Archivio per 27 Agosto 2018

ALICE CAIOLI: “NON NE POSSO PIÙ” è il nuovo singolo estratto dall’album #negofingomento

Scritto da Laura Ruggeri il . Pubblicato in Musica

Sarà impossibile liberarsi del sound fresco e coinvolgente della canzone che si prepara a diventare una perfetta hit estiva da ballare sotto il sole.

“Non ne posso più” parla della tipica estate tanto desiderata e poco dopo tanto odiata. La libertà tanto attesa che comincia a stare stretta. Questa canzone è la raffigurazione di una comune estate tra ragazzi, tra scottature e abbronzature, tra gelati e mare, tra vacanze e amori che finiscono ad agosto.

GUARDA IL VIDEO SU YOUTUBE:

Il disco #NEGOFINGOMENTO è stato scritto dalla stessa Alice in collaborazione con altri autori.

Si tratta di un album autobiografico, ogni brano infatti racconta una parte della vita di Alice: gli amori, le paure, le sofferenze, le gioie di una ragazza di vent’anni e lo fa con un sound pop che strizza l’occhio all’RnB (il tipo di musica prevalentemente ascoltato da Alice).

Ci sono pezzi più sofferti come “Specchi Rotti” o “Dune di Sabbia”, brani ricchi di sensualità come “Algoritomo” o “Otto Passi”, o di freschezza e leggerezza come “Non ne posso più” o “Mondo” o molto intimi come in “ChiaroScuro”.

Per scrivere questo disco Alice, insieme agli altri autori, si è chiusa per due settimane in studio di registrazione, raccontandosi in ogni sua sfaccettatura e il risultato è un album sincero scritto su misura del vissuto di dell’artista, la quale firma ben sette brani.

Contiene tra gli altri, una nuova versione del brano interpretato a Sanremo 2018 “Specchi rotti”, con il quale la giovane interprete – classificatasi al 5° posto – ha ottenuto il prestigioso Premio della Critica Sala Stampa Lucio Dalla.

BIO

Alice Caioli, classe 1995, è siciliana ed abita ad Acquedolci, un paesino sul mare di 6000 abitanti in provincia di Messina. Inizia ad appassionarsi al mondo della musica all’età di 12 anni a seguito del divorzio dei genitori. Attraversa un’infanzia difficile ma fortunatamente l’amore per la musica la aiuta nelle scelte di vita non facendole intraprendere strade sbagliate.

Nel 2010 partecipa alla prima edizione di “IO CANTO”.

Nel 2012 arriva alla finale nazionale dei “Grandi Festival Italiani” a Riva del Garda. Un’altra grande passione di Alice è il ballo tanto da diventare campionessa regionale nel 2012 di danze standard e latino americane.

Nel 2013 partecipa al provino per X-FACTOR arrivando fino ai bootcamp.

Negli anni successivi decide di studiare presso un’Accademia di Roma la tecnica per poter scrivere canzoni. È qui che inizia a scrivere i suoi primi brani.

Nel 2017 Alice è tra gli otto vincitori di Area Sanremo, e viene scelta dalla commissione della RAI per partecipare al 68° Festival di Sanremo nella Categoria Nuove Proposte, con il brano “Specchi Rotti”.

Al Festival di Sanremo si classifica prima assoluta nella classifica demoscopica della sua categoria vincendo poi l’ambìto premio della Sala Radio-Web-Tv “Lucio Dalla”. Le viene assegnato anche il premio AFI come miglior artista emergente tra le Nuove Proposte sanremesi.

Il 9 marzo 2018 esce il suo primo album dal titolo #NEGOFINGOMENTO.

