Archivio per 15 Maggio 2018

Pure Bros brucia le tappe: ecco il mobile payment

Scritto da Pure Bros il . Pubblicato in Aziende, Economia, Italia, Società, Tecnologia

PURE BROS MOBILE. SOLUZIONI INNOVATIVE PER I PAGAMENTI DIGITALI: NUOVE OPPORTUNITÀ PER LE AZIENDE

Le disposizioni contenute nella direttiva dell’Unione Europea sui pagamenti elettronici (Payment Services Directive 2 – PSD2) come volano strategico per l’innovazione – e non solo come obbligo di legge.

Il 13 gennaio 2018 con la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della direttiva europea 2015/2366 nota, appunto, come PSD2, l’Italia ha introdotto ufficialmente i nuovi dettami dell’Unione Europea.

Attualmente Pure Bros sta lavorando ad una serie di iniziative sperimentali di mobile payment che potrebbero cambiare radicalmente il nostro modo di vivere. La società leader nel settore è orgogliosa di annunciare che presto, grazie al duro lavoro di un team composto da professionisti di primo livello, sarà possibile effettuare pagamenti, transazioni, trasferimenti di denaro attraverso il proprio smartphone in totale sicurezza.

Pure Bros Mobile. Soluzioni Innovative per i Pagamenti Digitali

Pure Bros ha deciso di bruciare le tappe e di anticipare i tempi: quello che si pensava potesse essere il futuro, adesso è realtà. In questo scenario le Aziende, attraverso Pure Bros, potranno adottare Soluzioni Innovative per i Pagamenti Digitali a distanza tramite smartphone e tablet, per consentire ad un utente della rete di telecomunicazione di effettuare operazioni di pagamento addebitandone il costo nella relativa fattura (o precaricando il proprio conto), a patto che il valore di ciascuna operazione rientri nei limiti di spesa imposti dalla PSD2 e che l’operazione di pagamento stessa sia posta in essere:

  • per l’acquisto di contenuti digitali e servizi a tecnologia vocale;
  • nel quadro di un’attività di beneficenza, per effettuare erogazioni liberali destinate a organizzazioni senza scopo di lucro;
  • per l’acquisto di biglietti relativi esclusivamente alla prestazione di servizi.

Ma per Pure Bros la vittoria più bella è quella che deve ancora venire e così terminata una sfida ecco che ne è pronta un’altra. Il segreto del successo alberga nella volontà di non volersi fermare mai, di continuare a lavorare sodo e non essere mai sazi di innovazione e cambiamento.

Chi è Pure Bros Mobile

Pure Bros Mobile Spa è un gruppo italiano leader nei servizi integrati per gli operatori di telefonia mobile nazionali e internazionali, nello sviluppo di servizi digitali di mobile marketing e mobile payment, applicazioni mobili e piattaforme per l’interattività e “voting” televisivo su reti di telecomunicazioni.

La sua mission, in qualità di aggregatore (hub), è quella di incrementare e migliorare gli obiettivi di business delle telco nel mondo digitale, con la messa a disposizione di piattaforme tecnologiche per l’offerta di prodotti e servizi digitali erogati da Content Provider verso gli utenti finali.

Pure Bros è nel mercato dal 2005 e da allora mette a disposizione delle Aziende, in un contesto B2B, la sua forte esperienza e le sue competenze nel settore mobile.

Il suo punto di forza è l’integrazione di Content Provider con tutti i principali Operatori di Telefonia, nazionali ed internazionali.

Fonte: PURE BROS MOBILE News Room

Photo credits – Torsten Dettlaff via Pexel and rawpixel via Unsplash

Ufficio Stampa – Pure Bros Mobile SpA
Email: info@purebros.it
Tel.: 068600320
Web: purebros.it
Facebook: https://www.facebook.com/purebros/
Twitter: https://twitter.com/purebrositalia
LinkedIn: https://www.linkedin.com/company-beta/736967/

Acronis: forte crescita dei servizi cloud promossi dai service provider

Scritto da Esseci il . Pubblicato in Aziende, Tecnologia

  • I service provider scelgono Acronis per le sue funzionalità multi-tenant e multi-tier e la sua capacità di erogare più servizi ai clienti con un’unica soluzione.
  • La piattaforma Acronis Data Cloud consente ai service provider di offrire soluzioni semplici, affidabili ed efficienti di backup, disaster recovery e sincronizzazione e condivisione file tramite l’integrazione nativa con i più importanti sistemi PSA (Professional Services Automation). 

