Archivio per 26 maggio 2018

Restyling per il Verona Women: le novità nate dall’impegno di Antonio Franchi

Scritto da articoli news il . Pubblicato in Aziende, Calcio

Il manager bolognese Antonio Franchi è presente all’inaugurazione del nuovo spogliatoio del Verona Women insieme ad altri sponsor, vip e autorità locali. Tante novità per la squadra plurititolata.

Antonio Franchi

Antonio Franchi: il Verona Calcio Femminile diventa Verona Women

Totale rebranding per il Verona Calcio Femminile, a partire dal nome, che diventa Verona Women. Antonio Franchi, Vicepresidente e Consigliere Delegato, ha sottolineato come il club sia oggi rimodernato nella forma e nei contenuti. L’operazione ha come obiettivo quello di ridare al team il prestigio che gli spetta, avvicinando i tifosi alla quotidianità delle partite e degli allenamenti attraverso il nuovo sito e le dirette sul canale Youtube. La squadra è la più titolata d’Italia, con 5 Scudetti Nazionali, 3 Coppe Italia, 4 Coppe delle Coppe e una Semifinale di Champions League, e ora vanta anche lo spogliatoio tra i più innovativi d’Europa: dedicato a Mister Longega, è dotato di luci al Led, apertura biometrica ad impronta digitale, arredo in boiserie in rovere con postazioni personalizzate per le atlete, prese USB e doppi frigoriferi. L’intero AGSM Olivieri Stadium è stato rinnovato con l’aggiunta dell’area hospitality con vista sul campo, la media-room alle spalle della tribuna e la press-meeting room. L’inaugurazione è avvenuta lo scorso 12 marzo prima della partita con la Juventus, in presenza di Antonio Franchi e altri quasi mille ospiti tra autorità locali e del settore, vip e sponsor.

Antonio Franchi: la formazione e la carriera del manager bolognese

Classe 1960, Antonio Franchi nasce a Bologna e a soli 22 anni si laurea in Economia Aziendale a pieni voti presso l’Università Bocconi di Milano. È dottore commercialista fino al 2003 e nel 1985 dà vita a uno studio associato interdisciplinare a Verona, lo Studio Franchi Maccagnani, che fino al suo scioglimento rimane tra i più rinomati della città. In questi anni, oltre a ricevere importanti incarichi in ambito sia nazionale (Commissario straordinario per i Ministeri dell’industria e del Lavoro), sia locale (come quelle di Presidente del Collegio Sindacale della Provincia di Verona e di Giudice in Commissione Tributaria), Antonio Franchi è anche molto attivo sul fronte delle pubblicazioni: è fondatore e Direttore della Rivista Veronese di Diritto e Giurisprudenza d’impresa. Nel 2004 ha inizio la sua carriera di imprenditore a Milano, in particolare nel settore immobiliare. Nel 2008 Antonio Franchi torna ad occuparsi principalmente di Verona, ristrutturando e rivendendo fabbricati di pregio tra cui il Palazzo delle Poste. Attualmente è Socio Unico e Amministratore Unico di Residenze s.r.l., è Vicepresidente e Consigliere Delegato del Club Verona Women e possiede la collezione di Arte Orientale più prestigiosa del Veneto.

PREMIO LUNEZIA 2018: si aggiunge il premio “Lunezia on Air” per le Nuove Proposte del celebre concorso che giunge alla 23^ edizione

Scritto da Laura Ruggeri il . Pubblicato in Musica

C’è tempo ancora fino al 18 giugno per iscriversi al Premio Lunezia Nuove Proposte, esclusivamente seguendo la procedura online attraverso il sito.

COME PARTECIPARE – CLICCA QUA

Le sezioni sono quattro: Sezione Band, Sezione Cantautori/Autori Solisti, Sezione Autori Di Testi, Sezione Musicare I Poeti.

La Direzione Artistica del Premio Lunezia Nuove Proposte è affidata a Loredana D’Anghera.

Grazie alla partnership con l’agenzia di comunicazione musicale L’AltopArlAnte, uno dei finalisti potrà aggiudicarsi il premio “Lunezia on Air” per la promozione di un singolo che prevede una diffusione capillare del brano sulle radio italiane, con le pubblicazioni on line del comunicato sull’uscita del singolo.

I finalisti del Premio Lunezia Nuove Proposte 2018 saranno promossi inoltre da Radio Rai, mentre una nuova collaborazione è nata con la Warner Chappell, avviata al fine di potenziare la sezione Nuove Proposte della storica manifestazione tosco-ligure. Parteciperanno alle serate anche addetti ai lavori, promoter e discografici che svolgeranno una funzione di talent scouting.

Contatti

www.lunezia.it

www.laltoparlante.it

Energo Logistic, CEO Francesco Pavolucci, diventa Partner dell’Osservatorio Contract Logistics 

Scritto da francescopavolucci il . Pubblicato in Aziende

Energo Logistic diventa partner dell’Osservatorio Contract Logistics “Gino Marchet”. Il gruppo verticale di lavoro degli Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano, che dal 2011 analizza il settore della logistica conto terzi in Italia, al fine di diffondere pratiche di eccellenza nella distribuzione e nella gestione della supply chain.

Come rivela il Direttore dell’Osservatorio Contract Logistics, l’Ing. Damiano Frosi: “Siamo molto contenti che il board dell’Osservatorio Contract Logistics si arricchisca della presenza di Energo Logistic, che potrà portare al tavolo le sue competenze e l’esperienza su servizi specifici a valore aggiunto (come la consegna con installazione, ritiro dell’usato, smaltimento RAEE), aiutandoci a innalzare la cultura logistica e far conoscere le best practice del settore”.

Una collaborazione importante, che nasce dalla volontà dell’azienda logistica, leader nell’home delivery integrata, di sostenere la Ricerca 2018 e partecipare attivamente, con la propria esperienza e competenza, ai tavoli di lavoro sull’evoluzione del mercato italiano dell’outsourcing.

Per Energo Logistic sarà importante condividere i propri risultati e confrontarsi con associazioni, aziende e imprenditori interni alla filiera, sullo sviluppo della logistica conto terzi, con particolare riferimento ai nuovi servizi aggiuntivi nel canale B2B2C, alla centralità della costumer experience e alla gestione della Supply Chain.

Francesco Pavolucci CEO Energo Logistic“siamo molto lieti di far parte dell’edizione 2018 dell’Osservatorio Contract Logistics “Gino Marchet”. Partecipare ai workshop e sostenere la ricerca sull’evoluzione della logistica conto terzi significa per noi avere la possibilità di cogliere i principali trend di settore oltre che dare un contributo allo sviluppo di soluzioni innovative in grado di rendere più competitive le aziende italiane e più efficiente il sistema distributivo del nostro paese.”

A cura di

Ufficio Stampa Laura Ravasio – Nuova Comunicazione
cell. 348 9330574

ravasio@nuovacomunicazione.com
www.nuovacomunicazione.com