Archivio per 3 ottobre 2017

Rai Fazio “Che Tempo Che Fa”, programma più visto fascia prima serata

Scritto da Elena Todisco il . Pubblicato in Spettacolo, TV

Ancora grandi ascolti per Fabio Fazio e “Che tempo che fa” che ieri sera è stato il programma più visto in prima serata (20.45/22.30) con 4 milioni 831 mila spettatori e uno share del 19% mentre la seconda parte con gli ospiti seduti al tavolo ha raggiunto il 15% di share e 2 milioni 861 mila spettatori.

La media tra le due parti ha segnato 4 milioni di spettatori (3.994.000) ed uno share del 17,5%.

Sulla fascia di prima serata (20:30-22:30) Rai1 è la rete più vista con il 19,00 di share.

Sulla fascia di sovrapposizione con altri programmi (21:27-23:09), Rai1 ha registrato 4.211.000 di ascoltatori e 17,2% share, gli stessi identici risultati registrati dal principale concorrente (4.218.000 ascoltatori e 17,2% share).

Il picco di ascolto di Che Tempo che fa è stato di 5 milioni 808 mila e il 22,70 share ed è stato raggiunto alle 21:11.

La puntata di ieri ha raggiunto il 21,30 di share tra le donne, mentre la fiction è al 20.80 su questo target e il 19,40 share tra i laureati.

Rispetto alla seconda puntata del 2016, in onda su Rai3, ieri il programma di Fabio Fazio ha guadagnato quasi 8 punti percentuali passando dal 9,70 share al 17,5 di ieri). Sulle donne la crescita è stata del 10,6 di share.

Fonte: 
RAI

Personal trainer e insegnanti di yoga i più richiesti, ma le scelte dei corsi cambiano di città in città

Scritto da Alessandra Moretti il . Pubblicato in Beauty & Wellness

Settembre è il nuovo gennaio, soprattutto quando si parla di sport: A dirlo è l’Osservatorio di ProntoPro.it che, avendo confrontato le richieste effettuate sul portale nella sezione wellness tra agosto e settembre con quelle completate tra gennaio e febbraio, ha rilevato un incremento del 12% delle stesse. Ma quali sono stati i buoni propositi maturati sotto l’ombrellone? Quali corsi hanno scelto gli italiani? Dall’analisi è emerso che i gusti variano molto a seconda delle città di provenienza.

Milanesi e genovesi non possono far a meno dello yoga: questa disciplina millenaria nota per l’aiuto fornito contro ansia e insonnia, è capace di combattere lo stress e aumentare la concentrazione e la flessibilità sia mentale che fisica e per questo risulta particolarmente apprezzata dalle persone che vivono nelle grandi città. A guardar bene i dati però, si scopre che gli insegnanti di yoga sono i più cercati in Italia, secondi solo ai Personal Trainer che occupano il gradino più alto del podio.

I napoletani scelgono i corsi di nuoto e la boxe: se per il primo influisce indubbiamente la prossimità del mare e il desiderio di praticare uno sport riconosciuto da tutti per la sua potenzialità di far lavorare tutto il corpo, la boxe permette di ritrovare la sicurezza in sé stessi, sfogarsi e affrontare le proprie paure.

Interessati ad ottenere una corretta postura e a dare maggiore armonia ai movimenti sono, invece, i fiorentini e i torinesi che scelgono il pilates più di tutti gli altri italiani.

Le principali richieste di corsi di zumba, rinomati in quanto aiutano a perdere peso divertendosi, provengono dalla città meneghina, mentre i romani preferiscono aumentare la propria resistenza, coordinazione e precisione attraverso i corsi di Crossfit.

I trend-setter? Gli abitanti di Venezia, Palermo, Ancona, Campobasso e Perugia che scelgono di dedicarsi allo Yoga della risata, un tipo di yoga basato sulla risata autoindotta che favorisce il miglioramento dell’umore delle relazioni sociali e promette di ridurre l’ansia, accrescere l’autostima e, se praticato di prima mattina, aumentare l’energia.

Sabre GTM 3000 per Forze dell’Ordine: le ricariche le trovi solo su Sprayantiaggressione.it

Scritto da WebmasterDeslab il . Pubblicato in Aziende

Garantire la permanenza dell’ordine pubblico sull’intero territorio nazionale, è l’arduo compito che le Forze dell’Ordine sono chiamate a svolgere quotidianamente con diligenza e professionalità, anche se, purtroppo, non sempre in condizioni di operatività ideali. Ma se da un lato l’uso della forza è sempre da scongiurare, dall’altro è di vitale importanza mettere a loro disposizione tutte le condizioni e gli strumenti idonei affinché possano svolgere il proprio lavoro adeguatamente, e la dotazione degli spray al peperoncino iniziata qualche mese fa va proprio in questa direzione.

