Archivio per 3 luglio 2018

UMBERTO S : ENAMORADO È IL SINGOLO ESTIVO CHE LANCIA IL GIOVANE CANTANTE ITALO-SVIZZERO

Scritto da Laura Ruggeri il . Pubblicato in Musica

Un brano latin-pop dal risvolto romantico che si prepara a far ballare l’Italia e non solo.

“Enamorado” utilizza un testo più romantico rispetto ai canoni del genere affrontato, con l’idea di accostarlo ugualmente ad una musica ritmata e orecchiabile, tipica degli stili latini; il concetto è quello di trasmettere sentimenti forti nei confronti della persona amata, che è e rimane il fulcro della vicenda cantata. Questo sentimento di affetto si converte in una passione molto forte, quasi un’ossessione, che non lascia altra possibilità, se non quella di amare con maggiore intensità

Guarda il videoclip su Youtube

Il contenuto del video è prettamente romantico e passionale, con sfumature sensuali che catturano l’attenzione dell’osservatore. Il videoclip è stato registrato in due giorni, presso l’isola di Ibiza (Spagna), e prodotto esecutivamente dalla Jara Studio; le ballerine della Passion Dance School, coreografate da Francisco Torres Haro e dirette dalla maestra e ballerina Jessica Prat Blaxall, sono state scelte per dare maggiore carica sensuale e latina alla storia (le scene di ballo sono state girate nella suggestiva Isola di Es Vedrà, a cui sono legate molte leggende). Le fotografie sono state scattate dal fotografo Xavi Pallas Sobera.

Autoproduzione

Radio date: 22 maggio 2018

BIO

Umberto S (nome reale: Umberto Stella), nato a Locarno (Svizzera), il 26/01/1993, italiano residente in Portogallo; studente di Odontoiatria. 6 lingue parlate correttamente (Italiano, Inglese, Francese, Spagnolo, Catalano, Portoghese); sport praticato: Karate, dall’età di 6 anni (grado: Cintura Nera I° Dan). Passione per ballo, musica e scacchi.

Contatti e social

Instagram: instagram.com/umbertomusic93

Twitter: twitter.com/umbertomusic93

Facebook: facebook.com/umbertomusic93

Francesca Dellera: design ispirato a “La Carne” nell’hotel del cinema

Scritto da articoli news il . Pubblicato in Lifestyle

The Hotel Autograph Collection dedica le sue stanze alle scene più sensuali della cinematografia internazionale: l’unica attrice italiana scelta dall’architetto di questo raffinato progetto è Francesca Dellera. Varie fotografie tratte dal film “La Carne” di Marco Ferreri sono riprodotte sulla parete della stanza interamente dedicata al film.

L’hotel del grande cinema: la stanza ispirata a “La Carne” con Francesca Dellera

Francesca DelleraFrancesca DelleraFrancesca Dellera

Una notte da sogno, avvolti dalle stelle del cinema internazionale. È un’esperienza che solo The Hotel Autograph Collection può regalare ai suoi ospiti. Nelle stanze sono infatti riprodotte alcune delle scene più celebri tratte da film di importanti registi internazionali come: Federico Fellini, Bernardo Bertolucci, David Lynch, Luis Buñuel, Rainer Werner Fassbinder, Peter Greenaway e ovviamente Marco Ferreri, che hanno saputo unire sapientemente dramma e sensualità: Ultimo tango a Parigi, Le relazioni pericolose, Casanova, Quell’oscuro oggetto del desiderio, Querelle solo per citarne alcuni. Nel panorama di star internazionali che adornano le pareti dell’Hotel l’unica attrice italiana scelta dall’architetto di questo raffinato progetto è Francesca Dellera ritratta sul set del film “La Carne” che Marco Ferreri scrisse appositamente per lei definendola “La pelle più bella del cinema italiano”, al pari di un’altra bellezza iconica come Michelle Pfeiffer nel film “Le relazioni pericolose” rappresentato in un’altra stanza. In ogni camera la pellicola scelta per rendere l’atmosfera suggestiva è accompagnata da una citazione: “Ho le vertigini, è quasi come se stessi per svenire” è quanto pronuncia l’attore quando vede la bellissima Francesca Dellera e ne rimane estasiato. The Hotel Autograph Collection si trova in Svizzera, circondato da un magnifico paesaggio e con vista sul lago. La progettazione è stata ispirata proprio dalle stelle del cinema che oggi brillano sui soffitti e sulle pareti delle stanze: veri e propri capolavori di ospitalità e design, ogni camera è diversa dall’altra, in quanto dotata di un arredamento realizzato appositamente per richiamare il film a cui è dedicata. Grazie a “La Carne” e a Francesca Dellera, anche l’Italia può ritenersi parte di questo importante e raffinato progetto.

Francesca Dellera: il percorso artistico dell’attrice

Francesca DelleraFrancesca DelleraFrancesca Dellera

Oggi attrice apprezzata a livello internazionale, Francesca Dellera esordisce nel mondo dello spettacolo come fotomodella: la sua bellezza incanta Maestri della fotografia come Helmut Newton, André Rau, Annie Leibovitz, Dominique Isserman e Michel Comte. Fascino, bellezza e il candore di una pelle meravigliosa le aprono ben presto le porte del mondo del cinema, dove l’attrice ha modo di mettere in risalto le proprie doti interpretative e l’intensità carismatica. L’adattamento televisivo de “La romana”, tratto dal romanzo di Alberto Moravia, le vale un importante premio televisivo e la notorietà internazionale. La consacrazione arriva con il film “La Carne”, opera di Marco Ferreri scritta appositamente per Francesca, che il regista definisce “La pelle più bella del cinema italiano”. Il film viene scelto per il concorso dal Festival di Cannes dove ottiene notevole successo: il noto stilista Jean-Paul Gaultier sceglie Francesca Dellera come musa e modella d’eccezione. Successivamente Francesca Dellera è la protagonista del film “L’ours en peluche” al fianco di un mito internazionale del cinema come Alain Delon, della serie televisiva “Nanà” tratta dall’omonimo romanzo di Émile Zola, successivamente è la protagonista del kolossal tv “La contessa di Castiglione” opere che impreziosiscono ulteriormente il percorso artistico dell’attrice.