Contatti e social

Facebook: https://www.facebook.com/alicecaioliofficial

Instagram: https://www.instagram.com/alicecaioli.official/?hl=it

Twitter: https://twitter.com/alicecaioli2

Quadri & Stampe: Un Pioniere nelle Stampe Artistiche e Dipinti di Alta Qualità

Scritto da antoniomoret il . Pubblicato in Arte, Aziende

Nell’era dei progressi tecnologici segnati da tendenze in rapida evoluzione, le opere d’arte hanno ancora un posto speciale nella nostra vita. Seppur molti proprietari di abitazione preferiscono decorare i loro appartamenti con set di mobili stravaganti e altri oggetti decorativi, i dipinti possono essere un modo meraviglioso di abbellire un’abitazione. Più che essere una decorazione, i dipinti aggiungono valore alla proprietà e alla vita dei residenti. Per gli amanti dell’arte che cercano di investire in opere di alta qualità, quadre e stampe offre una vasta gamma di opere, che vanno dalle belle arti, ai dipinti ad olio di pitture su vetro.

Il sito web di Quadri & Stampe è dotato di un’interfaccia facile da usare, in cui il cliente può facilmente effettuare una selezione tra le migliaia di dipinti in mostra. I clienti interessati possono ordinare le collezioni basandosi su stili artistici, periodi, argomenti e temi, più venduti, artisti, ecc. Comodamente, le stampe e le pitture di arte vengono trovate in vari stili artistici dai periodi differenti. L’ampia gamma di collezioni comprende Arte Barocca, Biedermeier, Espressionismo, Futurismo, Arte Gotica, Impressionismo, Art Nouveau, Modernismo, Classicismo, Cubismo, Arte Romantica e molti altri generi. Il sito web presenta anche i dipinti di artisti famosi del mondo come Abel Grimmer, Adolf von Menzel, Albrecht Dürer, August Macke, Camille Pissarro, Bernardo Bellotto, Giovanni Antonio Canal, Carl Larsson, Claude Monet, Diego Velázquez, El Greco e altri ancora.

Prodotti e Servizi in Offerta

Presso Quadri & Stampe, gli acquirenti possono personalizzare le opere d’arte per soddisfare le esigenze della propria residenza. I prodotti e i servizi disponibili presso Quadri & Stampe sono elencati di seguito:

  • Arte su Tela

La società è specializzata in un ampio spettro di stampe d’arte, che sono prodotti in tessuti Hahnemühle.

  • Opere Dipinte a Mano su Tela

Le pitture ad olio sono dipinte a mano da professionisti che sono abili nel riprodurre le opere d’arte tra cui complesse pennellate.

  • Stampa su Pannelli in Alluminio Dibond

Questa forma di pittura è sviluppata su pannelli compositi che resistono alla distorsione e alle intemperie. I pannelli opachi in Alluminio Dibond consentono agli artisti di riprodurre i dipinti con tonalità vibranti, che offrono una visione impareggiabile.

  • Pitture su Vetro Acrilico

Le stampe su vetro acrilico offrono una finitura eccezionale ed è un modo brillante di decorare la stanza. Il tema/motivo scelto sono illustrati sulla lastra di vetro con un processo di stampa a 12 colori, polimerizzato per irradiazione con luce UV.

  • Poster in Vari Formati Personalizzati

Per quanto riguarda i poster, le illustrazioni sono stampate con tecnologie d’avanguardia, il che contribuisce a preservare la qualità dell’opera d’arte.

  • Opere d’Arte Incorniciate

Le immagini e le cornici possono essere personalizzate in base al gusto e alla preferenza degli acquirenti. Le cornici sono progettate esclusivamente da specialisti e sono in legno pregiato.
Per ulteriori informazioni, visitare il sito ufficiale di Quadri & Stampe https://www.quadri-e-stampe.it/.

Informazioni su Quadri & Stampe

Godendo di grande reputazione nel settore, Quadri & Stampe è specializzato in oltre 1 milione di opere d’arte, che includono la stampa artistica su tela, dipinti a mano ad olio e poster. Con l’obiettivo di mettere a disposizione dei clienti i grandi capolavori, Quadri & Stampe riproduce i capolavori con inquadrature personalizzate basate sulle esigenze uniche dei clienti.