Sprayantiaggressione.it è sinonimo anche di shopping online per chi è chiamato a difendere la libertà dei cittadini e fa parte di questa categoria, con uno spazio che mette in vetrina prodotti legali e professionali e che riserva sempre alcune novità importanti, come ad esempio le ricariche per spray Sabre GTM 3000.

Stiamo parlando di un dispositivo di difesa personale riservato esclusivamente alle Forze dell’Ordine italiane, caratterizzato da 2.000.000 Scoville di potenza e un getto conico con gittata massima di 3 metri, le cui ricariche puoi facilmente acquistare in questo negozio online. Su Sprayantiaggressione.it, infatti, è disponibile non solo la ricarica OC al peperoncino per spray Sabre GTM 3000 da 20 ml, con un concentrato di Oleoresin Capsicum del 10% e una concentrazione di capsacinoidi dell’1,3%, ma anche la ricarica Test inerte per spray Sabre GTM 3000, utile per esercitarsi e fare dimostrazioni e con contenuto da 20 ml composto integralmente da liquido inerte.

Anche le ricariche OC e Test dello spray Sabre GTM 3000 rappresentano un’esclusiva di Sprayantiaggressione.it, insieme a tanti altri prodotti pensati per la tua difesa personale. Visita le relative pagine del sito per conoscere nel dettaglio le loro caratteristiche e le istruzioni per il loro utilizzo.

Riscaldatore a induzione BETA: lo sblocca-bulloni comodo e ultrasicuro

Scritto da WebmasterDeslab il . Pubblicato in Aziende

Sbloccare perni e bulloni non è mai stata un’operazione semplice soprattutto quando si ha a che fare con parti meccaniche di notevole portata, come ad esempio quelle dei mezzi pesanti. Ricorrere all’utilizzo delle fiamme o peggio ancora alla forza umana, non è sicuramente la soluzione migliore a cui pensare. Ma per fortuna c’è Tecnopuglia.it, il negozio online dedito alla vendita macchine per officina, il cui obiettivo è rendere agevole il lavoro della tua officina con prodotti dalle caratteristiche tecniche uniche.

Come quello di cui andremo a parlare, ovvero una vera e propria rivoluzione nell’ambito delle attrezzature per autoriparatori: il Riscaldatore a induzione BETA, marchio storico del settore utensili per officina di cui Tecnopuglia è orgogliosa di presentare i suoi prodotti.

Un prodotto straordinario in grado di riscaldare e sbloccare bulloni, dadi, mozzi e cuscinetti particolarmente arginati e senza l’ausilio delle fiamme. Un macchinario dalle elevate performance, perché in grado di riscaldare qualsiasi tipo di metallo ferromagnetico in maniera rapida ed estremamente precisa, consentendo uno sbloccaggio facile e in tutta sicurezza. Esso, infatti, è stato progettato per garantire massima sicurezza all’operatore proprio per la sua peculiarità di non generare fiamme in alcun modo.

Comodo da trasportare, grazie anche alla valigetta di plastica in dotazione, e comodo da utilizzare, anche con una sola mano. Pratico e funzionale, perché dotato di serpentine intercambiabili, ovvero: due serpentine frontali per sblocco dati con diametro 19 e 26 mm, una serpentina piatta per scaldare le superfici e una serpentina flessibile lunga 800 mm.

Il Riscaldatore a Induzione portatile BETA è davvero un prodotto unico nel suo genere, un’innovazione senza precedenti nel campo delle auto-attrezzature. Per scoprirlo, basta visitare il sito Tecnopuglia.it dove troverai centinaia di altri prodotti per la tua officina.

Un nuovo break gustoso con gli aperitivi di Dolce Salato

Scritto da BorderlineAgency il . Pubblicato in Alimentari e Bevande, Aziende, Gastronomia e Cucina

Il Maestro pasticcere Gabriele Spinelli e la pasticceria di Pianoro (BO), più volte annoverata dal Gambero Rosso tra i migliori caffè d’Italia, dal 2 ottobre estenderanno la ricca proposta gastronomica del locale all’aperitivo, tra ghiotti assaggi e cocktail ricercati

Curiosità e passione per la sperimentazione: due caratteristiche preziose e non comuni che riassumono l’essenza del lungo viaggio della pasticceria “Dolce Salato” di Pianoro e dei suoi fondatori, il noto pasticcere bolognese Gabriele Spinelli e sua moglie Milena Govoni, in collaborazione con Damiano Tedeschi.

