Archivio per 15 settembre 2017

Olimpico batte Artemio Franchi: i tifosi di Roma e Lazio sono quelli che devono spendere di più per comprare casa vicino al loro stadio

Scritto da Federica Tordi il . Pubblicato in Aziende, Casa e Giardino, Economia

A poche giornate dal fischio d’inizio del campionato di calcio, la domenica per gli italiani ha tutto un altro sapore. E quale tifoso non sognerebbe di avere lo stadio della sua squadra del cuore proprio sotto casa? Se lo è chiesto Immobiliare.it (https://www.immobiliare.it), che ha analizzato i costi delle abitazioni in vendita e in affitto nelle zone degli stadi della serie A, scoprendo come i tifosi di Roma e Lazio siano quelli che devono mettere in conto i budget più alti.

Se si parla di vendita, infatti, chi non riesce a pensare a una vita lontano dallo Stadio Olimpico deve spendere in media € 3.570 al metro quadro. Tra le squadre della serie A la fede calcistica costa cara anche ai tifosi della Fiorentina: qui gli irriducibili della domenica sportiva spendono € 3.564 al mq per comprare casa a due passi dall’Artemio Franchi. Chiude la classifica delle città in cui vivere con vista stadio costa di più il capoluogo meneghino, dove nei dintorni del Giuseppe Meazza, infatti, un metro quadro in vendita costa ai tifosi € 3.219. Benevento, Crotone e Sassuolo regalano invece ai supporter i prezzi più bassi della serie A: comprare in zona Ciro Vigorito costa € 1.167 al mq (circa un terzo rispetto al prezzo rilevato in zona Stadio Olimpico); servono € 1.220 in zona Ezio Scida, a Crotone, e € 1.264 in zona Mapei Stadium, a Reggio Emilia.

Per quanto riguarda l’affitto, sono i tifosi di Inter e Milan a spendere di più se vogliono recarsi a piedi allo stadio: un bilocale da 65mq in zona San Siro costa infatti in media € 1.034 al mese. Per un appartamento della stessa metratura, nei pressi dei campi di calcio, si spendono € 973 a Roma e € 820 a Firenze. I tifosi più fortunati, almeno per quanto riguarda i prezzi degli immobili, sono quelli del Crotone: € 337 al mese per seguire direttamente dal proprio bilocale in affitto le imprese della squadra del cuore.

E se si parla di serie A non si può dimenticare la Juventus. Guardare la Vecchia Signora da un balcone di un bilocale con affaccio sull’Allianz Stadium costa in media € 546, poco più di quanto costa lo stesso tipo di appartamento ai cugini granata, in zona Stadio Olimpico Grande Torino (€ 529). Per comprare una casa, i tifosi del capoluogo piemontese devono invece investire rispettivamente € 1.648 e € 1.632 al mq. Bologna e Napoli si seguono a breve distanza sia per quanto riguarda i prezzi degli affitti che delle vendite. Affittare un bilocale in zona Renato dall’Ara costa € 731, poco più di quanto spendono i tifosissimi del San Paolo (€ 718). Poca differenza anche per quanto riguarda le vendite nelle due città: il prezzo al mq vicino ai due stadi è rispettivamente di € 2.851 e € 2.637.

Columbus Day – Il Presidente Fenalca International Francesco Rippa scrive al Premio Eccellenza Italiana di Washington DC

Scritto da espedito il . Pubblicato in Dal Mondo, Economia, Italia, Opinioni / Editoriale

Alla cortese attenzione del

Presidente del Premio Eccellenza Italiana

George Guido Lombardi

Trump Tower

Oggetto: attacco a Colombo, minaccia ai valori italiani e occidentali

Adesione al Comitato Giù le mani da Colombo

Cari Presidenti

da settimane assistiamo a un’insensata campagna dei cosiddetto “movimento indigenista” che attecchisce a LA e imbarazza e indigna a NYC. Ne vedremo delle belle nelle prossime settimane in vista della tradizionale settimana del Columbus Day che celebra lo straordinario rapporto tra l’Italia rinascimentale quella dei Santi, Navigatori e Poeti con il Nuovo Continente.