AGORÀ DUET: “CANTAUTORE INTRAPRENDENTE” È IL NUOVO SINGOLO DEL DUO CAGLIARITANO

Scritto da Laura Ruggeri il . Pubblicato in Musica

Un’apologia sullo stato dell’artista e sui compromessi con cui spesso si trova a combattere.

“Cantautore intraprendente” parla dei dubbi e di ciò che prova un cantautore che si sente confinato e alle volte emarginato da una società che cerca la moda del tutto, sentendosi schiacciato dal confronto con le moderne proposte dei generi musicali che lo fanno risultare quasi antico ed inutile.

Il messaggio che vuole dare è che se si ama davvero ciò che si fa, lo si deve fare con umiltà e la consapevolezza che forse potrebbe non piacere mai a nessuno, ma allo stesso tempo vivere la cosa con serenità ed in armonia con gli altri.

Il brano è stato arrangiato dando largo spazio alla sezione ritmica. Il basso pizzicato e stoppato assieme alla batteria rappresentano il dissidio interiore provato dal cantautore. Nella seconda strofa entra in gioco un pianoforte verticale, strumento che sta a rappresentare la rinascita della vena creativa. Non vi sono virtuosismi, ma semplici fraseggi con ritmiche sincopate che accompagnano il ritornello.

Il singolo è tratto dall’album di prossima uscita “L’Appeso”, composto da 9 tracce. Compositori ed autori di tutti i brani sono Walter Pinna e Cristian Sarigu. La produzione artistica, mix e mastering è a cura di Cristian Sarigu. Tutte le registrazioni sono avvenute a Quartu Sant’Elena (CA).

Autoproduzione

BIO

Gli Agorà Duet sono composti da Walter Pinna (voce e chitarra) e Cristian Sarigu (tastiera, basi elettroniche, produzione artistica). Si formano alla fine del 2014 dallo scioglimento della rock band V.A.R., protagonista fra l’altro del concerto Mondo Ichnusa 2013 ad Oristano.

Pinna inizia a suonare la chitarra assieme al fratello sulle note degli Iron Maiden, Soundgarden, Timoria, Litfiba. Una particolare affezione lo avvicina a Fabrizio de Andrè, che considera il più grande cantautore italiano di sempre e la più grande fonte di ispirazione. Sarigu da adolescente prende lezioni private di pianoforte per qualche anno, poi a 17 anni decide di dedicarsi sin da subito alla composizione e produzione di musica già dal 1992 con il suo primo 4 piste Fostex, ispirandosi sin da allora come oggi a Deep Purple, Doors, Depeche Mode, Led Zeppelin, Tori Amos, Mike Oldfield. Il sound Agorà Duet nasce dalla contaminazione fra questi molteplici generi musicali: dal rock d’annata a quello puramente italiano, dall’elettronica ai grandi cantautori e alle colonne sonore.

È prevista per il mese di giugno 2018 l’uscita del nuovo album “L’APPESO” reperibile su tutte le maggiori piattaforme di streaming online.

A loro attivo il disco omonimo pubblicato nel 2015, all’interno del quale è presente una speciale cover di Disamistade (De Andrè, Ivano Fossati) rivisitata in chiave elettronica e suonata ad una velocità quasi doppia rispetto all’originale. Durante le esibizioni Live nel territorio sardo hanno avuto modo di fare da spalla ad artisti del calibro di Frankie Hi-Nrg Mc, Linea 77, Meganoidi, Almamegretta, Omar Pedrini, Francesco Sarcina, Radici nel Cemento e tanti altri.

