Archivio per 4 giugno 2018

Spin ATF START, il lavacambi automatici che mancava alla tua officina

Scritto da WebmasterDeslab il . Pubblicato in Automobili, Aziende

Offrire alla clientela servizi all’avanguardia in grado di soddisfare qualsiasi richiesta significa per un’officina aumentare il livello delle proprie prestazioni. Per far ciò è importante contare sulla professionalità degli esperti, ma anche sull’innovazione di macchine per officina di ultima generazione, compatibili con i moderni sistemi della meccanica. Uno di questi è sicuramente Spin ATF START, il sistema lavacambi automatici di cui la tua officina non può fare a meno!

Con il numero sempre più cospicuo di vetture con cambio automatico in circolazione, un prodotto di questo tipo diventa fondamentale per distinguersi dalla concorrenza, ma purtroppo non sono molti gli autoriparatori ad offrire un servizio di manutenzione per questa tipologia di cambio. Spin ATF START è un macchinario computerizzato che racchiude una molteplicità di funzioni in pochi semplici passaggi, grazie ad un software all’avanguardia che consente di adattarlo ai differenti modi di operare dell’officina.

Con esso, infatti, è possibile valutare la pressione di ritorno, selezionare il peso specifico dell’olio, e misurare la sua temperatura, in maniera manuale o completamente automatica e in tutta sicurezza, in virtù di una protezione da sovrapressioni con funzione “ricircolo automatico” a inizio e fine carica. Ma queste sono solo alcune delle caratteristiche tecniche che questo macchinario può vantare, senza contare i tanti accessori di cui è dotato. Ovviamente, per conoscere tanto altro su questo prodotto è sufficiente visitare la pagina specifica che Tecnopuglia.it gli ha riservato.

Il cambio automatico rappresenta indubbiamente uno dei principali accessori per le vetture al giorno d’oggi, al punto che sempre più case automobilistiche europee stanno aggiungendo alla propria rete di assistenza il tagliando “LAVAGGIO E SOSTITUZIONE OLIO DEL CAMBIO AUTOMATICO” a 50 – 60 mila Km. Per questo il lavacambi automatici SPIN ATF START è un macchinario indispensabile per concessionarie e specialisti in cambi, perché rappresenta quel valore aggiunto che rende la tua officina semplicemente diversa dalle altre!

Soddisfazione e tanto piacere con i sex toys BDSM

Scritto da Patrizia La Meglio il . Pubblicato in Lifestyle

Oggi è sempre più frequente sentir parlare di sesso bdsm, in parte dovuto al grande successo, in primis dei libri, e successivamente anche dei film di 50 sfumature di grigrio-rosso-nero. Infatti alcune ricerche dimostrano come i sex toys e l’abbigliamento appartenenti al mondo del sadomaso e del bondage siano diventati oggetto di ricerche e di acquisti negli store online. Scopriamo più nel dettaglio il terminde bdsm e in cosa consiste esattamente. Si usa il termine bdsm per indicare una serie di pratiche erotiche che si basano sul dolore e sull’umiliazione, sui giochi di ruolo e di potere, quali dominatore e sottomessa. Molte sono le pratiche riconducibili al sesso sadomaso e a conseguenza di questo e degli intensi momenti di godimento che si provano, sono stati ideati e creati numerosi prototipi di sex toys inerenti. Trattandosi di pratiche “estreme” è bene porre delle regole e dei limiti da rispettare prima di iniziare il rapporto.

Scopri tutti i sex toys dedicati al mondo bdsm.

Avvicinati al mondo del BDSM

L’acronimo di BDSM, sta ad indicare le parole bondage (B), dominazione (D), sadomaso e sottomissione (S) e infine la M sta per masochismo. Numerose sono le fantasie e i desideri che rientrano in questo ambito, a partire dai desideri più soft, come sculacciate o indossare delle manette, fino ad arrivare a quelli più strong, con lacci, imbracature e immobilizzazioni totali. Nei sexy shop online è possibile trovare qualsiasi tipo di gioco erotico, come morsi ball gag, manette per caviglie e polsi, fruste e sculacciatori, costrittori, altalene e macchine dell’amore, corde, pinze per capezzoli, maschere e cappucci e qualunque genere di abbigliamento. Generalmente quest’ultimo è realizzato in latex nero e regala alla coppia delle forti stimolazioni e un alto grado di eccitazione. È importante ricordare il bdsm è basato sul dolore e per tale motivo è fondamentale usare gli oggetti del piacere in una maniera adeguata e consapevole, quindi se durante un rapporto credete che si stiano superando certi vostri limiti, non bisogna aver timore di fermarsi.

È consigliato inoltre sperimentale gli oggetti sadomaso in modo graduale, per abituare il corpo al dolore e per preparare la mente ai giochi di ruolo e di umiliazione. Nel rispetto dei propri limite e delle proprie fantasie, un rapporto bdsm può regalare indimenticabili momenti di piacere estremo.