La comunità Italo americana, fatta anche di tante imprese e professionisti che continuano a emigrare verso “la terra delle opportunità”,  appare disorientata e abbandonata da una Politica italiana distratta più dalle elezioni siciliane che dalle mille contingenze e dall’Amministrazione federale americana presa dall’emergenza uragani.  Intanto noi non vogliamo girare la testa dall’altro lato. E riteniamo importante partecipare.

L’idea di comitato aperto che abbiamo condiviso con l’Amico Massimo Lucidi che del Comitato è fondatore, è sostenere ogni iniziativa durevole nel tempo per fare rete tra le Imprese di Eccellenza del Paese, in grado di competere sui mercati globali: l’augurio che formuliamo, aderendo al Comitato e assicurando la presenza a NYC il 9 e il 12 ottobre p.v., è però di allargare questo gruppo anche al Premio perché oltre il lamento ci sia racconto. Oltre la protesta, la proposta. L’immagine dell’Italiano laborioso ci piace di più dell’Italiano lamentoso o di quello dimentico della propria storia.

Con grande stima

Francesco Rippa

Presidente Fenalca International

Al via la seconda edizione del bando che premia l’eccellenza nella scuola primaria pubblica italiana

Scritto da Andrea Polo il . Pubblicato in Istruzione

Prosegue l’impegno di Facile.it a supporto delle eccellenze nella scuola pubblica; dall’1 ottobre 2017 aprono le iscrizioni per il bando di concorso “Facile.it per la scuola” (https://www.facile.it/scuola.html), il progetto nato per sostenere la capacità innovativa e progettuale degli istituti primari pubblici.

«Continuiamo a investire sui giovani e sulla formazione, quest’anno attraverso un bando di concorso aperto a tutti gli istituti primari pubblici del Paese. La scuola italiana è piena di energie e idee, spesso però condizionate da bilanci stretti e conti da far quadrare. Con questo progetto vogliamo stimolare e incentivare la creatività, a beneficio degli alunni di oggi che saranno le eccellenze di domani» spiega Mauro Giacobbe, Amministratore Delegato di Facile.it.

Per partecipare al bando, aperto sino al 30 novembre, gli istituti primari dovranno presentare un progetto che illustri come intendono impiegare la donazione e la tecnologia messe a disposizione da Facile.it a supporto della didattica e della crescita degli alunni. Una commissione creata ad hoc valuterà tutte le candidature e selezionerà la scuola con l’idea più creativa e originale, che si aggiudicherà la somma di 5.000 euro, destinata all’implementazione del progetto, e una dotazione tecnologica proveniente da Facile.it.

L’edizione 2016 del progetto “Facile.it per la scuola” ha premiato la scuola primaria Armando Diaz di Milano che grazie ai fondi ottenuti ha creato un laboratorio di scienze dove la materia viene insegnata in inglese ai piccoli alunni con la collaborazione di ricercatori di primo livello. L’Istituto ha ricevuto anche una cospicua strumentazione tecnologica proveniente dagli asset di Facile.it, riuscendo così a rinnovare le dotazioni informatiche della scuola e fornendo ad ogni classe tablet utili all’insegnamento.

Il bando completo è disponibile all’indirizzo https://www.facile.it/scuola.html

Recensioni: General Cessioni S.r.l., la ricerca sugli stabilimenti balneari

Scritto da articoli news il . Pubblicato in Economia

General Cessioni S.r.l. riprende nelle sue recensioni lo studio del Sindacato Italiano Balneari Fipe/Confcommercio: gli stabilimenti balneari italiani, forti anche della capacità di fidelizzare la clientela, continuano a incontrare l’apprezzamento dei turisti.

General Cessioni S.r.l.

