Archivio per 7 giugno 2017

Fittings vola oltre oceano con i certificati UL e CSA

Scritto da BorderlineAgency il . Pubblicato in Aziende, Industria

L’azienda, leader nella fornitura di componenti per il fissaggio e la connessione, approda sul mercato americano e canadese grazie ai marchi UL e CSA e alla nuova linea di connettori Quick-Fit.

Nuovi importanti traguardi per Fittings, realtà bolognese affermatasi nella commercializzazione di articoli per componenti elettrici ed elettronici, da quasi 40 anni punto di riferimento per progettisti e laboratori di sviluppo e ricerca.

L’azienda ha infatti ottenuto i marchi di approvazione necessari all’ingresso negli Stati Uniti e in Canada: le certificazioni UL (“Underwriters Laboratories Inc.”) e CSA (“Canadian Standards Association”).

UL è uno dei numerosi NRTL (Nationally Recognized Testing Laboratories), vale a dire gli Organismi che si occupano di certificazione di prodotto negli Stati Uniti. Pur non costituendo un’approvazione obbligatoria per tutte le categorie merceologiche, UL è il marchio più riconosciuto e accettato e rappresenta per questo un veicolo fondamentale per l’esportazione nel mercato americano.

Gli USA e il Canada dispongono di vari organismi di certificazione indipendenti tra loro, operanti su standard nazionali: oltre a UL, un’altra importante organizzazione focalizzata sul settore elettrico ed elettronico e attiva nella realizzazione di severi test di conformità è la canadese CSA.

Con il conseguimento di entrambe le assicurazioni di omologazione agli standard dei Paesi di arrivo, Fittings si è garantita un imprescindibile riconoscimento per poter essere annoverata tra i player di riferimento anche nel nuovo continente, a dimostrazione dello slancio e del dinamismo che da sempre contraddistinguono l’azienda di Calderara di Reno (BO).

Il rafforzamento sul mercato internazionale è per Fittings ulteriormente agevolato dall’ampio ventaglio di clienti italiani costruttori ed esportatori di macchine per il settore medicale e per l’industria del bianco, oltre che dalla presenza di numerosi dealer già ben radicati al di là dell’Atlantico. La cura riservata al controllo qualità e la disponibilità di una vasta gamma prodotti per uso elettromeccanico ed elettronico hanno infatti garantito all’impresa una crescita costante e una forte fidelizzazione della clientela.

Contribuisce inoltre a questo importante risultato la realizzazione di una linea di produzione di connettori terminal block ancor più performanti, comunemente riconosciuti con la denominazione di “Quick-Fit”: modelli completamente inediti che concorrono allo sviluppo della realtà emiliana. Se si aggiungono i rapidi tempi di consegna abitualmente garantiti alla clientela, la notevole flessibilità e l’efficiente servizio di stock, per Fittings si prospetta un periodo di forte ascesa a livello internazionale. Ciò non soltanto grazie alle nuove linee prodotto, ma per l’energia posta nel guadagnarsi una sempre più vasta fetta di mercato migliorando attraverso la rapidità della fornitura, anche personalizzata, distinguendosi per i servizi pre e post vendita in uno scenario in cui è sempre più richiesto un prodotto di qualità, con disponibilità rapidissima e con un prezzo altamente competitivo.

Fittings Srl (www.fittings.it) è un’azienda fondata nel 1980, con sede a Calderara di Reno (BO), specializzata nella commercializzazione di componenti per l’industria elettronica. Si occupa della progettazione, della produzione e della fornitura di componenti plastici e metallici per il fissaggio e la connessione; dispone inoltre delle certificazioni di prodotto UL e CSA per l’esportazione in USA e Canada.

Allo Spoleto Arte Pavilion si festeggia il successo degli artisti che espongono alla Pro Biennale 2017

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Cultura

Prosegue con successo allo Spoleto Arte Pavilion la mostra “Pro Biennale” inaugurata lo scorso 8 maggio e presentata da Vittorio Sgarbi, che nell’occasione ha festeggiato il compleanno per i suoi 65 anni, insieme agli amici vip, arrivati per dimostrare la loro stima e amicizia verso il noto critico.