Scopri il sex toys più adatto a te

Negli store online è possibile trovare oggigiorno qualunque tipo di gioco erotico; negli ultimi anni sono sempre di più le aziende che operano in questo settore e che inventano e producono prodotti dedicati al piacere e al godimento. Mai sarà un problema trovare l’oggetto sadomaso che più si adatta alla proprie fantasie sessuali, basta solo cercare un po’ su internet, acquistare il sex toys maggiormente eccitante e provarlo subito. Sono disponibili articoli erotici sia per lei, che per lui che per la coppia; fatevi trasportare dalla curiosità e scopri il mondo bondage e sadomaso. Il divertimento è assicurato e voi non potrete pentirvi di una piccante e stimolante esperienza di coppia.

Il 27% degli emiliano romagnoli litiga almeno una volta a settimana per ragioni di risparmio familiare

Scritto da Andrea Polo il . Pubblicato in Economia, Italia, Lifestyle

Più di un emiliano romagnolo su quattro (27%), almeno una volta a settimana litiga in famiglia per ragioni legate al risparmio e comunque, a livello complessivo, in regione si discute per questi motivi all’incirca una volta ogni 15 giorni. Questi alcuni dei dati emersi dall’indagine* commissionata in occasione dell’apertura del Facile.it Store di Parma da Facile.it a mUp Research che, con l’ausilio di Norstat, ha interrogato un campione rappresentativo della popolazione italiana per scoprire come viene gestito il risparmio all’interno delle famiglie.

Ma quali sono le principali ragioni che spingono i residenti in Emilia Romagna a discutere sul risparmio? Alla domanda, il 60% degli intervistati ha risposto “perché uno di noi è veramente sprecone”, mentre il 40%, di contro, afferma che la causa sia l’eccessiva parsimonia di qualcuno dei componenti della famiglia. Ad essere indicati come spreconi sono soprattutto gli uomini (60%), quando si chiede ci invece sia il più parsimonioso in famiglia, a vincere sono le donne (55%).

L’indagine ha voluto mettere a fuoco i comportamenti messi in atto dalle famiglie dell’Emilia Romagna al fine di ridurre i costi. Interessante notare come le azioni più comuni siano legate al consumo d’acqua; gli emiliano romagnoli sono molto attenti a fare la doccia, dosando bene l’acqua, anziché il bagno (scelta indicata dal 60% dei rispondenti), o a chiudere il rubinetto quando si lavano i denti (74%), ma quando si tratta di usare la lavatrice o lavastoviglie solo se a pieno carico lo fa addirittura l’82% dei residenti in regione, contro il 70,7% della media nazionale.

Al fianco di queste azioni, atteggiamenti virtuosi ormai entrati tra le abitudini quotidiane, dall’indagine sono emersi anche comportamenti meno comuni e, in alcuni casi, forse eccessivi tanto che il 79% dei rispondenti (a fronte di una media italiana pari al 74%) dichiara di avere in famiglia un componente affetto da “manie da risparmio” al limite dell’esagerato.

Le bollette di luce e gas pare rappresentino una sorta di incubo per le famiglie della regione tanto che, quando si chiede di esplicitare quali siano i comportamenti messi in atto per risparmiare, il primo posto è occupato dalla voce “spengo le luci di casa quasi in modo maniacale” (79%) e il secondo da quella “tengo la temperatura di casa al minimo” (47%).

Altro capitolo importante il risparmio in cucina; circa un rispondente su quattro dichiara di riutilizzare più volte pellicola e stagnola per alimenti, uno su dieci, invece, di acquistare solo cibo prossimo alla scadenza e quindi in offerta.

Ma quanto risparmiano le famiglie emiliano-romagnole? Nonostante gli sforzi, poco; secondo l’indagine il risparmio medio ottenuto in questo modo dai residenti è basso; pari ad appena 238 euro all’anno.

Dalla ricerca sono inoltre emerse indicazioni relative alle spese che incidono maggiormente sul budget familiare e assicurazione auto, luce e gas sono risultate essere quelle più importanti. Nonostante molti dichiarino di essere già riusciti nel 2017 a ridurre il peso della bolletta del gas (33% del campione) e di quella elettrica (27%), queste rimangono le voci che le famiglie dell’Emilia Romagna vorrebbero ulteriormente alleggerire (61% e 60%), seguite dalla polizza auto, indicata come spesa su cui si desidera risparmiare dal 58% degli intervistati.

* Metodologia: n.1.355 interviste CAWI con individui in età 18 anni ed oltre su un campione rappresentativo della popolazione italiana adulta in età 18-74 anni. Gli intervistati sono stati raggiunti tramite l’invio di un’email di istruzioni e di invito alla compilazione e hanno avuto accesso al questionario solo se qualificabili nel target stabilito per questa indagine. Indagine condotta fra dicembre 2017 e marzo 2018.