General Cessioni S.r.l., le recensioni: lo studio sugli stabilimenti balneari

Sembrano non conoscere crisi gli stabilimenti balneari italiani: i turisti continuano ad apprezzarli, come sottolinea General Cessioni S.r.l. inserendo nelle sue recensioni lo studio sul tema promosso recentemente da S.I.B. Sindacato Italiano Balneari FIPE/Confcommercio. I risultati, illustrati a metà della stagione estiva 2017, permettono di conoscere i frequentatori abituali, i criteri che guidano le scelte dello stabilimento e i servizi più richiesti. Tra gli intervistati il 62% dichiara di essere stato nel corso degli ultimi tre anni in una località marittima: di questi il 76,2% risponde di aver usufruito dei servizi di uno stabilimento balneare. Gli utenti, in prevalenza famiglie, provengono in maggioranza dalle regioni del Nord Italia e dalle grandi aree metropolitane: più scettici coloro che risiedono nelle regioni del Sud Italia e i giovanissimi. L’utente medio, di età compresa tra i 35 e i 54 anni, sceglie quello che gli garantisce maggiori certezze in termini di pulizia, accoglienza e sicurezza, guardando anche alla convenienza economica, alla tutela della privacy, al controllo e alla limitazione dei venditori abusivi. I principali punti di forza risultano essere la manutenzione del lido e delle strutture, la cordialità e la professionalità del gestore, l’elevato livello di sicurezza e soprattutto la gestione familiare. Le opinioni di General Cessioni S.r.l. evidenziano inoltre che un aspetto significativo emerso dalla ricerca riguarda la capacità degli stabilimenti di fidelizzare la clientela. Il 62,9% dei villeggianti predilige infatti ritornare in impianti in cui è già stato in precedenza, richiamando come motivo l’ottimo rapporto che si crea con il gestore grazie anche alla sua abilità nel “coccolare” il cliente. Sdraio, lettino, ombrellone, servizi igienici, docce e ristorazione sono i servizi più richiesti, mentre a livello di presenze turistiche registrate in giugno, luglio, agosto e settembre (quelle balneari rappresentano il 50% del totale), il Mezzogiorno sembra catalizzare l’attenzione dei villeggianti: qui il dato arriva a sfiorare il 90%.

Intermediazione aziendale e immobiliare: il ruolo di General Cessioni S.r.l.

Affermata su scala nazionale come una delle realtà più attive nell’ambito dell’intermediazione aziendale e immobiliare, General Cessioni S.r.l. è conosciuta anche a livello internazionale grazie alle opinioni e alle recensioni che formula su tematiche relative al proprio settore di competenza, riprese in rete da diverse testate e portali. La società opera in tutta Italia fornendo servizi di consulenza in materia di cessioni e rilevazioni, partnership e joint-venture: la clientela è composta in particolare da proprietari di immobili e imprenditori che richiedono soluzioni vantaggiose in termini di costi, realizzo e tempistiche per la sopravvivenza delle loro realtà. Il team di professionisti di cui si avvale General Cessioni S.r.l. individua quella più consona dopo l’attenta valutazione di una serie di parametri e assiste il cliente ogni fase dell’operazione, coinvolgendo avvocati e commercialisti con cui l’interessato collabora abitualmente: un’accortezza che adotta nell’ottica di agevolare e soddisfare continuamente la propria clientela. L’efficacia del modus operandi le ha permesso di consolidarsi, ritagliandosi una posizione di rilievo nel settore.

Aperte le iscrizioni al Master Class in Europrogettazione organizzato da IDP a Bruxelles dal 21 al 24 Novembre 2017

Scritto da IDPbruxelles il . Pubblicato in Aziende, Istruzione

IDP European Consultants, società  leader di consulenza e formazione sui finanziamenti europei, terrà a Bruxelles dal 21 al 24 Novembre la 46ᵃ edizione del Master Class in “Finanziamenti Europei ed Europrogettazione” in collaborazione con l’ufficio di Bruxelles dell’Agenzia per la Promozione all’Estero e l’Internazionalizzazione delle Imprese Italiane.