L’organizzatore nonché presidente di Spoleto Arte, il manager della cultura e di personaggi noti Salvo Nugnes, ha commentato: “Anche nel 2017 abbiamo cercato, riuscendoci visto il numero di visitatori, di accrescere la qualità dell’esposizione: le opere realizzate da un selezionato gruppo di artisti del panorama contemporaneo, scelti tra italiani e stranieri, sono tutte meritevoli di interesse. La grande curiosità É data anche dalla proposta di stili e generi eterogenei, all’insegna dello spirito creativo libero e cosmopolita. Si riconferma, come valore aggiunto, la presenza di ospiti d’eccezione come il direttore de “Il Giornale” Alessandro Sallusti, il giornalista Magdi Allan, la direttrice di noti settimanali e scrittrice Silvana Giacobini, lo show man Umberto Smaila, lo psichiatra e volto di trasmissioni televisive come Matrix e Quarto Grado Alessandro Meluzzi, il cuoco Gianfranco Vissani, le cantanti Katia Ricciarelli ed Ornella Vanoni, Patrick Ray Pugliese di “Striscia la Notizia”, GIP delle “Iene”. Per l’edizione 2017, abbiamo poi individuato due nuove location ospitanti, entrambe rinomate e molto adatte per valorizzare al meglio le opere dei talentuosi artisti contemporanei partecipanti: il palazzo Grifalconi Loredan, sede storica dell’atelier della famosa stilista Roberta Di Camerino, e il suggestivo Chiostro della Chiesa di San Francesco della Vigna, situate nel cuore di Venezia”.

L’esposizione resterà visitabile, con ingresso libero al pubblico, fino al 17 giugno 2017, presso palazzo Grifalconi Loredan, in calle della Testa 6359, e presso il Chiostro della Chiesa di San Francesco della Vigna, in Sestiere Castello 2786.

Gli Artisti che espongono a Palazzo Grifalconi Loredan sono: Luca Guatelli, Claudio Lai, Anna Rita Longaroni, Federica Marin, Gabriella Martino, Silvana Mascioli, Grazia Massa, Patrizia Mazzoli, Enrica Mazzuchin, Luciana Palmerini, Giuseppe Pasqualetto, Damisela Pastors, Chiara Cocchi Penelope, Caterina Ruggeri, Maria Pia Severi, Pietro Spadafina, Lucia Tomasi, Luciano Tonello, Gabriella Ventavoli, Michelangelo Venturini, Brigitta Westphal, Fiamma Zagara.

Presenti invece a Chiostro della Chiesa di San Francesco della Vigna: Stjepko Mamic, Alfonso Mangone, Liliana Mantione Lanaro (in arte Lion Mant), Donatella Serafini, Antonio Pamato (in arte Libero), Giada Paolini, Alessio Papa, Fulvio Fanti, Sirkka Laakkonen, Marco Ruffino, Veruska Boscaro, Rolando Rovati, Giuseppe Oliva, Emel Vardar, Luigi Piccioni, Anna Sticco, Lio Sottile, Mauro Trentini, Roberto Bonetti, Sebastiano Fantozzi, Marco Guglielmi, Mauro Cesarini, Elettra Spalla Pizzorno, Angelica Flores, Miroa, Paolo Manazza, Silvana Mascioli, Silvano Persoglia, Gaetano B., Claudio Cignatta, Rosa Todde, Ela Opas, Emanuela Corbellini, Tiziana Tassone, Nicola Costanzo, Paola Silvestrini, Simonetta Ceriachi, Bruno Benfenati, Angela Crucitti, Sara Arianpour, Cesare Triaca, Sante Ghinassi, Franca Gualmini, Marilena Mele, Stefano Pignato, Sergio Tripodi, Angela Nasone, Antoaneta Dzoni.

http://www.spoletoarte.it/index.php/11-eventi/156-spoleto-arte-pavilion-a-venezia

Tassa Airbnb: l’opinione degli esperti AE Morgan

Scritto da articoli news il . Pubblicato in Economia

Attiva da diversi anni con uno studio di dottori commercialisti italiani a Londra, AE Morgan descrive i problemi economici e amministrativi sollevati dall’introduzione della “Tassa Airbnb”.

AE Morgan: l’opinione dei commercialisti italiani a Londra su tassazione locazioni brevi e gioco d’azzardo