Decora la tua casa con le lampade da parete

Scritto da fsdf il . Pubblicato in Aziende, Casa e Giardino

Illuminare gli spazi esterni è tanto importante quanto l’illuminazione dentro casa, quindi non bisogna prendere sotto gamba la scelta di lampade, applique, lampioncini, faretti e segnapassi, soprattutto se si ha la fortuna di avere anche un giardino privato. Le luci hanno l’incredibile capacità di trasformare l’ambiente, di renderlo magico e confortevole, sono in grado di unire il design alla funzionalità. In Italia le applique per la casa stanno prendendo una fetta sempre maggiore del mercato, grazie allora caratteristiche come praticità, estetica e semplicità. Vari sono i modelli e  le collezioni disponibili nei vari negozi e negli store online, realizzati in diverse fantasia e adatte ad alle esigenze di ognuno.

Arreda la tua casa con le lampade da parete

È di fondamentale importanza la collocazione del sistema di illuminazione, al fine di creare la giusta e piacevole atmosfera e per dare luce agli ambiente in maniera corretta. Le applique e le lampade da parete sono la soluzione ottimale per spazi interni in cui la luce naturale non è sufficiente come il corridoio, il salotto o in camera da letto, mentre per gli spazi esterni sono ideali per illuminare dei punti ben precisi intorno alle mura di casa, come la porta d’ingresso, il cancello o il vialetto adiacente alle pareti.  La loro possibilità di essere installate sulle pareti permette di risparmiare in termini di spazio e la caratteristica che li contraddistingue è l’efficienza della luce emessa, la quale risulta essere omogenea e intensa, sempre se vengono collocate ad un’altezza ottimale, altrimenti potrebbero risultare da una parte troppo forti e quindi finirebbero per disturbare la vista e invece nel caso contrario ci sarebbe una esagerata dispersione di luce e l’illuminazione non risulterebbe essere sufficiente. Fondamentale inoltre è non collocare mai per nessuna ragione una lampada da parete o un applique ad altezza  occhio; la fonte di luce deve essere posta un po’ più in alto rispetto ciò che si vuole illuminare, quindi se si tratta di un salotto, andrà posizionata qualche centimetro in su rispetto l’altezza media della statura di una persona. Se invece si desidera illuminare un angolo ben preciso o fare luce su una scrivania, in tal caso è la scelta migliore ricade su un abat-jour.

Scegli lo stile che più preferisci

Sul commercio sono disponibili innumerevoli modelli di applique, pensate e realizzate per ogni tipo di esigenza e gusto. Si possono trovare sia lampada a muro sia per interni che per esterni, sia in stile classico e tradizionale che di design moderno e innovativo. È importante che la scelta dello stile delle applique sia coerente e in linea con il resto dell’arredamento della stanza, combinare stili diametralmente opposti la maggior parte delle volte non funziona, alla meglio può esserci una discontinuità tra una stanza e l’altra tra l’interno e l’esterno, anche se in termini di design ed estetica sarebbe meglio omogeneizzare l’intera casa. Possiamo infine concludere dicendo che questi sistemi di illuminazione sono un elemento necessario dell’arredamento e sono la perfetta soluzione per arricchire e impreziosire con la giusta luce gli spazi interni alla vostra casa, ma anche quelli esterni.

4ward365 diventa CoreView e riceve 20 Milioni di dollari da Insight Venture Partners

Scritto da Giorgio il . Pubblicato in Aziende, Economia

CoreView, piattaforma leader globale nell’ ottimizzazione della gestione di Office365 con le funzionalità di management, tenant segmentation, security, administration, reporting e change management, annuncia oggi di aver ricevuto un investimento di 20 Milioni di dollari, oltre alla parte investita in equity, da parte della Insight Venture Partners, una società di Venture Capital e Private Equity di New York. 

CoreView è anche stata nominata da Gartner come “Cool Vendor” nel quadrante “Cool Vendors in Digital Dexterity and AI for the Digital Workplace”.

CoreView (www.coreview.com) era precedentemente nota come 4ward365, azienda italiana del gruppo 4ward (www.4ward.it). Il nuovo brand riflette la crescente importanza delle soluzioni cloud ed ibride per le aziende in grado di migliorare la gestione, il controllo e reportistica dei propri asset.

I soci di 4ward sono fieri che 4ward365 sia la prima azienda italiana a ricevere in investimento da parte di Insight Venture Partners.

Dal punto di vista societario nulla è cambiato in 4ward che continuerà il suo business di System Integrator guidata da Christian Parmigiani (COO) e Andrea Pichler (CTO) mentre David Mascarella e Ivan Fioravanti in CoreView ricopriranno il ruolo rispettivamente di Chief Strategy Office e Chief Technology Officer assieme al nuovo CEO David Moran, con il progetto di scalare il business della piattaforma a livello globale.