Acronis, leader globale della protezione e dello storage ibridi per data cloud, festeggia il suo 15° anniversario e ha diffuso oggi la notizia della forte crescita della sua attività cloud, mentre la domanda per i servizi di storage basato sul cloud, backup e disaster recovery continua a crescere a un ritmo superiore al previsto. Spinto da una crescita del 200% di anno in anno nel settore dei dispositivi protetti e del 151% di anno in anno nel numero di clienti aziendali protetti, il consumo di storage cloud di Acronis raggiunge oggi i 39 petabyte.

Nell’ultimo anno, Acronis aggiunto più di 2.000 nuovi service provider che sono oggi in grado di offrire servizi di backup, disaster recovery e sincronizzazione e condivisione dei file tramite la piattaforma Acronis Data Cloud. Prove prive di obblighi, installazione unica, un’architettura multi-tenant/multi-tier e l’integrazione nativa con gli strumenti PSA e RMM hanno reso Acronis una delle soluzioni per la protezione dei dati più efficiente e conveniente disponibile ai service provider.

I service provider possono quindi sostituire facilmente e in modo economicamente conveniente i loro sistemi legacy con Acronis, rendendo così disponibili nuove funzionalità che soddisfano specificamente le loro esigenze e quelle dei loro clienti. Inoltre, grazie all’investimento iniziale inesistente, ai modelli di licenze flessibili e ai diversi modelli di distribuzione (Acronis in hosting, ibrido o con hosting del provider di servizi), è possibile integrare facilmente Acronis Data Cloud nell’infrastruttura esistente di un provider di servizi senza arrestare il modello di distribuzione del servizio esistente.

Dall’up-selling facile e semplici da collegare, i nuovi servizi di protezione dei dati disponibili tramite Acronis Data Cloud consentono ai service provider di espandersi in nuovi mercati e di sviluppare nuove fonti di reddito, incrementando al contempo la soddisfazione del cliente e riducendo il tasso di abbandono.

“Abbiamo scelto Acronis per distribuire la nostra soluzione cloud di backup grazie all’enorme flessibilità offerta da Acronis. Con Acronis, siamo in grado di offrire la protezione completa di tutti i carichi di lavoro e la gestione dei dati facile ai nostri partner e ai loro clienti. La distribuzione ibrida ci consente di differenziarci dalla concorrenza e l’integrazione e la distribuzione frequente di nuove funzioni nei pannelli di controllo esistenti ci hanno garantito anche un significativo miglioramento dell’efficienza, risparmi sui costi e l’apertura di nuove opportunità”, ha dichiarato Tom O’Hagan, fondatore e CEO di Virtual1.

I clienti aziendali scelgono Acronis

Cresce la consapevolezza tra le aziende di ogni dimensione dell’importanza di dover proteggere i servizi del cloud pubblico mentre sale rapidamente il numero di aziende che scelgono Acronis per proteggere i carichi di lavoro del cloud pubblico. Di fatto, Acronis ha registrato un aumento di anno in anno di oltre il 1000% nel numero di caselle di posta elettronica Microsoft Office 365 protette.

Inoltre, le aziende sono coscienti del fatto che quando i dati dei clienti vengono compromessi, possono subire ulteriori costi in termini di perdita della fiducia dei clienti e di sanzioni pecuniarie. Di conseguenza, sono molti coloro che si affidano al servizio di cloud storage appositamente progettato, affidabile e sicuro di Acronis per garantire la sicurezza dei dati dei clienti. Persino gli utenti in sede di Acronis Backup dimostrano di nutrire un marcato interesse per il cloud storage, mentre il 35% di essi archivia copie aggiuntive dei file di backup in Acronis Cloud.

Acronis ha una forte presenza nei settori automobilistico, manifatturiero e IT, con 79 dei 100 brand internazionali di maggiore valore che utilizzano le soluzioni Acronis.