Contatti e social

Facebook www.facebook.com/agora.duet/

Canale Youtube www.youtube.com/channel/UCFapRPuHAjo7ZYXZrP91_bQ

Turismo d’Autunno nei Borghi Autentici della Romagna

Scritto da Fausto Faggioli il . Pubblicato in Locale, Turismo

Grazie al continuo scambio di esperienze fra i settori del turismo e quello dell’agricoltura, il progetto “Autunno in Romagna”, presentato dall’Unione dei Comuni della Romagna forlivese all’incontro che ha dato il via alle iniziative Happy Bio 2018, tenutosi a Punta Marina T. (Ra) ha già dimostrato, in questa prima fase dell’estate, una  perfetta integrazione fra territori e stagioni per far sì che l’Autunno  non sia più la stagione in cui il viaggiatore “mette a riposo le valigie” ma riscopra una destinazione di viaggio che punta l’attenzione sulle persone che abitano il luogo e lo rendono unico, vivo, coinvolgente.

Gli appuntamenti Happy Bio hanno permesso al turista in vacanza sulla costa, di conoscere in modo piacevole e divertente, grazie alla passione e alla sensibilità dei suoi promotori, il “ventaglio” di proposte turistiche di questo progetto, dedicate ai viaggiatori che nei mesi autunnali potranno scegliere fra una vasta gamma di attività legate all’enogastronomia, all’ospitalità, al paesaggio in calendario nei 15 Comuni dell’Unione della Romagna forlivese.

“Tutto questo per un  turismo che sia fattore di competitività del territorio e sviluppo economico. – rileva Giorgio Frassineti, presidente dell’Unione dei Comuni della Romagna forlivese – Credo che la stagionalità sia una chiave di lettura molto importante che porterà risultati ottimi e sorprendenti per  questi 15 Comuni che vanno dalla Via Emilia al Crinale appenninico con un grande potenziale di autenticità. Gli appuntamenti Happy Bio sono stati una grande opportunità per proporre la stagione “Autunno in Romagna”, valorizzando, attraverso “la vetrina” del mare, le ricchezze dell’Entroterra con i nostri Borghi Autentici.”

In questi Borghi – continua Alberto Zattini, direttore Confcommercio Forlì – si inserisce il nostro progetto “Il Cibo nei Borghi Ospitali”, promosso da Confcommercio Forlì, organizzato da Soc. CAT srl Confcommercio Forlì, con il contributo della Regione Emilia Romagna che ha l’obiettivo di proporre un percorso sulla Via Emilia, in Val Tramazzo, in Val Montone, in Val Rabbi e in Val Bidente  che sia, prima di tutto,  una scoperta dell’anima di un luogo e della sua gente. Il grande potenziale offerto dalla straordinaria ricchezza e varietà di attività legate all’enogastronomia e alla bellezza  dei Borghi Autentici e delle valli forlivesi è stato individuato in 3 fil rouge di grande rilevanza: il Cibo, l’Emozione e il Racconto”.

“Le memorie locali, individuali e collettive sono una grande opportunità per trasmettere i valori etici dei nostri Borghi Autentici.sottolinea Fausto Faggioli, coordinatore del progetto – Dobbiamo investire per tenere vive le nostre campagne, le vallate, le montagne, le nostre Comunità per fare in modo che i servizi siano efficaci per tutti, associati ad un tessuto economico che va dall’agricoltura all’artigianato, dalla ricerca al turismo, dal commercio alla formazione, etc., rendendo il Territorio un luogo vivo e interessante per chi lo abita ma anche per chi vuole conoscerlo per pochi giorni o tornarci nel tempo”.

“L’Autunno in Romagna – termina Mirko Capuano, vicesindaco di Bertinoro, Comunità ospitale – ha una vera e propria identità per quello che in precedenza si chiamava semplicemente “bassa stagione”. Un’opportunità commerciale che permette di far scoprire in modo coinvolgente le realtà territoriali, mettendo a disposizione dei viaggiatori alloggi, ristoranti, attività culturali, naturali che si distinguono dalle grandi realtà per il loro approccio più curato e per l’accoglienza più familiare.”