“Il team di CoreView ha creato un prodotto ed un’offerta senza eguali, e sono fiero di prendere il ruolo di CEO,” dice David Moran CEO CoreView, “la partnership con Insight Venture Partners significa avere accesso ad una serie di risorse globali oltre che la loro esperienza nello sviluppo del business e non vediamo l’ora di lavorare con loro per accelerare la crescita dell’azienda. Ora ci concentreremo nell’ampliare l’offerta nell’ecosistema della piattaforma Office365 e sullo sviluppo di soluzioni che contemplino la gestione delle componenti ibride oltre che altre soluzioni cloud.”

CoreView fornisce una suite completa di strumenti per la gestione della piattaforma Office365, ed in particolare:

  • La segmentazione in virtual tenant e relativa amministrazione,
  • Analisi dei costi e strumenti di ottimizzazione d’uso delle licenze,
  • Dati relativi all’uso ed adozione degli strumenti di produttività
  • Fornisce una piattaforma di formazione “just-in-time” per stimolare e guidare il change management, e infine
  • Un Sistema completo per migliorare la sicurezza e la compliance.

CoreView annovera già client in svariati settori sia negli Stati Uniti che in Europa e l’investimento di Insight Venture Partners accelererà la crescita su scala globale.

“CoreView è una soluzione unica nel suo genere che indirizza e semplifica numerose necessità che le aziende si trovano ad avere quando iniziano il loro percorso verso il cloud” dice Phil Vorobeychik, Principal di Insight Venture Partners. “Siamo davvero felici di dare il Benvenuto a Dave, David, Ivan ed a tutto il team CoreView nel nostro portfolio di investimenti e ci auguriamo di scrivere un nuovo capitolo emozionante della loro storia.” 

“Abbiamo investito e credito molto in questo progetto” dice Christian Parmigiani COO di 4ward, “è con estremo orgoglio che abbiamo portato un’eccellenza italiana all’attenzione di investitori esteri che vedono come noi il potenziale del cloud e del digitale come leva per la crescita e l’internazionalizzazione delle aziende”.

Milano Art Gallery: Vincenzo Cossari inaugura la personale Le impronte del tempo

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Cultura

Vincenzo Cossari, talentuoso artista contemporaneo, ha scelto la Milano Art Gallery (in via Alessi 11) per inaugurare la sua importante mostra personale dal titolo “Le impronte del tempo”. L’evento verrà organizzato dal manager della cultura Salvo Nugnes nella storica galleria nel cuore del capoluogo lombardo. Conosciuta come luogo di riferimento del Maurizio Costanzo Show, la location ospiterà l’esposizione dal 9 al 29 novembre 2018, con inaugurazione prevista per venerdì 9 novembre alle 18.

Dopo il successo che l’ha visto partecipe a Pro Biennale, presentata dal prof. Vittorio Sgarbi e organizzata da Salvo Nugnes, presidente di Spoleto Arte, l’artista si appresta a prendere parte dal 30 giugno al 25 luglio anche alla mostra di punta che dà il nome a Spoleto Arte. L’evento si terrà nello storico Palazzo Leti Sansi all’interno del più ampio contesto del Festival dei Due Mondi che in quei giorni animerà le strade della città con incontri dedicati all’opera, alla danza, al teatro e, ovviamente, all’arte.

Vincenzo Cossari, calabrese di nascita ma romano d’adozione, alla fine degli anni Sessanta frequenta l’ambiente pittorico romano partecipando alle più importanti manifestazioni artistiche in Italia e all’estero. All’impressionismo espressivo dinamizzante degli anni Novanta Cossari sostituisce un’esigenza materica, la cui oggettivazione si afferma marcatamente negli anni Cinquanta. Le materie di Cossari possiedono, a volte, un’immagine doppia, poiché gli elementi figurali evidenziano un confronto formale e non, sempre coerente.

Salvo Nugnes, in riferimento alla sua arte, dichiara: «Nelle intense opere di Vincenzo Cossari si può vedere come egli riesca ad esaltare il lato emotivo della realtà, rispetto a come viene percepita realmente, esasperandolo in maniera sorprendente. Le sue pennellate, che ricordano quelle del pittore Kirchner e degli espressionisti tedeschi, sono scattanti e mescolano i colori con la luce, penetrando a fondo gli effetti drammatici. Il suo obiettivo è quello di esprimere con violenza le sue emozioni, rappresentando così il suo universo più profondo».

Per maggiori informazioni è possibile chiamare lo 0424525190, scrivere all’indirizzo info@milanoartgallery.it oppure visitare il sito www.milanoartgallery.it.