Oltre 300 misure di finanziamento con un budget annuale che supera i 20 miliardi di Euro, rivolti a Enti locali, imprese, Ong, Università: questo il quadro dei finanziamenti europei a gestione centralizzata. Spesso i destinatari ignorano tali opportunità, o non sono in grado di sviluppare e presentare proposte adeguate.

La struttura del Master Class prevede un modulo introduttivo sui principi di funzionamento dei programmi europei e un secondo modulo focalizzato sulla metodologia e gli aspetti prettamente operativi per la redazione e la stesura di progetti vincenti e di successo. Il programma è completato dall’intervento di funzionari di Istituzioni Europee e da un workshop guidato in piccoli gruppi per l’applicazione immediata degli strumenti e dei metodi illustrati. A conclusione del Master Class i partecipanti riceveranno un servizio di consulenza e informazione on-line della durata di quattro settimane.

Oltre 130 organizzazioni pubbliche e private hanno frequentato le precedenti edizioni del Master Class, esprimendo giudizi altamente positivi sulla metodologia e sui contenuti proposti. Il 93% dei partecipanti giudica il Master Class “superiore alle aspettative”.

La data di scadenza per le iscrizioni è il 7 Novembre 2017, tuttavia una  riduzione del 10% e’ applicabile alle iscrizioni completate entro il 24 Ottobre. Nella quota è inclusa la frequenza del corso, il materiale didattico, i lunch e coffee break, l’attestato finale, tutte le attività del programma e il servizio di informazione e consulenza online della durata di quattro settimane. Non sono inclusi i costi di viaggio e soggiorno.

Lo staff IDP è a disposizione dei partecipanti per assistenza di carattere logistico: prenotazioni alberghiere, informazioni sui collegamenti aerei, trasporto locale, informazioni pratiche sul corso e sulla città.

Per qualsiasi informazione contattare la segreteria del Master Class:

Email: bruxelles@idpeuropa.com

Telefono Segreteria: 0032 222 91 430; 0039 347 96 48 781

Edoardo Palamara ,“Ascoltami”

Scritto da Giulio Berghella il . Pubblicato in Musica

In radio il singolo del venticinquenne cantautore romano estratto dall’Ep Viver facile 

Il singolo “Ascoltami” pronto per la promozione radiofonica. A proporlo è il giovane cantautore romano Edoardo Palamara.
La musica ha sempre avuto un posto di rilievo nella sua vita: le canzoni di Fabrizio De Andrè hanno  accompagnato le sue  giornate sin dalla più tenera età grazie anche alla passione smisurata che la famiglia, in particolare il fratello maggiore, ha sempre nutrito per il grande Faber. Ha iniziato a suonare la chitarra, in un percorso di studio della musica e degli strumenti, durante  il quale ha composto e a cantato i suoi primi testi.
Inutile dire che le canzoni d’autore della cosiddetta scuola romana (e citiamo De Gregori per tutti) e genovese sono state un punto di riferimento fondamentale, senza dimenticare artisti quali Bennato, Guccini, ma anche il folk americano, in primis Bob Dylan, fonte di ispirazione e probabilmente per questo l’accompagnarsi con l’armonica a bocca è stato del tutto naturale.
Una menzione particolare va a Massimo Bubola, che considera artista di grandissimo livello, la cui arte ha avuto su Edoardo un grande impatto emotivo e formativo.
I testi delle sue canzoni nascono prevalentemente dall’osservazione della realtà e della personale relazione con essa: momento fondamentale in questo processo è certamente l’analisi introspettiva, in particolare quando si è alla ricerca di risposte a quesiti che riguardano la nostra esistenza, pubblica e privata, quesiti che ritiene, nonostante la sua  giovane età, o forse proprio per questo,  estremamente  complessi, ma allo stesso tempo interessanti e vitali.
E’ così, con questo approccio che ha scritto i suoi testi, circa 30, di cui ha curato  anche gli arrangiamenti. Alcuni di essi fanno parte del repertorio già proposto al pubblico romano, in alcuni locali della città.
Ascoltami è un brano che racchiude e sintetizza l’arte creativa di Edoardo Palamara, che ci riporta , con nuova freschezza, spontaneità e passione al mondo cantautorale, quando questo genere rappresentava l’esplosione, la novità che prendeva forma  in un mondo alternativo riconducibile sicuramente anche al mitico Folkstudio. Il Brano è tratto dall’Ep Viver Fragile disponibile su iTunes e sulle principali piattaforme digitali distribuito da Goodfellas.