BLANCOSCURO: “MI NOMBRE” È IL BRANO D’ESORDIO DELLA BOY BAND LATIN POP

Scritto da Laura Ruggeri il . Pubblicato in Musica

Cinque ragazzi con un unico animo latino scandiscono il ritmo di un’estate tutta da ballare.

“Mi nombre” è una domanda posta in una asfissiante giornata estiva, dopo un bagno al mare e prima di prepararsi per la serata. “Mi nombre” è un mojito sorseggiato mentre il sole tramonta e ci si chiede se quella persona, sia essa un amore storico o una comparsa di qualche ora, si ricorda ancora di noi. Ma la domanda svanisce in fretta senza risposta e lascia spazio alla festa.

BlancoScuro è prima di tutto un progetto discografico, nato nel 2017 dall’incrocio di alcuni musicisti con una scuola di musica (FourMusic) e uno studio di registrazione di Forlì (Deposito Zero Studios). L’idea che ha ispirato il progetto è stata quella di mettere insieme la voglia di creare singoli di qualità radiofonica, sbizzarrirsi in studio di registrazione, più che in sala prove, e scrivere canzoni in spagnolo, lingua madre di Marcos, cantante argentino e principale autore dei testi. Si cerca di produrre brani che siano allo stesso tempo orecchiabili, anche sulla linea della musica calda e latina che imperversa in questi anni, e divertenti da produrre, con arrangiamenti studiati per giorni, suoni mai banali e anche una certa profondità dei testi. Nonostante il progetto sia solo all’inizio, sembra ormai chiara la linea artistica che guiderà i prossimi mesi e che vedrà alternarsi singoli più leggeri a canzoni più profonde.

«Uno degli obiettivi con cui è cominciato il progetto BlancoScuro, infatti, è stato quello di sfidare noi stessi e le nostre abitudini di musicisti da band, che si ritrovano in sala prove, 2 chitarre, un basso e una batteria e scrivono pezzi, spesso belli per un palco, ma qualitativamente scarsi per una diffusione radiofonica. Paradossalmente è stato più difficile comporre in studio un pezzo “pop”, che in sala prove un pezzo rock!». Blancoscuro

Radio date: 8 giugno 2018

Autoproduzione

BIO

I BlancoScuro sono un gruppo latin pop nato un anno fa, composto da:

  • Marcos Araja (voce e arrangiamenti)
  • Nicolò Salvatori (chitarre e arrangiamenti)
  • Enrico Zedda (percussioni e arrangiamenti)
  • Enrico Bezzi (bass line e arrangiamenti)
  • Francesco Pontillo (produzione artistica e arrangiamenti)

Contatti e social

Facebook www.facebook.com/blancoscuromusic/

Instagram www.instagram.com/blancoscuro_official/

Digitalizzazione e UCC: la formula per il successo aziendale

Scritto da Andrea Bianchi il . Pubblicato in Aziende, Tecnologia

La nuova generazione di nativi digitali, parte integrante dell’attuale trasformazione demografica, costituisce ormai una quota in costante crescita di chi identifichiamo come clienti o dipendenti. Il modo in cui comunicano e collaborano tra loro è molto diverso dai modelli di comunicazione tradizionali. Il potenziale risultante da questa trasformazione è enorme, ignorarlo può costare molto caro alle aziende. Ecco quindi le nuove opportunità offerte dalla digitalizzazione delle comunicazioni aziendali.

La mobilità assume il controllo del mondo degli affari

Smartphone e tablet stanno lentamente sostituendo l’ambiente di lavoro restrittivo delle postazioni di lavoro fisse. In combinazione con il cloud, questi dispositivi offrono mobilità illimitata, flessibilità e collaborazione produttiva tra più sedi aziendali. Non sorprendono quindi le stime che attestano il giro d’affari globale delle app a 6,3 trilioni di dollari entro il 2021 con una base di utenza quasi raddoppiata.