Partnership tecnologiche

Un leader globale delle soluzioni di protezione dei dati nel cloud ibrido, Acronis è riconosciuto per l’uso che fa di tecnologia all’avanguardia per proteggere i dati. Con le uniche soluzioni per il settore del backup integrate sia dalla difesa basata sull’intelligenza artificiale contro il ransomware sia dalla certificazione dei dati basata su blockchain, Acronis continua a superare i limiti trasformando il feedback dei clienti in soluzioni inventive ed efficaci richieste dal mercato.

Dando seguito a quel progresso innovativo, lo scorso anno Acronis ha avviato diverse partnership tecnologiche strategiche sia con leader tecnologici mondiali sia con clienti di alto profilo che scelgono Acronis per la funzionalità, facilità d’uso e affidabilità delle sue soluzioni. Tra cui:

“L’investimento nella nostra architettura cloud ibrida ha garantito utili sensazionali, specie con i nostri clienti che sono provider di servizi”, ha dichiarato John Zanni, Presidente di Acronis. “Siamo in grado di incrementare drasticamente il loro reddito e di consentire loro di essere un’azienda di successo, grazie alla nostra piattaforma Acronis Data Cloud. Ci auguriamo di continuare questa crescita insieme.”

Bambini, decorare la cameretta: adesivi e stickers a tema cartoon con Masha e Orso

Scritto da Erica Bezze il . Pubblicato in Casa e Giardino, Film, Giochi, TV

Decorare la cameretta dei bambini può diventare stressante, ma coi giusti consigli e qualche accorgimento può diventare “un gioco da ragazzi”! Se anche voi siete mamme e alla costante ricerca di materiale per realizzare ai vostri bimbi la cameretta dei sogni, siete nel posto giusto: che siate amanti o meno dell’home decor, ci sono moltissimi modi per decorare la stanza e le pareti e non serve per forza essere esperte di bricolage o piccole artiste per poter fare felici i piccoli. I bambini amano ambienti e sale a tema e ricreare un piccolo mondo in camera non è una cosa impossibile. Non ci credete? Ebbene sì, non serve essere esperti di trompe l’oeil per potere decorare le pareti ad hoc per i bambini. Oggi sul web si trova di tutto e fra le varie opzioni una delle più gettonate è senza ombra di dubbio quella degli stickers. Non sapete cosa siano? Continuate a leggere per scoprire cosa sono e come possono essere la svolta nella decorazione della cameretta e per scoprire i soggeti preferiti dai bimbi, dagli animaletti ai fiori agli adesivi murali con Masha e Orso.

Decorare la  cameretta dei bambini con gli stickers

I wall stickers o adesivi murali sono una delle opzioni preferite in assoluto quando si tratta di rinnovare casa. Gli amanti dell’home decor li usano ormai da anni: ancora non li conoscete? Beh, forse non sapete che questi adesivi sono praticamente perfetti quando si tratta di decorare intere aree della casa e non si vuole spendere una fortuna. Innanzitutto, costano sicuramente molto meno di una ristrutturazione. In secondo luogo, sono facilissimi da attaccare  – a prova di uomini, donne mi capirete –  e sono persino più facili da staccare dato che la colla speciale permette loro di rimanere attaccati a lungo sopportando umidità, calore e sbalzi termici, ma anche di essere staccati facilmente una volta seccati con l’ausilio del phon. Non rovineranno il vostro muro, parola di scout. Ma i vantaggi non finiscono qui: si possono tranquillamente staccare e riattaccare: fantastico quando si tratta di bambini, ottimo se poi avete più di un bibo e la fortuna di potergli dare da subito una cameretta ciascuno.

Adesivi murali per camerette: i soggetti preferiti

Insomma, i vantaggi quando si tratta di adesivi sono parecchi e si trovano una miriade di soggetti diversi per poter soddisfare i gusti di tutti, bimbi, bimbe, ma anche mamme e papà. Stelle, mongolfiere, animali di ogni genere, farfalle e fiori di tutti i tipi, scritte personalizzate e font particolari per scrivere nomi e frasi dai loro libri preferiti, insomma tantissime opzioni. Pensate che si trovano persino porte decorate che portano su mondi immaginari, appendiabiti colorati e divertenti, adesivi da applicare ai mobili.. Insomma, le opzioni per decorare la cameretta sono veramente tantissime! Fra i temi più amati in assoluto? I cartoni animati e le fiabe! Online si trovano moltissimi articoli con soggetti di ogni genere, fra i preferiti in assoluto dai piccini, ma anche dai grandi, sono gli adesivi murali con Masha e Orso: una vera chicca che farà i vostri bimbi felicissimi!