Gli esperti commercialisti italiani a Londra di AE Morgan si sono recentemente soffermati sulla decisione del parlamento italiano di portare avanti l’introduzione di una tassa destinata ai siti di prenotazione e locazione breve quali Airbnb e Boooking.com, oltre all’inasprimento del prelievo fiscale su slot e Vtl. Nonostante le rimostranze degli operatori di mercato, chiamati a rivestire i panni di sostituti d’imposta, l’ultima manovra ha visto l’attuazione dei nuovi livelli di tassazione per i portali, compresa la cedolare secca al 21%. I dottori commercialisti di AE Morgan evidenziano come tali operazioni comportino in un rischio notevole per il Bel Paese, il quale potrebbe veder svanire molte occasioni di business estere. Esperti in internalizzazione e altamente qualificati nella fornitura di servizi di consulenza dedicati a chi progetta di costituire una società in Inghilterra, aprire LTD o Trust, i commercialisti di AE Morgan concordano con il tentativo di introdurre una regolazione chiara e specifica del mercato. La continua ricerca di nuovi introiti e tasse rischia però di scoraggiare investitori e professionisti esteri. Le recenti misure prese in Italia potrebbero finire col rappresentare un invito a non entrare nella penisola, così da evitare di cadere in problematiche legali, amministrative e tributarie con gli enti di controllo. Ribattezzata “Airbnb”, la nuova tassazione, oltre a colpire soggetti non totalmente definibili come contribuenti, si pone in controtendenza sia con stessi principi europei di libero commercio, sia con le decisioni prese da Paesi come l’Inghilterra e Stati Uniti. Il varo di diversi sgravi fiscali, fa notare AE Morgan, ha trasformato infatti queste nazioni in mete ideali per chi desidera internazionalizzare ed espandere con successo il proprio business.

Consulenti per l’internazionalizzazione: i servizi degli esperti commercialisti dello studio AE Morgan

Creare una filale estera, aprire una LTD, un Trust, o costituire una società in Inghilterra sono operazioni che, prive dell’assistenza e del know dei migliori esperti del settore, non bastano a garantire da sole il successo per il proprio business. Solo chi come i dottori commercialisti italiani a Londra di AE Morgan è a contatto da anni con queste realtà, può assistere a 360 gradi il proprio cliente durante l’intera fase di apertura e gestione di un’attività all’interno di un contesto tributario e legislativo differente. AE Morgan si occupa infatti con esperienza e professionalità di tutti quegli aspetti che riguardano la vita di un’azienda: dalla costituzione alla gestione, sia ordinaria che straordinaria. Outsourcing, Voluntary Disclosure, realizzazione uffici di rappresentanza, costituzione Trust sono alcuni dei servizi che gli esperti di AE Morgan sono in grado di fornire, nel pieno rispetto dei principi di integrità, riservatezza e professionalità.

Le startup italiane sono quasi 7000. Le opinioni di General Cessioni

Scritto da articoli news il . Pubblicato in Economia

General Gessioni esprime con opinioni e recensioni positive una valutazione sull’incremento del numero di startup innovative nel Bel Paese: nel primo trimestre del 2017 sono aumentate del 2%, oggi arrivate quasi a 7000 unità.

General Cessioni evidenzia nelle sue recensioni la tendenza di crescita per le startup italiane

La fine del primo trimestre del 2017 reca buone notizie per startup italiane. Rispetto a dicembre 2016 sono diventate 6880 le unità attive, sempre più vicine a quota 7000, grazie ad un incremento del 2% fatto registrare negli ultimi tre mesi. Numeri sottolineati nel Report Infocamere dedicato alle piccole attività iscritte nella sezione speciale del Registro delle Imprese, ai sensi del decreto legge 179/2012. General Cessioni evidenzia nelle proprie opinioni e recensioni una tendenza positiva che permane nonostante nel contempo 800 startup siano giunte al loro limite d’età, fissato dal Decreto Crescita 2.0 in 4 anni. In particolare le startup risultano attive nel fornire servizi alle imprese, 7 su 10, il 20% circa è operativa nell’industria, come produzione di macchinari e prodotti elettronici. Nel commercio un numero più limitato, fermo al 4,2%. In totale le nuove imprese innovative rappresentano oggi lo 0,43% delle società di capitali, su un totale di circa 1,6 milioni. General Cessioni evidenzia anche la ricaduta positiva sull’occupazione giovanile: in un caso su cinque la componente giovanile, under 35, è predominante, con una percentuale superiore di tre volte a quella degli altri settori. Per quanto riguarda la prevalenza della componente femminile si è in linea con l’universo delle società di capitali, 13,3% per le startup e 16,9% per le seconde.

General Cessioni, società d’intermediazione aziendale e immobiliare attiva dal 1982

Assicurarsi la corretta contropartita economica come risultato della cessione, anche parziale della propria attività o del proprio immobile, può essere un’operazione di difficile realizzo, soprattutto nei momenti del mercato più sfavorevoli. Grazie alla competenza e professionalità dei suoi esperti, General Cessioni, società leader nazionale in intermediazione aziendale e immobiliare, e all’utilizzo di metodi di ricerca all’avanguardia, è in grado di far incontrare positivamente domanda e offerta. Nel pieno rispetto per la privacy e senza chiedere alcun mandato in esclusiva, General Cessioni ricerca soci per partnership e joint venture, garantendo al cliente il massimo realizzo occupandosi di promuovere la vendita di immobili di natura artigianale, commerciale, industriale, agricola, storica e di pregio. Nata a Milano nel 1982, grazie all’esperienza trentennale e alla costante innovazione General Cessioni è oggi a contatto con una rete composta da oltre un milione di compratori, sia italiani sia esteri, capace di offrire al cliente soluzioni personalizzate e realizzate su misura.