Lunedì 2 ottobre, alle 18:00, la famosa pasticceria in provincia di Bologna inviterà i clienti – abituali e futuri – nel suo suggestivo locale, ricavato quasi un decennio fa dal cuore di un mulino ottocentesco, per presentare una nuova voce del suo menu di proposte gastronomiche, dedicata agli aperitivi a buffet gustosi e ricercati in perfetto stile “Dolce Salato”, curati da Laura Spinelli e Claudio Voican.

Iniziò con il medesimo spirito, nel 2008, l’avventura del negozio di Pianoro: tanti obiettivi e un’infinità di squisiti prodotti nati per soddisfare le eterogenee richieste della clientela conquistata in 4 anni di fervente attività in laboratorio.

Un’attività che da sempre tiene alla qualità delle proprie ricette; un laboratorio specializzato in prime colazioni di eccezionale qualità che pian piano si è ampliato, fino a diventare un esponente di spessore del catering e del banqueting di alto livello; un fornitore professionale ben presto trasformatosi in un punto di riferimento locale e nazionale della pasticceria d’autore; una realtà pluripremiata che preserva il valore e la genuinità dei suoi prodotti e a indentificarsi con le sue creazioni di punta, tra cui i panettoni e le colombe, intramontabili eccellenze nostrane apprezzate in tutto il mondo, realizzate da “Dolce Salato” su misura e con le migliori materie prime.

Con questo spirito, dal 2 ottobre, “Dolce Salato” rivolgerà una nuova e golosa proposta: un aperitivo gustoso e mai banale, accompagnato da una ricca scelta di drink, in una location curata e in compagnia di un gruppo entusiasta e di altissimo livello professionale, ideato da Gabriele Spinelli con Laura e Claudio al banco dei cocktail. Il risultato è assicurato!

www.dolcesalatopianoro.com

“Oltre”, le poesie di Roberta Gelsomino nel solco di Alda Merini

Scritto da inpress il . Pubblicato in Libri

Versi che riflettono un vissuto profondo e intenso e raccontano tra le righe l’esperienza diretta della malattia psichiatrica. Li ha scritti la poetessa milanese Roberta Gelsomino in “Oltre”, una raccolta di poesie, pubblicata dalla casa editrice Eventualmente di Nicola Rampin, con sede a Comiso, in Sicilia.
La piccola casa editrice indipendente, nel corso dell’attività di scouting di giovani autori e nuovi talenti, è riuscita a trovare in Roberta Gelsomino un’autrice dalle grandi potenzialità, il cui percorso biografico e letterario sembra ripercorrere quello della poetessa e scrittrice Alda Merini.

Roberta Gelsomino (Milano, 1979), diplomata in Grafica pubblicitaria, annovera tra le sue passioni la scrittura, l’arte e il disegno. “Oltre” è il suo sesto libro di poesie. Lo precedono “Pietre” (2013), “Fiammelle” (2014), “Per anche solo un cuore” (2015), “Primavera” (2015), “Diamanti” (2016), tutti pubblicati dalla casa editrice ragusana. «Il mio percorso accidentato – spiega l’autrice – mi ha confinata all’esperienza psichiatrica. Ma ho deciso di prendere in mano la mia vita e venire al mondo, anche se sono giorni difficili. Mi piace tantissimo disegnare e scrivere, risorse magiche che utilizzo anche in questi giorni. Il nuovo libro è il frutto di tutto questo: è una raccolta di poesie che ho selezionato tra quelle scritte dal 2016 al marzo 2017. “Oltre” non solo verso i miei sogni, ma anche oltre i miei limiti mentali che sto affrontando giorno dopo giorno. Le poesie raccontano questo andare “oltre” in molti altri aspetti della vita».

“Oltre” fa parte della collana di poesie “Frangipani” che raccoglie opere di autori italiani emergenti. Il volume comprende venticinque liriche, tutte improntate all’esperienza personale dell’autrice. I versi si accompagnano a disegni e acquerelli della stessa autrice che li arricchiscono e li completano. Tra i temi emergono prepotenti il disagio (ne “La forza del cuore”, l’autrice si definisce «bruco e di colori spenti» in un mondo che non le appartiene), la fragilità e la vanità dell’esistenza, in quello che assomiglia sempre più a un immenso formicaio brulicante. Nella lirica “Formiche” si legge: «Corrono, le formiche corrono avanti e indietro indefesse senza troppa sosta (…) ma dove andate tutti … osservo io formica d’altro mondo passeggio con la mia foglia, quasi mi calpestate (…) Rallenta un istante, frettoloso viandante, dimmi dove vai …». Accanto a questi sentimenti opprimenti, ci sono anche la voglia di rinascere, di riappropriarsi delle speranze mai perdute e di intraprendere – scrive l’editore Nicola Rampin – un «cammino che supera le barriere umane, soprattutto interiori e proprie, come rabbia, bisogni o incertezze». La Gelsomino, riesce a «condividere i sentimenti e pensieri, nell’esistenza che è sempre un susseguirsi di sfide» .