Secondo l’agenzia di comunicazione Zenith, nel 2010 gli utenti hanno trascorso una media del 20 percento del proprio tempo online su smartphone. Oggi il valore è già al 70% e Zenith prevede che salirà a quasi l’80% entro il 2019. La mobilità non è più solo un’opportunità gradita, ma compagno e strumento quotidiano. Queste cifre sottolineano la necessità di adattare strutture e processi di comunicazione interni ed esterni, fornendo al contempo maggiore flessibilità per rimanere in contatto con i propri stakeholder. Di conseguenza, le aziende non possono procrastinare oltre l’implementazione di un sistema di comunicazione e collaborazione completo se vogliono tutelare la propria competitività futura e il successo aziendale.

Molti buoni motivi per adottare nuove infrastrutture per la telefonia

Molti i risultati positivi immediatamente visibili: le soluzioni UC innovative non solo aiutano a ridurre i costi delle utenze telefoniche, chiamate mobili e viaggi d’affari, ma aumentano anche la produttività e l’efficienza dei dipendenti. Integrando dispositivi personali come telefoni cellulari e tablet, i lavoratori in remoto o i viaggiatori possono essere facilmente raggiunti e connessi. E gli uffici domestici non sono più isolati. Questa connessione diretta migliora la collaborazione interdisciplinare tra team virtuali, accelera il processo decisionale e incrementa il livello di soddisfazione di clienti e dipendenti.

L’implementazione delle soluzioni UCC, tuttavia, non ha riscontri solo in termini di efficienza e riduzione dei costi, ma rappresenta un fattore chiave per instaurare modelli di lavoro flessibili che consentano ai datori di lavoro di offrire un alto grado di mobilità, criterio ormai essenziale per reclutare i dipendenti. La digitalizzazione ha permeato sia la nostra attività professionale sia la nostra vita personale in egual misura. Sul luogo di lavoro i nativi digitali cercano, se non addirittura pretendono, la disponibilità di strumenti per le telecomunicazioni simili a quelli impiegati privatamente. Le aziende che si rifiutano di fornire tali strumenti di comunicazione e collaborazione non potranno posizionarsi come datore di lavoro innovativo e lungimirante, che si adopera per motivare i propri dipendenti e per sostenere le loro attività in maniera efficiente.

Eccellenza nel servizio: la chiave per sbloccare fatturati e potenziale commerciale

Mentre prodotti e servizi hanno difficoltà ad affermarsi, soprattutto nei mercati saturi, la chiave del successo continuativo è rappresentata dall’esperienza del cliente. Se un call center non è ancora attrezzato per consentire ai clienti di mettersi in contatto con l’azienda in modo rapido ed efficiente e di risolvere prontamente i loro problemi, i concorrenti dotati di infrastrutture più moderne avranno gioco facile nell’eroderne le quote di mercato. Eppure è così semplice: le moderne soluzioni UCC consentono di integrare sistemi CRM ed ERP e di avere un accesso rapido alle informazioni sui clienti, nonché assistenza immediata e rapidità nell’erogazione dei servizi. Una società su quattro ha già integrato API, tra cui Click-to-Call o Click-to-Chat, per facilitare il contatto. E persino possibile passare in pochi click da una chiamata audio a una videoconferenza.

La digitalizzazione non spodesta solo il nostro concetto tradizionale o la nostra percezione del fattore comunicazione. Gartner prevede che entro il 2020 saranno circa 25 i miliardi gli oggetti connessi a Internet, inclusi smartphone, PC, distributori automatici e persino distributori di sapone. La connessione di tutti questi dispositivi, la garanzia di una loro interazione agevole e sicura e allo stesso tempo assicurare ai dipendenti la possibilità di far valere le proprie competenze individuali, le preferenze di comunicazione e le abitudini di lavoro, sono legati a doppio filo alla facoltà di proiettare la propria azienda in un’era digitale sempre più incentrata sul cliente.