Piattaforme aeree autocarrate: consigli e utilizzo

Scritto da Irene il . Pubblicato in Aziende

Una piattaforma aerea autocarrata è una piattaforma aerea che solitamente viene montata su un autocarro o sopra un mezzo destinato a circolare su strade pubbliche e quindi di conseguenza omologato.  Le piattaforme aeree generalmente vengono utilizzate per il sollevamento di personale o carichi in quota, e pertanto anche le piattaforme autocarrate hanno il medesimo utilizzo.

In base alle caratteristiche geometriche della piattaforma da montare, vengono scelti i modelli di carro che meglio si adattano alle condizioni di lavoro. Questo tipo di piattaforme si impiegano principalmente in tipologie di lavori dove l’utilizzatore avrà bisogno di collocare la piattaforma in luoghi pubblici, riuscendo a spostarla facilmente.

Diversi sono i marchi di piattaforma autocarrata diffusi sul mercato. Tra tutti i marchi quelli più utilizzati sono Isoli, Oil & Steel, Socage, Italmec, Multitel.

Gran parte delle piattaforme autocarrate che si trovano sul mercato sono piattaforme aeree usate, con modelli in buone condizioni e macchinari revisionati con documenti originali.

 

Le opinioni di Cogefim sugli investimenti nel real estate non residenziale

Scritto da articoli news il . Pubblicato in Economia

Cogefim restituisce opinioni e recensioni positive sul comparto immobiliare: uffici, centri e commerciali e industrie trascinano investimenti e incremento rendimenti di locazione.

Cogefim, leader intermediazione aziendale

Cogefim descrive nelle proprie recensioni e opinioni le tendenze del comparto immobiliare in Italia e Europa

Nel 2016 il settore immobiliare, non residenziale, ha fatto registrare dati record. Come sottolineato nell’indice elaborato da Msci, Ipd, il rendimento da locazione in Italia è risultato positivo del 4,6%, facendo raggiungere un total return del 4,4%, valore più alto degli ultimi 5 anni. Nelle opinioni di Cogefim una tendenza estremamente positiva che si segnala in tutti i settori: dall’immobiliare industriale (in crescita del 6,6%) a quello dei centri commerciali e degli uffici, rispettivamente +5,8 e 4,3%. A Milano, dopo diversi anni di difficoltà, gli uffici tornano a recuperare terreno grazie ad un total return del 5,5%. L’indice Ipd, Italy annual property index, calcolato tenuto conto sia del rendimento da locazione sia del capital gain, ha visto l’analisi e il monitoraggio di 53 portafogli d’investimento, compresi circa 1500 operazione diretto con un movimento complessivo di capitale pari a 18,2 miliardi di euro. Cogefim ha tenuto conto nelle proprie recensioni anche dello studio di Bnp Paribas, relativo agli investimenti nel real estate in Europa. Nonostante il flusso sia in contrazione, a causa anche dell’anno precedente (durante la quale si era raggiunto il massimo storico), nel 2016 la quota di investimenti ha rappresentato il terzo miglior risultato fanno registrare nell’ultima decade. Se la Gran Bretagna è la meta preferita dagli investitori, nonostante abbia perso nel contempo il 30% del volume investito a causa delle incertezze internazionali, le economie emergenti dell’Europa dell’Est hanno rappresentato un forte polo di attrazione, come dimostrato dagli flussi asiatici cross-border, aumentati dell’11%.

Cogefim: le attività della società con esperienza trentennale nell’intermediazione aziendale

Nata nel capoluogo lombardo più di trenta anni fa, Cogefim è una società specializzata e attiva in intermediazione aziendale. In virtù di un’esperienza trentennale fornisce una precisa e attenta valutazione sia al posizionamento e al reale valore economico per le attività del cliente. Affinché alla fine delle trattive di compravendita sia riconosciuta la corretta contropartita, elabora strategie di vendita basate sui dati reali, occupandosi di selezionare con cura i candidati interessati e di svolgere la lunga trafila di operazioni tecniche e burocratiche necessarie. Grazie all’esperienza e alla professionalità dei suoi professionisti, distribuiti lungo tutta la penisola, Cogefim offre un’assistenza a 360 gradi e la più completa trasparenza. Cogefim collabora con diverse testate giornalistiche promuovendo la vendita e la cessione, anche parziale, di attività, ricercando per chi lo desidera soci in vista della realizzazione di partnership e joint venture.