Il libro è già disponibile nelle migliori librerie, o su IBS, Amazon e sui principali bookshop on line, oltre che sul sito dell’editore http://www.edizionieventualmente.it/
(F.C.)

Info e contatti
Editrice Eventualmente
Viale della Riscossa, 2, 97013 – Comiso (RG)
tel. 333 5025424
info@eventualmente.it
Booktrailer: https://youtu.be/EZSvi6qA5zI

 

Si tinge di gusto l’autunno bolognese con “Grado 61”

Scritto da BorderlineAgency il . Pubblicato in Alimentari e Bevande, Gastronomia e Cucina

Il 21 settembre si festeggia l’avvio dell’attività con un assaggio della ricca proposta del locale, presentando il dolce buongiorno del noto pasticcere Gabriele Spinelli, seguito da un’ampia scelta per il pranzo e l’aperitivo, in una location ricercata e facilmente raggiungibile.

È tutto pronto per l’apertura di “Grado 61”, il locale bolognese che deve il nome alla sua stessa ubicazione (via Stalingrado, 61) e che giovedì 21 settembre dalle 17.00 celebrerà con un evento inaugurale la sua partenza.

L’ambiente ampio e confortevole, arricchito dalla presenza di un giardino privato ideale per chi desidera assaporare gli ultimi sprazzi d’estate, è la cornice perfetta per la degustazione di ricette di qualità, adatte ad ogni momento della giornata. La proposta di “Grado 61” si compone di un menu variegato, pensato per allietare il risveglio con ghiotte colazioni ma anche per risollevare le energie e l’umore nelle frettolose pause pranzo. Non mancheranno poi gli aperitivi, un rituale ormai sacro per concludere piacevolmente un’intensa giornata di lavoro, ma anche un’occasione per assaggiare sfiziosi appetizer.

A contribuire al successo di “Grado 61” ci sarà anche Gabriele Spinelli, un’eccellenza della pasticceria bolognese, già titolare dal 2004 della Pasticceria “Dolce Salato” di Pianoro (BO), specializzata in prodotti a lievitazione naturale quali panettoni e colombe. Il suo tocco speciale, conquistato in anni di golose creazioni, impreziosirà le colazioni di “Grado 61”, che tra brioches, biscotti, pasticcini, croissant e una curata caffetteria ispireranno l’inizio della giornata.

Forte di una lunga e riconosciuta esperienza nel settore gastronomico, a cui fu iniziato in gioventù grazie alla gelateria di famiglia, Spinelli ebbe presto l’opportunità di collaborare con alcuni tra i più rinomati maestri pasticceri, al fianco dei quali emersero immediatamente la sua passione, la curiosità e una spiccata inclinazione alla sperimentazione. La pasticceria Dolce Salato di Pianoro, anima di un suggestivo e incantevole mulino ottocentesco trasformato in un laboratorio di leccornie, rappresenta oggi il risultato del patrimonio esperienziale costruito in Italia e all’estero. Il rapporto con il pubblico, per Gabriele Spinelli, non si limita al servizio, ma si intreccia spontaneamente in una narrazione avvincente, fatta di trucchi del mestiere, aneddoti, confronto e soprattutto di entusiasmo, lo stesso che lo accompagna quotidianamente lungo le tappe del suo dolce viaggio e che rende i suoi interventi a corsi e manifestazioni tanto appassionanti e intensi.

Nel laboratorio della sua pasticceria Dolce Salato – più volte annoverata nella Guida del Gambero Rosso tra i migliori bar d’Italia – nascono delizie davvero speciali, presto disponibili al banco di Grado 61 per i momenti di piacere gastronomico della giornata.

Per fare bene il proprio mestiere occorre mettersi alla prova, scoprire, divertire e divertirsi: i presupposti ci sono, il talento di Gabriele Spinelli e la professionalità del team di “Grado 61” faranno il resto.

www.dolcesalatopianoro.com