3CX

3CX sviluppa un centralino telefonico IP software e open standard in grado di rinnovare le telecomunicazioni e di rimpiazzare i centralini proprietari. 3CX taglia i costi telefonici ed aumenta la produttività e la mobilità aziendale. Le soluzioni 3CX sono commercializzate esclusivamente attraverso il canale.
Grazie alla webconference basata su WebRTC integrata nella soluzione, ai client per Mac e Windows ed alle app per Android, iOS e Windows phone, 3CX offre alle aziende una piattaforma completa per le Unified Communications pronta all’uso.
Oltre 50.000 clienti nel mondo hanno scelto 3CX, compresi, Boeing, McDonalds, Hugo Boss, Ramada Plaza Antwerp, Harley Davidson, Wilson Sporting Goods e Pepsi. Presente su scala globale tramite la sua rete di partner certificati, 3CX ha sedi in U.S.A., Inghilterra, Germania, Hong Kong, Italia, Sud Africa, Russia e Australia.
Per ulteriori informazioni: www.3cx.it

I VOLUME: “SELFIE” È IL SINGOLO CHE LANCIA LA BAND PIEMONTESE TRAINATA DAL FRONT-MAN LUCA FOGLIATI

Scritto da Laura Ruggeri il . Pubblicato in Musica

Un pop italiano elevato alla massima potenza accoglie un brano che osserva le attuali dinamiche “social” che rendono ormai molto labile il confine fra reale e virtuale.

SELFIE” è un brano satirico sulla moda/mania, ormai diventata pratica corrente nella vita quotidiana di moltissime persone, di farsi foto con l’autoscatto dello smartphone in qualsiasi situazione ed occasione e spesso anche a sproposito. Il progressivo distacco dalla realtà e l’immersione nel virtuale immanente inducono comportamenti ed atteggiamenti inappropriati, e spesso di cattivo gusto, solo per potersi sentire, per qualche secondo, i “protagonisti del momento”.

Luca, insieme a Riccardo Valle, Marco Ordano ed Alessandro Fogliati, rispettivamente chitarrista, tastierista e bassista del gruppo, ha ideato e composto questo brano per aprire nuovi orizzonti musicali più moderni e coinvolgenti da proporre ad un pubblico più giovane e vasto.

“SELFIE” è stato prodotto da Massimo Visentin nell’inverno 2017 ed alla realizzazione del master audio è naturalmente seguita, nella primavera 2018, la produzione del video omonimo, entrambi prodotti dall’etichetta Studiottanta-Fortuna Records di Calliano d’Asti e negli stessi studi che hanno ospitato la realizzazione della maggior parte dei successi di Paolo Conte degli ultimi trent’anni.

Guarda il video su Youtube

https://youtu.be/AxycGEeJGWI

Per la realizzazione del video, attraverso la propria sezione video Sinài Movies, SFR si è avvalsa come di consueto della preziosa collaborazione di Franz Gallero Alloero che ne ha curato soggetto, sceneggiatura e regia. Tutti gli attori ed i partecipanti alla lavorazione sia del brano che del suo video sono stati scelti sul territorio piemontese, così come le locations (Calliano e San Damiano).

ETICHETTA: Studiottanta-Fortuna Records

RADIO DATE: 30 MAGGIO 2018

BIO – I VOLUME E LUCA FOGLIATI

Luca Fogliati è il cantante e leader de “I Volume”, gruppo pop-rock che dal 2007 propone i propri brani sulle piazze e nei locali del Piemonte, con circa 150 concerti già realizzati proponendo un repertorio che unisce i propri brani originali alle elaborazioni dei grandi successi di autori italiani dello stesso genere musicale. Oltre al favore del pubblico, la band si è distinta anche con i riconoscimenti del Premio della Critica all’Acanto Festival (2010), la finale del Contest Ligabue al CPM di Milano (2011-Presidente Giuria: Mel Previte) ed il Premio San Jorio Festival (2016-Presidente Giuria: Bungaro).

