue  una partenza che porta ad una destinazione, ad un mutamento e ad una evoluzione, ma anche come un passaggio interiore attraverso se stessi. In ogni caso ad una crescita.
Un brano carico di freschezza che racchiude la filosofia del quello che si è fatto, di quello che si farà e di quello che sarà, insomma vivere davvero.
“non importa dove vai, l’importante è andare; per un altro mare, per un altro cielo, vivere davvero…
Con  le sue incursioni di testiere  abbraccia la scena indie-pop ma  tiene i piedi saldi in un indie-rock, con venature British, dal carattere internazionale.

Struttura efficace, così che tutti possano ricordarla, ritmo che fa venir voglia di cantare, una geniale energia e una chiara maturità compositiva.
Lampante esempio di  quando si  crede in qualcosa avendo la certezza che facendo musica  si  riesce a vedere la bellezza del mondo.

Videoclip Colombo versione integrale


I Metanoia
sono un gruppo Pop Rock nato e formatosi nel 2014 in Abruzzo.
Dopo l’uscita del loro primo EP, nel 2015, dal titolo “Metanoia”, una serie di brani cantati in italiano con influenze di carattere rock internazionale, pubblicano nel 2016 il singolo
“I Postumi del Rock”, brano strumentale della band con venature post rock e psichedeliche.
Tra la fine del 2016 e l’inizio del 2017 la band cambia volto. Viene pubblicato il secondo singolo dal titolo “Aiuto” ed escono di scena lo storico chitarrista e bassista per far spazio a due nuovi componenti: il chitarrista Giuseppe Genua ed il bassista Riccardo Pizzuti.
I Metanoia iniziano così un nuovo percorso che li porterà ad un cambio di genere, dirigendo le loro sonorità verso il Pop Rock internazionale cantato in italiano.  In dirittura d’arrivo il loro primo album che ha già un titolo, ”L’Equilibrio dei Numeri Primi”, per Artis Records Edizioni  Cramps Music.

I Metanoia sono:
Voce: Enrico Romagnoli
Basso e cori: Riccardo Pizzuti
Chitarra, cori e tastiere: Giuseppe Genua
Batteria: Federico Capuani
https://www.facebook.com/Metanoiaitalia/
https://www.instagram.com/metanoiaitalia/

Press, radio, Tv Agency
DCOD Communication By GB Play
promoradio@dcodcommunication.it
promostampa@dcodcommunication.it

Prezzo dell’ Oro, Nuova Fase di Crescita ?

Scritto da comproorotoscana il . Pubblicato in Economia, Mercati

Il prezzo dell’oro lancia segnali di ripresa e sono diversi gli analisti che vedono un rialzo del suo valore.
I motivi di questa nuova fase di apprezzamento dell’oro possono essere molti e come sempre possono essere interpetrati a seconda della visione economica e politica dalla quale partiamo per analizzare la situazione.
Guardando le prospettive dell’oro da un punto di vista dell’attuale situazione europea è chiaro che gli ultimi anni hanno visto un deciso risveglio dell’interesse verso il prezioso bene rifugio.
Prima con la germania che in fretta e furia ha di fatto rimpatriato gran parte delle proprie riserve auree custodite all’estero, un fatto che va di pari passo con la costante crescita di investimenti in oro fisico da parte dei cittadini tedeschi.
Viene da chiedersi se il governo tedesco, che di fronte ai propri partner europei appare come il paladino dell’euro, non abbia così voluto crearsi preventivamente un piano B per un eventuale uscita dall’europa.
A spingere la germania a realizzare un piano per l’uscita dall’euro sarebbero i segnali di contrasto verso le politiche economiche di bruxelles che risultano essere utili solo ad economie come quella tedesca.e non agli altri 18 stati del continente europeo che hanno aderito alla moneta unica
Ma a fornire un ulteriore supporto agli analisti finanziari europei che vedono una nuova fase di crescita del prezzo dell’oro ci sono anche i paesi del Visegrard con in testa l’Ungheria che di fronte alle sanzioni dell’europa a causa del rifiuto di accettare le relative quote di migranti ha adottato anche essa la strategia compro oro che in pochi mesi ha decuplicato le riserve auree sovrane.
Una mossa che è chiaramente da interpretare come un’assicurazione contro un eventuale uscita dall’unione europea, anche il resto delle nazioni del gruppo di Visegrad come Polonia, Slovacchia e Repubblica Ceca stanno provvedendo ad aumentare le riserve auree con mirate strategie di acquisto dell’oro seppur in quantitativi minori rispetto all’Ungheria.
Daltronde non potrebbe essere che così visto che ad adottare le stesse strategie compro oro ci sono nazioni come germania, olanda e austria, che seppur a parole si dicono convinti dell’unione dei 19 paesi che hanno aderito all’euro.
Questi fatti da soli possono essere una delle ragioni per una nuova fase di crescita del prezzo dell’oro ma molto dipenderà comunque da altre logiche economiche e finanziarie che ormai si giocano ben lontano dalla zona euro.
Ad incidere maggiormente come sempre saranno le scelte della Fed e di altre potenze economiche come quelle appartenenti al gruppo dei BRICS e ancor più le eventuali guerre valutarie tra queste due realtà che inevitabilmente porteranno conseguenze sull’economia globale e di conseguenza sul prezzo del più sicuro dei beni rifugio.

Azienda macchine affilatrici

Scritto da letizia wd il . Pubblicato in Aziende

Azienda macchine affilatrici, Carovani e Parigi

La Carovani e Parigi è un’azienda macchine affilatrici che sin dal 1970 è a disposizione della clientela.

Il settore delle macchine affilatrici va a toccare diversi ambiti dell’industria: tessile, centri affilatura, industrie della carta e scatolifici.

Tutti questi settori necessitano di una manutenzione delle lame che sono presenti nei macchinari che utilizzano.

E’ importante che questi componenti mantengano un’affilatura di alta qualità, e questo è quello che la ditta promuove ormai da anni.

Le lame per svolgere correttamente il loro lavoro non devono essere deteriorate, altrimenti la merce che deve essere tagliata si danneggia.

Per evitare di compromettere l’integrità delle materie prime ma anche quella del macchinario stesso, è saggio affidasi ad un’azienda macchine affilatrici.

Il rischio altrimenti è quello di avere un ritardo nelle tempistiche di esecuzione e consegna, perciò una perdita economica.

Macchine affilatrici di qualità

Le macchine affilatrici consentono alle lame di un macchinario di tornare nuovamente taglienti.

Il mantenimento costante della vostra apparecchiatura vi permetterà di conservarla integra nel corso del tempo.

Un macchinario dopotutto deve funzionare nel migliore dei modi per rispettare determinati standard produttivi.

Per avere tutto questo però ci si deve affidare ad un’azienda leader nel settore, come la Carovani e Parigi.

Il suo personale è altamente qualificato, per questo sarà sempre capace di risolvere le vostre problematiche, e consigliarvi in merito al vostro specifico caso.

L’azienda sarà anche in grado di garantire la sicurezza sul luogo di lavoro.

Essa è fondamentale, per permettere ai propri dipendenti di svolgere serenamente i loro compiti.

Questo viene inevitabilmente a mancare, quando anche solo una parte di un intero macchinario si va ad usurare.

Questa azienda potrà assicurarvi attraverso la sua continua ricerca tecnologica, la risoluzione dei vostri problemi.

Per maggiori informazioni consulta il nostro sito.