Milano Art Gallery: intervista all’artista Gabriella Ventavoli per l’inaugurazione della sua personale

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Cultura

In occasione dell’inaugurazione della personale dell’artista Gabriella Ventavoli, martedì 15 maggio, andiamo a conoscere meglio una grande pittrice che da anni dimostra un impegno sociale e ambientale decisamente singolari.

Per amore della Terra è il titolo identificativo della tematica portata a La Porta Verde in via Ampère 102. La nuova sede della storica Milano Art Gallery è pronta per ospitare le meravigliose tele dipinte da Gabriella Ventavoli in un evento di notevole spessore artistico, organizzato dal manager della cultura Salvo Nugnes, direttore della celebre galleria nel cuore della metropoli.

Gabriella Ventavoli rivela così l’artista che è in lei alle nostre domande.

Signora Gabriella Ventavoli, quale è stato il suo percorso per diventare un’artista?

Artisti si nasce, in ogni bambino c’è potenzialmente un artista.

Le vicende della vita poi possono condurre su strade diverse.

Per quanto mi riguarda, il piacere di disegnare, di dipingere, mi ha accompagnato per tutta la vita.

Il percorso artistico è stato come una strada che ho percorso seguendo l’ispirazione che poteva provenire dal mio mondo interno o dalla realtà esterna, in un connubio che si arricchiva vicendevolmente.

La professione di psicoanalista mi ha permesso di entrare in profondo contatto con realtà spesso molto dolorose, che hanno suscitato in me profonda risonanza e l’urgenza di darne una rappresentazione visiva, trasfigurata, come nel caso delle morti sul lavoro, le stragi sulle strade, la tragedia e l’orrore delle guerre, l’attacco mortale portato dall’uomo alla madre Terra.

Immaginava di arrivare a un tale successo?

Per me successo significa essere riuscita a suscitare emozioni e riflessioni negli osservatori delle mie opere.

Come artista, ricorda qual è stata la sua soddisfazione più grande?

La mia soddisfazione più grande è essere riuscita a coniugare il piacere insieme con la libertà di esprimersi che l’arte può dare.

Quale la mostra che ritiene più importante per la sua carriera?

Le mostre sono per me una sorta di narrazione continua per immagini emozionanti. Una che ricordo in particolare è stata quella dedicata alla violenza contro la donna, che ho dedicato a Malala, la fanciulla che ha opposto la luce della cultura alla barbarie dell’oscurantismo di una parte del suo popolo, rischiando la vita.

Il 15 maggio inaugurerà allo Spazio La Porta Verde (via Ampère 102 a Milano) la sua mostra Per amore della Terra, cosa vuole comunicare con la sua opera?

Questa mostra è dedicata al piccolo pianeta che ci è stato donato, così ricco di bellezza e di risorse, che trattiamo come fossero cose che possono durare all’infinito, e così deturpiamo e impoveriamo la nostra casa comune, con la deforestazione e l’inquinamento, fino a renderla del tutto sterile con la ferocia delle guerre che non riusciamo a fermare.

Per amore della Terra fa parte di un percorso iniziato dalla mostra Per amore del mare, che ha riscosso grande successo. Il tema ambientale le è molto a cuore, ce ne vuole parlare?

Il riferimento alla mostra precedente Per amore del mare voleva rendere omaggio all’infinita bellezza dei mari e degli oceani, così ricchi di vita e così inquinati. Ci dimentichiamo che la nostra vita dipende dal loro benessere, così come dipendiamo dalle piante, che abitarono la terra molto prima dell’uomo, e che grazie alla fotosintesi si è creato l’ossigeno che permette la vita sulla Terra.

Le piante senza gli animali possono vivere, e non viceversa.

Ho piacere di ricordare le sagge parole del Papa che esortano a trasformare il deserto in foresta.

L’evento verrà presentato dal direttore della Milano Art Gallery Salvo Nugnes, come è nato questo connubio artistico?

Da un felice incontro a Spoleto in occasione di una mostra di pittura alla quale avevo partecipato.

Quali sono i suoi futuri progetti?

Continuare a dipingere e scolpire non solo per il grande piacere che dà la creatività, ma anche per tenere desta l’attenzione sul futuro del nostro pianeta.