I Volume sono:

Luca Fogliati – voce

Alessandro Fogliati – basso

Giuseppe Fogliati – chitarre

Marco Ordano – tastiere

Riccardo Valle – chitarre

Gianni Costa – batteria

Contatti e social

Facebook: www.facebook.com/ivolume.asti/

Trasporto su gomma hi-tech: a settembre Renault lancia i nuovi tir elettrici

Scritto da WebmasterDeslab il . Pubblicato in Automobili, Aziende

Innovazione, ricerca e autotrasporto: un connubio sempre più fondamentale che guarda a sicurezza ed ecosostenibilità come obbiettivi di imminente realizzazione. Non a caso le principali case di produzione dei camion stanno operando in questa direzione già da alcuni anni, lanciando sul mercato nuovi modelli con sistemi di propulsione ibridi ed elettrici.

Proprio quello che farà tra pochi giorni Renault Trucks nel corso del prossimo salone IAA in Germania, in programma ad Hannover dal 20 al 27 settembre prossimi. Annunciate già nei mesi precedenti, le novità della divisione veicoli commerciali della casa francese riguardano i suoi nuovi camion della guida Z.E, ovvero i tir 100% elettrici. Nel corso dell’evento, infatti, saranno presentati un furgone Master Z.E e un Wide Z.E, quest’ultimo adatto per il servizio di nettezza urbana in quanto dotato di un cassonetto per la raccolta dei rifiuti domestici.

Ma la mobilità elettrica progettata da Renault riguarderà per il momento solo l’ambito urbano e quindi le brevi distanze. Per i lunghi tragitti, dunque bisarche e trasporto su gomma dovranno ancora affidarsi al diesel, anche se bisogna sottolineare che l’impegno delle case di costruzione dei camion è decisamente orientato all’ottimizzazione dei consumi.

A tal proposito, Renault Trucks ha annunciato di essere costantemente impegnata nella ricerca e nello sviluppo di soluzioni tecnologiche in grado di migliorare il livello di efficienza dei suoi tir, sia dal punto di vista della sostenibilità ambientale che da quello economico legato al consumo di carburante.

SEBAX FEAT. JESSICA E NICOLE CANTU’: “ESTATE C’È” È IL SINGOLO REALIZZATO DAL COEREOGRAFO BALLERINO

Scritto da Laura Ruggeri il . Pubblicato in Musica

Dopo aver lanciato il grande successo dance “Milano Expo”, arriva il nuovo pezzo che si prepara a far ballare e scatenare tutte le spiagge italiane.

In arrivo il 29 maggio in tutte le radio il nuovo tormentone di Sebax realizzato con le due nipoti Jessica e Nicole.

“Estate c’è”, anche grazie alla sua coreografia tutta da ballare, si candida ad essere una hit di grande impatto energetico diretta ad un pubblico vasto ed eterogeneo.

Radio date: 29 maggio 2018

Etichetta: Stay Record

BIO

Il 40enne Sebastiano Fumagalli, ballerino, coreografo, insegnante di video clips dance, nato a Monza nel verde della Brianza. Noto per il suo carisma ma soprattutto per la grande professionalità, per l’energia, la fantasia e personalità che rappresentano il proprio modo di essere.

Dopo aver spopolato con il successo dance MILANO EXPO, ora il cantante torna con una nuova hit realizzata in collaborazione con le sue giovani nipoti.

Contatti e social

Video Coreografia-Tutorial su Youtube www.youtube.com/watch?v=9m9s4SFpee0

Facebook www.facebook.com/SEBAx-1522309148025415/

Instagram www.instagram.com/sebastiano_fumagalli/

Canale Youtube www.youtube.com/channel/UCirLLk2uH78HOHTERm8DcQA