https://www.facebook.com/edoardo.palamara

https://itunes.apple.com/it/album/viver-fragile/id1275019996

Press, radio, Tv Agency
DCOD Communication By GB Play

promoradio@dcodcommunication.it
promostampa@dcocommunication.it

Panama Papers: l’analisi degli esperti dello studio AE Morgan

Scritto da articoli news il . Pubblicato in Aziende, Economia

Profondamente radicato nel panorama inglese, lo studio AE Morgan sottolinea come internazionalizzare i propri affari non sia sinonimo di evasione. L’assistenza dei suoi dottori commercialisti a Londra esperti in internazionalizzazione consente ai professionisti di operare in tutta legalità.

AE Morgan: “L’Internazionalizzazione è un’operazione lecita se si seguono regole”

Le rivelazioni contenute nei documenti rilasciati dalla società di consulenza fiscale panamense Mossack Fonseca hanno sollevato un grande polverone intorno alle società offshore. Dai famigerati Panama Papers è emerso infatti un giro di corruzione ed evasione internazionale, fenomeno che secondo gli esperti commercialisti italiani a Londra di AE Morgan si riscontra nella volontà di taluni di “voler giocare senza regole”. Investire ed espandere la propria attività all’estero, ad esempio per chi vuole aprire una ltd in Inghilterra, non è un’operazione che va per forza di cose contro la legge, qualora si seguano le regole e si disponga di un progetto realmente valido. Con la giusta e competente assistenza degli esperti di settore, è possibile internazionalizzare un’impresa in tutta liceità e trasparenza. Profondamente radicato in Inghilterra da diversi anni, lo studio AE Morgan, oltre ad esortare la creazione di leggi in grado di regolare al meglio le attività di business e rendere più chiaro il ruolo degli specialisti, è pronto a fornire consulenza a chi desidera ridisegnare il proprio progetto imprenditoriale in chiave internazionale ed è in procinto di aprire una società in Inghilterra. Nell’opinione dei suoi dottori commercialisti a Londra, le nuove leggi e la collaborazione internazionale, oltre a migliorare sensibilmente la sicurezza e l’economia internazionale, contribuirebbero a rendere più chiaro il ruolo degli specialisti.

Aprire una società in Inghilterra con la consulenza degli esperti commercialisti di AE Morgan

Aprire una società in Inghilterra, senza l’assistenza di chi come AE Morgan è presente nel Paese con uno studio di commercialisti a Londra ed è altamente specializzato in internazionalizzazione, è un’esperienza commerciale che può concludersi senza il raggiungimento dei propri obbiettivi economici. Solamente il giusto know, fiscale e legale, può evitare a professionisti e imprenditori di incappare in errori, frodi e inutili perdite di tempo. Specializzati in International tax planning e internazionalizzazione, gli esperti dello studio AE Morgan sono pronti ad accompagnare e assistere l’impresa sin dal momento della fase costitutiva, seguendola in ogni fase successiva. Grazie a una consulenza che si estende a 360 gradi, comprensiva in materia direzionale, ambientale, lavorativa, legale, fiscale, tributaria e gestionale, lo studio è capace di offrire al proprio cliente un’assistenza completa nel percorso di internazionalizzazione del business. Con competenza altamente qualificata in International Tax Planning, Voluntary Disclosure, e Trust, gli esperti di AE Morgan garantiscono a chi desidera aprire una società in Inghilterra un’assistenza attiva 24 ore su 24, sette giorni su sette.